Erotici Racconti

gay Rapporti omosessuali tra uomini e altri uomini

Le ultime storie per adulti del genere gay

Il genere Gay raccoglie i racconti erotici che trattano di rapporti omosessuali tra uomini, le avventure sessuali tra uomini i cui gusti sessuali li portano ad essere attratti per altri uomini, indipendentemente dal fatto che all'interno del rapporto siano attivi, passivi o entrambi. Storie per adulti dove l’attrazione per lo stesso sesso è forte, spesso inresistibile

2 1 7 1 racconti erotici del genere gay e sono stati letti 9 7 0 3 1 0 5 volte.

Mazza e palle golf
Ma come? Niko girò la testa le labbra coperte di bianca cremo e ammiccò. Come eravamo arrivati a questo? Niko di 2 anni maggiore era l’amico che ammiravo per le sue capacità sportive. Ci allenavamo quasi tutti i giorni e confrontavo il suo corpo da vero maschio con il mio sottile quasi femminile. Lo avevo ammirato sotto la doccia e mi ero...
scritto il 2017-03-21 | da cindy
59 anni con due giovani 2
Tutte le mattine …prima di andarmene di casa …apro il computer per vedere se ci fosse qualcosa ddi interessante. I messaggi era molti…ma non c'era niente da valutare seriamente . Quindi stavo per chiudere..quando mi arriva un messaggio abbastanza interessante , o comunque tale da farmi perdere qualche altro minuto. Entro nel messaggio…e...
scritto il 2017-03-21 | da cristoforo
Tutto ha un inizio
Tutto ha sempre un inizio, a volte bello, a volte brutto, a volte dolce, a volte più traumatico, per mè è stato bellissimo. Io sono ormai una vecchietta, ma sin da giovanissima, ho sempre avuto una forte attrazione per il mondo femminile, vestiario compreso,, sono sempre stata convinta che ragionare al femminile fosse bello, e frequentando...
scritto il 2017-03-19 | da tata
Una notte da Davide
Quando restavo a dormire nella vecchia casa di Davide, poiché la sua stanza era piccola, dovevo dormire nella stanza degli ospiti. I suoi genitori andavano a letto presto e anche noi perché il giorno seguente c’era scuola. Ora però era estate e noi potevamo stare alzati fino a tardi. La nuova stanza di Davide era nel seminterrato lontano da...
scritto il 2017-03-18 | da Aramis
Un Inglese a Roma
E' una bella giornata di sole,mi trovo a Roma,Largo di Torre Argentina,sono a spasso e senza impegni,mi godo la bella giornata,quando un bel ragazzo Inglese sui 35 anni mi ferma per chiedermi informazioni. Vuol sapere come fare per raggiungere piazza di Spagna e poi piazza del Popolo,intanto passa un bus,lo invito a salire e gli dico che lo...
scritto il 2017-03-18 | da polpo
Il barista che serve e il cliente che beve
Sono da poco passate le 3 ..il bar chiude..siamo rimasti io e lui, il gestore. È tutta la sera che lo guardo, lo fisso mentre serve da bere e serve ai tavoli..si chiama Andrea, e giovane, poco più alto di me, occhi azzurri e carnagione chiara.. abbassa la saracinesca e mi offre un amaro, due, tre.. parliamo e scherziamo io e Andrea. Al quarto...
scritto il 2017-03-15 | da fabios
Sporcacciona
È stato solo un brutto sogno. O forse no! Colpa comunque dei due Tavor che avevo preso la sera. Dopo l' ultima volta, qui a casa, non ho più visto Lorenzo. Ha preso le ferie e io sono un po' nervosa; fatico a prendere sonno e l'ansiolitico in questi frangenti mi aiuta. Il perché di tutto questo? Si, sono nervosa e un po' gelosa perché lui...
scritto il 2017-03-14 | da Lucciolafralemani
Shower
Ero all'estero per lavoro, e contattai un B&B per soggiornare li un paio di giorni. Quando arrivai nella struttura, il proprietario mi fece un giro panoramico della struttura, era carina e semplice. Una volta finito il giro, pagai, e andai in camera. Per mia sfortuna il bagno in camera non c'era, ma era in comune. Nelle altre stanze c'era gente...
scritto il 2017-03-11 | da yag
Insisto a prenderlo nel culo 6
Mohammed continuava a trombarmi ….dopo l'inizio effettuato al capannone dietro alla Staziona, andammo andiamoa casa sua con altre due persone, ed ora andiamo anche in casa mia. Era qualche giorno che Mohammed voleva tornare in quel luogo dove ero stato , in qualche modo, sverginato.. Ma perché dobbiamo tornare tornare al capannone? Ci...
scritto il 2017-03-10 | da cristoforo
La magia dell estate
ho sempre saputo di essere gay,perciò ho sempre evitato spogliatoi palestre e piscine...ma al mare non riesco a dir di no. Erano le 4 di pomerggio di un caldissimo lunedì di luglio,solo sotto il mio ombrellone osservavo qualche pacco in bellavista.Di fianco al mio ombrellone c'era un gruppetto di amici poco piu che ventenni e tra loro c'era un...
scritto il 2017-03-08 | da fabio84
Il mio autostoppista - Capitolo 3
L’anno nuovo Mi svegliai e sentii delle voci, mi guardai intorno e vidi che la televisione era ancora accesa, io ero sdraiato sul pavimento. Hitch aveva la testa appoggiata al mio torace e mi stringeva. Cominciai a ricordare cosa era accaduto la notte precedente. Hitch ed io stavamo festeggiando l’anno nuovo ed eravamo andati in un bar. La...
scritto il 2017-03-07 | da Aramis
La svolta
Nella vita, spesso, capita di arrivare ad una certo età, e vedere la propria vita, prendere un'altra strada, sessuale intendo. Sono, o almeno lo ero, un uomo normale, attratto dalle donne, sposato, con figli, un'attività sessuale nella media, e con trascorsi, diciamo con altre donne, con mia moglie tutto regolare, conosciuta da giovane, non...
scritto il 2017-03-05 | da BEBA
Un giorno a Napoli
Napoli e' una citta' bellissima e affascinante,spesso capita che mi fermo qualche giorno,ma questa volta era per lavoro. Sono imbarcato come marinaio su un traghetto,adesso in cantiere a Napoli per lavori. Un giovane operaio del cantiere era impegnato a lavorare nel salone del secondo ponte,in quel momento eravamo soli,lui molto carino,avra'...
scritto il 2017-03-04 | da polpo
Congo
Mi recavo ogni giorno al campo sportivo ad allenarmi nei 1500 metri. Mi piaceava l'ambiente dell'atletice e mi piaceva sogliarmi e stare tra tanti ragazzi nudi. Io avevo il pisello piu piccolo di tutti, ma non mi vergognavo, anzi, mi faceva piacere fosse notato per la sua piccolezza. Il piu grosso lo aveva un lanciatore di disco. Aveva 22 anni,...
scritto il 2017-03-04 | da panter7
Incontrato in chat
Guardavo gli annunci gay c'era uno ché mi interessa era uno a un kilometro dove abito io era un trentottenne molto dotato abitava da solo ci scambiamo le foto lui mi disse ché voleva un incontro con me mi invitò un sabato sera a casa sua io il sabato pomeriggio mi feci un bel clistere mi lubrificai il posteriore così partii a piedi suonai al...
scritto il 2017-03-03 | da culorotto
Apriti Culo
Quella sera mi stava venendo una voglia crescente di cose sporche, non ancora provate, restate seppellite in una lunga incubazione, anche se perfettamente conosciute. Presi la macchina e mi recai nel posto che sapevo “ben frequentato”, fermai in un angolo appartato ed accesi una sigaretta. C'erano anche altre macchine naturalmente che...
scritto il 2017-03-02 | da Doris.night
In altra sessione di massaggio
Dopo molti giorni passati in quel l'albergo avevo fatto amicizia col concierge che aveva capito tutto da sgamato porcone per quanto molto etero. Mi chiese una sera se volevo ricevere un altro massaggio da un altro massaggiatore di sua conoscenza che senza dubbio mi sarebbe piaciuto perché disse " era un gran professionista tra gli uomini più...
scritto il 2017-03-02 | da Mino Tauro
In Ufficio
Mi trovavo in Svizzera per lavoro. Stavo in un paesino vicino la frontiera italiana nei pressi di Bizzarone. Ogni giorno stavo sempre da solo in ufficio a sbrigare le mie pratiche. Ogni tanto davo una sbirciatina sui siti porno e certi giorni mi sparavo delle seghe in libertà sulla scrivania. Gli altri colleghi erano in trasferta all’estero...
scritto il 2017-03-02 | da Michel
Ricattato dal mio dipendente
Mi chiamo Fabio,sono titolare di un ristorante a Roma,sono sposato con due figli,mia moglie e' molto ricca e il ristorante non e' altro che uno sfizio,voluto da lei. Un giorno viene un ragazzo a chiedere lavoro,viene da Cuba,e' un bel ragazzo.Alto e un bel viso dolce,lui a lavorato in qualche ristorante come cameriere con ottimi requisiti....
scritto il 2017-03-02 | da polpo
La partita di pallone
Sembrava una serata come tante, il mercoledì era d'obbligo la partita tra compagni di classe e non... veniva rigorosamente a vedermi la mia fidanzata... una mia compagna di classe con la quale stavo da 3 anni e che tutti mi invidiavano, era la bonazza della classe... di solito quando finiva la partita mi facevo la doccia e me la scopavo come al...
scritto il 2017-02-28 | da Gaylord
Il ragazzo dai capelli rossi - Seconda puntata: Sotto la pioggia
John fuma insieme ai suoi amici sotto i portici, non lontano dall'accademia. Il meteo prevede pioggia in abbondanza. John saluta gli amici, spegne la sigretta, si toglie la felpa, fa caldo, va nel bagno pubblico. Apre la porta, sente una stretta al collo che lo immobilizza, si ritrova sbattuto sul muro. Apre gli occhi, non può credere a ciò...
scritto il 2017-02-28 | da Gianluca711
Una rosa gialla parte 2
Erano le 6 del mattino quando ho sentito le sue labbra sulle mie che mi davano il buon giorno. Lui era già vestito e stava seduto a fianco a me che facevo fatica a riprendere contatto con la realtà. Dopo una veloce doccia mi rivesto e il ragazzo mi accompagna verso la porta. Penso che anche lui voglia scendere per fare colazione con me ma...
scritto il 2017-02-28 | da notte
Il mio autostoppista - Capitolo 2
Capitolo 2 Il ritorno Mi mancava il mio autostoppista, stavo aspettando ansiosamente il suo ritorno, non riuscivo ad allontanarlo dalla mia mente. Nella mia fretta di portarlo alla stazione, non gli avevo chiesto il suo numero di telefono. Io gli avevo dato il mio, così ogni volta che il telefono suonava, sobbalzavo. Ma non c'erano chiamate...
scritto il 2017-02-27 | da Aramis
Una rosa gialla parte 1
La storia che ti sto per raccontare ha qualcosa di incredibile… non so ancora se davvero l’ho vissuta o è solo frutto della mia fervida immaginazione.
Tutto comincia in una mattina di primavera dello scorso anno quando con la mia macchina fotografica me ne andavo a spasso per Roma come spesso mi capita di fare nel tempo libero.
Dopo un...
scritto il 2017-02-27 | da notte
Al largo
Ormai erano diversi mesi che non avevo più contatti con l'amico delle mie prime esperienze omo, ci eravamo persi di vista, ognuno impegnato nel suo percorso. Mesi passati a masturbarmi pensando al periodo trascorso con lui. Arrivò l'estate, un bel giorno ci rincontrammo." Ciao, come va? " - chiesi io - " Bene e tu? - " Non male" - replicai con...
scritto il 2017-02-27 | da Old Faggot
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.