etero Rapporti eterosessuali di uomini e donne con l'altro sesso

Le ultime storie per adulti del genere etero

Il genere Etero raccoglie i racconti erotici che trattano di rapporti eterosessuali. Tutte le storie trattano di persone che hanno un'attrazione, e quindi la preferenza sessuale, verso individui dell'altro sesso. È il genere più "classico" della narrativa per adulti. In questa categoria troverete i racconti erotici nell’accezione più convenzionale del termine.

6 3 1 4 racconti erotici del genere etero e sono stati letti 2 8 3 8 1 2 7 2 volte.

Topa da biblioteca
Era stata una mia idea. Mi ero presentata da lui, con indosso solo un vestitino leggero ed un sorrisetto imbarazzato, misto al beffardo. Non era abituato a vedermi arrossire, considerando che avevo la reputazione di essere una donna forte ed intraprendente. D’altra parte, io non ero abituata a proporre giochini erotici o a chiedere niente a...
scritto il 2021-01-15 | da Aphra
Felicità è una bottiglia di vino
Di solito ai matrimoni non ci vado con piacere: parenti quasi del tutto estranei che ti sbavano le guance, altri che - noiosissimi - non fanno altro che battute non troppo velate sulla tua età e sulla vecchiaia che incombe, sulle tue relazioni instabili, sull'urgenza di trovare marito, sfornare figli come se non ci fosse un domani... Eppure,...
scritto il 2021-01-15 | da Aphra
Piascinata
Era da tanto che non vedevo il mio amore, sono molto presa e non solo da come è il suo cazzo è strepitoso, una salsiccia calda per le mie parti basse. È venuto a prendermi sotto casa con la sua macchina e siamo usciti nel centro città. Dopo essere usciti io e il mio ragazzo siamo andati in un parcheggio a scpare, lo abbiamo fatto è stato...
scritto il 2021-01-15 | da Sporca
Ambra grigia
La finestra aperta porta nella stanza l’odore di quel temporale estivo che sta bagnando quella notte. A svegliarmi il fragore di un tuono caduto vicino.
Un colpo secco e forte che nel sonno mi sembra una cannonata. Davanti a me la vista di quel cielo illuminato da lampi. Dovrei chiudere la finestra ma non lo faccio. Mi piacciono troppo i...
scritto il 2021-01-15 | da Samael
Al pub
Premessa: questo racconto era già stato pubblicato ma, insieme a tanti altri, è stato in un raptus di autodistruttività cancellato dal sito. Ora che sono rinsavita mi pento e mi dolgo con tutto il cuore dell'insano gesto, e credo che ripubblicherò ogni tanto qualcosa, senza fretta. _____________________ Continui a ridere e scherzare, le tue...
scritto il 2021-01-14 | da Luthien
Wanda
La signora Wanda Pork ha circa 40 anni, il fisico di una Dea greca, la pelle bianca e perfetta, senza un annuncio di ruga, occhi blu cobalto, capelli lunghi e neri e tette che sembrano scolpite da Michelangelo. Naturalmente, non si chiama Pork di cognome, ma Porchiani. L'etichetta gliel'hanno attribuita per il fatto che, ama prendere il sole...
scritto il 2021-01-14 | da Vandal
La notte tra la neve
Siamo ancora lì a ridere, oramai l'atmosfera è rilassata, siamo sei amici in uno chalet in mezzo ai boschi tra i monti, sotto una copiosa nevicata, che altro potremmo fare se non essere tutti in perfetta sintonia. Chi ha fame? Dico a voce alta, ovviamente tutti, tra la stanchezza del lungo viaggio e le performance amatorie, siamo stanchi ma...
scritto il 2021-01-13 | da Lucrezia
Non ci sarà un posto dove nascondervi
Non ci sarà posto dove nascondervi. Etero-tradimenti Parte 1/7 SCUSATEMI, MA HO INVIATO LA BOZZA DI STESURA;:::A BREVE SEGUIRA' L'INTERO RACCONTO CORRETTO, salvo i capelli corti e lunghi nella prima parte del 1° CAP: ( CORREGGERO' appena arriva) Vi pregherei quindi di attendere un attimo, per la sua lettura. ...Dopo aver letto diversi vostri...
scritto il 2021-01-13 | da AMOLEDONNE 63
Documentario
Sono sdraiati sul divano in un pomeriggio piovoso e pigro. Si sono fatti una canna, forse più di una. Lui è sdraiato dietro di lei, indossa boxer e maglietta. Lei dorme, ha gli occhi chiusi, indossa solo la canottiera e le mutandine. Lui, barba sfatta e muscoli rilassati, aderisce perfettamente alla sua schiena. Alla televisione c’è un...
scritto il 2021-01-13 | da Hans Castorp
Jap Story - Una non bastava
(ma leggete prima "Trapani a percussione" e "Jap possession", by Yuko) Occhi aperti. Sono sveglia, sono sveglia. Come? Non esageriamo? Va bene, non esageriamo. Che palle però. Cominciamo da capo. Occhi aperti, mi sto svegliando. Così va meglio rompicazzo di una narratrice? Ecco, adesso fuori dalle palle, grazie. Occhi aperti e ricognizione,...
scritto il 2021-01-13 | da RunningRiot
Nomen Omen
Nomen omen. A volte a pronunciare queste due parole, può venire da ridere, ma se poi si riflette qualche istante sul loro significato, si potrà capire, che c'è poco da scherzare su di loro. Tradotto riadattato significherebbe: “il nome è un presagio” o “un nome un destino” Ho avuto occasione di riflettere molto su queste cose,...
scritto il 2021-01-12 | da Adam
Il regalo di mio padre 2.
L'infermiera che si prende cura di me, dopo avermi fatto prendere pillole, manda in vena una siringa intera di un liquido rosso e, mentre seguo a fatica le operazioni eseguite, riesco, nonostante i dolori ancora ben forti, ad occupare la mia mente pensando al viso da angioletto della mia Sissi e nel frattempo osservo con piacere le cosce...
scritto il 2021-01-12 | da Checco752.
La ragazza da sogno, il principe azzurro (C_ca)
Guarda che posto di merda, e abbiamo combattuto tutta la notte per ritornarci. Sono sdraiata sul tappeto del salotto. Davanti a me c’è una manciata di matite colorate sparpagliate sul pavimento, un libro di fiabe scarabocchiato aperto, la copertina rivolta verso l’alto. Una musica bellissima accompagna il suono di una macchina da scrivere,...
scritto il 2021-01-12 | da Capitan_America
La mia prima esperienza con il sesso anale
Mi chiamo Irina, sono italoceca. Ero sempre stata contro il sesso anale, di ragazzi che mi hanno proposto sesso anale ce ne sono stati, ma io ho sempre rifiutato. Però un giorno mi sono detta "se non provo, non posso dire che schifo". Frequentavo un ragazzo con origini spagnole, molto bello con un cazzo veramente enorme, era lungo e largo, e...
scritto il 2021-01-12 | da Irinags
Sorpresa, Estasi.
Sorpresa Sei ammanettata ad una sedia con le mani dietro la schiena, manette anche alle caviglie. La stanza è completamente al buio a parte la luce intermittente di un'insegna al neon. Entra attraverso le tapparelle di una finestra, facendo brillare le manette di una luce blu intensa. Resto a guardarti finché non hai la fica completamente...
scritto il 2021-01-11 | da Capitan_America
Il regalo di mio padre.
Con il massimo voto presi il Diploma di Maturità Classica e, dopo anni di studi sudatissimi, mio padre mi disse che con mamma saremmo andati a festeggiare ad una trattoria al mare vicino Roma: Fiumicino. Amavo molto il mare ed il pesce, così pensai che il premio era quello di mangiare pesce insieme. Andammo quindi alla trattoria che...
scritto il 2021-01-10 | da Checco752.
Vergine
La superficie tenuemente ondulata, di un candore accecante. Giochi di luce disegnano i contorni delle sporgenze e degli avvallamenti. Luce radente sulla distesa morbida, piccole porosità, attraenti discontinuità, come per garantire allo sguardo la possibilità di un riposo dalla candida uniformità. I miei occhi contemplano la distesa di neve...
scritto il 2021-01-10 | da Yuko
Taylor Fit
L’aereo è atterrato quando l’alba si era sollevata da poco, proprio come me. Il volo in perfetto orario, l’attesa davanti alla timida porta scorrevole, finché non l’ho vista comparire con i suoi enormi occhiali da sole e l’andatura sbarazzina. Era la prima volta che c’incontravamo, l’ho abbracciata imbarazzato. Qualche mese prima...
scritto il 2021-01-10 | da Mr Gwyn
All’improvviso l’amica
Qualche settimana fa, assieme ad alcuni amici ed alla mia fidanzata, abbiamo organizzato una scampagnata primaverile fuori città: tutto era stato organizzato all’improvviso poco prima del weekend e, stranamente, tutti i partecipanti erano liberi da altri impegni e hanno dato la loro approvazione senza tante storie. Si era deciso per un...
scritto il 2021-01-08 | da Bumbleb
La sorellina
Ciao, sono Annelise, la figlia di Sir Malcom Reid. Ma tu sei vuoi puoi chiamarmi Annie. Non mi piace molto, ma tanto ci sono abituata. Come dici? Ma no, che mio nonno, sir Reid è mio padre! E’ un pittore famoso! Tu nemmeno ti immagini chi è e che razza di figo che è! Che cervello. E' anche un letterato, abbiamo la biblioteca piena di libri....
scritto il 2021-01-08 | da RunningRiot
Weekend lovers - La voglia
Ho un programma molto semplice, in fondo. Fra tre ore ho un appuntamento con Lollo, un ragazzo conosciuto su Tinder. Si beve qualcosa insieme e poi si vede. E quando dico "si vede" non ho in mente tantissime opzioni. Almeno in teoria. In pratica, invece, è il momento dell'inquietudine. Perché c'è sempre il brivido dell'ignoto,...
scritto il 2021-01-07 | da Browserfast
Il vecchio e la sua nuova puttana
Sono Luigi e ho da qualche mese compito 74 anni, il meglio della vita credevo che fosse passato con l’età; da giovane ero un don Giovanni di prima categoria, haha quante belle fighette succose ho ripassato al tempo, quando prendevo di mira qualcuna non me la lasciavo sfuggire fino a quando non l’avevo spaccata per bene, ma il tempo...
scritto il 2021-01-07 | da J.carax
Fabio, Elena, Davide in nuovo incontro
Dopo quell'incontro durante il quale aveva visto la sua Elena godere con un altro uomo insieme a lui. By Davide pensava spesso all' accaduto e voleva proporre ad Elena un nuovo incontro a tre. Un pomeriggio mentre passeggiava con Elena nelle vie del centro le confesso il suo desiderio di rifarlo e le chiese di contattare di nuovo Fabio La Sera,...
scritto il 2021-01-07 | da Fabio.
Domenica mattina, sapone e acqua tiepida.
- Ma che ore sono? - Non lo so, è tardi. Domenica mattina o forse primo pomeriggio. Si sono appena svegliati. Lei sta facendo la pipì. Lui si lava i denti. La guarda dallo specchio, i capelli arruffati, i gomiti appoggiati alle ginocchia sottili, le mutandine viola alle caviglie. Lei lo guarda tra i capelli che le ricadono scomposti sugli...
scritto il 2021-01-06 | da Hans Castorp
La nuova Befana
"La Befana vien di notte con le scarpe tutte rotte", così un tempo si narrava anche s' oggi una brava da generazioni venuta fanciulletta bella e astuta s'infila lesta nel tuo letto e ti procura quel certo effetto... Che il suo culo e la sua fica il tuo cazzo benedica! Questo è il mio augurio della settimana: "Passa un bel giorno di nuova...
scritto il 2021-01-06 | da Quin Kappa
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.