Erotici Racconti

sentimentali Coinvolgimento sentimentale in storie di sesso, l'erotismo per cuore e cervello

Le ultime storie per adulti del genere sentimentali

I racconti erotici Sentimentali sono il genere più classico e diffuso nella narrativa per adulti, molto apprezzato soprattutto dal genere femminile, non sono solamente storie di sesso, spesso infatti si tratta di romanzi per adulti con un certo coinvolgimento sentimentale, dove l'eccitazione sessuale coinvolge anche cuore e cervello.

3 4 7 racconti erotici del genere sentimentali e sono stati letti 9 5 6 9 5 3 volte.

Il viaggio di Luca e Maria Ep. 3
Luca. Ho il cazzo che mi esplode nei pantaloni. Ho passato la notte scorsa a segarmi davanti al culo della mia amica Valérie e passerò la prossima a segarmi al pensiero di questa qui. E' questo che sono diventato. Un segaiolo. In Italia scopavo spessissimo, spesso erano le stesse donne a cercarmi, altrimenti pur nella mia timidezza di fondo,...
scritto il 2017-06-14 | da Capitano Gert Dal Pozzo
Il viaggio di Luca e Maria Ep. 2
Luca. Le dico in francese una frase di circostanza ma non sembra capire. Le chiedo se parla francese, evidentemente no. In inglese se parla inglese, molto poco. In italiano? No. Parla solo portoghese e in qualche modo capisco che è brasiliana. Sorrido. Sorride. E' bella. Maria. Mi dice alcune cose, penso in francese, poi inglese e poi forse...
scritto il 2017-06-14 | da Capitano Gert Dal Pozzo
Il viaggio di Luca e Maria. 1° ep.
Luca. Ed eccomi qui, un italiano che vive all'estero in un triste parcheggio ai bordi del centro di Parigi in una domenica pomeriggio. Sono arrivato venerdì, in pullman da Bruxelles dove abito da un mese per uno stage che ne durerà sei. Sono stato ospite per due giorni di Valérie, una mia amica dei tempi in cui vivevo a Nantes, una ragazza...
scritto il 2017-06-14 | da Capitano Gert Dal Pozzo
Il punto di vista di Sara
Il punto di vista di Sara La mattina successiva passai la maggior parte del tempo a guardarmi allo specchio. Ero come catturata da un improvviso senso di inappartenenza. Eppure nulla era cambiato, alla fin fine. Scrutavo ogni centimetro della figura riflessa di fronte a me, alla ricerca di qualcosa che sapevo non esistere. Quasi con imbarazzo,...
scritto il 2017-06-13 | da Xilman
Sola, ma con te
Si dice che la bellezza del posto di lavoro sia un fattore importante per il rendimento di una persona: più questo ispira gioia più il lavoratore sarà fruttuoso e riuscirà a vivere con maggiore serenità la sua giornata. Il mio lavoro è quello della studentessa e il mio luogo è ciò che c’è di più deprimente al mondo. Si sa, gli...
scritto il 2017-06-12 | da Mima
Anna la vicina 2
Ormai la passione era divampata, non stavamo più nella pelle. Ci sdraiammo sul divano, io ormai completamente nudo e a quel punto volevo spogliare del tutto anche Anna. Le montai a cavalcioni sopra e le palpai le tette nel reggiseno prima di sfilarglielo. Le sue tette erano fantastiche, quei capezzolini duri mi eccitavano un sacco. Io glieli...
scritto il 2017-06-09 | da Andrea Teef
Anna la vicina- Prologo
Stavo potando la siepe di casa mia, quando notai che c'era affacciata al balcone la mia vicina di casa. Si chiama Anna, e devo essere sincero credo potrebbe essere il sogno erotico di molti. Una signora sui 50 anni con un fisico però di una trentenne: non troppo alta, con un paio di tette fantastiche soprattutto con i capezzoli duri, un fisico...
scritto il 2017-06-08 | da Andrea Teef
Flying away
Sete… profumo… odore… sapore… Fioca luce oltre il prato: case di gente ignara della Magia a due passi da loro. La piccola Avalon di lamiera contiene il tepore dei nostri corpi; tepore che sale. Sale… Sale coi nostri baci, lingue intrecciate che accelerano il cuore. Sale… Sale il caldo che proviamo, i vestiti bruciano: inutili orpelli...
scritto il 2017-06-07 | da Blubear
Calvin Klein
Calvin Klein [Bozza] Questo messaggio non è stato inviato. Salvato in data: mar 06/06/2017 13:33 Una giornata come un'altra... Sveglia presto, assonnato guardo il telefono prima di mettere in moto la giornata... scorrendo le pagine del blog "Venere e il sole" vedo una foto che mi fa fare un volo pindarico: una modella a seno nudo che indossa...
scritto il 2017-06-06 | da Jude
La data
Suona la sveglia. E’ la mattina dell’11 novembre 2015. E’ una grande giornata, anche se un po’ triste. La coincidenza ha voluto che l’anniversario del fidanzamento con la mia attuale ragazza non si debba celebrare perché lei è impegnata all’estero. Parte il giorno successivo, destinazione Parigi; un colloquio di lavoro per una...
scritto il 2017-06-05 | da Yaz
Insieme per sempre
Premessa: questo racconto nasce dalla mente di Outsidergirl. Ha scritto, tempo fa, l'inizio di un racconto che non ha mai concluso e mi ha chiesto di costruirci sopra qualcosa. È nato il seguente racconto. Grazie per avermi dato la possibilità di scriverlo, Outsidergirl :) buona lettura! Solo il rumore dei miei passi mi tiene compagnia insieme...
scritto il 2017-06-04 | da Alba6990
Lo specchio
A volte guardandosi allo specchio si ha paura di vedere qualcosa che vorremmo non vedere mai. Questa è la sensazione che prova stamattina Anna. Infatti lei sente che c'è qualcosa che non va, qualcosa che non capisce se è fisico o mentale, fatto sta che proprio non riesce a guardarsi allo specchio. Anna è una ragazza di 18 anni appena...
scritto il 2017-06-01 | da odietamo
La mia costante
Ci sono certi fattori nella vita che non variano mai, anche se dovessero passare anni, anche se viviamo esperienze che ci cambiano, anche se tutto il mondo comincia a girare al contrario, come una costante in un’equazione piena di incognite. Me lo ricordo ogni volta che apro il portafoglio e vedo quella dannata carta di Pokémon che tengo...
scritto il 2017-05-31 | da Mima
Mani nei capelli
Conoscete quelle app per incontrare gente? Ecco, ma quanto sono finte? In teoria dovrebbero funzionare che, una volta avviato il cosiddetto “match”, tu possa conoscere effettivamente la persona con cui sei stato abbinato e magari chissà….una scopata….una relazione….oppure una semplice amicizia. Ma quando mai. Siccome farsi presentare...
scritto il 2017-05-29 | da Yaz
Tra i cipressi
Ogni sabato pomeriggio trova il tempo di recarsi al campo santo, a trovare il suo povero marito. Morto giovane, troppo, in un incidente stradale dove non aveva alcuna colpa se non quella di trovarsi nel posto sbagliato al momento sbagliato. Sposati da poco più di due anni, non avevano neanche avuto il tempo di pensare ad una famiglia, e forse...
scritto il 2017-05-26 | da Nora Phoenix
Chi si rivede
Nora guarda nervosamente il grande orologio bianco appeso alla parete. L’amministratore delegato si sta dilungando nella sua riunione improvvisa. Parole che si affollano senza senso nella mente di Nora, ancora cinque minuti di chiacchiere e perderà l’ultimo autobus per tornare a casa, non ha proprio voglia di spendere dei soldi per chiamare...
scritto il 2017-05-21 | da Nora Phoenix
Secondo tempo
I loro occhi si incrociarono per caso, mentre procedevano in direzioni opposte percorrendo l’incantevole lungomare cittadino. Nel fermarsi di colpo, entrambi vennero sfiorati o spintonati dagli altri numerosi passanti che non avevano avuto la prontezza o la voglia di deviare il loro cammino. L’espressione sorpresa mutò rapidamente in...
scritto il 2017-05-19 | da iprimipassi
Sesso al mattino
Sono appena passate le 5:30 del mattino…ma perché, anche nel giorno libero e senza aver messo nessuna sveglia, il mio cervello e il mio corpo decidono di ridestarsi alla solita ora di tutte le solite mattine? Nulla, c’è poco da fare, proverò a riaddormentarmi… Riguardo il cellulare, è passato un quarto d’ora e del sonno nessuna...
scritto il 2017-05-19 | da ilnontiscordardime
Dedicato a chi scrive da chi apprezza (anche) leggere
Note dello scribacchino: sotto mentite spoglie, qualche tempo fa, ho scritto questi drabble dedicati a quattro splendide autrici che mi onorano della loro amicizia. Siccome bisogna assumersi le proprie responsabilità scribacchine (anche quando si fa cilecca come sbribacchino...vero Nora? :D) ecco chi sono... NORA Quattro lettere che rimbalzano...
scritto il 2017-05-18 | da Sbronzolo2.0
La nostra prima volta
Sono Ele, felicemente madre e con un compagno degno di nota. Ale Non ci fa mancare nulla, lavora come un dannato per permettere a me di stare a casa con nostra figlia. La nostra storia è iniziata quando la mia precedente relazione stava andando alla deriva. Aveva un profumo meraviglioso e tutte le volte che si avvicinava a me anche solo per...
scritto il 2017-05-17 | da LadyG
Ste e Nora - Circles (Cap 10)
Ste si sveglia per primo, alle prime luci dell’alba. Trova Nora rannicchiata in posizione fetale dalla parte opposta del letto, gli dà la schiena, come per difendersi e tenerlo lontano – Piccola mia, mi sa ti ho proprio fatto male … – Si avvicina e la cinge baciandole piano la nuca per non svegliarla. Il suo respiro è leggero. Decide...
scritto il 2017-05-13 | da Nora Phoenix
La mia dipendenza
Racconto di una notte. Sto aspettando e una settimana che non l'ho vedo,sono distesa sul suo letto o meglio dire il nostro,lì dove abbiamo passato notti a condividere ogni singola parte della nostra pelle,lì dove amore e passione si fondono;lui e al piano di sotto....lo sento salire su per le scale ,chiudo gli occhi voglio vedere la sua...
scritto il 2017-05-13 | da Lily
Mea culpa
Ed anche stavolta il mio orgoglio e le promesse fatte a me stessa di non mandarti più messaggi sono andati a farsi fottere. Ormai mi conosco:cerco di resistere,di mantenere le distanze convincendomi che non sei il solo a farmi sentire cosi femmina ma alla fine la ragione soccombe davanti alla mia "fissa" per te.Il mio alter ego (quello folle e...
scritto il 2017-05-12 | da Milftoy
Francesco e Giulia
Questa è la storia di francesco e giulia...una storia iniziata un pò di tempo fa quando giulia frequentava ancora l ultimo anno del liceo e francesco aveva 25 anni. Si conobbero per un fortuito caso del destino. Francesco aveva il numero del cellulare molto simile a quello di un ragazzo che in quel momento piaceva a Giulia,Andrea. Giulia aveva...
scritto il 2017-05-12 | da apettaemma228
L'attimo
Solitamente si dice che i comici sono le persone più tristi ed infelici, sbaglio? La comicità è la maschera della tristezza e così via. Beh si è vero, mi ritrovo molto in questo ragionamento. Non sono sempre stato così, è solo che c'è un periodo dove veramente non trovi luce da nessuna parte, o peggio, fingi di non vederla. Non ti manca...
scritto il 2017-05-09 | da Yaz
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.