pulp Erotismo e sangue, contenuti forti di efferatezze e situazioni eccitanti

Le ultime storie per adulti del genere pulp

Il genere Pulp raccoglie quei racconti erotici che propongono vicende dai contenuti forti, abbondanti di crimini violenti, efferatezze e situazioni macabre. Storie di erotismo e sangue. Storie per adulti che contemplano sofferenze fisiche, mutilazioni e/o addirittura morte. Il connubio sesso e morte sfocia spesso nel mistero, in questa categoria invece troverete racconti erotici espliciti, che lasciano decisamente meno spazio all’immaginazione.

7 8 4 racconti erotici del genere pulp e sono stati letti 2 8 8 0 0 0 0 volte.

Il sesso ipocrita
Mi piacevi quando mi guardavi con quegli occhi incastonanti nella matita nera, enfatizzando il turgore delle tue labbra tinte di un rossetto che reclamava più che altro il cazzo con smorfie innaturali, la donna si autodetermina ed è giusto che usi le sue armi per reclamare il cazzo qualora ne abbia voglia. Eri brillante, intelligente, mi...
scritto il 2021-10-15 | da Pantelleria
Nell'alba incerta
Custodisco questa torre da vent’anni, mia adorata e lontanissima Rachele. Baluardo abbandonato fra distese sempre uguali di pianura e un’oscura inestricabile foresta. Mio padre morì – quando il mondo era diverso – combattendo un’invasione disumana. Mia madre e mia sorella, subita ogni violenza, furono deportate nelle regioni del Nord....
scritto il 2021-10-10 | da lewarcher
Pensieri da Bar: una ragazza
Mi devo decidere. Ci penso sempre ma alla fine non lo faccio mai. In realtà mi fa paura. Insomma, tutte dicono che fa male. Poi magari è meno di quello che penso. Le mie amiche lo hanno fatto tutte. Mi sento l’ultima delle cretine. Ne parlano con una tale disinvoltura. Mi tocca sempre stare zitta. Lo vedo che mi guardano con commiserazione....
scritto il 2021-10-06 | da PabloN
Pensieri da Bar: Una moglie
Un caffè. Ho bisogno di in caffè. Magari un croissant. Ho ancora un po’ di tempo. Il bambino è alla scuola d’infanzia, la piccola da mia madre. Mi prendo questo momento per me. Dio quanto sono stanca! Cazzo, le otto e mezza, e già sono stanca. Ho dormito poco, e male. Matilde non mi ha fatta dormire. Aveva mal di pancia. Ha pianto un bel...
scritto il 2021-10-05 | da PabloN
Oriana (2)
Il podestà aveva visto giusto, non passarono molti giorni che i gaggiani, dopo aver messo al sicuro il bottino della precedente razzia, calarono dal loro monte verso la bassa Val di Magra. Oltre a prevedere si era mosso in anticipo e aveva chiesto milizie agli altri comuni della valle, fino a raccogliere un piccolo esercito di suo. Se i...
scritto il 2021-10-02 | da Hermann Morr
Pensieri da Bar: Un marito
Ma si dai, mi faccio un goccio prima di tornare a casa. Che palle però. Di nuovo i soliti discorsi, la Tivù che nessuno ascolta. I bambini che vogliono giocare, lei che prepara la cena. Vestita con una tuta. Capelli scomposti. Che fine ha fatto la fica che ho sposato? Questa da dove è venuta fuori? Ho solo 37 anni e già mi sento in trappola....
scritto il 2021-10-02 | da PabloN
Mia Madre e il vicino - Mickey pt.1
Seduta sul divano del nostro salotto, mia madre guardava la televisione con aria esterrefatta. Aveva la mano sulla bocca, come se volesse soffocare un pensiero che la stava facendo inorridire, ma, al contempo, i suoi occhi increduli e spalancati guardavano avidi le immagini riprodotte sullo schermo. Io, poco più in là, la fissavo compiaciuto...
scritto il 2021-09-27 | da Isaia
Terrore
Mi costringi a stare su quel tappetino nel tuo garage. Nuda, imbavagliata e legata in modo che non possa muovermi. Il culo ben alzato, pronto ad ogni eccesso tu voglia concederti. Le caviglie legate fra loro, così che non possa aprire le gambe per facilitare una eventuale penetrazione. I polsi pure legati alle caviglie, così da costringermi in...
scritto il 2021-09-26 | da Lucrezia
Il sogno interrotto (No Time to Die)
Per un ermo ed oscuro cammino Che solo è battuto da angeli malvagi Dove un Eidolon regna, che ha nome Notte, assiso altero su un nero trono, son ritornato, non è molto, a questi tetri luoghi, Da un’ultima e tetra Thule, da una strana e selvaggia contrada che, altissima, si estende fuori di Spazio, fuori dal Tempo. Edgar Allan Poe – Terra...
scritto il 2021-09-23 | da Capitan_America
Il mistero F.L. - Seconda parte
F.L. era quello che i cosiddetti “normali” avrebbero chiamato “un freak”. Avrebbero chiamato, dico, e non chiamavano, perché in pochi, anzi, in poche, erano a conoscenza del suo segreto, e forse nemmeno queste poche tanto “normali” poi non erano. Sì, perché F.L. non era un gobbo né un nano, non era, la sua bocca, contratta o...
scritto il 2021-09-20 | da Nobile Spiantato
Il mistero F.L.
Nessuno può dire se un uomo che un giorno esce di casa per andare a lavorare tornerà quella sera a casa. Nessuno può dirlo perché la vita non soggiace al nostro controllo: nessuno decide di nascere, nessuno decide di morire (anche i suicidi riusciti testimoniano la nostra impotenza, chi si uccide è già morto dentro, e il momento in cui è...
scritto il 2021-09-18 | da Nobile Spiantato
Il don
Ero giovane, esile e timido. Forse per questo motivo il don mi aveva scelto come sua cavia. Nel nostro paesino le cose succedono e non si sanno. Così la mia prima esperienza sessuale è stato un abuso omosessuale, anche se ad oggi la rivivrei. Ero stato all’orario. Era una giornata gelida e piovosa. Avevo giocato a calcio con i miei...
scritto il 2021-09-18 | da Marco85
Sin City
Sin City è uno di quei posti che riescono a essere bui anche di giorno, dove l'estate nemmeno si riesce a immaginare, come se tutta quell'avidità e corruzione che fanno sparire i fondi per le manutenzioni, riuscissero a bersi anche la luce. Sin City è un buco nero e non ha un buon odore. Ma va bene, il clima ingrato mi permette di tenere un...
scritto il 2021-09-08 | da Hermann Morr
Sono Dick Harper - 3
Parto a riflettere automaticamente...lo faccio al ritmo dei tergicristalli oltre i quali vedo poco o niente...domani devo a ogni costo chiamare l'avvocato Kerman. Diocristo ho un affare che vale una fortuna e non ci metto la testa! Ma è possibile che non mi posso fidare di me stesso, cazzo? È passato in ufficio due settimane fa dicendo che era...
scritto il 2021-09-05 | da lewarcher
Ipocrisia delle finte sante
Non ho mai sopportato l’ipocrisia di certe donne di chiesa, madri sposate, devote che vogliono farti credere di essere Santa Maria Teresa di Calcutta quando invece sappiamo tutti essere solo delle gran troie vogliose. Per questo mi diverto smascherarle, mi presento sono Raul un bel ragazzo di 35 anni alto moro occhi azzurri un bel fisico...
scritto il 2021-09-03 | da Kyknox
Apocalisse
La prima volta che mi venne voglia di scopare con il Generale fu durante la fuga dalla scuola che ci aveva ospitati per un mese. Per tutta la nostra permanenza li, una delle più lunghe, c'erano stati diversi segnali di un interesse diverso dalla semplice sopravvivenza collettiva. Ma probabilmente nessuno dei due voleva rovinare l'equilibrio...
scritto il 2021-09-03 | da Allison P.
Sono Dick Harper - 2
Faccio forse un chilometro a velocità ridotta, quasi a passo diciamo, e solo coi fanali davanti perché quelli dietro me li ha rotti questa qui... tiene ancora le tette di fuori, le piace mostrarsi nuda... Non le ho fatto neanche una domanda, tanto quello che mi importa lo so già: è di famiglia ricca, è una donna intelligente e ha le idee...
scritto il 2021-09-01 | da lewarcher
Sono Dick Harper
Sono fermo al semaforo della provinciale poco fuori San Michele, piove che dio la manda, sono le ventuno e quaranta e sono appena uscito dall'ufficio, ma che cazzo di vita di merda... un paio di fanali da dietro, l'abitacolo invaso dalle luci e porca puttana! Per fortuna faccio in tempo a fare qualche metro mollando la frizione, sterzo... la...
scritto il 2021-08-31 | da lewarcher
Cuck al isola
Questo che vi voglio raccontare e’ successo nel 1998 io al epoca avevo 45 anni mi chiamo Antonio mia moglie Sara 40 siamo Italiani di Padova. Era il mese di settembre dal Isola di Pag eravamo in vacanza in uno appartamento affittato nel isola un giorno decidemmo di noleggiare un gommone per visitare un isoletta vicina disabitata raggiungibile...
scritto il 2021-08-31 | da anton
Espiazione VI
Mancavano poche settimane al mio trentanovesimo compleanno, lo attendevo con disinteresse, come ogni anno lo avrei passato da sola, nessuno della gente fuori se ne sarebbe ricordata e di conseguenza nessuno sarebbe venuto a trovarmi, anche perché in clausura le visite sono rarissime. Da pochi anni mi era stato concesso di occuparmi delle nuove...
scritto il 2021-08-29 | da Rot43
Espiazione V
Cosa significa ti lasciamo sola con il tuo demone? E che cos’era quella supposta che mi hanno infilato su per il culo? -Ho paura! Le catene non mi impediscono di alzarmi dal letto, sono lunghe, perciò mi rifugio contro il muro sotto la piccola finestrella. E’ disposta troppo in alto e da sotto non riesco ad affacciarmi, respiro a fatica e...
scritto il 2021-08-29 | da Rot43
Vita da prostituta -2- (finale)
Ci siamo risentiti tanti anni dopo la rottura dolorosa e violenta che avemmo alla fine del nostro rapporto ma non ci siamo mai più incontrati. Un altro, invece, mi cercava come escort attiva e aveva fantasie sfrenate, a parole. Voleva che gli facessi le cose più incredibili e fantasiose, ma era in verità era solo ossessionato dai video di...
scritto il 2021-08-25 | da LanA
Vita da prostituta -1- (continua)
Quando questa cagna ancora non era sotto stretto addestramento da parte del precedente Padrone, per un periodo di qualche anno ha portato avanti una parallela attività di prostituzione. Qualcuno oggi la chiamerebbe “escort” ed è innegabile che con alcuni Uomini che goderono della flessibilità fisica e mentale di questa cagna fu davvero...
scritto il 2021-08-24 | da LanA
Marina la zoccola
C'era una volta in una città Marina una giovane zoccola di nome Marina .A tutte le ore della settimana andava a cerca di cazzi per le strade e ad ogni angolo sui muri delle case scriveva sempre la stessa cosa: mari cer cazzi..e tutti i giovani stupidi della città leggevano pensando mario c'ha il cazzo oppure certi cazzi a mare e Frasi...
scritto il 2021-08-23 | da Mkavtammt68
Blazer Star parte 1
I-BLAZER STAR Prologo Alla fine del XXV° secolo, la terra venne bombardata da una pioggia di meteoriti artificiali scagliati da una razza aliena nota con il nome di Gameriani. Enormi sfere infuocate piovvero dal cielo e colpirono le principali città del pianeta sedi delle più importanti basi militari: il Mondo bruciò, gli oceani si...
scritto il 2021-08-19 | da Vandal
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.