Poesie

Le ultime storie per adulti del genere poesie

Il genere Poesie raccoglie quei testi di narrativa a luci rosse che non sono propriamente un racconto, una storia o una semplice fantasia, ma che trasmettono l'eccitazione combinatamente il significato semantico delle parole e il suono e il ritmo che questi imprimono alle frasi.

1.3K racconti erotici del genere poesie e sono stati letti 2.3M volte.

IntermezzoLa forza di scrivere nell’intermezzo del mio racconto. Ho lasciato cadere i miei vestiti sgualciti da paure e pregiudizi. Eccomi. La vostra eccitazione è forza che credevo sopita. La mia esitazione è essenza che credevo certezza. Eccomi. Certezza infinita di una notte folle. Eccomi. Davanti agli occhi di mariti e amanti. La forza di scrivere. Scavo dentro di me estraggo la mia vittoria sulla vostra virilità e la vostra voglia di possedermi. scritto il
2024-06-07
di
Flavia1988
Ritorno da Thomas Ecco sono tra le tue braccia Mi stringi forte al tuo petto Sento le mani accarezzare le natiche E poi le dita farsi avanti Fin dentro l'ano che pulsa Dal desiderio di essere tuo... Momenti caldi fortissimi... Sento la durezza del tuo pene.. Mi stacco per chinarmi Ti calo i pantaloni, Sei nudo sotto, il cazzo Mi sbalza in viso Ti sego un po', Ti lavoro di bocca La mia lingua tra il prepuzio Ti succhio mentre le tue mani ...scritto il
2024-05-27
di
Atos Cipriani
L'ape ed il fioreNon esiste sesso senza amore, così come non esiste un'ape senza fiore, ma non possiamo vivere di inganno, dire più di una menzogna l'anno, dobbiamo dire, senza mentire, che l'amore vince sul sesso, non da adesso, ma è un evento molto raro, e che il fiore senza ape, esiste e non è affatto raro. FINE scritto il
2024-05-25
di
ValeLo
Meglio d'un gioielloMeglio d'un gioiello, La gabbia sul pisello. scritto il
2024-05-24
di
ChastityAddicted
ConsueloLei è bella e il suo nome è Consuelo è uscita di soppiatto a mezzanotte la luna era appena velata in cielo e lei ardeva e smaniava nella notte Lasciò la casa con il marito sul letto soddisfatto e addormentato con la mano l’avea ben accudito e tra le labbra il seme accettato Correva nella via a passo accelerato sapeva dove andare e desser attesa prese il diritto sentiero fuor dell’abitato deviò nel prato e iniziò la discesa Di paura il ...scritto il
2024-05-23
di
Federica Acquario
Scopami sul lettoLussuria al sapore di amplesso quando mi dici scopami sul letto. Un cazzo penetra le tue ombre,la tua anima che gode ancora tra le tenebre,schizza il tuo seme bagnato nel calice che io berrò e verrò insieme a tescritto il
2024-05-16
di
Il notturno poetico
Mantra“Guardami, accecata follia. Leccami, assetato amore” Mani che non riconosco portano piaceri. Inattesi ma necessari. Mani, le mie. Nella mia testa reciti il tuo mantra e divento tua. “Guardami. Leccami.” L'ipnotico amore che mi regalo mi libera. Manchi solo tu. scritto il
2024-05-15
di
Flavia1988
KintsugiKintsugi Osservo la tua fragilità da lontano. So delle ferite che hai. Le sfioro. Le bacio. Sai del mio amore. Lo assecondi. Lo assorbi. Il mio oro nelle tue crepe. scritto il
2024-05-12
di
Flavia1988
Lucente manoInfinita masturbazione, Coinvolge giornate di pioggia, Lucente mano risente genitale rapporto coivoltoscritto il
2024-04-29
di
Il notturno poetico
Veleno,miele d'acantoLei sopra di me, Io dentro di lei La sua bocca pregna e volluttuosa Scivola,mugugnando il gesto d'amplesso Pompino sconnesso e avvezzo il suo seno schizzato di veleno miele d'acanto riverso sul proprio sessoscritto il
2024-04-29
di
Il notturno poetico
Turgi da me(spruzzo e intelLETTO)Mi baciasti il cazzo Umido il tuo corpo,fu solo una questione di letto Ma turgi da me questo intenso orgasmo sospetto gemendo a spruzzo, come se il getto provenisse dal tuo puttanissimo, irrequieto intellettoscritto il
2024-04-28
di
Il notturno poetico
Infimo odore Un raggio di luna nei tuoi occhi,ora che quella stanza è pregna del tuo infimo odore,la tua pelle,il tuo sesso sulla mia bocca,quasi in gola,così acerbo, annusarti e lacerare il mio petto per tescritto il
2024-04-28
di
Il notturno poetico
L'inebriarmi di te/leccandoti l' animaL'inebriarmi di te,fuoco nitido nella notte gelida,giacente in questo corpo di seta,dentro di te,vaginalmente umida,leccandoti l'anima scritto il
2024-04-15
di
Il notturno poetico
Pareti color orgasmoDi nascosto nonostante tutti sentano i tuoi gemiti,una stanza dalle pareti color orgasmo,odore di te,tremore tra le gambe,assuefatti dal buio e dalle tenebranti mani su di mescritto il
2024-04-14
di
Il notturno poetico
Una notte al gemito di una candelaNoi due oltre un orgasmo, flebile,inquieto,sinuoso,silenzioso,una notte al gemito di una candela,la mano sento umida il tuo contorto piacere sulle lenzuola di seta,bendata e troia, poesia e lussuriascritto il
2024-04-14
di
Il notturno poetico
Il poeta DallaCanta Lucio Dalla ne "L'anno che verrà" -E si farà l'amore ognuno come gli va- un inno alla libertà. -E quelli che hanno niente da dire- non devono scrivere -Saranno i troppo furbi e i cretini di ogni età- quelli che spariranno. scritto il
2024-04-14
di
macao
Nomi dal passato 2Come Anime Tristi Eravamo Ragazzi Innocenti Nell’ Adolescenza Eri Luce Eri Ombra Non Osammo Rischiare Ad Amarciscritto il
2024-04-08
di
Carbolatente
Valentina è una ragazza carina,Valentina è una ragazza carina, con un sorriso dolce e una manina, che sa bene come farti impazzire, con una semplice masturbatina. Non c'è bisogno di parole, il suo tocco parla da solo, e tu ti abbandoni completamente, ai suoi movimenti delicati e lenti. Con un gesto semplice e naturale, Valentina ti porta in un mondo ideale, dove il piacere è l'unico re, e tu sei il suo unico fedele. Non importa se sei timido o audace, con lei non c'è alcun ...scritto il
2024-04-08
di
Vandal
Vieni quiTi scrivo e in Un attimo Arrivi da me Ti apro Impaziente di vederti traVestita sexy per te Ora mi faccio Guardare ti avvicini e Lentamente mi baci io Inarco il collo Offrendolo alle tue labbra Prendi le mie mani, Oh un brivido mi invade Sensuale mi giro di spalle, Strusciandomi addosso Inizio a sentir crescere il tuo desiderio E tu Desideroso di averti Immediatamente Mi prendi e Inizi a possedermi così contro il muro Sbattendomi con foga mentre io ...scritto il
2024-04-06
di
Sentirmidonna
La voce cambia sguardo,Volevi solo il cazzoTremante.... La voce cambia sguardo La notte.... sempre quella dell' orgasmo.... O di noi nella stanza accanto! Volevi solo il cazzo! scritto il
2024-04-04
di
Il notturno poetico
Un amplesso intriso del nostro stesso sessoScorsi sotto le lenzuola il suo seno,le sue labbra,la sua vulva,cercavo di annusarla da lontano ma le sue intimità erano adombrate dalle luci della notte, improvvisamente su di me le sue cosce stringevano il mio cazzo,sempre più impetuoso,la lingua in bocca era come un deserto all'alba,il folle desiderio denudava le nostre dannate anime,la sua bocca tremava al sibilo di un orgasmo,bere fu il suo unico idillio in quella notte solo nostra,in ...scritto il
2024-04-02
di
Il notturno poetico
Assaggiami lo vuoi Mordimi sai che puoi Possiedimi senza sosta fino a domani Sotto il tocco sapiente delle tue mani Si fanno strada con ardore Inebriami del tuo sapore Buona Pasqua💋 scritto il
2024-03-31
di
Sentirmidonna
SonnoNiente. Non ti ho sognata. Il solito sonno nero e vuoto. Senza sapore. Del suono della tua voce non c'è eco. Neanche il ricordo della puzza della tua fica. Asettico. Asciutto.scritto il
2024-03-30
di
Chicken1973
Sapore di tenebreLa luce si spense,il calare delle tenebre,tremano anche le tende,sussurrarti nelle orecchie, stringerti i capelli,gemerti addosso mentre i tuoi movimenti si fanno più lenti,odore di voglia si propaga,i nostri umidi corpi intrecciati,la mia mano sa di te,umida,ancora invertebrata,immobile,inerme. Esplodi al buio in un orgasmo al sapore di tenebrescritto il
2024-03-25
di
Il notturno poetico
Torture a 200KbpsCome posso continuare a guardarti se non posso assaggiare la tua fica? Come posso continuare a cibarmene se non posso odorare la tua puzza di donna? Come posso continuare ad ascoltare la tua voce mentre godi se non posso bere una singola goccia che esce dalla tua carne? Come posso continuare a sopportare la tua visione se non posso toccare un millimetro della tua fregna che si contorce per il piacere? Posso farmi una sega Mi farò mille seghe. Verrò ...scritto il
2024-03-25
di
Chicken1973
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.