Erotici Racconti

etero Rapporti eterosessuali di uomini e donne con l'altro sesso

Le ultime storie per adulti del genere etero

Il genere Etero raccoglie i racconti erotici che trattano di rapporti eterosessuali. Tutte le storie trattano di persone che hanno un'attrazione, e quindi la preferenza sessuale, verso individui dell'altro sesso. È il genere più "classico" della narrativa per adulti. In questa categoria troverete i racconti erotici nell’accezione più convenzionale del termine.

2 7 0 8 racconti erotici del genere etero e sono stati letti 1 2 7 4 9 4 7 0 volte.

L'ex marito della compagna dell'ex mio marito
Quando, 12 anna fa, si scoprì la tresca amorosa tra mio marito e la moglie di Marcello, in paese fu scandalo. Anche perché io buttai fuori di casa mio marito, Marcello buttò fuori di casa la moglie e, in ultimo, ma non per questo da trascurare, i due adulteri sono cugini e, praticamente, erano stati sempre, fin da ragazzini, amanti. Siamo...
scritto il 2017-06-23 | da ValentinaV.
Abuso di potere
Un’altra intensa giornata di lavoro, altro stress e noia mortale. Basta! Ho voglia di distrarmi…devo fare sesso! Vado a cercarmi il mio stagista calabrese, Gennaro, ho voglia di fare cose strane che non semplicemente scopare col collega di turno. Lo individuo nell’open-space dei stagisti, gli faccio cenno di venire, gli dico di seguirmi e...
scritto il 2017-06-23 | da marynella
Mai giudicare tropo in fretta
"Mi hai fatto ridere, con quello che hai scritto". Così inizia il messaggio, uno dei tanti che arrivano sul mio profilo di uno dei siti che sempre più spesso si usano per passare il tempo o trovare qualche nuovo amico/a. In realtà ciò che avevo scritto nella descrizione non faceva propriamente ridere, ma tant'è, l'approccio era decisamente...
scritto il 2017-06-22 | da Ladymustang
Quello che poteva succedere
Questa la fantasia di un incontro mai avvenuto. La serata è passata tranquilla, sei riuscito a mettermi a mio agio, malgrado avessi un nodo allo stomaco già solo a scorgere la tua figura appoggiata al pick up, il tuo dannato pick up! L'incubo nei miei sogni. Abbiamo conversato amabilmente di molte cose, ma quando usciamo dal Pub c'è ancora un...
scritto il 2017-06-22 | da Ladymustang
Mettersi alla prova
Sempre il solito pensiero, in queste occasioni..."speriamo non succeda un incidente". Sai che imbarazzo, trovarsi davanti ai soccorritori, vestita di un soprabito e il sotto solo di corde...chissà che faccia farebbero...che vergogna proverei. Vabbe, non è poi così distante, e l'autostrada è scorrevole, quindi meglio pensare a stemperare...
scritto il 2017-06-22 | da Ladymustang
Forse quasi Ex
“Ci ripensi mai?” “A cosa?” “A noi.” “Non siamo mai stati un noi…” “Invece sì!” “E quando sarebbe avvenuto? Quando dicesti di amarmi salvo cambiare idea in una settimana?” “Ero convinta che fosse amore…” “Tu hai scambiato il sesso per amore.” “Se fatto bene è amore anche quello.” “No perché l’amore...
scritto il 2017-06-22 | da Nebbia
Un sabato mattina
Sabato mattina, sento il cinguettio degli uccellini echeggiare soave dalla finestra socchiusa, ho appena passato una notte di svago in compagnia di alcune amici e del mio uomo e posso sentire il suo corpo caldo e ben definito alle mi spalle. Sfilo le lenzuola bianche che ci avvolgono con delicatezza e restiamo entrambi scoperti. Continuo a...
scritto il 2017-06-22 | da Lapelleracconta
Miriam
Era una ragazza minuta, non aveva niente di speciale, né molto seno né un bel sedere, ma ogni volta che la vedevo, in me, nasceva un desiderio di possederla e farci sesso. Aveva i capelli rossicci e gli occhi azzurri, si chiamava Miriam; studiava con me filosofia. Quando parlavamo, rimanevo incantato e sognavo di scoparla in tutti i modi...
scritto il 2017-06-22 | da Antonelli Giorgio
Il Primario
Sinossi. Un piccolo esperimento in cui mi sono dilettato nel descrivere la scena di una giovane ostetrica intenta a chiedere le ferie ad un burbero e autoritario primario. Scritto di getto e in prima persona, tentando d'immedesimarmi in questa ragazza e capire quali sensazioni potesse provare. Percorro quel corridoio con passo accelerato, una...
scritto il 2017-06-22 | da valestra83
Ogni volta come se fosse l'ultima
*** Scritto da BIMBA79 *** "Vieni qui, fammi vedere quanto sei troia" lancio il telefono sul letto, "Bastardo" l'unica parola che esce dalle mie labbra, mentre lo stomaco mi si contorce su se stesso, all'ennesimo tuo messaggio. Mi sento ostaggio dei tuoi istinti, solchi la mia pelle con la tua perversione... "Maledetto bastardo" Le tue parole,...
scritto il 2017-06-21 | da iprimipassi
Il rivale II parte
Erano ormai passati due anni dall'incidente ed era riuscita finalmente ad ottenere un contratto di lavoro stabile in una struttura di assistenza psichiatrica. Per festeggiare questo traguardo organizzò una cena invitando una decina di persone a lei vicine. Tra queste vi era anche Massimo, un medico di base cinquantenne con cui era uscita...
scritto il 2017-06-21 | da Nadim
Il rivale I parte
Annalisa aveva 39 anni, 8 più di me. Mediterranea nei tratti, generosa nelle forme senza però trascendere nell'opulenza, le linee del viso molto delicate. Ci conoscemmo durante un percorso di riabilitazione fisioterapica. Io cercavo di recuperare i danni ad un braccio causati da una caduta con la moto, lei gli esiti di un tragico incidente. La...
scritto il 2017-06-21 | da Nadim
Sull'autobus al ritorno da scuola
mi chiamo cassandra,19 anni,tra poco devo sostenere gli esami di maturità(scuola superiore 5 anno),sono bionda,alta 1,58,seno decima taglia. Ma andiamo per ordine. In ogni occasione,porto sempre il vestito corto (vagina nuda)e tacchi a spillo di 20 centimetri Un giorno,stavo tornando da scuola in autobus(autobus sempre pieno),io stò sempre in...
scritto il 2017-06-20 | da cassandra
Il fratello di mia moglie
Il fratello di mia moglie Voglio raccontare una storia di qualche anno fa, la mia compagna a un fratello e due sorelle, le due donne sono fantastiche sia come donne, che come amiche con loro due e i mariti da subito si e creata tra noi una bella amicizia, fatta di serate passate insieme a mangiare, bere e scherzare anche con battute spinte,...
scritto il 2017-06-20 | da Gino 80
La donna desiderata
Da medico ginecologo non mi manca certo una visione femminile molto intima, ma da un po’ di tempo cercavo per casa una cameriera, che però con adeguato stipendio accettasse anche di essere anche assistente personale (lavaggio, vestizione) oltre che sessualmente disponibile. Quando ormai disperavo di non trovarla, ed averne sentite di ogni...
scritto il 2017-06-20 | da Enzoracc
Vita Da Insegnante CAP 2 Melanie
" Nel 48' scoppiarono delle rivolte anche a Lipsia, in Austria-Ungheria" " No Melanie, Lipsia è in Germania" " E vabbè comunque scoppiarono delle rivolte " " Ok ma se non sai dov'è Lipsia non lo dire, gira attorno le sottigliezze che non conosci." " Ok" " Ok, e quindi, perché ?" " Cosa perché ?" " Perché scoppiarono delle rivolte?" " Non...
scritto il 2017-06-20 | da Brook
Amici di letto - Serata in montagna #1
"Ma che caldo fa?!" Non c'era niente da fare, Andrea era un termosifone umano! Glielo dicevano tutti. Sentiva il caldo molto di più rispetto agli altri. Spesso e volentieri, d'inverno, si ritrovava con capi leggerissimi indosso e come unica protezione contro il freddo un chiodino di pelle primaverile. Potete immaginare come potesse essere...
scritto il 2017-06-20 | da Alba6990
Un pomeriggio inaspettato
Era un martedì pomeriggio di un caldissimo giugno,io quel giorno ero a casa dal lavoro e stavo mentalmente insultando mio marito che aveva preso appuntamento con il tecnico per la manutenzione cancello elettrico proprio per quel giorno... Io avrei voluto andare al mare,godermi la giornata in totale relax,invece niente....ero lì ad aspettare...
scritto il 2017-06-19 | da Aly
Una visita a Ilaria - parte 1 (il mio primo racconto)
Io e Ilaria ci eravamo ritrovati poche settimane prima grazie a Facebook, che ci aveva consigliato di fare amicizia, come spesso accade avevamo prima cominciato a chiacchierare, aggiornandoci sulle nostre vite (lei viveva da qualche anno in un’altra città), poi a ricordare il passato. Ai tempi dell’università avevamo avuto una breve e...
scritto il 2017-06-18 | da Charles Q.
La notte in cui Gaia perse la dignità
Gaia aveva 18 anni e lavorava da circa tre settimane come tirocinante alla cassa di una piadineria all'interno di un grosso centro commerciale. Questo era il suo primo impiego; dopo il diploma conseguito alle scuole superiori decise infatti di tuffarsi subito nel mondo del lavoro per cercare di mettere via un po' di soldi preferendo questa...
scritto il 2017-06-17 | da 36degrees
Cinque anni - III Parte
Passò quasi un altro anno senza vederci. Sapevo perfettamente che quell'intimità era stato solo un episodio e non la premessa di una relazione. Mi chiamò una sera per dirmi che fra poco meno di una settimana sarebbe partita per l'Argentina. Aveva ottenuto un dottorato che l'avrebbe tenuta lontana per un paio d'anni e voleva salutarmi prima di...
scritto il 2017-06-16 | da Nadim
Uno sporco ricatto
Uno sporco ricatto Questa e una storia raccontatomi da una carissima amica da tanti anni. Mi chiamo Giulia ho 40 anni sono sposata sono sposata con Mauro da 20 anni, abbiamo tre figli Francesco di 13 anni frequenta il secondo liceo, Maria di 11 anni 5 elementari e il piccolino Marco di 8 anni, viviamo in un paese della prov. di Napoli. Mauro...
scritto il 2017-06-16 | da giulio 75
Pausa pranzo tra le sue gambe
Ennesimo giorno nella filiale aziendale di Milano. L’astinenza comincia a farsi sentire, la lontananza da casa pure…Noto che per il mio collega Andrea la situazione è la stessa, ma gli impegni professionali ci tengono troppo impegnati, non abbiamo un attimo di tregua. Oggi però, complice il caldo afoso erotico e la noia, proviamo a fare...
scritto il 2017-06-16 | da marynella
Cinque anni - II Parte
Toccava a me e Rosaria aprire quella seconda e ultima giornata di lavori congressuali. Nonostante un suo atteggiamento distaccato nei miei confronti e tutta una serie di riferimenti sarcastici ed infastiditi ai rumori che dalla mia stanza le avevano turbato il sonno, conducemmo una esposizione della relazione molto affiatata che fu abbastanza...
scritto il 2017-06-15 | da Nadim
Cinque anni - I Parte
Avevo da poco superato i 27 anni. Nato e cresciuto in un paesetto costiero del Sud Italia attraversato da costanti flussi migratori, da tempo lavoravo in una ong che si occupava di integrazione culturale. Quell'anno avrei rappresentato, per la prima volta, l'organizzazione in un congresso internazionale che si sarebbe svolto a Budapest. Il...
scritto il 2017-06-15 | da Nadim
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.