Erotici Racconti

sentimentali Coinvolgimento sentimentale in storie di sesso, l'erotismo per cuore e cervello

Le ultime storie per adulti del genere sentimentali

I racconti erotici Sentimentali sono il genere più classico e diffuso nella narrativa per adulti, molto apprezzato soprattutto dal genere femminile, non sono solamente storie di sesso, spesso infatti si tratta di romanzi per adulti con un certo coinvolgimento sentimentale, dove l'eccitazione sessuale coinvolge anche cuore e cervello.

4 9 8 racconti erotici del genere sentimentali e sono stati letti 1 2 0 4 0 5 7 volte.

Gocce
La nebbia che avvolge il paese si sta alzando ridando ad ogni cosa il suo proprio colore. Mi avvio per la strada di campagna che porta ai campi coltivati. Sulla mia sinistra una vite abbandonata segna il confine tra il terreno e la carreggiata. I rami curvi trattengono piccole gocce d'acqua che resistono alla gravità. Penso a quelle che...
scritto il 2018-02-18 | da Gaia67
Sinfonia sensuale
La musica si diffonde nell’aria. You shook me baby. Avanzo sinuosa verso di te, sono completamente nuda tranne per le autoreggenti nere con bordo di pizzo, so quanto ti piacciono. Voglio essere irresistibile ai tuoi occhi. Voglio essere indecente. Affogare nel mio stesso piacere mentre mi dono a te, come se fossi una portata servita su un...
scritto il 2018-02-17 | da Flamerebel9
Il cuore di un ragazzo
Fu la nostra ultima estate insieme. Eravamo giovani spensierati e senza una lira. Mettevamo insieme i nostri risparmi nel mio portafogli, così che ad ogni uscita io potessi offrire entrambi...era una delle sue tante romanticherie. Quanto può essere cerebrale una giovane donna e quanto può essere ingenuo un giovane uomo. Il suo telefono non...
scritto il 2018-02-14 | da Brunaluna
In ufficio col mio ex
Questa è la storia vera di come io e il mio ex ragazzo, che non abbiamo mai potuto fare a meno l'una dell'altro ci siamo rincontrati. Sono Francesca, ho 24 anni e lavoro in un ufficio come segretaria, lui ne ha due più di me e lavora in una fabbrica. Era un anno che non sentivo Marco,l'ho rivisto per caso in un locale e sapevo che...
scritto il 2018-02-13 | da Piccolina93
Nella pelle di un'altro
Quando gli anni passano, relegati ad un amore consolidato a tratti fermo nel tempo dimentichi alcune sensazioni. 15 anni sono tanti e per me che prima di lei non ho mai amato sono ancora di più, ci uniscono passioni, viaggi fatti, progetti, visioni della vita. Abbiamo deciso tanto tempo fa di non avere figli, troppo egoisti, incerti sul futuro...
scritto il 2018-02-06 | da Brunaluna
La mia Sara
Sara è la donna più bella del mondo. Non lo dico io. Lo dicono i miei occhi tutte le mattine quando, ancora stropicciati dal sonno, la scorgono indaffarata a prepararsi per andare al lavoro. Lo dicono le mie labbra che, ancor prima di muoversi per darle il buongiorno, ricevono un dolce bacio. Lo dicono le mie orecchie che, dopo ore di assoluto...
scritto il 2018-01-26 | da Low Profile
More
Qui disteso, sveglio nel letto, durante la notte e pensi alla tua vita, vuoi essere diverso? cerca di lasciar uscire la verità le battaglie della tua gioventù perchè questo è solo un gioco è una bella bugia, è la smentita perfetta una così bella bugia in cui credere così bella che mi rende bello è tempo di dimenticare il passato per...
scritto il 2018-01-26 | da taitA
Mi insegnò a guardare le stelle
Il vento, che da est si è levato impetuoso, portando con sé aromi di luoghi lontani e del mare, solleva oggetti e li fa levitare; il cielo ora è cristallino, lavato, un’azzurra lastra di vetro. Noi soli, in questa villetta isolata, proprietà di amici, situata fra colline boscose in cui già la primavera sta prendendo dimora. Sposati da...
scritto il 2018-01-25 | da samas2
Sono moglie e madre disperata e voglio salvare la mia famiglia
Buongiorno a tutti, mi chiamo Angela, sono di Gela provincia di Caltanissetta. (una cittadina di circa 100.000 abitanti nota per la cronaca nera) ma c’è anche brava gente onesta come da per tutto. Sono sposata da 24 anni con mio marito, ho due figlio, un maschietto e una femminuccia in età adulta e sono casalinga. Spiego cosa mi è successo...
scritto il 2018-01-24 | da Angela da Gela
Il lanciatore di coltelli
Non mi ama più... non mi ama più... non mi ama più... non mi ama più...- Si ripete le parole all'infinito e ogni volta sembrano più crudeli, sente il dolore diventare lancinante, insopportabile, che può essere ora la sua vita? Non sembra più vita o non più degna di essere vissuta... Il Lanciatore di coltelli è un virtuoso. E' unico. E'...
scritto il 2018-01-24 | da Tibet
Violentata da mio suocero 2
VIOLENTATA DA MIO SUOCERO 2 Ciao, sono Claudia, ho quasi 23 anni e sono sposata con Alessandro da un anno. Aspettiamo un bambino, Francesco. Viviamo in un appartamento vicino a quello dei miei genitori. Da due anni, ormai, abbiamo chiuso ogni rapporto con i suoi genitori, da quando suo padre mi ha violentata. Alé ha trovato un lavoro in uno...
scritto il 2018-01-23 | da FirmaRosa❤
Violentata da mio Suocero
VIOLENTATA DA MIO SUOCERO Ciao, sono Claudia, ho 21 anni e frequento la facoltà di giurisprudenza. Sono fidanzata con Alessandro da due anni e mezzo. Lui discende da una famiglia di avvocati, lavora nello studio legale del padre. Io e Alé ci siamo conosciuti all'Università tre anni fa e da quel momento siamo inseparabili. La sua famiglia è...
scritto il 2018-01-23 | da FirmaRosa❤
Dottoressa Peluche pt.3
Ciao, questo sarà l'ultimo racconto che scriverò, si tratta di un pensiero fatto la notte che dormivo con lei, la Dottoressa... Certamente, non riuscivo a dormire, a differenza dei miei amici, guardavo lei messaggiare, il soffitto, di nuovo lei e infine il soffitto, mi tormentavo con pensieri filosofici sulla monotonia della vita, la felicità...
scritto il 2018-01-19 | da Star4.20
Dottoressa Peluche pt. 2
Ecco il continuato della prima storia sulla Dottoressa Peluche... Come dicevo, ho scritto un messaggio alla Dottoressa, non proprio diretto , volevo che capisse e alla fine dopo diverse ore siamo giunte al capolinea, lei aveva capito, non sapeva che fare, io naturalmente mi aspettavo una reazione molto negativa e così fu, almeno non così tanto...
scritto il 2018-01-17 | da Star4.20
Dottoressa Peluche pt. 1
Studiava medicina, era alta, con capelli e occhi scuri, aveva molti hobby e si dava da fare nella comunità, in particolare come animatrice per un gruppo di ragazzini e come strumentista nel coro della parrocchia. All' epoca avevo solo 14 anni, lei 21, la chiamavo: "Dottoressa Peluche" proprio per l'indirizzo di studi che aveva scelto, la...
scritto il 2018-01-17 | da Star4.20
Una foto rubata
Giorgio sta girando ormai da ore per Roma, mentre invece sperava di metterci veramente meno tempo. La richiesta del capo lo ha proprio spiazzato. "Dovrai fotografare due ragazzi mentre si baciano, ma non in maniera volgare. Uno di quei baci nei quali non è il contatto delle lingue il punto chiave, ma il perdersi l'uno nell'altro". Che cazzo...
scritto il 2018-01-17 | da Carbolatente
La scintilla nel buio
Giorni, mesi… o forse anni? È passato talmente tanto tempo dall'ultima volta che un uomo ti ha trattata come meritavi, che ormai avevi perso ogni speranza. La tua fiducia ormai era come un tizzone che si stava spegnendo. Ma quel nuovo collega… Per la prima volta da anni un uomo non ti guarda con lo sguardo di un lupo che ha visto una preda....
scritto il 2018-01-16 | da Carbolatente
L'attesa
Mi guardo intorno e spingo l’immaginazione oltre queste calde giornate di luglio, fino ad un inverno nel quale ti vedo sdraiata sul mio letto, che leggi assorta, ed il silenzio rotto dal ritmico ticchettio della tastiera…sono io che scrivo… …nella mia stanza, tutto sembra avere una vita propria, permeata del tuo profumo e della tua...
scritto il 2018-01-16 | da passepartout
Mi piaci il giusto
Mi piace quando pensi che sono scandalosa. Scandalosa io.. mi fa sorridere. Mi piace guidarti e stupirti, mi piace darti quello che non hai avuto. Mi piacciono le tue labbra carnose e torturarle fino alle lamentele.. non puoi lamentarti se ti hanno fatto delle labbra cosi, puoi solo stare zitto e baciarmi. Baciarmi fino a quando la testa gira...
scritto il 2018-01-15 | da Se fosse
Kiss of Life
-Please... again-. Un'altra richiesta, altra banconota. La quarta volta... ormai. Canta ancora dai, canta per me, canta la mia canzone, cantala all'infinito. Quando il cameriere glielo dice lei mi rivolge lo sguardo, fa un cenno e sorride. Si volta verso la piccola band che ad un suo cenno attacca la musica, lei prende a cantare. E' bella, nera,...
scritto il 2018-01-13 | da Tibet
La mia immagine
Cosa farò una volta uscita da qui? Dove andrò? Sono rinchiusa in una gabbia, troppo piccola per me, sono sistemata in una posizione davvero scomoda, con la faccia rivolta verso il basso, che tocca le mie ginocchia, sono a contatto con la terra fredda, sento l'odore entrare nel naso ad ogni respiro, la schiena schiacciata, mi sento male. Voglio...
scritto il 2018-01-12 | da Yuno
La storia di Lara
Ho un'amica, una vecchia amica. Lei mi racconta fiabe, fiabe vere, fiabe di vita. E vi assicuro che ne sa tante. Oggi sono andata a trovarla. Curiosa come sono, avevo bisogno di sentire un'altra fiaba. Io le adoro. Certo non tutte sono belle le sue fiabe. Certe mi tolgono anche il sonno, ma questa è la vita e a noi tocca prenderla come viene....
scritto il 2018-01-11 | da Alba17
Shibumi
[ alcune parole sono intraducibili , uniche , appartengono solo a quella lingua , in questo caso è giapponese . Shibumi significa bellezza poco appariscente. Si tratta della grande raffinatezza che si nasconde dietro un aspetto ordinario e comune.] Sono caduto in un loop . Con te come con la canzone che grazie agli auricolari mi segue ovunque....
scritto il 2018-01-11 | da scura è la notte
Le macerie di un amore
Tutti parlano d'amore, lo analizzano, lo descrivono lo sognano. Quel sentimento crudele che una volta terminato lascia il vuoto in chi lo ha provato. Come se uccidesse quella parte di noi che un tempo provava amore. Un amore che teneva incollati al telefono notti intere ad inventarsi e progettarsi come se nulla altro al mondo fosse importante....
scritto il 2018-01-10 | da Brunaluna
Sono solo tua.
Aveva lo sguardo glaciale, era freddo il suo modo di fare, il modo in cui si presentava agli altri, il modo in cui si presentava a me. Era un bastardo. Lo conoscevo e lui conosceva me fin troppo bene. Quando ci incontravamo ero sempre io a dire la prima parola, lui poi mi guardava con un sorrisetto malizioso e cominciava a parlare, spesso mi...
scritto il 2018-01-09 | da Yuno
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.