poesie Narrativa a luci rosse, romanzi per adulti

Le ultime storie per adulti del genere poesie

Il genere Poesie raccoglie quei testi di narrativa a luci rosse che non sono propriamente un racconto, una storia o una semplice fantasia, ma che trasmettono l'eccitazione combinatamente il significato semantico delle parole e il suono e il ritmo che questi imprimono alle frasi.

7 3 8 racconti erotici del genere poesie e sono stati letti 1 3 6 1 3 4 0 volte.

Se te ne vai
Se te ne vai, non buttare l’acqua sul fuoco che in te ho acceso. Ti servirà nei freddi inverni che ghiacciano i cuori. Quando te ne andrai, non sbattere la porta, lasciala socchiusa. La scia del tuo profumo mi farà sentire la tua presenza. Non buttare via tutti i ricordi. Piuttosto lasciali a me. Ne avrò cura. Lasciami almeno l’ultima...
scritto il 2020-09-20 | da running
I cinque sensi
Baciami. Non aspettare che le mie labbra si secchino. Tienile umide con le tue. Stringimi il corpo al tuo. Non permettere che nell’attesa svanisca. Annusami, Prima che il mio profumo affievolisca, rarefatto nell’aria, lontano dal tuo respiro. Prendimi, finché sono calda, accogliente, umida. Non lasciare che inaridisca, ma nutrimi e...
scritto il 2020-09-18 | da running
Il peso del tuo silenzio
Un solo giorno senza te, un giorno intero senza te. Senza una tua parola, senza un tuo sguardo. Neanche un fugace lampo dei tuoi occhi a illuminarmi, né un sussurro da respirare. Negati i sensi, la mente, unica risorsa, condensa il pensiero di te, ne fa materia e luce, ricrea la tua immagine, innocente e sensuale, la anima col desiderio e la...
scritto il 2020-09-17 | da toledo
Rosa
Oh, splendida rosa, che petali dischiudi. Maestra di prosa, aspettative mie eludi. Sadica, m'illudi, ma gelosie richiudi. Cuor in tensione. È fredda la sfida. Non è di mio sprone, ché temo m'irrida. Non so, né seppi dir quel che vuoi sentire. Braccia mia ai ceppi, non fo' altro che fremire. Offri a me carnosa, I tuoi bei seni crudi! Mostrati...
scritto il 2020-09-14 | da Gregorio Erizzo
Inizio di una serie - Sorellastra perfetta.
Tutto ha inizio un caldo pomeriggio di agosto. Sono i primi di agosto e nonostante la forte afa esco a fare un giro alle due, dopo una corsetta di mezz'ora sono già sudatissimo e in poco tempo sono a casa. Metto a posto le scarpe, mi spoglio e getto le cose a lavare ed in mutande esco in giardino verso la piscina. La mia sorellastra (Susanna)...
scritto il 2020-09-11 | da Vanessa99
Amy

scritto il 2020-09-09 | da streetpoet
Rap Senza Zi' Io A.N.A.L.E.
*** Ieri mi è arrivato un messaggio Whatsapp (Non posso dire da chi): "...Altroché sognato! 😂😂😂 Guarda qua!!! 🤣🤣🤣" Il testo accompagnava un video. Questa è la trascrizione del filmato.*** ¤¤¤¤¤¤¤¤¤¤¤¤¤¤¤¤¤¤¤¤¤¤¤¤¤ Il video si apre con una inquadratura stretta su Hermann alla consolle del DJ. Fa...
scritto il 2020-09-07 | da Gregorio Erizzo (feat. Sentz 'n' Morr)
Piacere saffico
Quell’estate di tanto tempo fa avevo conosciuto una signora sui 38 anni, ci piacemmo subito il nostro era un amore strano, non violento senza penetrazioni. ci piaceva accarezzarci con le mani, con il dorso il palmo le dita i pizzichi. Ricordo eravamo nella sua camera di albergo sdraiati sul letto, le passava abilmente sul mio corpo dal dorso...
scritto il 2020-08-19 | da Mimmuccio23
Sete
Sapere. Leggi gli occhi mentre le anime si baciavano e fiato cedi al sogno di lingua. Sentire. Il fiato arso e la sete saliva a deglutire il gusto pensiero di calda speme. Sognare. Mani a corte sul monte a porre strada alla tumida via. Spostare. La nuda voglia al sudato corpo per ricevere feroci sferzi al tuo grondare densi fiotti di Eva....
scritto il 2020-08-03 | da Giulio Vinci ("Destinato a Lei") www.destinodilux.com
Canima Dea
Anima cagna in corpore Dea.
 Quanto desiderio è in me ogni volta che ho il pensiero rivolto in te.
Afferrare la tua bocca e schiacciarla fino a farti strisce di nero negli angoli di vista.
 Tatuarti rosse mani sulla pelle tua neve.
 Sentire l'ansare liquido dei tuoi respiri in armonica metronomia.
Spingere la tua schiena a preghiera...
scritto il 2020-08-02 | da Giulio Vinci (“Destinato a Lei”) www.destinodilux.com
Soffio d’amore
Il tuo soffio d’amore risveglia l’anima mia, mentre la divina Venere feconda le aride terre e smuove il quieto mare. Il cuore freme, allorché un caldo flusso scorre nel ferace mio ventre, in me dolce è il brivido e della lussuria il vento. Dunque sibilo alle nubi che vorrei tanto amarti, e carezzarti inquieta, baciando dalla pelle tua...
scritto il 2020-07-29 | da LadyGerda
Canzone dell'adolescente
Canzone dell’adolescente Ehi, ci sono anch’io nel canneto! Guardatemi … La brezza leggera sposta la cincia, accarezza e lambisce il mio basso ventre e … là … si muove, si erge e s’impregna. Ehi, ci sono anch’io nel prato! Il sole si specchia nel campo giallo … sono un tarassaco aperto al calore e … sotto le mie foglie, il...
scritto il 2020-07-15 | da bepi0449
Il pippero
Il pippero è uno strumento invero strano Lo si suona con la bocca Lo si suona con la mano E' anche vero , credetemi non mento Che suona pure a sfregamento Se sei solo e lo vuoi suonare Non c'è altro che puoi fare La tua mano devi usare Con la bocca invece c'è Chi lo suona sol per te La sua partner ideale è una specie di ocarina Una compagna...
scritto il 2020-07-14 | da Maturamante
Passione
Nel tepore del letto, la nostra smania di baci lentamente assorbe la febbre dell’amore sulle nostre labbra soavi e danzanti. La passione ci strofina come due fiammiferi, accende le nostre anime misere, morenti, vaganti e piangenti. Come granelli di polvere, il vento sparge sulla tua pelle umida le timide e docili onde dei miei lunghi capelli....
scritto il 2020-07-10 | da Pleiadenellanotte
Sonetto Volgare, Sborrata sul monte di Venere
Giunco che al fiato del tepor nasci vivace e vorace mandi la viva pioggia tua pace Tu pari stecco ritto e lincio forte e audace che nasce da la mia bocca sua radice Poscia ch'io ti governai coi pomi e i fianchi tremuli de le mie carni tu t'accasciasti molle al tocco dei miei baci e rinascesti come il rinverdir de l'erba che il freddo manchi Tu...
scritto il 2020-07-10 | da Semiramis
Sonetto al cazzo
Quell'asta scappellata tra bocce rigida ed eretta deliziosa baionetta puntuta ed affilata da me sempre adorata ché succhiarla mi diletta con gusto e senza fretta tra le mie labbra adagiata. Lodato sia sempre il cazzo che viola ogni fessura del corpo mio rapito di Lui devoto e pazzo. Omaggio sia alla natura che nel Maschio l'ha partorito.
scritto il 2020-07-08 | da Serina
A.N.A.L.E. il ballo - drabble
La tua mano mi sfiora la schiena, leggera, senza alcuna pressione, come a trattenere il filo di un palloncino che si muove nell'aria. È ampia, trasmette il calore attraverso la sottile stoffa dell'abito ceruleo. Mi guardi la bocca, mai gli occhi, hai paura di perderti dentro i miei? Io nei tuoi mi perderei. Io liquida, tu solido. Mi adatto a...
scritto il 2020-07-07 | da Luthien
O bruc
Ricett o pappic vicin a noc
scritto il 2020-07-02 | da O brasilian
You are my queen
È troppo tempo che tengo tutte queste cose dentro, e anche se ormai l'ovvietà è pervenuta a tutti, io ancora mi ostino a conservarla, la conservo gelosamente, come un tesoro, un tesoro nel tesoro. Come posso conservare ancora tutto questo? Ciò che ormai è la mia essenza di vita, perché ciò che tu per me rappresenti è questo... Io non so...
scritto il 2020-06-26 | da Drake
Fiore di donna
Si schiude la conchiglia nel mare acqua marina ne entra lambisce le labbra ne sfiora il mollusco... in alto, piccola vi sporge una perla lucente. -Mi schiudo... tu entri...- Si schiude la rosa al mattino l'ape operosa sfiora gli stami accarezza il pistillo il nettare sugge. -Mi schiudo... tu entri...- Apri le ante sul finir della notte violenta...
scritto il 2020-06-25 | da Yuko
Al calar della sera
Al calar della sera, nessuna melodia m’accompagna negli inni d’amore che innalzo a te, nessuna Musa esalta il pudore delle tue carezze fervide d’erotismo, ch’io avida bramo. Al sorgere del sole, solo il fragore d’una tristezza permea nell’esistenza mia e nelle mie aride lacrime da un tempo immemore. Un’altra notte giunge, allora io...
scritto il 2020-06-24 | da TheBlackDame
I 6 sensi della donna
La linea sinuosa dell'onde... il profilo dei tuoi fianchi nasconde le tuo gioie profonde le tue curve gioconde ...le onde... Il sentor dei capelli di mirto col tuo odore io flirto se mi annusi io squirto ...il profumo del mirto... Io, leggera, sfioro la tua pelle mi accarezzi le ascelle tocco le tue mammelle infilo un dito tra quelle... le tue...
scritto il 2020-06-24 | da Yuko
Al calar della sera
Al calar della sera, nessuna melodia m’accompagna negli inni d’amore che innalzo a te, nessuna Musa esalta il pudore delle nostre carezze fervide d’erotismo, ch’io avida bramo. Al sorgere del sole, solo il fragore d’una tristezza permea nell’esistenza mia e nelle mie aride lacrime da un tempo immemore. Un’altra notte giunge, allora...
scritto il 2020-06-19 | da TheBlackDame
La svolta
Ti amo amore.​ Ho pronunciato questa frase talmente tante volte che è diventato un mantra privo di senso.​ Parole che non hanno più suono, specialmente quando al battito di cuore che generano non corrisponde una risposta di basso. Ma dal basso c'è sempre una risposta. Il sesso può fare davvero innamorare e dopo può fare davvero male....
scritto il 2020-06-17 | da S.I.
Carezza
Si dimentica tutto della vita: contrattempi occasioni appuntamenti mancati gioie fugaci lutti elaborati progetti svaniti nel tran tran di rincorse deluse al fischio di un arrivo fuori tempo; e si scorda persino il profumo del mare nella quiete di una domenica autunnale. Ma il calore della tua mano - marinaio di frontiera su una barca sospesa tra...
scritto il 2020-06-17 | da Serina
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.