Erotici Racconti

fisting Introduzione del pugno, della mano, due o dell'intero braccio in figa o culo

Le ultime storie per adulti del genere fisting

Il genere Fisting, dall'inglese "fist", ovvero pugno, raccoglie quei racconti erotici in cui si narra la pratica sessuale estrema che consiste nell'introduzione dell'intera mano, in alcuni casi anche di due mani contemporaneamente o addirittura dell'intero avanbraccio, all'interno della vagina o del retto. Nasce come pratica sessuale femminile, ma prende subito piede come pratica sessuale gay e come tale diventa famosa. Al giorno d'oggi la sua diffusione nel mondo delle perversioni è omogenea.

1 5 racconti erotici del genere fisting e sono stati letti 3 6 4 1 7 2 volte.

Ciro Mani d'oro
Una domenica mattina mia sorella decise di presentare a tutta la famiglia l'uomo con la quale conviveva da quasi un anno e mezzo, in realtà l'occasione era valida per non girare tutto il paese in cerca di nonne, bisnonne, zie e prozie. Infatti, come tutte le buone famiglie del sud Italia che si rispettino, anche la nostra aveva come tradizione...
scritto il 2017-02-09 | da fiona may
Giocando con Marta e il suo culetto
Sono Stefano, ho 25 anni, e ho un'amica con la quale scopo spesso e volentieri... Conosciuta su Tinder, siamo entrati subito in sintonia. Anche a lei come me piace molto il sesso, é amante di diverse pratiche sessuali, alcune anche troppo spinte per i miei gusti e alle quali io personalmente non prenderei mai e poi mai parte. Ad ogni modo la...
scritto il 2016-10-02 | da Stez
Le perversioni di Luigi
Il beep della sveglia mi riporta alla realtà, nel mio enorme letto mi rigiro tra le lenzuola, il solo pensiero di dover andare al lavoro m'infastidisce. Da quasi sei mesi la mia vita è decisamente cambiata, dover sottostare alle sevizie sessuali del mio ex compagno di scuola che ora è il mio diretto superiore mi ha cambiato. Le mie pulsioni...
scritto il 2016-03-26 | da Freelove
L'ascensore
Sono in ritardo, maledizione! Proprio oggi che ho una riunione importantissima con i soci dello studio legale, questa non ci voleva proprio. Bevendo il caffè sono riuscita a macchiare la camicetta bianca e mi sono dovuta cambiare scoprendo che avevo dimenticato di passare in lavanderia a ritirare le camicette pulite...non ho scelta, sfilo...
scritto il 2015-11-08 | da Freelove
Viva la vicina
Nel mio palazzo vive lei,con la figlia allultimo piano. Selena figa imperiale, gambe lunghe,bocca da pompini. Ci siamo conosciuti oer caso nel box di casa,lei stava facendo pulizia ed io rincasavo con la mia moto nuova. Come si dice da cosa nasce cosa,ed una sera ci ritroviamo nel mio appartamento a fare sesso. C'e da precisare che Selena e un...
scritto il 2015-08-03 | da enry
Aprimi
Ho conosciuto Davide casualmente al bar. Sapete quando ci si vede quasi tutti i giorni, stesso posto, stessa ora. Totalmente estranei all'inizio, poi un sorriso, poi un buongiorno, poi due chiacchiere col barista. Giorno dopo giorno si è creata una simpatia. Io quarantenne, lui più grande. Non un bell'uomo, simpatico, grande,davvero alto e...
scritto il 2015-07-06 | da roberta2
La prima mano
Fin da bambino ho conosciuto il piacere della masturbazione anale, avrò avuto si e no tre anni e con Barbara, la mia sorellina acquisita del terzo piano, giocavo al dottore. Lei mi faceva le “punture” infilandomi un ditino nel culo, e mi ricordo che già allora mi piaceva quel misto di dolore e piacere. Sono passati ormai più di...
scritto il 2014-12-15 | da ibor65
Una lunga notte con la mia Troia
Infine sono riuscito a convincerla! sono riuscito ad ottenere dalla mia ex-fidanzata un appuntamento, ovviamente a casa mia, ovviamente con l'intenzione di farla dormire da me, ovviamente con l'intenzione di fare tanto tanto sesso! ...con Lei il risultato è garantito! infatti è la donna più vogliosa e più "porca" che conosco... Mancano...
scritto il 2013-04-15 | da paox
Appuntamento con la Troia
Infine sono riuscito a convincerla! sono riuscito ad ottenere dalla mia ex-fidanzata un appuntamento, ovviamente a casa mia, ovviamente con l'intenzione di farla dormire da me, ovviamente con l'intenzione di fare tanto tanto sesso! ...con Lei il risultato è garantito! infatti è la donna più vogliosa e più "porca" che conosco... Mancano...
scritto il 2013-04-12 | da paox
Un mio viaggio a parigi
arrivo all'aeroporto di parigi,prendo la metro che mi porta in centro,sul treno,seduto a me un uomo di colore bellissimo! sembrava un giocatore di rugby,ma aveva i lineamenti di un modello,lo guardo con insistenza,finche' lui si degna di un sorriso! sembra ancora piu' bello,e' sexy ,ero eccitato solo a guardarlo! poi lui mi chiede se stavo in...
scritto il 2012-04-29 | da pappafico
Sapere quando accettare una mano dagli altri.
martedì sera. sono sola in casa. i miei sono usciti per una delle loro solite uscite. mi piace stare da sola in casa, ma non mi sento sicura così quando mangio accendo la tv che rimane accesa per tutta la sera. i miei tornano e tutto sembra tranquillo. di solito mi trattengo un po' di più in piedi a girare su siti erotici, ogni giorno devo...
scritto il 2011-09-06 | da PiccoloDiavolo
La mano
L`infanzia e` il periodo della vita piu` interessante in cui si forma il carattere di ognuno di noi. Mi accorgo che piu` invecchio e piu` i ricordi di quel periodo mi fanno compagnia la sera prima di addormentarmi. Mi piace lasciarmi cullare da quei sogni ad occhi aperti. Mi piace rivedere i miei genitori giovani i miei amici di cui ho perso le...
scritto il 2011-02-09 | da Mitana
Nello spogliatoio

scritto il 2010-12-28 | da Essia
Una serata hard con mio zio e i suoi amici
Ciao mi chiamo Karim, ho 20 anni, figlio di emigrante Tunisino. Ho una sorella maggiore ed un fratello minore. Io e mio fratello siamo nati in Italia e viviamo a Roma. L'unico parente che ho a Roma e il mio zio Nadim. A proposito vi voglio raccontare di mio zio Nadim, 45 anni, scapolo, 1,68, capelli neri e un bel fisico da macho, spesso veniva a...
scritto il 2010-12-18 | da By Mimi
Sonia mi insegnò il fisting
Correva l’anno 2000,mi ero da poco lasciato con Vera (la Troia del racconto precedente)e i miei ormoni avevano assoluto bisogno di sfogare in qualche bella fica;in quell’anno ebbi l’occasione di conoscere Sonia una ucraina clandestina che aveva il compito di badare a mia nonna. Sonia aveva 35 anni (5 più di me) era alta 1,80cm,castana...
scritto il 2010-11-30 | da M69
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.