poesie Narrativa a luci rosse, romanzi per adulti

Le ultime storie per adulti del genere poesie

Il genere Poesie raccoglie quei testi di narrativa a luci rosse che non sono propriamente un racconto, una storia o una semplice fantasia, ma che trasmettono l'eccitazione combinatamente il significato semantico delle parole e il suono e il ritmo che questi imprimono alle frasi.

9 7 2 racconti erotici del genere poesie e sono stati letti 1 6 1 6 7 6 7 volte.

Ufficialmente cornuto
Non so, lettore, come tu abbia vissuto: Se, inchiappettando una collega troia, Tu le umettavi il culo con lo sputo, Oppure, come quel che tutto ingoia, Forte sucavi dai buchi della gloria O dentro i cessi, oppure ancora, forse, Accecato di mascolina boria, Fottevi anche le pecore e le orse. Ma una cosa per certo so: che astuto per quanto fossi,...
scritto il 2021-10-18 | da Nobile Spiantato
Danza di fuoco e ghiaccio
Danza di fuoco e ghiaccio in una notte senza luna La danzatrice senza veli gira attorno ad un fuoco nella notte le note risuonano colme di malinconia struggente Parla di un perduto amore e di un drago che lo ha consumato Danza di fuoco e ghiaccio La spada del paladino giace in fondo ad un pozzo scuro tra le ossa di un'antica Bestia Danza la...
scritto il 2021-10-17 | da Vandal
I
I C'era quell'aroma a galleggiare nell'aria La luce della candela proiettava sul tuo corpo nudo una danza di ombre
scritto il 2021-10-17 | da Vandal
Profumi, odori e musica
Gli odori della natura riportano ricordi, come la musica nell'armonia dei suoi accordi. I tanti profumi delle stagioni, fan scattare alla mente tante situazioni. Chi di noi non ricorda un amore, dove una canzone, un suono la faceva da padrone. La prima vacanza in un posto lontano, quel profumo, che si cercava di coglier con la mano. In...
scritto il 2021-10-16 | da Burton
Io e te
Illuminati dalla sola danza del fuoco acceso, il tuo abbraccio libera me da ogni peso. La voce fredda del vento, sembra ululare il suo tormento. Ora è fuori la tempesta, abbiam ben altro che ci desta. Il silenzio rotto dal crepitio, le tue labbra il mio oblio. Le mie mani sul tuo seno, perdonami ma non posso farne a meno. Turbinio di calore,...
scritto il 2021-10-14 | da Burton
Love you
Mia dolce prediletta Lei che di grande grazia è stata benedetta Le genti sospirano quando con la sua amica cammina E non posson far altro che paragonarvi a una regina Questa richiesta è certamente un grande clichè Ma non posso fare a meno di chiederle una cosa a tre
scritto il 2021-10-12 | da saijo
Candela Tremula
I Candela Tremula Oltre lo specchio le immagini tremano Un’illusione vibra all’orizzonte Sopra il mistico grigiore La bruma scivola tra gli scogli E la Luna sembra, per un attimo, scivolare in una strana dimensione I miei passi mi conducono su un erto sentiero Verso la cima prominente a forma di artiglio Là si staglia la casa sulla...
scritto il 2021-10-12 | da Vandal
Amor passati
Tanto caro mi fu questo colle, donde fanciulle conoscean quanto io folle. Godean loro del panorama, per poi non sottrarsi più alla mia lama. Alcune cercavan vero amore, ma io fui per loro solo trapanatore. Ricordo ancor quei bei momenti, ora batto i pugni e stringo i denti. Allor non mi resi conto, solo ora di quanto ero stolto. Il tempo...
scritto il 2021-10-11 | da Burton
L'istante prima, le ore dopo
Desiderio o esigenza di rigido calore d'invasione schiacciante di devastazione anaerobica. Attendo come un palloncino quel colpo di pompa che lo riduce in brandelli sparsi e inutili. La tensione offerta la tensione esibita la tensione implorante la tensione che attende l'inizio letale e perpetuo della fine desertica e allagata. Soltanto una...
scritto il 2021-10-09 | da Margie
Mi manchi
Se ti ho perso lo merito le scuse sono aliti nel vento quello che rimane è la prigione del mio essere, e di quanto vorrei migliorare. Dolce sarà questa notte perché forse non mi chiamerai per finire questo nostro amore. Non merito, ancora per una volta, nessun volteggio. Ma tutto è stato vivo, vivo e unico.
scritto il 2021-10-08 | da Rosso68
Pensieri
Sfumature rosee le bianche nubi sopra un cielo grigio blu. Colline scure sotto di loro. Tramonto alle mie spalle, aria fredda lambisce il viso. Il sole da una parte, il buio dall'altra ed io nel mezzo. Qui a combattere il dissidio... al cuore, al cuore, se devi uccidere un uomo devi colpirlo al cuore, sono parole tue no!?! Al cuore, altrimenti...
scritto il 2021-10-07 | da Burton
Il pene e l’anima
Dicono l’occhio sia speculum animae Ma Priàpo non ha sguardo che tradisca Alma divina o spirto di guardiano. Ei si rivela solo nella mentula Ché tutta retta eretta è a lui l’animula Sia che il fiore di femina ei gradisca Perciare, oppur d’un giovinetto l’ano. Così vigila teso su quest’orto, La schiena dritta e il cazzo mai ritorto
scritto il 2021-10-05 | da Nobile Spiantato
Trombata senza tromba
Nato dal tùbulo di un didimo Ho viaggiato deferente Per una fase di raccoglimento In una cisti capace. Poi il segnale, l’impulso Lungo la lunga uretra Spinto fuori dal meato Ho nuotato nel buio Per fondermi, compiuto. io dimidiato, Per finire, da tubulo, in tuba. Ma nulla mi apparve Dopo il peregrinare Solo anse ed ansia Finché, nel buio,...
scritto il 2021-10-03 | da Nobile Spiantato
Danza
Vedrò i tuoi occhi In fondo ai miei sogni Danza Ti cercherò alla luce di una stella Ti prenderò per mano e ti porterò con me Ti amerò danzando tra le lucciole Assaggerò il fiore nascosto E lascerò che il nostro nettare Si misceli in armonia
scritto il 2021-10-03 | da Vandal
Poesia senza la effe
C’era una volta una bellissima iga che aceva un servizio completo e nulla le mancava, nemmeno una riga, se non una lettera dell’alabeto. Crini di seta, poppe d’alabastro, collo di cigno, labbra di corallo, occhi di giada, cul di marmo pario, morbida avea la regna e stretto il retto, ma era incompleto il suo vocabolario perché nulla di...
scritto il 2021-10-02 | da Nobile Spiantato
Untitle 2
Lei è sempre là, leggiadra figura alla luce della luna i suoi capelli sono riccioli in oro le sue forme sono morbida spuma Seni fieri si erigono come montagne I suoi glutei come dolci colline E la fitta foresta nel suo ventre Umide di primeva rugiada Celano il solco di fertile auspicio Mia dama,dopo lungo viaggiare Offristi riposo alla mia...
scritto il 2021-10-01 | da Vandal
Gay love
Le poesie d’amore del poeta gay Amoroso Amoroso maschiaccio nero di pelo e tosco, ti porterò senza parlare alla strada del bosco. Anche se ancora il tuo nome ignoro, già le tue virili forme adoro. In fondo alla strada troveremo dei puttanelli il bordello. Non temere vedrai che far con loro l’amore è bello. Ma prima di loro voglio essere...
scritto il 2021-10-01 | da Cindydeluso poeta
Sere di fine estate
Aliti d'aria fresca, canto di grilli nei campi. Ricordi, pensieri.
scritto il 2021-09-28 | da Burton
Sera di settembre
Ognuno sta solo dopo una ferita, Trafitto nel cuore e nel culo. Ed è subito sega.
scritto il 2021-09-27 | da Nobile Spiantato
Untitled
Mi sveglio con un groppo in gola. Ti cerco tra le lenzuola ma nn ti trovo. Sei fuggita nella notte come un ladro. E mi hai lasciato qui,nudo,a contemplare il vuoto,mentre fuori piove. Chiudo gli occhi su quell'ultima sera,di come il sesso ci ha travolti insieme. Di quegli attimi che non torneranno. Di quell'addio così silenzioso.
scritto il 2021-09-27 | da Vandal
Spalle larghe
Un uomo con le spalle larghe, ecco cosa ci vorrebbe per te, Che ti capisce senza farlo capire e non ti spieghi mai perché, Che ti conosca da quand'eri piccola, o che da piccola ti immaginava già. Un uomo con le spalle larghe, lo sa bene lui come si fa. Un uomo con le spalle larghe, la paura non sa nemmeno che è, Se tira freddo si alza il...
scritto il 2021-09-26 | da Luthien
Pensiero libero
I-Pensiero libero C'è una luce in fondo alla strada una luce ad una finestra m'impone di alzare lo sguardo verso una figura sinuosa si staglia e danza è un corpo nudo che fa l'amore senza inibizioni due corpi si abbracciano Mi sento attratto da quello che fanno
scritto il 2021-09-26 | da Vandal
Non so che titolo dare
Tra noi il silenzio, il vuoto. Eterno abisso dell'indifferenza.
scritto il 2021-09-24 | da Burton
Fata Morgana
I-FATA MORGANA Un sogno, un incubo, un miraggio diluito nella pioggia. Fata Morgana che svanisce come un difetto della vista. Provo a seguirla ma i piedi affondano nella sabbia. Corpo nudo, flessuoso, scolpito nel tempo, lisciato da un caldo vento. Ha gli occhi turchesi, le labbra che sembrano rubini. Un prezioso collier fatto di pietre...
scritto il 2021-09-23 | da Vandal
Amante mia e di altri
Perdonami, sai, Flavia, se ti spoglio chinandoti stupita fra i cuscini sgusciando i tuoi piedini dalle Lumberjack volando nella camera i calzini. La medusa scarmigliata dei capelli ti si scuote per un brivido leggero, mentre salta il tuo bottone sulla vita e apre il sipario sul tuo perizoma nero. La dolcezza smemorata del tuo affanno palpita...
scritto il 2021-09-22 | da lewarcher
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.