gay Rapporti omosessuali tra uomini e altri uomini

Le ultime storie per adulti del genere gay

Il genere Gay raccoglie i racconti erotici che trattano di rapporti omosessuali tra uomini, le avventure sessuali tra uomini i cui gusti sessuali li portano ad essere attratti per altri uomini, indipendentemente dal fatto che all'interno del rapporto siano attivi, passivi o entrambi. Storie per adulti dove l’attrazione per lo stesso sesso è forte, spesso inresistibile

3 4 8 1 racconti erotici del genere gay e sono stati letti 1 6 5 7 7 2 9 6 volte.

Il mio amico contadino
Un pomeriggio vado a trovare il mio amico contadino il mio amico contadino trentasei anni molto bello e scapolo suonò il campanello lui mi viene aprire la porta lui mi invitò andare in letto con lui lui si sdraiò a pancia sotto allargando le gambe io mi avvicinò è leccò il suo buco del culo lui mi disse volerlo bene mi piace tanto lui...
scritto il 2019-06-26 | da Corrado
Una serata al club prive'
Era una sera di due mesi fa una sera decido di andare al club prive' prima di partire mi sono fatto un bel clistere per pulire il mio buco del culo arrivato verso le ore ventidue al club prive' entrò mi disse che devo mettere la maschera le dico che non ce problema il club era molto affollato tanta gente sui trentacinque anni ai quarant'anni...
scritto il 2019-06-25 | da Corrado
60 anni con Fredy ed altri
Non pensavo che il giorno del mio compleanno .. 60 anni..mi arrivasse un messaggio da Fredy e Davide ,invitandomi a casa sua. Nel messaggio c'era scritto " Sei arrivato a 60 anni? Evviva! Tanti Auguri! Non lasciare le cose a metà? Ti aspettiamo e ti faremo rifiorire le tue emorroidi" , poi ahahahahah! Era quasi una anno che non ero andato a...
scritto il 2019-06-25 | da cristoforo
Alberto torna per le vacanze
Eh si! Alberto torna dalle vacanze, se non ho scritto più niente su di noi è perché ha trovato lavoro a Milano. Ci siamo sentiti e mi ha detto che per le 21:30 sarebbe stato in aereoporto e lo andavo a prendere io. Ovviamente l'aereo ha fatto ritardo ed è arrivato per le 22. Appenna è arrivato siamo saliti subito in macchina e siamo finiti...
scritto il 2019-06-23 | da Giovanni_18
Il primo boyfriend - Capitolo 4
capitolo 4 Erano solo le 7 e 20 quando mi fermai davanti a casa sua. La mia era l’unica macchina parcheggiata fuori a parte una che ho riconosciuto essere la sua. Rimasi là seduto nervosamente, col mio cuore che batteva selvaggiamente, preparandomi mentalmente a quello che mi aspettava. Con la coda dell’occhio vidi la finestra di casa sua e...
scritto il 2019-06-23 | da Aramis
Conosciuto in chat
L'avevo conosciuto in chat aveva trentadue anni molto dotato ci diamo appuntamento nel parco alla fine del parco ce un boschetto quando arrivò lui e già la era già le ore ventidue lui vendomi si levò subito le braghe aveva un cazzo di ventidue cm molto bello e grosso lui mi viene vicino mi stringe a lui e mi bacia in bocca baciava così bene...
scritto il 2019-06-22 | da Corrado
Si chiama marco 2
dopo quellq volta al lavoro i nostri sguardi si incontravano sempre, un pomeriggio mi dice se vado alla sera da lui ed io annuisco, arrivo da lui preparato con un pantaloncino corto maglietta e clistere fatto, mi apre la porta e subito nell'atrio iniziamo a limonarci stringendoci forte forte , le lingue fino alla gola e le mani che ci spogliano...
scritto il 2019-06-21 | da robyx..
Prima formazione
Erano gli anni in cui la pulsione ormonale era più violenta e noi passavamo ore ed ore a ipotizzare accoppiamenti strani e fantasiosi, a tentare di immaginare “come si facesse” e a limitarci, alla fine, a misurarci pisellini flaccidi invidiando quelli che avevano i primi peluzzi o le primissime eiaculazioni. In certi casi, si andava un poco...
scritto il 2019-06-20 | da geniodirazza
Particolari incontri di viaggio 2
Quando devo viaggiare, preferisco farlo in treno e di notte: in primo luogo, perché con un po’ di fortuna posso comunque riposare o addirittura dormire; ma anche – e soprattutto – perché mi piace andare a caccia di cazzi, nel senso che al buio e al chiuso per tante ore - se si capita in uno scompartimento con un altro maschio o al...
scritto il 2019-06-19 | da geniodirazza
Particolari incontri di viaggio
Il treno notturno era quasi vuoto, come spesso capitava; sicché mi fu facile entrare in uno scompartimento dove c’erano due solidi giovani tutti piercing e tatuaggi che avevano tirato i sedili fino a formare un piano unico e si erano sdraiati a dormire probabilmente per tutto il viaggio che terminava all’alba. Con delicatezza ma con...
scritto il 2019-06-19 | da geniodirazza
Un pomeriggio nel parco
Era un pomeriggio erravamo i primi di Giugno decido di fare una passeggiata nel parco prima di partire mi sono fatto un bel clistere indossato la canotta mi levò le mutande indossai i miei boxer alla fine del parco ce un boschetto dove ce tanta ombra mi distendo sotto un'albero a pancia sotto tirò giù un po' i miei boxer dopo mezz'ora sentivo...
scritto il 2019-06-19 | da Corrado 2
Il primo boyfriend - Capitolo 3
Capitolo 3 La prima cosa a cui ho pensato mentre stavo sdraiato sul mio letto è stato il magnifico pompino con Luca sotto la doccia. Cominciò a diventarmi duro ricordando il suo modo di sedurmi. Essendo rimasto l'unico figlio ancora in casa, venivo disturbato molto raramente mentre ero nella mia stanza. Sapendolo mi sono spogliato, mi sono...
scritto il 2019-06-18 | da Aramis
Pompamico II cap.
Quel giorno tornai a casa appagato e felice di aver realizzato qualcosa che da tempo sognavo. Cominciavo però a fare i conti con l'etica e i sensi di colpa. Mi dispiaceva per la mia compagna, sono certo non avrebbe approvato questo cambiamento. Dal canto mio cercavo di convincermi che "ero costretto a rivolgermi ad altri" perchè lei non...
scritto il 2019-06-18 | da Callumwe
Un vero amico
E' una giornata caldissima ed io sono in casa in mutande per cercare refrigerio. Suona il campanello e senza pensarci vado ad aprire così come sono. Di fronte a me si presenta Giancarlo che da tempo non vedevo. Mi dice se per caso ero in compagnia ed io ridendo gli rispondo di si, in compagnia di un caldo bestiale. Lo faccio entrare e gli...
scritto il 2019-06-17 | da smit2000
Una sera al ristorante (parte 2)
Appena usciti dal ristorante ci incamminammo verso l’appartamento di Carlo che distava solo alcune centinaia di metri dal locale. Non so dire come mi sentissi, ero ancora pieno di adrenalina per quanto successo nel bagno poco prima, ma nello stesso tempo avevo qualche timore su come fosse proseguita la serata. Carlo camminava accanto a me e...
scritto il 2019-06-17 | da Giorgio1960
Perdere la verginità
Antonio aveva conosciuto da poco questo ragazzo su Grindr. Si chiamava Michele, aveva alcuni anni più di lui ed era bono da morire. Quella sera si sarebbero visti per la prima volta e sarebbero andati insieme a bere qualcosa. L’estate cominciava a farsi calda, la sera c’era ancora un bel tepore e Antonio aveva gli ormoni scombussolati....
scritto il 2019-06-17 | da toro
Pompamico
Scrivere un racconto del genere significa molto per me. Sono un uomo di 35 anni. La mia vita va bene. Ho un lavoro, una casa e una bella compagna con cui progettare il futuro. Solo una cosa mi mancava, più cercavo di ignorarla e più si faceva viva. Non c'era un giorno che non ci pensassi e non mi faceva sentire appagato e sereno. Si, per...
scritto il 2019-06-17 | da Callumwe
Couchsurfing
Questo è il mio primo racconto che scrivo ... l atro giorno mi sono iscritto su questa piattaforma dove si può ospitare o essere ospitati gratuitamente. Il gg successivo vengo subito contattato da questo ragazzo che vive in Italia di origine russa mio coetaneo 35 anni. Bello come il sole biondino con una barbetta da urlo. Accetto la sua...
scritto il 2019-06-16 | da Palladineve83
Sesso e piss con due gay
L'altro giorno sono andato nel solito boschetto vicino al torrente, dove si fanno sempre incontri interessanti. Purtroppo però per un po' di tempo non si è visto nessuno, poi all'improvviso vedo un tizio scendere da un'auto poco distante. Naturalmente mi faccio notare e il tipo mi comincia a seguire in mezzo alla boscaglia. Arrivato in un...
scritto il 2019-06-16 | da Esyl
Il mio amico contadino
Il mio amico contadino mi chiamò se andavo da lui così il sabato mattina decido di andare da mi preparo facendomi un bel clistere perché il mio amico contadino mi vuole pulito arrivò verso le ore dieci mattina le faccio una sorpresa quando mi vide mi viene incontro mi stringe a lui baciandomi in bocca ha il cazzo duro lui mi disse...
scritto il 2019-06-16 | da Corrado
Il forestiero sconosciuto
Non so perché ma sin da quando ero piccolo i ragazzi più grandi volevano appartarsi con me per mettermi l’uccello in mano e farselo menare. E io lo facevo, mi piaceva tenere in mano la loro appendice carnosa. La consapevolezza che mi piacessero i maschi, e il primo vero turbamento però l’ho avuto a 17 anni. Ero disteso sulla spiaggia a...
scritto il 2019-06-14 | da Gianpier
Grigio
Oggi ho un umore grigio come le nubi che intravedo lontane dietro le tende della portafinestra. Il tamburellare ritmico delle gocce di pioggia non mi solleva l'animo come al solito. Cazzo quella promozione mi spetta di diritto io mi sono fatto il culo per mesi per progettare la campagna pubblicitaria del nuovo prodotto, e il mio collega, il...
scritto il 2019-06-14 | da Dreamergay69
Una sera al ristorante
Mi trovavo all’estero per lavoro e dopo una giornata particolarmente impegnativa feci velocemente una doccia e mi recai in un bel ristorante del centro città per una cenetta in tranquillità. Appena entrai, un locale molto elegante e raffinato, mi accorsi però che non c’erano più tavoli liberi e il cameriere mi propose di prendere posto...
scritto il 2019-06-11 | da Giorgio1960
Dolci e calde ripetizioni estive
Al mio quarto anno di superiori, fui rimandato in matematica, un po’ per l’odio che mi accomuna con tanti giovani dei numeri un po’ perché avevo scoperto quanto mi piacessero i ragazzi e divertirmi con loro. Oltre qualche esperienza orale ero ancora vergine ma sapevo dentro di me che avrei trovato l’occasione di provare questa bella...
scritto il 2019-06-11 | da Timidamente Monello
Caldo, sudore e ...
Faceva caldo nella stanzetta dell’appartamento di un amico in cui Diego era stato ospite per poter sostenere un esame in quel fine giugno. Tutti erano partiti per le vacanze eccetto un ragazzo, Antonio che ancora doveva completare gli esami. Sarebbe ripartito la mattina successiva appena sbrigate alcune pratiche in segreteria. La sera aveva...
scritto il 2019-06-11 | da rico 1
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.