Erotici Racconti

etero Rapporti eterosessuali di uomini e donne con l'altro sesso

Le ultime storie per adulti del genere etero

Il genere Etero raccoglie i racconti erotici che trattano di rapporti eterosessuali. Tutte le storie trattano di persone che hanno un'attrazione, e quindi la preferenza sessuale, verso individui dell'altro sesso. È il genere più "classico" della narrativa per adulti. In questa categoria troverete i racconti erotici nell’accezione più convenzionale del termine.

3 0 9 5 racconti erotici del genere etero e sono stati letti 1 4 4 8 3 9 7 3 volte.

ICVM - Il cesto dei panni sporchi
[Nota dell'Autore: Secondo capitolo della saga de "I Coinquilini di Via del Mirto. Per ulteriori informazioni, come sempre: cigno2017@gmail.com] --- ALESSANDRA --- La notte, in via del Mirto 46, si era fatta burrascosa. Alessandra, studentessa di 23 anni , era in camera sua che ripeteva matematica finanziaria in vista dell'esame. Aveva scelto...
scritto il 2017-12-12 | da Cigno
Paura e delirio a Berlino - Ciclo dei Berlinali 3 di 9 -
Follia e Delirio a Berlino Per quanto dicano che questo, a Berlino, sia stato un inverno caldo, ben sopra la media stagionale, e che il freddo qua sia molto più sopportabile che in Italia, io vi posso assicurare che tornare a casa in felpa, t-shirt e giacca di pelle, alle sette del mattino, in post sbronza e sotto una bufera di neve, sveglio...
scritto il 2017-12-12 | da Ronin Moonlight
Anni bollenti
La scoperta della mia sessualità nasce sin da bambina,quando ho iniziato ad esplorare il mio corpo tanto in bagno che di notte accarezzandomi nel mio lettino!Poi alle medie i primi impulsi di libidine,in una classe mista dove c'erano bellissimi ragazzi!Capitava ogni tanto che ne portassi qualcuno a studiare insieme a casa mia di pomeriggio,il...
scritto il 2017-12-11 | da Vero Diana Ferrari
La mia adorata professoressa di Spagnolo
Sono Stefano, ora ventiseienne, ragazzo biondo, occhi azzurri fisico magro ma ben definito. All’epoca avevo 19 anni. Ero un anonimo alunno del liceo linguistico, studiavo tra le altre lingue lo spagnolo. Avevo una professoressa di nome Cinzia, giovane (sui 28-30 anni) magra, un fisico pazzesco, un viso adorabile con capelli castani lunghi fino...
scritto il 2017-12-10 | da Ste284
Fantasie
Ci sono giornate nelle quali mi piace allontanarmi col pensiero e l'immaginazione prende il sopravvento rispetto alla realtà. Allora mi prendo del tempo per immergermi in quegli attimi; spengo il cellulare, stacco il telefono, accendo le luci soffuse del salotto e mi sdraio sul divano di pelle nera che ho scelto con molta cura e mi perdo nelle...
scritto il 2017-12-10 | da passepartout
La mia donna ideale
Mi chiamo Morris,ho circa 35 anni e sono in cerca della mia Donna ideale con la D maiuscola! Il mio genere preferito è dai 20 in su,fino alla mia età! Alta,mora,con la fica glabra ( odio i peletti che ti rimangono sulla lingua e talvolta te li ritrovi in gola!) Durante i miei trascorsi sessuali,ho avuto anche rapporti consenzienti con...
scritto il 2017-12-10 | da Morris D'Antonio
Questa sono io
Salve! Oggi è Domenica e non ho un Cazzo (purtroppo) da fare! E allora ho deciso di raccontarmi un po'! Mi chiamo Verodiana,sono Romana ho un' età sul finire degli 'enta ma che mi spaventa sapere di dover passare agli 'anta prima o poi! Alta,mora e fisico da "sexy-Influencer", nel senso che quando passo io in strada rimangono tutti influenzati...
scritto il 2017-12-10 | da Vero Diana Ferrari
Passione
Mi piacerebbe averla qui, quando mi sveglio. Con la finestra aperta che da sul mare. Con quell’odore salmastro un po’ salato. Ancora la temperatura non è così rovente, si starebbe bene insieme, vicini, abbracciati. La vedo. Indossa la mia canottiera bianca, le sta grande, tanto grande. Niente slip, li abbiamo sfilati ieri sera e non so...
scritto il 2017-12-10 | da Camilla
Io e Luca
Al telefono “Io non ce la faccio a smettere: mi piace troppo stare con te, fare l’amore con te, adoro la tua pelle, il tuo profumo…non chiedermi di rinunciare a tutto questo. Solo con te per la prima volta mi sono sentita veramente donna: prima, durante e dopo aver fatto l’amore. Mi manchi, non posso pensare a tutti i chilometri che ci...
scritto il 2017-12-10 | da Camilla
Magra consolazione
Cosa c'è di più mortificante ed inappagabile del fare sesso con un "uomo" dal pisello minuscolo? La prima cosa che mi viene in mente è la mia reazione con una risata isterica,che significava deridere lui,ed al tempo stesso compatire me,che dopo tanto tempo che non facevo sesso mi ero scelta un partner decisamente inadeguato! Purtroppo anche...
scritto il 2017-12-09 | da Vero Diana Ferrari
Perlage
Sudore e tanta fatica. Questo è stato redigere il progetto per te. Dopo l'idea, presa quasi al volo, sei partito per gli USA. Eh già... è li che vuoi esportare adesso. Due mesi con montagne di mail tra i due continenti.. bozze, disegni, computi... quasi impossibile, ma alla fine fidarti di me ti ha ripagato e il progetto per la nuova sala...
scritto il 2017-12-08 | da Paoletta80
Infiltrato parte quarta
Passano i giorni in modo normale, ora che Silvia prende le sue pillole e questo cheta la sua insaziabile voglia di sesso, almeno credevo sino ad oggi. Arrivo in ufficio e lei mi guarda con una malcelata voglia,ahi ci siamo, ma sento anche un ronzio strano da dove viene ?? Mi avvicino alla scrivania di Silvia ed il ronzio è sempre più forte,...
scritto il 2017-12-07 | da Vipera
La collega di lavoro
Stefania è una donna di 29 anni, ha una bambina ed è vedova da poco più di un anno, all’epoca della disgrazia era già separata dal marito ma il colpo fu duro ed io ebbi la fortuna di trovarmi al posto giusto nel momento giusto. Lavoriamo insieme in un supermercato, questo ci permetteva durante la giornata di scambiarci alcune impressioni,...
scritto il 2017-12-07 | da passepartout
Da Padova con Amore
le cose migliori si sa, vengono fuori alla distanza, e così fu per quanto riguarda me e Valeria. Io sono Luigi e ho 21 anni, conobbi valeria che di anni ne ha 25 ad un campeggio, che come noto accoglie persone da tutta italia. io di roma, lei di padova, passiamo una settimana piacevolissima ma non accade nulla, il posto non è dei migliori....
scritto il 2017-12-06 | da mr. tette
Sul bus
SUL BUS PER ANDARE AL LAVORO Era un mattino d’estate e, per evitare problemi di parcheggio, decisi di andare al lavoro con il bus. Già mentre aspettavo l’arrivo dell’auto si era creata una folla di persone che emanavano un afrore per me paradisiaco. Ero intento a salire quando una ragazza mi ha superato cercando di entrare prima d ime....
scritto il 2017-12-05 | da Rodolfo
Halloween
È da un mese che programmiamo questa serata e ormai non ci dormi più la notte. Come amanti non ci siamo mai potuti lasciare andare in pubblico ma stasera sarà diverso. Stasera è Halloween e la nostra identità sarà celata dalle nostre maschere esplicitamente richieste per partecipare all’evento da noi scelto. Stasera ti passerò a...
scritto il 2017-12-05 | da Duck
Galeotto il bus
ANDANDO AL LAVORO Normalmente per andare al lavoro uso la mia macchina. Non mi piace aspettare gli autobus, la ressa, gli odori… Ma una mattina di Luglio sono stato costretto ad utilizzare i mezzi pubblici. Essendo un’ ora di punta, c’erano già molte persone in attesa quasi tutte con profumi non certo invitanti. Stavo per desistere e...
scritto il 2017-12-05 | da Rodolfo
Il gruppo di lettura
Mi sono lasciato convincere da un'amica a partecipare a questo gruppo di lettura. Vai e vedrai che conoscerai gente nuova ed interessante, mi ha promesso. La mia vita sociale non è un circo, lo ammetto, neppure cimiteriale però, ho pochi ma presenti amici ed un'innata propensione alla solitudine. Non mi annoio mai quando mi faccio compagnia,...
scritto il 2017-12-04 | da passepartout
Hostel
Avevo deciso una settimana prima di andare a passare i miei tre giorni di ponte a Cracovia. Inizialmente sarei dovuto andare con il mio coinquilino ma, mentre stavo per prenotare l'ostello, lui ha deciso di andare invece a trovare i suoi genitori. Avevo quindi davanti tre giorni da solo a Cracovia. Il primo giorno arrivai nel primo pomeriggio e,...
scritto il 2017-12-03 | da E-goldman
Come uscire dalla friendzone - Parte 2
È passato qualche giorno dalla serata in discoteca, ma io non riesco a dimenticare quella scena fantastica: finalmente ero riuscito a toccarla. Questa esperienza, però, aveva solo aumentato il mio desiderio verso di lei, che ovviamente non ricordava nulla di quello che era successo. Le avevo raccontato che l'avevo portata a casa e l'avevo...
scritto il 2017-12-03 | da Steftian71
Al lavoro in bus
ANDANDO AL LAVORO Normalmente per andare al lavoro uso la mia macchina. Non mi piace aspettare gli autobus, la ressa, gli odori… Ma una mattina di Luglio sono stato costretto ad utilizzare i mezzi pubblici. Essendo un’ ora di punta, c’erano già molte persone in attesa quasi tutte con profumi non certo invitanti. Stavo per desistere e...
scritto il 2017-12-03 | da Rodolfo
Supermercato
Fin da ragazzo ho avuto la mania di spiare le donne, le madri, le mogli, le ragazze nei loro fatti quotidiani. La cosa che mi ha sempre attirato sono i culi, ma a me piace anche sentire gli odori che esse emanano. Possono essere profumi o afrori: sono sempre ben accetti. Il massimo del piacere è quello di osservare donne sopra i 40 ed è con...
scritto il 2017-12-03 | da Rodolfo
Come uscire dalla friendzone - Parte 1
È una serata come le altre,una giornata di fine giugno passata nel migliore dei modi, ovviamente in discoteca con gli amici. Quella sera non siamo in tantissimi, forse 7 o 8, ma tra di loro c'è anche una persona per me molto speciale: la ragazza della quale mi sono innamorato. Altezza media, bionda, capelli lunghi fino alle spalle, seno non...
scritto il 2017-12-02 | da Steftian71
L'amico meccanico e la mogliettina fedele
E’ importante avere una bella e folta cerchia di amici, ed a Genova ancora di più visto il carattere ritroso e chiuso dei liguri. Il meccanico sotto casa nostra, Giulio, è uno di quei genovesi “importati” ovvero di origini calabresi, 30 anni ben portati, moro con occhi scuri, single, simpatico e alla mano. Giochiamo a calcetto insieme e...
scritto il 2017-11-30 | da grillino
La scommessa
Cominciò tutto per una scommessa. Giorgia mi diede appuntamento a Catania, viveva in un centro limitrofo. Ci eravamo conosciuti in un forum e attraverso la messaggistica privata e messenger, avevamo sviluppato una conoscenza. La mattina della partenza da Fiumicino il cielo era terso. Mi ero preso una settimana di ferie da spendere in Sicilia,...
scritto il 2017-11-30 | da passepartout
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.