Erotici Racconti

comici Ironia e irriverenza nei confronti del sesso e della sessualità in generale

Le ultime storie per adulti del genere comici

Il genere Comici raccoglie tutti quei racconti erotici che contengono una vena ironica e/o irriverente nei confronti del sesso o della sessualità più in generale. I racconti raccolti in questa categoria dimostrano che la risata e l’eros possono incontrarsi.

2 0 2 racconti erotici del genere comici e sono stati letti 5 0 4 8 6 3 volte.

Volevo solo un gelato alla menta.
Agosto, giornata calda, lo strano silenzio della citta, portava un senso di calma forse apparente. "Parliamoci chiaro nulla di più ambiguo di frasi lasciate a metà e mezzi sorrisi, vaffanculo Non merito un trattando cosi." John la guardo non capiva il senso dei discorsi che stava facendo. Sapeva solo che voleva prendere un gelato alla menta. "...
scritto il 2018-04-24 | da SemplicementeNessuno
Matrix xxx
MATRIX XXX Disclamer: questo è un racconto di fantasia, di fantasia malata...molto malata ad essere precisi. Ci tengo a precisare che nella stesura dello stesso nessun personaggio virtuale, nick o fake è stato maltrattato. Qualsiasi riferimento a persone reali è del tutto casuale, ma essendo trattato un argomento specifico come il virtuale,...
scritto il 2018-04-17 | da scopertaeros69
L'ode a 'sto cazzo
Si,se la meriterebbe proprio un'ode ed una lode,essendo l'indiscusso Padrone del Mondo( femminile,maschile e bisex)! Lode a te quando ti svegli prima di me- praticamente ogni mattina-e sempre sull'attenti,stando ben attento di non venire impugnato e strozzato a tradimento,girando intorno la tua "testa" guardinga! Qualche volta ti capita-per...
scritto il 2018-04-16 | da Ano violato
La bicicletta
Renato era un vero romagnolo. Era un bel pezzo d'uomo; alto, spalle larghe, capelli di media lunghezza pettinato all'indietro, con un bel paio di baffoni neri come i capelli. Gran lavoratore, amante delle donne e del buon cibo, aveva parecchi amici e colleghi con cui amava vantarsi delle sue numerose conquiste. L'ultima in termini di tempo era...
scritto il 2018-04-11 | da Haldo1
Nel mezzo del cammin
Nel mezzo del cammin di nostra fica,mi ritrovai a farmi largo in una selva oscura, talmente fitta da dovermi aiutare con una torcia per trovare la via d'uscita( pardon la via d'entrata!)Ricordo invece di essere riuscito una volta a baciarle perbene le labbra- perché ce l'aveva glabra- io gli stesi un tappeto di saliva,e lei mi stendeva il...
scritto il 2018-04-08 | da Morris D'Antonio
Il "messaggio" prostatico
Ma è mai possibile che fra tante "ghiandole" e zone erogene da stimolare,molto più interessanti ed "arrapanti" , devono per forza( cioè forzando) venire a prendere per "il culo" proprio a me?? Ho sentito dire che vanno per la maggiore i "massaggi" tanto alla Cappella,che all'Asta per tutta la sua lunghezza,fino ad arrivare a quei coglioni che...
scritto il 2018-04-08 | da Vero Diana Ferrari
C'era una volta il "pesce d'Aprile"!
C'era una volta il "pesce d'Aprile", ma poi per fortuna questa radicata consuetudine, almeno per me non ha più avuto una cadenza precisa,non solo in Aprile,ed allora il "pesce" ( leggi: Cefalo) ho imparato a gustarmelo ogniqualvolta ne avessi voglia, non solo in Aprile! Ricordo ad esempio che ai tempi della scuola si usava attaccare alle spalle...
scritto il 2018-04-01 | da Vero Diana Ferrari
Beeb
Sei padrona? le chiese al telefono. A quel tempo Beeb pur di non perdere il cliente rispose, sì, sì, sono anche padrona. Massaggi e relax con bella ragazza bionda, così scriveva l'annuncio sul quotidiano. Per favore mi dai l'indirizzo? Sto sulla Salaria, vicino Villa Ada, e faccio massaggi solo manuali senza rapporto sessuale, va bene? Non...
scritto il 2018-03-31 | da Rolland
Qunado il sonno langue, discorsi del cazzo
Ok sono andato a letto con gli occhi dotati di due saracinesche piombate... non ce la facevo più ...credo di essere passato nel mondo dei sogni non appena toccato il cuscino... Sonno duro senza risvegli intermedi... ma alle 6.00 precise...DIN! l'occhietto si apre e non c'è verso .. Il tuo materasso comodo è divenuto una sorta di letto di...
scritto il 2018-03-24 | da scopertaeros69
Io,quando ho voglia di te
Io quando ho voglia di te( quasi tutte le mattine) mi sveglio a cazzo dritto,anzi è "lui" a svegliare me con dei colpetti sulla pancia,ed allora lo prendo in mano ( il telefono) e ti dico di raggiungermi al più presto possibile ( tanto abiti nello appartamento difronte!)! Io,quando non ho voglia di te(poche volte) mi sveglio anzi,mi faccio...
scritto il 2018-03-24 | da Morris D'Antonio
Il cazzo nel Caffellatte
Stamattina ho voglia di una colazione particolare! Mi alzo dal letto con un solo pensiero in testa e vado ad accendere la macchinetta del caffè! Poi faccio erogare più vapore possibile per scaldare al meglio la mia tazza da Caffellatte, e quando Il tutto è ormai pronto,so bene che stamattina ho terminato le brioches,ed allora mi avvicino di...
scritto il 2018-03-24 | da Vero Diana Ferrari
La Piazzola di sosta
Faccio l'Autista e passo molto tempo da solo nei viaggi,specialmente quelli di ritorno "a vuoto ",cioè dopo aver accompagnato i clienti a destinazione e tornando indietro vuoto,con nessuno sul sedile didietro! E non avendo orari specifici mi capita sempre più spesso di alzarmi nelle ore notturne per avvantaggiarmi nel lavoro,cercando qualche...
scritto il 2018-03-15 | da Morris D'Antonio
"Introverse" Sex
Accade talvolta che malgrado una grande eccitazione, un grande desiderio, le cose non vadano esattamente come le si era immaginate, con una certa irritazione da parte di...entrambe le parti. Ecco quindi un dialogo immaginario dei rispettivi proprietari per una deflorazione anale andata non proprio in modo esemplare. Lui: complimenti...ma bravo!...
scritto il 2018-03-11 | da scopertaeros69
Godere - racconto molto poco serio
Premessa: metto lo scritto in comici, perchè proprio non saprei che genere potrebbe essere Una piccola serie di gomitate leggere mi raggiunge al fianco, naturalmente quello più vicino a te. “ Mmmm ” mugulo nel dormiveglia, mugolio che nella mia testa si traduce in: “che cavolo vuole ANCORA questo qui?”. I colpi non smettono e con un...
scritto il 2018-03-02 | da Gaia67
Corri ad affacciarti che nevica
Da un po' di tempo,un po' per le nostre frequenti liti di gelosia,un po' per mancanza di desiderio dopo anni di convivenza,abbiamo finito per dormire in stanze e chiaramente letti separati! L'amore,bene o male tra noi due c'è sempre stato,ed ognuno a modo suo ha avuto occasione di dimostrarsi geloso dell'altro,anche se col passar del tempo e...
scritto il 2018-03-01 | da Vero Diana Ferrari
TV
La presentatrice con la sua bocca sensuale dipinta ad arte e le sue tette favolose che straripavano dalla scollatura. Una trasmissione insulsa piena di stupidaggini. Però dallo schermo arrivavano quelle curve. Si avvicinò al video. L'uccello gli si era rizzato, lo strofinò sulla bocca della donna che, stranamente, nemmeno se ne accorse,...
scritto il 2018-02-08 | da momo
Le guard il culo
Le guardò il culo Le guardò il culo. Niente male, pensò. Poi passò alle tette e al resto. Una figa come tante , solo che i peli del pube erano verdi. La cosa lo incuriosì, li toccò, li accarezzò, li pettinò con le dita. Verdi. Proprio verdi. Anche una bella sfumatura di verde. Non aveva dovuto sforzarsi molto per convincerla a scopare...
scritto il 2018-02-08 | da momo
O'Sciupafemmine - Una talpa nel servizio.
Ecco!  Guardate mi sto pavoneggiando, si carissimi, avete di fronte a voi un medagliato e novello cavaliere della nostra beneamata repubblica! Che volete! Solo un modesto e dovuto riconoscimento dei miei meriti, dopo lo sfolgorante successo della missione a Berlino! Ma che succede?  Perché ridete?  Guarda quella!  Addirittura si è...
scritto il 2018-02-07 | da O'Sciupafemmine
O'Sciupafemmine - Missione a Berlino.
Allora cari amici, c’eravamo lasciati che stavo faticosamente compilando il mio rapporto per la missione a Casablanca, Ah! che paese meraviglioso è quello dove abbiamo la fortuna di vivere! Sapete che non vorrei lavorare per nessun altro servizio di spionaggio? Non per la CIA o per l'MI6 inglese o il Deuxieme Bureau francese, neanche per il...
scritto il 2018-02-01 | da O'Sciupafemmine
O'Sciupafemmine - Missione a Casablanca.
Salve a tutti, come state? Vi trovo bene e voi signore sempre più belle! Sono io Domenico, ma si l'agente speciale. Senz'altro vi ricordate di me. Lo "O'Sciupafemmine", quello del tarallo di 22 cm, ah! Ecco che lo sguardo si fa interessato, care signore siete sempre le solite spudorate! Pensavate che fossi sparito? Magari dietro a una scrivania...
scritto il 2018-01-31 | da O'Sciupafemmine
Ci sei,ma non ci sei
Da un po' di tempo ti sento assente nei nostri rapporti,ci sei ,ma non ci sei! Inizio con l'accarezzarti i capelli,muovi la testa per assecondare il mio movimento,quasi meccanicamente,ma non ci sei,non coi pensieri,almeno! Scendo in cerca del tuo collo,con un lieve alitare te lo stuzzico un pochino, ma no,ancora non ci sei! Non mi perdo...
scritto il 2018-01-30 | da Vero Diana Ferrari
O' Sciupafemmine. Presentazione.
Premessa: Salve gente, salve belle donne, mi presento: Domenico, siciliano di Cefalù, piacere! Non sono reale, lo immaginate, credo. Sono una invenzione di un autore di Er, fino a poco fa ero un ologramma, un fuoco fatuo, ma ora mi sono svincolato e ho preso vita finalmente! Sono vivo! Lui, il mio autore mi ha sempre trattato da subordinato,...
scritto il 2018-01-29 | da O'Sciupafemmine
Gaia liberata
Finalmente! Libera! Anzi... liberata! Svincolata completamente da quella immagine distorta costruita artificiosamente dal mio autore. E poi relegarmi per sempre in quel buco? Con quei ritardati sempre senza bustine di tè? Io sono uno spirito libero! E poi in quella casa assurda! Mancava solo che ci costringesse a usare le pattine della nonna...
scritto il 2018-01-25 | da Tibet
Meraviglia e la bad girl.
-Tu sei un figlio di puttana!- -Si, è vero ma io lo sono naturalmente mentre tu ti sei messo d’impegno per diventarlo!- T. Penso di essere colpevole in parte di quello che è successo a Meraviglia. Ma come potevo sapere cosa sarebbe accaduto? Meraviglia è un tipo che ha poche convinzioni però tutte sbagliate. Sulle donne, poi? Per lui...
scritto il 2018-01-17 | da Tibet
La storiella di Gino
Viveva una volta in un villaggio lontano un uomo basso e cicciottello, da tutti ben visto, il suo nome era Gino, che carino! Nel villaggio faceva un lavoro davvero particolare, volete sapere di cosa si tratta? Va bene... ve lo voglio svelare, su avvicinatevi che resti tra noi, il nostro caro Gino era un vero furbacchione, con le donne lavorava,...
scritto il 2018-01-14 | da Yuno
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.