Erotici Racconti

dominazione Sottomissione BDSM, master e mistress, dominatori e sottomessi

Le ultime storie per adulti del genere dominazione

Il genere Dominazione, complementare della sottomissione, è una parte fondamentale nel BDSM (Bondage-Domination-Sado-Masochism), raccoglie i racconti erotici in cui l'eccitazione viene provocata non dal puro e semplice contatto sessuale, ma dal controllo e dall'autorità che il "dom" (dominatore o dominatrice) detiene sul "sub" (sottomesso o sottomessa). I rapporti tra dom, nel caso sia uomo Master, nel caso sia donna Mistress, e sub sono del tutto indipendenti dal sesso delle due parti.

1 8 6 3 racconti erotici del genere dominazione e sono stati letti 1 0 4 8 7 1 2 7 volte.

La mia sottomissione
Entrai in casa di Cristiana con il cuore in gola. Lei mi attendeva indossando un vestitino nero, lucido, in latex, che arrivava fino a metà coscia; qualche centimetro più in basso le gambe erano coperte da un paio di stivali con tacco, anch’essi neri e lucidi; i capelli neri a coda di cavallo, lo sguardo severo, impassibile, gli occhi chiari...
scritto il 2018-02-19 | da menodizero
Insolito orgasmo
Era la sua compagna che lo aveva mandato dalla signora dell’ultima porta sul pianerottolo, Eloisa l’infermiera, così la conoscevano tutti, una donna formosetta sui quarantacinque, viso sempre sorridente, un grosso seno bello ballonzolante sotto sempre generose scollature, per Edo una coinquilina come tante, tanti educati buon giorno e buona...
scritto il 2018-02-19 | da penna lgn
Si può fare 5 - seconda parte
Il capo è andato via da un paio d'ore e io sto cercando di arrivare in fondo alla giornata. Manca ancora mezz'ora ma, essendo venerdì, potrei andarmene anche adesso tanto non succederebbe nulla. Ma sono troppo arrabbiata. Non tanto per quello che è successo, ma per il fatto che questa volta volevo venire. C'ero quasi. Mancava poco. Janine...
scritto il 2018-02-19 | da OnlyM
Si può fare 5 - prima parte
Avete ragione. L'ho nominata all'inizio e poi non vi ho detto nulla. Eppure ha un ruolo molto importante Sto parlando di Janine. Il motivo per cui è qui è molto semplice. La società (a livello globale) ha un programma per la c.d. "integrazione di genere" e quindi ogni area deve dimostrare di aver fatto il possibile per favorire con iniziative...
scritto il 2018-02-19 | da OnlyM
La cagnetta e il padrone
tornai a casa dopo il lavoro un pochino stanca. andai a farmi una doccia e mi misi la mia camicetta blu, raccolsi i capelli in una coda e mi sdraia sul letto;quando mi accorsi a un tratto che qualcosa usciva dall' armadio era il mio completino da puttana,decisi di metterlo per fare una sorpresa al mio ragazzo, era un vestitino bianco trasparente...
scritto il 2018-02-19 | da cagnolina
Il mio cazzo nel Menù di Benedetta (1° parte)
Mi presento, il mio nome è Carlo, sono un calciatore professionista e gioco in uno dei top team della nostra Serie A. Sono un difensore dai piedi buoni e questo ruolo mi porta a ricevere un numero spropositato di critiche da pseudo-opinionisti che il più delle volte non hanno mai registrato neanche una presenza in terza categoria. Tuttavia...
scritto il 2018-02-18 | da frankossido
L'inizio di un gioco
Mi imbatto casualmente in questo sito di racconti e decido quindi di raccontare la mia esperienza. Siamo una giovane coppia di fidanzati a cui è sempre piaciuto giocare col sesso, provare nuove situazioni ed eccitarsi anche solo ad immaginare di sfatare i nostri tabù. Intimamente ci piace utilizzare oggetti fingendo che siano persone reali, il...
scritto il 2018-02-17 | da a&y
È la fine?
Un rapporto bdsm si basa sulla fiducia reciproca...ecco, “fiducia”, quella che io ho tradito, per ben due mesi, tenendole nascosta una mia mancanza e sperando che non venisse scoperta…. Come ho potuto, anche solo pensare, a una cosa del genere ?! Sono stata una stupida! Vorrei poter tornare indietro...ma non si può...ormai il danno é...
scritto il 2018-02-15 | da S.Emma
La mia fantasia
Ciao a tutti ;) Sono nuova su questo sito, quindi prima di raccontarvi la mia fantasia vorrei descrivermi un po': Mi chiamo Serena, ho 26 anni, sono alta 1.65, capelli castani, occhi nocciola. Ho un seno abbastanza generoso, così come il culo, frequento assiduamente la palestra, grazie al quale mi mantengo in forma. Mi reputo una ragazza...
scritto il 2018-02-15 | da I pompini di Serena
Troia in treno
QUESTI RACCONTO È TUTTA FANTASIA È GRAZIE er.otico SEGUITELO SU INSTAGRAM. Io mi chiamo Giovanna ed ho 39 anni,sono alta 1,66,ho i capelli neri,gli occhi verdi,una quarta e mezza di seno,un grosso culo,ho delle labbra carnose,amo fare le corna a mio marito e l'incesto. (Questa parte è vera) (Da qui comincia la parte finta) Ero appena uscita...
scritto il 2018-02-13 | da GIOVANNA CON LA FIGA PIENA DI PANNA000
Acciaio - Lui
Ti guardo e dire che sono sorpreso non descrive esattamente il mio stato d'animo. Mi avvicino a te, sperando di non aver lasciato la bocca aperta, ma non ne sono certo, vista l'espressione divertita che hai sul viso. Ti bacio, ci baciamo: non è mai uno che bacia l'altro. La mano che poni sulla mia nuca per stringermi a te, perché le nostre...
scritto il 2018-02-13 | da Gaia67
Vicini di casa
I VICINI DI CASA CAPITOLO 1. Giorgio e Anna, due coniugi sposati da poco, 40 anni lui, 30 anni lei. Lunghissimo fidanzamento, lei proveniente da una famiglia rigida, istruita secondo un educazione cattolica, provinciale, data in findanzata a Giorgio tramite le famiglie. Lui Giorgio lavoratore ma con idee perverse, dopo quaclhe anno di matrimonio...
scritto il 2018-02-12 | da max herrscher
Si può fare 5
Vorrei che fosse chiaro che non sono costretta a fare sesso tutti i giorni, più volte al giorno come se fosse la trama di un film hard. Per quanto il mio capo sia un vero porco e secondo me abbia un serio problema di dipendenza dal sesso, la media settimanale mi vede impegnata all'incirca tre giorni su cinque lavorativi. Mai nel week end. E...
scritto il 2018-02-12 | da OnlyM
Acciaio
“Stai pure così” ti dico con voce divertita e seria al contempo. Mi guardi con aria perplessa, non sai bene se raccogliere la provocazione o meno, ma alla fine vince la tua curiosità e rimani in ginocchio, la tua testa all'altezza giusta. “Hai fatto un errore a farmi provare certe prelibatezze” continuo, alzando il piede sinistro fino...
scritto il 2018-02-12 | da Gaia67
La dentista 1
Sono qui sulla poltrona della mia dentista, mi ha fatto accomodare mentre lei termina con un altro paziente nell’altro salottino. Sdraiato ma come da ordini con pantaloni e mutande calati e pene nudo in vista. Dopo l’attesa entra e si chiude la porta alle spalle, levato il camice resta nuda, e come benvenuto mi palpa i testicoli godendo del...
scritto il 2018-02-12 | da enzoracc
Ciclo dei Berlinali - 5 di 9 -
Midnight in Moscow A volte capitano quelle giornate spente, morte, come le chiamo io. Il tempo scivola via pigro e tu ti trascini nell'inedia, senza riuscire a prendere una decisione chiara sul come portare avanti la giornata. Il tempo scorre lentamente, inesorabile, come sabbia tra le dita, e non puoi, non riesci a far nulla per cambiare le...
scritto il 2018-02-12 | da Ronin Moonlight
Una storia come tante - Capitolo 3 -
Capitolo 3 - Chiacchiere - La festa non era ancora conclusa quando i primi raggi di sole iniziarono a far capolino all’orizzonte e Moreno, temendo di venir scoperto, decise fosse giunto il momento di togliere il disturbo. Forse, visto l’elevato tasso di alcol nel sangue di buona parte dei presenti (specialmente negli amici più stretti del...
scritto il 2018-02-12 | da Ronin Moonlight
Gaia
La febbre mi ha svegliato all'improvviso. Un'occhiata al cellulare mi informa che sono le 2 di notte. Mi accorgo che non tremo più come prima: il calore si sta diffondendo sulla mia pelle nuda a contatto con le lenzuola e il piumino. La mano destra stretta tra le cosce, vicino alla vulva: mi piace sentirla lì, anche se non la muovo, anche se...
scritto il 2018-02-10 | da Gaia67
Sguattero domestico
“Entra servo e baciami i piedi...” L’'ordine arriva secco con voce imperiosa. Cercavo una relazione schiavo padrona in qualita' di sguattero domestico e finalmente l'avevo trovata, potendo realizzare questa fantasia che da tempo mi girava nella mente. “ C'è' sempre bisogno di uno sguattero in casa...” Questa la risposta ad una mia...
scritto il 2018-02-09 | da servio1234
Schiavo sessuale
"Sento gli umori che mi inebriano e svolgo il mio compito senza pensare al tempo trascorso ma che avverto non breve..." "Ore 14.30 ho voglia di attenzioni, massaggi ed essere scopata" La mia Padrona mi ha convocato per essere viziata a lungo dato che vengo usato normalmente per circa tre ore. Quasi ogni settimana vengo chiamato per farla...
scritto il 2018-02-09 | da servio1234
Faccia al muro
Chiara sentì d'improvviso la porta aprirsi e si fermò con le mani ancora immerse tra le carte del cassetto. Maledizione, era stata scoperta. Fermo sulla porta Raul la guardava con un sorrisetto ironico e l'aria vittoriosa. Ora l'aveva in pugno, avendola trovata con le mani nel sacco: “Bene bene...” sussurrò chiudendo la porta alle sue...
scritto il 2018-02-09 | da nefertari72
Il mio primo master
Avevamo stabilito di incontrarci a casa mia un pomeriggio, visto che potevo essere sola e lui aveva detto che sarei stata più a mio agio a fare la prima seduta della mia vita in un luogo che mi avrebbe dato più sicurezza. Due giorni prima dell’incontro era passato velocemente da casa mia per vedere l'appartamento ed organizzarsi meglio. Il...
scritto il 2018-02-09 | da nefertari72
Alla baita
Silvia spense il motore dell'auto, non era prudente procedere oltre; la neve stava cadendo copiosa da ore e la tortuosa strada di montagna era divenuta impraticabile. Prese il giaccone dal sedile posteriore, lo indossò e uscì dall'abitacolo. I gelidi fiocchi di neve le sferzarono il viso mentre sollevava il cappuccio per ripararsi. Afferrò la...
scritto il 2018-02-09 | da nefertari72
Si accettano caramelle dagli sconosciuti - VII
Al risveglio, mi scopro sola nel letto. È mattina inoltrata; dai rumori deve essere in cucina. Mi rinfresco velocemente, indosso un paio di autoreggenti nere e, solo con quelle, lo raggiungo. Gli occhi gli si illuminano quando mi vede. Lui, è eccitante anche con la più banale delle tute addosso. “Tè o caffè, gattina?” chiede,...
scritto il 2018-02-09 | da Molly B
Padrona di masturbazione anale 7 - la cena
A cena dovetti andare come da protocollo nudo con le scarpe coi tacchi. C'erano chiaramente due classi sociali in quella casa: gli schiavi e i dominatori (comunque agli ordini della padrona). Fummo fatti sedere a un tavolo separato, ci fu servita una cena dignitosa ma eravamo nudi e ognuno con un proprio segno della sottomissione. La schiava che...
scritto il 2018-02-08 | da Deadpool80
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.