Erotici Racconti

dominazione Sottomissione BDSM, master e mistress, dominatori e sottomessi

Le ultime storie per adulti del genere dominazione

Il genere Dominazione, complementare della sottomissione, è una parte fondamentale nel BDSM (Bondage-Domination-Sado-Masochism), raccoglie i racconti erotici in cui l'eccitazione viene provocata non dal puro e semplice contatto sessuale, ma dal controllo e dall'autorità che il "dom" (dominatore o dominatrice) detiene sul "sub" (sottomesso o sottomessa). I rapporti tra dom, nel caso sia uomo Master, nel caso sia donna Mistress, e sub sono del tutto indipendenti dal sesso delle due parti.

2 2 8 3 racconti erotici del genere dominazione e sono stati letti 1 2 6 5 1 7 7 4 volte.

La Signora del piano di sopra 8
La signora mi spiegò che aveva bisogno di un po' di tempo per organizzare e avere la casa libera dai figli. Nel frattempo volle continuare i nostri incontri a chiamata e a sorpresa. Mi disse più volte che voleva vedere costantemente la mia devozione verso di lei e dovevo provare ogni volta la mia sottomissione ai suoi voleri. In tutti gli...
scritto il 2018-12-11 | da Deadpool80
L'Organizzazione (Capitolo 7)
A causa di un invio accidentale, il capitolo 6 è andato online con il titolo errato. Sfortunatamente, la funzione "correggi" non permette di modificare il titolo. Se il webmaster od un amministratore può farlo, lo pregherei di provvedere in tal senso. ------------------------------------------------------------ Dopo un viaggio di alcune ore,...
scritto il 2018-12-11 | da Ipsedixit
Ipsedixit
L'Organizzazione (Capitolo 6) PREMESSA (che ripeto per chi iniziasse a leggere da ora, visto chi il racconto sta entrando nel “vivo”) Questo terzo millennio conformista, ipocrita e retrograde, mi obbliga a precisare l’ovvio, cioè come il mio modesto racconto “noir-dominazione”, sia di pura fantasia. A coloro i quali vorrebbero...
scritto il 2018-12-10 | da Ipsedixit
Le Cagne - Collana l'Inferno e l'Abisso Vol. IV
Questo volume è allegato al volume III: Una Rossa Fantastica. Il Master condusse la cagnetta, così aveva soprannominato la sua cagna, alla sua celletta, una stanzetta di due metri per tre con una piccola brandina, uguale alle altre due. Le levò il guinzaglio e la chiuse dentro. La cagna lo guardò smarrita, impaurita e rassegnata, ma allo...
scritto il 2018-12-10 | da Koss
Alessandra tra le vipere -8- Come le vampire
Credeteci o no, non esiste niente al mondo che ti faccia venire voglia di sballarti come entrare in un casinò a Las Vegas durante la settimana mondiale del trading. Orde di giovani yuppie carichi di testosterone accorsi da ogni parte del continente per ascoltare mostri sacri come Alan Greenspan o John Paulson, stringere contatti importanti e...
scritto il 2018-12-09 | da Alessandra V.
La Signora del piano di sopra 7
Mi fece aspettare un giorno intero prima di chiamarmi. Andai su da lei e mi mostró un set completo di reggiseni, mutandine (perizomi e brasiliana) e collant. "questa settimana sono impegnata, ma tu inizierai la tua punizione. Da ora indosserai solo questa biancheria. Ti metterai le mutandine, poi sopra i collant e il reggiseno. Puoi nascondere...
scritto il 2018-12-09 | da Deadpool80
La Signora del piano di sopra 6
Pochi giorni dopo mi suonarono il campanello. Era la signora del piano di sopra, senza preavviso. "buongiorno! Posso entrare? Le dovrei parlare di una faccenda..." "prego..." Entró, richiuse la porta. "cosa mi fai aspettare sulla porta? Ti sembrano modi?" Era vestita con un tailleur, sembrava stesse uscendo per commissioni. "adesso faremo...
scritto il 2018-12-09 | da Deadpool80
La prima volta non si dimentica mai 3
La prima volta 3 Scendo le scale esaltata e dolorante; dolorante, felice, dubbiosa...Nessuno nel lungo corridoio e posso infilarmi in casa non vista. Un' altra lunga seduta in bagno a lavarmi, un' altra supposta che dice lui, mi farà bene. Sono, ripeto a me stessa, dolorante, felice ma dubbiosa. Felice di aver arpionato il più ganzo della...
scritto il 2018-12-09 | da Chiodino
La Signora del piano di sopra 5
Diversamente dal solito, stavolta mi chiese se ero libero sabato sera. Dissi di sì, mi comunicò l'orario a cui presentarmi. Mi depilai completamente e salii. Stavolta non era vestita da donna di casa ma da dominatrice: una tuta intera di pelle che le lasciava scoperto il seno e senza inguine in modo da lasciare esposta la figa e tutto il culo...
scritto il 2018-12-09 | da Deadpool80
Lui e Maria contro Vanessa. 2. La punizione
Il tempo parve fermarsi, Maria e Vanessa tremavano in preda all'orgasmo emettendo suoni gutturali e animaleschi. Maria gemeva e sfogava il suo piacere senza staccare la bocca salla carne di Vanessa. Vanessa teneva i denti stretti in un patetico tentativo di resistenza. Io ero durissimo ma non volevo avrei potuto innaffiarle, ci sarei riuscito in...
scritto il 2018-12-09 | da Passionalmente
L'Organizzazione (Capitolo 5)
La destinazione di Valeria è una fortezza medioevale adattata a dimora di lusso. Sorge in cima ad una rupe scoscesa che sovrasta la cittadina sottostante ed è circondata da un'imponente cinta muraria, intervallata da torri di osservazione. Via terra, il castello è accessibile soltanto attraverso una strada stretta e molto ripida. All'interno...
scritto il 2018-12-08 | da Ipsedixit
La prima volta non si dimentica mai 2
La prima volta 2. Questa volta mi fa, me la rompe. Voglia ma anche tanta paura. Stesa supina lo guardo cercando non lo capisca quanto lo voglio. L' avambraccio mi copre quasi del tutto gli occhi, cosa fa? Dio, ha un culo bellissimo. Ma cosa fa? Mi gira le spalle e traffica con quel vassoio che ora non vedo, c'è lui di mezzo. Ma si gira e...
scritto il 2018-12-07 | da CHIODINO
Lui e Maria contro Vanessa
La tua aria da saputella mi attizza otto volte su dieci. Tranne quando esageri con la stessa ingenuità delle bimbe che non capiscono quando è l'ora di finirla e la stessa arroganza patronale della razza estinta delle aristocratiche. È nitroglicerina del nostro sesso. Lo sappiamo io, tu e Maria, la tua inseparabile amica. L'altra volta me...
scritto il 2018-12-07 | da Passionalmente
L'Organizzazione (Capitolo 4)
E’ notte fonda ed il furgone viaggia verso una destinazione che solo l'autista conosce. Dopo aver usato Valeria sessualmente, finalmente soddisfatti, i due uomini si sono alla fine appisolati sulla panche laterali, appoggiandosi con la spalla ai montanti del mezzo. La ragazza invece è nuda, distesa sul materasso, con polsi e le caviglie...
scritto il 2018-12-07 | da Ipsedixit
L'oggetto del mio piacere
Finalmente ho avuto la mia rivincita. Seppur per un soffio, l'ho spuntata. "Cosa vuoi che faccia?" Chiedi incuriosito. "Tutto quel che voglio io!" "Ma che proposta è?" Sembri incazzato. Inizi la tua arringa, mi ricordi di quanto fosse stata ricca di dettagli la tua fantasia; la tua spiegazione articolata va a cozzare contro la mia reticenza......
scritto il 2018-12-07 | da Cassandra
Le Cagne - capitolo I - Collana L'Inferno e l'Abisso
Questo volume, il IV, è allegato ad "Una rossa Fantastica" Vol. III della Collana L'Inferno e l'Abisso. Kristine non era granché impegnata sui social network, ma aveva un account in cui si definiva schiava di Master D. ed una foto che la riprendeva in tutto il suo splendore, una foto che esaltava il suo corpo tutto curve e che l’unica cosa...
scritto il 2018-12-06 | da Koss
L'Organizzazione (Capitolo 3)
Un guanto nero afferrò il polso Valeria non appena la ragazza aprì lo sportello. Fu trascinata fuori con un’azione fulminea, tale da non lasciarle neppure il tempo di gridare. Quando tentò di farlo era ormai troppo tardi, perché si ritrpovò com una mano premuta sulla sua bocca. Il tizio che l'ha trascinata fuori ha una corporatura...
scritto il 2018-12-06 | da Ipsedixit
La prima volta non si dimentica mai
La prima volta non si dimentica. IRMA: DOMENICO. Ero salita per fare due chiacchiere con la scusa di un esercizio di matematica che mi dava un risultato che non capivo: radice quadrata di 9i. Dai, entra e scusa se sono in pigiama. Fa caldo ed il pigiama è u paio di mutande. In un attimo risolve il mio problema, un errore dell' eserciziario, i...
scritto il 2018-12-06 | da Chiodino
L'organizzazione (Capitolo 2)
Capitolo 2 Andrea e Valeria hanno vagato in auto per la città, tutto il pomeriggio e la sera. La scusa con cui Andrea l'aveva convinta ad uscire con lui, era che le avrebbe finalmente rivelato il motivo alla base del suo comportamento schivo e sgarbato di quelle settimane. Le raccontò del suo problema con il gioco d'azzardo e di aver contratto...
scritto il 2018-12-05 | da Ipsedixit
L'Organizzazione
PREMESSA Questo terzo millennio conformista, ipocrita e retrograde, mi obbliga a precisare l’ovvio, cioè come il mio modesto racconto di “noir-dominazione”, sia di pura fantasia. A coloro i quali vorrebbero censurare tutto ciò che ritengono estraneo alla normalità, va spiegato che l’indole ed il comportamento delle persone adulte è...
scritto il 2018-12-03 | da Ipsedixit
Il bravo ragazzo 3
La giornata a lavoro è stata meno stressante, sono entrati meno clienti e nelle lunghe pause ho ripensato a quello che era accaduto e mi sono bagnata. Ho rivisto più volte Maurizio che si è accorto del mio essere interiore e me lo ha fatto notare con degli sguardi molto penetranti. Quando esco da lavoro Maurizio mi si avvicina e dice ‘ Vuoi...
scritto il 2018-12-02 | da Mente Malata
Solo per neri
Salve mi chiamo Ago99, posto l'inizio di questa storia divisa in episodi e scritta da me! Fra i generi toccati: (Piedi,Sottomissione,Tradimento,Neri,Slut Training,Cuckold) Si tratta di un racconto narrato in prima persona che tratta della scommessa fatta fra due personaggi agli antipodi: una rozza femminista dai punti di vista molto milleniali e...
scritto il 2018-12-02 | da Ago99
Come una tigre
L'aria afosa di questa estate precoce era appena mitigata dal pigro muoversi dell'aria smossa dal ventilatore a pale sul soffitto. Lei ansante e imperlata di sudore a far risaltare nella fioca luce che filtrava dalle persiane accostate, le curve del suo corpo, il dorso della mano egualmente lucido teneva ancora la cinghia di cuoio pendente da...
scritto il 2018-12-02 | da scopertaeros69
Il bravo ragazzo 2
La giornata lavorativa é stata davvero stressante quindi non ho avuto tempo di pensare a ciò che è accaduto. C’erano tanti clienti e ho rivisto Maurizio di sfuggita solo un paio di volte di sfuggita tra uno scaffale e l’altro. Torno a casa da lavoro e durante il tragitto ripenso a ciò che è accaduto, a come possa essere accaduto e a...
scritto il 2018-12-02 | da Mente Malata
Sottomissione
(dal diario di Roby) Non mi ricordo neanche di come siamo arrivati a casa: dal momento che sono svenuta, è tutta una memoria confusa. So solo che a un certo punto mi sono ritrovata seminuda su una moto, abbracciata a una sconosciuta coperta di pelle, e subito dopo ero insieme a mio marito su un taxi diretto al villaggio. Mi sono riaddormentata,...
scritto il 2018-12-01 | da Patrizia V.
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.