Erotici Racconti

poesie Narrativa a luci rosse, romanzi per adulti

Le ultime storie per adulti del genere poesie

Il genere Poesie raccoglie quei testi di narrativa a luci rosse che non sono propriamente un racconto, una storia o una semplice fantasia, ma che trasmettono l'eccitazione combinatamente il significato semantico delle parole e il suono e il ritmo che questi imprimono alle frasi.

5 7 4 racconti erotici del genere poesie e sono stati letti 1 0 3 6 0 6 0 volte.

Ultimamente più distanti
Distanti sento i gabbiani coi loro versi andare verso il mare, distanti i miei ricordi di bambina,distante l'allora morboso amore dei miei Genitori nei miei confronti,ultimamente più distanti anche noi nel modo di approcciarsi ad un qualsiasi argomento! Distanti lo siamo sempre stati per ragioni di appurata distanza chilometrica,ma mai lo siamo...
scritto il 2019-02-17 | da Lory Del Demone
Salsedine
Di quella splendida volta non ricordo che immagini conturbanti. I tuoi capelli biondi fluire al vento come le onde del mare. I tuoi gemiti ritmici echeggiare nell'aria glaciale. La notte era fredda, essendo pure d'agosto; la distanza dal sole non risparmia nessuno, neppure gli amanti più bollenti. Eppure il tuo seno era morbido e caldo. Caldo...
scritto il 2019-02-16 | da Filide
Le stagioni della vita
La primavera allegra e gioiosa Finì in un lampo E non diede scampo Ad un'estate intensa e focosa Dove il cuore venne arso e fuso Dalle insidie che lo avevano illuso. Restarono solo ricordi amari Raccolti nelle pagine di diari Che pieni di  polvere nera Mi trascinano nella bufera.  Mi consola la mia primavera E i trastulli della mia innocenza...
scritto il 2019-02-14 | da Cassandra
Solo per te
Solo per te non ho chiuso occhio tutta la notte,pensando a quali sarebbero state le parole più giuste per celebrarti,solo per te mi sono svegliato stamattina col sorriso sulle labbra,ed anche se tu ancora dormivi al mio fianco,ho potuto ammirare e catturare la tua splendida espressione beata e sonnecchiante accanto a me! Solo per te stamattina...
scritto il 2019-02-14 | da Morris D'Antonio
Il tuo odore.
Ora ho una donna nel cuore Ed esiste solo lei. Di lei voglio tutto. Voglio il suo corpo. Voglio la sua mente. Voglio i suoi pensieri. Voglio il suo tempo. E… Voglio i suoi umori. Tutti. Voglio viverla pienamente. Voglio sentire ogni giorno il suo afrore. Passare il viso fra le sue cosce e annusarla. Passare la bocca sul suo solco e leccarla....
scritto il 2019-02-07 | da Tibet
Ode al Bondage
Premessa ... scrissi sta cosa per diletto tempo fa...la ripubblico sperando di non tediarvi Or qui dunque tocca spiegare e le ragion enumerare, perché sia giusto e savio spiegare, che fascino abbiano le corde legare. “Nati non fummo per boy-scout essere”, direbbe lo poeta sommo, parolar tessere, c'altro uso avemmo più nobile, che legar...
scritto il 2019-01-31 | da scopertaeros69
Plenilunio.
Non ricordo notte più bella. Il disco lucente della luna si rifletteva sul mare e la sua luce formava una larga strada luminosa che partiva dall'acqua e proseguiva sulla spiaggia e portava... oh! Portava alle tue cosce candide scoperte aperte, portava alla tua fica profumata. Portava a me che inginocchiato fra le tue gambe ti baciavo ti baciavo...
scritto il 2019-01-29 | da Tibet
Ogni rosa
Ogni rosa ha le sue spine, ma non per questo smettiamo di cercarne il profumo, né sarà facile coglierla nel rovo. Le spine delle tue unghie, lacerano la pelle, tingono l’epidermide di rosso, coglierti non è indolore, l’esserlo da valore e senso. L’effluvio, di te, del tuo piacere, che esplode come se racchiuso da petali,...
scritto il 2019-01-28 | da scopertaeros69
Terra degli ultimi
Terra e madre Dai mille volti, Hai dato speranza A molti. Hai accolto gli esuli Come fossero tuoi figli. Le tue braccia hanno accarezzato Le ossa stanche dei forestieri. Le tue mammelle hanno dissetato Le bocche asciutte degli ultimi. Il tuo grembo ha placato La fame dei disperati. La tua lingua ha cullato Il sonno agitato dei tuoi bambini. Ora...
scritto il 2019-01-27 | da Cassandra
Ozzy
Sto sul divano, Tu accanto a me, immobile, senza aprir bocca. A fatica mi alzo, Tu mi segui, in silenzio, con passo morbido, Non senza dolore mi sdraio sul letto, Ti accoccoli al mio fianco, gli occhi scuri che mi fissano da sopra la spalla, che sembrano chieder “come stai?” Mi giro, ti guardo a modo tuo mi baci. Arriva un messaggio, prendo...
scritto il 2019-01-20 | da Fil73
Ti ho cercato
Ti ho cercato tra i mille volti Che ho incontrato per strada Ma erano maschere ipocrite. E ne incrociai di molti Col cuore grigio di giada E solo aceto nelle loro vite. Ho dilaniato il mio cuore Nei trambusti del mondo Inebriata dai molti odori. Non mi resta che il rumore D'uno smarrimento profondo Dove tutti uguali sono i colori. Ma nella...
scritto il 2019-01-20 | da Cassandra
Per amore (ALBA17 feat FIL73)
Questa poesia non è nata a 4 mani, ma lo è diventata. La bellezza dell’originale (lei) ha ispirato il mio commento. Questo il risultato: Lei: Alba17 (PER AMORE) Lui: Fil73 Lei: Se un giorno ti stancherà la mia tristezza, Dimmelo! E’ meglio la nasconderò. Lui: Se mi stancherà la tua tristezza, Farò in modo di farti sorridere. Lei: Se un...
scritto il 2019-01-18 | da Fil73
Paura
Ed ancora sono qui, a scrutare il buio, vedendo senza guardare, il tuo corpo vestito d'ombra. Ad esitare con l'incertezza di un bambino, nello sfiorare la tua pelle, proibita e agognata. Aver paura, non di un tuo rifiuto, ma di turbare il lento quieto respiro, quello del tuo riposo, del tuo battito. In questi istanti, riscopro la mia paura più...
scritto il 2019-01-16 | da scopertaeros69
Amare è
Sei capace di amarmi così come sono? Con i miei alti e bassi di umore? Sei capace di amarmi quando sono triste e piango? Quando sono sopraffatta dal dolore? Sei capace di colmare i miei vuoti, causati dalla tua assenza? Sei capace di regalarmi emozioni forti, superando la soglia della decenza? Sei capace di spegnere il mio fuoco, bruciando...
scritto il 2019-01-05 | da Alba17
Fragranze. Gli odori della vita.
E' fragranza l'odore del fieno tagliato. E' fragranza l'odore del terreno bagnato dalla pioggia. E' fragranza l'odore del pane fresco di fornaio. E' fragranza l'odore della brezza di mare. E' fragranza l'odore di casa dopo una lunga assenza. E' fragranza l'odore del cuoio della poltrona. E' fragranza l'odore del sigaro Davidoff. E' fragranza...
scritto il 2019-01-04 | da Tibet
I colori dei racconti
Bianco come un foglio che non aspetta altro che essere scritto, pronto ad assorbire l'inchiostro di storie che chiedono solo di essere raccontate. Nero come l'inchiostro, che intrappola le idee e i pensieri, in modo da non lasciarli volare via. Ma il bianco non è altro che l'insieme di tutti i colori. Il viola del dolore che causa insicurezza...
scritto il 2019-01-01 | da Carbolatente
Mani
La luce occhieggia dalle fessure delle tapparelle, quel tanto che basta perché le forme non siano solo contorni, ma quel che colpisce i miei sensi, primo sentore, quello dei tuoi capelli. Il tuo respiro sul mio, il tuo braccio piegato contro il fianco, le gambe intrecciate, Il seno martoriato dalla bocca contro il fianco, ma è la pelle...si la...
scritto il 2018-12-30 | da scopertaeros69
Se penso a Te.
Se penso a te penso alla primavera! Se penso a te sento il profumo di un fiore! Se penso a te penso ad una rosa, che va presa con decisione, senza paura, e stretta fino a sentirne ogni più intimo sapore. Quel gusto fresco e inebriante di una rosa, che se non tratti con cura ti punge con sue spine,Se non tratti con rispetto, ti fa ricordare...
scritto il 2018-12-29 | da Man1975
Ad Anna - Madrigale
Giovane amica, che mi doni Virtuali piaceri osannando Le intime parti del mio corpo, realmente vorrei sentire le tue mani palpare le mie carni e frugarmi nei recessi là dove vibrano gli orgasmi. A volte ti sogno e nel sognar ti dico: Accosta, o donna, la tua bocca Al pube mio odoroso E dammi in cambio la fresca Tua rugiada che distilli dove tra...
scritto il 2018-12-21 | da laura m.
Il fiore
Mi avvicino a te, pieno di ingenua, lussuriosa superbia, dischiusa come un fiore, nelle tue gambe aperte, nelle tue labbra appena accostate. Goloso pregusto il tuo nettare, il momento in cui ancora ti priverò, del controllo, di quella ipocrita parvenza d'innocenza. Così mi accingo a coglierti, come si spicca il fiore dal suo stelo, come si...
scritto il 2018-12-19 | da scopertaeros69
Enne
Niente tende o scuri a coprire l'ampia finestra illuminata. Nebbia e distanza separano le case le une dalle altre. Nessuno che veda. Non una sola persona che senta. Nascosta, lavoro esperta. Nella notte senza luna il tuo riflesso si avvicina. Nessuno spazio tra di noi. Niente vuoti e silenzi. Non siamo noi. Non sono io. Non sei tu.
scritto il 2018-12-18 | da Aletheia
Lettera al mio amore
Lettera al mio amore Amore mio ti amo tantissimo Sei il mio primo pensiero appena mi sveglio Sei il mio ultimo pensiero quando vado ha dormire Ti penso tutto il giorno ogni ora minuto secondo Sei la mia ragione di vita Sei il mio ossigeno Senza di te non esisterei Senza di te morirei Ti amo tantissimo all'infinito Quando ti penso sento un...
scritto il 2018-12-15 | da Trilly
Pioggia
La notte ha inghiottito la città, le nuvole si stanno svuotando docilmente, ogni tanto il rombo dei tuoni scuote l’aria fresca. Stanotte dormirò senza sudare, la calura umida è stata spezzata da questa pioggia regolare, che bagna senza annegare, scioglie senza strappare, il lerciume che in queste settimane ha lordato la città. Il silenzio...
scritto il 2018-12-11 | da Mr Gwyn
Un prezzo da pagare
C'è un prezzo da pagare per entrambi, un prezzo che dobbiamo pagare, un prezzo che vogliamo pagare. La fame di entrambi ruggisce diritto, nella tua carne bollente, da mordere, segnare, costringere, possedere. Le bocche a riempirsi, di carne e di aria, cercata affannosamente, di suoni spezzati. Carne inquieta, quella dei sessi martoriati di...
scritto il 2018-12-07 | da scopertaeros69
La voglia che ho di te
Ti penso. Ripenso a noi. Alla sera che siamo ritrovati insieme.Abbracciati. Che ci guardiamo. Il tuo sorriso luminoso. La tua bocca che mi sfiora il collo, che me lo bacia lentamente fino e leccarmi i capezzoli e farmi impazzire, e poi risalire, come i brividi che mi stai procurando risalgono lentamente. Appiccicata a te, sento la tua erezione...
scritto il 2018-12-07 | da Maiala92
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.