poesie Narrativa a luci rosse, romanzi per adulti

Le ultime storie per adulti del genere poesie

Il genere Poesie raccoglie quei testi di narrativa a luci rosse che non sono propriamente un racconto, una storia o una semplice fantasia, ma che trasmettono l'eccitazione combinatamente il significato semantico delle parole e il suono e il ritmo che questi imprimono alle frasi.

7 2 8 racconti erotici del genere poesie e sono stati letti 1 3 2 4 4 7 3 volte.

O bruc
Ricett o pappic vicin a noc
scritto il 2020-07-02 | da O brasilian
You are my queen
È troppo tempo che tengo tutte queste cose dentro, e anche se ormai l'ovvietà è pervenuta a tutti, io ancora mi ostino a conservarla, la conservo gelosamente, come un tesoro, un tesoro nel tesoro. Come posso conservare ancora tutto questo? Ciò che ormai è la mia essenza di vita, perché ciò che tu per me rappresenti è questo... Io non so...
scritto il 2020-06-26 | da Drake
Fiore di donna
Si schiude la conchiglia nel mare acqua marina ne entra lambisce le labbra ne sfiora il mollusco... in alto, piccola vi sporge una perla lucente. -Mi schiudo... tu entri...- Si schiude la rosa al mattino l'ape operosa sfiora gli stami accarezza il pistillo il nettare sugge. -Mi schiudo... tu entri...- Apri le ante sul finir della notte violenta...
scritto il 2020-06-25 | da Yuko
Al calar della sera
Al calar della sera, nessuna melodia m’accompagna negli inni d’amore che innalzo a te, nessuna Musa esalta il pudore delle tue carezze fervide d’erotismo, ch’io avida bramo. Al sorgere del sole, solo il fragore d’una tristezza permea nell’esistenza mia e nelle mie aride lacrime da un tempo immemore. Un’altra notte giunge, allora io...
scritto il 2020-06-24 | da TheBlackDame
I 6 sensi della donna
La linea sinuosa dell'onde... il profilo dei tuoi fianchi nasconde le tuo gioie profonde le tue curve gioconde ...le onde... Il sentor dei capelli di mirto col tuo odore io flirto se mi annusi io squirto ...il profumo del mirto... Io, leggera, sfioro la tua pelle mi accarezzi le ascelle tocco le tue mammelle infilo un dito tra quelle... le tue...
scritto il 2020-06-24 | da Yuko
Al calar della sera
Al calar della sera, nessuna melodia m’accompagna negli inni d’amore che innalzo a te, nessuna Musa esalta il pudore delle nostre carezze fervide d’erotismo, ch’io avida bramo. Al sorgere del sole, solo il fragore d’una tristezza permea nell’esistenza mia e nelle mie aride lacrime da un tempo immemore. Un’altra notte giunge, allora...
scritto il 2020-06-19 | da TheBlackDame
La svolta
Ti amo amore.​ Ho pronunciato questa frase talmente tante volte che è diventato un mantra privo di senso.​ Parole che non hanno più suono, specialmente quando al battito di cuore che generano non corrisponde una risposta di basso. Ma dal basso c'è sempre una risposta. Il sesso può fare davvero innamorare e dopo può fare davvero male....
scritto il 2020-06-17 | da S.I.
Carezza
Si dimentica tutto della vita: contrattempi occasioni appuntamenti mancati gioie fugaci lutti elaborati progetti svaniti nel tran tran di rincorse deluse al fischio di un arrivo fuori tempo; e si scorda persino il profumo del mare nella quiete di una domenica autunnale. Ma il calore della tua mano - marinaio di frontiera su una barca sospesa tra...
scritto il 2020-06-17 | da Serina
Dolce riposo
Il chiarore della notte abbraccia le tenebre, colmandole d’eccelso e d’arcano eterno. Nuoto nuda tra le stelle danzanti sulle acque, immergendomi assorta nel riflesso della luna che trema tra le onde di un oceano di luce. Le belle Nereidi mi trasportano caute tra le correnti calde e pregano in silenzio, intonando ninne nanne per il mio...
scritto il 2020-06-16 | da TheBlackDame
Non ti scordar di me
Ricordati di me, Nelle lunghe notti d’inverno che non passano mai. Ti farò compagnia. Pensami, quando la tristezza ti invaderà, sarò il sorriso che ti illuminerà il volto. Ricordati, quando la noia ti ucciderà. Sarò la tua trasgressione, un attimo di respiro. E quando l’odio per questo mondo ti accecherà, sarò il tuo dono d’amore...
scritto il 2020-06-15 | da running
Parole da scriverti addosso con inchiostro invisibile
In ogni momento mi verrebbe nostalgia di averti vicino. La nostalgia porta tristezza. No, non la userei. In ogni momento ti direi sei come la luce del sole, ma la luce di notte sparisce. Neanche questa userei. Ti direi sei bella come un fiore. Il fiore ha la vita breve, quindi non lo scriverei. Sei l'acqua che bevo, l'aria che respiro, sei la...
scritto il 2020-06-05 | da running
Manchi
Sottilmente si insinua Un lucido pensiero Attraversa la mente, diventa una follia, e quindi nel delirio come l'ultima stella Sconfitta dalla luce del mattino scompare.
scritto il 2020-05-28 | da Luthien
Il filmato
ho cancellato le foto dalla galleria del telfono ,oggi me le sono ritrovate sull'archivio di Am...... tutte quelle mie con anche il filmato , , per un attimo sono raggelato all'idea che quello è un archivio pubblico , poi prima da cancellarlo , l'ho riguardato , vedo la mia mano scorrere sul mio sesso , vedo il glande scoprirsi , vedo il mio...
scritto il 2020-05-24 | da Philips
Sonetto Volgare, Come me piace de menar la ciucia.
Come me piace de menar la ciucia nessuno vien che fora me la cucia c'ho tra le cosce 'sta cagnetta roscia Ch'allupa l' omini colla fava moscia Da quando la trovai nelli pizzini de la mutanda de la banca de Vizzini L'ho menata pel monno sempe de fori e c'è piaciuta a biondi, bianchi e mori L'ho data sotto ai pani a li fornai ma che me frega se...
scritto il 2020-05-13 | da Semiramis
Sentimi
Lo sentì il rumore del vento? Lo scroscio della pioggia sulla finestra? La vedi la luna brillare? Chiarezza dei pensieri notturni? Sai leggere le stelle nel cielo, che formano parole segrete? Sai togliere il velo alla notte per scoprire i desideri ardenti? Lo senti il sole scaldare? Il raggio mandato apposta per te? La vedi la scura nuvola...
scritto il 2020-05-13 | da running
Sonetto Volgare a Venere
Le polpose punte roventi ch'amo si schiudono prima dalla bocca mi nutrono di manna, cala la ciocca la scosto e libero i tuoi seni piano calda una mano scivola tra coscia e chiude le labbra seconde afferra un ricciolo e le pesche tonde e la testa del godere cade e scroscia Geme la figa, stringi il culo e voli calchi i ginocchi, senti gli occhi...
scritto il 2020-05-13 | da Semiramis
Rima succhiata
Scende la zip Vola lo slip Deliziosa ‘sta pip Hurra hip hip
scritto il 2020-05-11 | da mare_di_beaufort
Volare
No, niente aereo, niente auto comoda, si parte volando si va ovunque e per noi è perfetto, mano nella mano e si vola via protetti da una bolla che ci protegge. Si parte così, in un giorno freddo d’inverno di nebbia triste e si va verso il caldo sud sorridendo felici. L’aria attorno si fa via via sempre più tiepida, il paesaggio i paesi,...
scritto il 2020-05-05 | da Sonny
All'alba
Ferita è la terra sull’epidermide contorta e viva brulicante dell’essere che la priva dell’abbraccio verde. .......................... Mute bolle di ragione si perdono come petali d’un fiore quand’è stagione; molli, inermi, prede di persin mutati vermi il cui strusciar lascivo sente d’olio, di morte, di detersivo, di spenti fuochi,...
scritto il 2020-05-03 | da cagliostrus
Amore impossibile
Ed ecco che lui arrivo proprio quando lei non ci speró più gli era mancato così tanto da aver perso ogni speranza ogni ragione d vivere si erano cercati col pensiero perché d’altronde di più non potevano fare..eppure lui era lì bramava per lei..gli era mancata;la guardava lì in piedi appoggiata a quel bancone del bar a sorseggiare il...
scritto il 2020-05-02 | da Ilblasco77
Corpo e Anima
Posso fidarmi di te? Affidarti Nella notte i miei pensieri nascosti? Stringermi a te,  a te abbandonarmi? Balsamo e veleno, mordi e poi lecchi, concupiscente, le ferite inferte Divina estasi, infero strazio Sangue, saliva, sudore, sperma É solo carne che sbatte su carne? Istinto animale, ancestrale brama Ma se mi arrendo poi sul tuo petto...
scritto il 2020-05-01 | da Luthien
Distanze
Il tempo scorre, come un torrente ingordo di pioggia,  la lontananza acuisce il desiderio, desio che non chiede esser lenito. Ed allora ti immagino distesa sul letto,  il caldo tepore della tua pelle contro le fresche lenzuola. La tua nudità, così spontanea senza essere mai scontata, quella finestra socchiusa che permette all'aria di...
scritto il 2020-04-29 | da scopertaeros69
Senza te
E’ fredda questa camera, questo letto senza di te. E’ lunga la notte, interminabile adesso che non ci sei. Non arriva il sonno alla sera senza i tuoi dolci sussurri. Rimbomba il vuoto da te lasciato dentro la mia anima. Legata a dolci ricordi ormai dolorosi, Divisa tra presente e passato senza l’indomani dove parlare di noi. Senza sogni,...
scritto il 2020-04-19 | da Running
Circolarità belanti
Il demonio ha i piedi di capra Fare capriole è atto sacrilego La capra è un mammifero, la pecora sua parente La capretta è una manifestazione plastica della vis coeundi Per liberarsi di Belzebù serve un esorcismo. Meglio se lo compie un pastore. Non farei a mezzo il mio spritz con nessuno neanche con Monsignor Milingo dopo che ha preso la...
scritto il 2020-04-18 | da mare_di_beaufort
C’era una volta uno scoglio innamorato... di un’onda
AMORE IMPOSSIBILE 3 Io lo scoglio e tu impetuosa onda dell’ immenso mare. Mi abbracciavi. Mi consumavi... di baci. Erosione inevitabile, e pure non potevamo farne a meno. Ora vivi con i sensi di colpa... Io invece sto sparendo piano piano. Rimarrà una lapide invisibile: Morto per amore impossibile. Testimoni i gabbiani che non si possono più...
scritto il 2020-04-17 | da Alba17
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.