Erotici Racconti

feticismo Adorazione del partner, dei piedi, le mani e altre parti del corpo

Le ultime storie per adulti del genere feticismo

Il Feticismo in etnologia si definisce come una forma di religiosità che prevede l'adorazione di feticci ritenuti dotati di poteri magici o addirittura sacri. In ambito sessuale il feticismo è l'adorazione, con una medesima intensità, del partner o di una parte di esso. Spesso il feticismo riguarda i piedi o le mani, ma ogni parte del corpo è potenzialmente un soggetto possibile per un feticista.

4 2 0 racconti erotici del genere feticismo e sono stati letti 2 4 7 8 0 2 5 volte.

Una sera inaspettata
Era un'afosa sera d'estate, quando dopo cena io Luca di 17 anni, mia sorella Stefania di 19anni e mia madre Monica di 39anni ci sedemmo sul divano per guardare un po' di TV. Io mi sedetti al centro con mia sorella alla mia sinistra e mia madre sulla destra. Mia sorella si sedette con i piedi sopra al divano rivolti dalla mia parte mentre mia...
scritto il 2018-06-13 | da Cripas
Kledja 3: dominazione inaspettata
Giunse l'attesissimo venerdì. Questa mattina però era presente anche Lucrezia in casa. Ciò scoraggiò luca che vedeva meno probabile la realizzazione dei suoi sogni. Dopo che i padroni di casa bebbero salutato la donna, una volta che Lucrezia be kledja si furono allontanate, Luca, spinto da pulsioni ferine, talmente ottenebrato dalla smania...
scritto il 2018-05-25 | da AttilioAttanasio
I piedi di Kledja cap.2
Giunse il mercoledì, luca aveva fantasticato moltissimo su kledja quado suonò il campanello gli sembrò Natale. Il giovane era all' ingresso ad aspettarla. I due si salutarono con sorrisi e convenevoli. La donna aveva lo smalto rosso quel giorno e risaltava molto la sua carnagione lievemente abbronzata. Nel toglersi le scarpe fu molto plateale...
scritto il 2018-05-25 | da AttilioAttanasio
Esistono le donne feticiste?
Molte donne, la maggior parte per la mia esperienza, sono almeno un poco feticiste dei piedi, non saprei dire se dei piedi maschili o dei piedi in generale. Molte delle donne che ho frequentato hanno manifestato in maniera più o meno esplicita un’interesse per i miei piedi, ho sempre pensato che questo tipo di feticismo fosse una prerogativa...
scritto il 2018-05-24 | da Paride
I piedi di kledja cap.1
Questo è un racconto autografo vagamente ispirato alla realtà Kledja è una donna delle pulizie macedone di 45 anni, ha un corpo snello che dimostra meno anni di quelli che ha in realtà. Ha capelli corvini a caschetto, occhi furbi di colore nocciola sopracciglia sottili e uno splendido sorriso(sorride quasi sempre), si veste in maniera...
scritto il 2018-05-24 | da AttilioAttanasio
I piedi della libraia
All’improvviso, finalmente, era scoppiata l’estate. Quel giugno fino a qualche giorno prima ancora fresco e spesso uggioso, aveva lasciato spazio a giornate torride e afose, anche oltre le più pessimistiche previsioni. Domenica dell’ultimo finesettimana del mese, tutt’intorno una Ferrara deserta e stanca mi guardava languida come a...
scritto il 2018-05-24 | da Manu.FE
Ai piedi di mia zia
Ciao mi chiamo Mattia, ho 18 anni e sono feticista. Vi racconto in poche riga cosa mi è successo due mesi fa. Ero andato a trovare mia zia Lisa (45 anni) che da quando si è separata vive sola e appena sono arrivato a casa sua, mi invita a rimanere seduti nel cortile perchè dentro aveva appena lavato. Dopo due minuti arriva con un vassoio con...
scritto il 2018-05-14 | da Mattia123
Avventura ai piedi di mia cognata 5
Partito con la macchina ero ancora terribilmente eccitato...dopo alcuni minuti eravamo in pizzeria...Alice mi aveva detto di scendere prendere le pizze e andare subito a casa...tempo 20 minuti eravamo in casa...Alice “vado a farmi una doccia veloce tu rilassati “mentre lo diceva aveva preso a spogliarsi lì davanti a me...che figa mia...
scritto il 2018-04-14 | da mometrovi11
Avventura ai piedi di mia cognata (4)
I due giorni passarono,dovevo andare a prendere Alice quando me lo avrebbe detto lei,intanto Sara partiva x raggiungere fuori città un amica universitaria x un weekend e subito dopo che ci siamo salutati al telefono Alice mi manda un mess dicendomi di farmi trovare fuori il parco xxx verso le 8...quando sono arrivato avevo un misto di...
scritto il 2018-03-31 | da mometrovi11
Il culo di quella bbw di mia madre 2
Si tolse i pantaloni e iniziò a strusciare il suo culo sul mio cazzo mentre continuava a scorreggiare e a godere come una matta, io la incitai: "Forza anche le mutande, voglio di più" Così anche le mutande andarono via e il mio cazzo probto a esplodere gli entrò in culo subito, aveva un buchetto piccolo per un culo così grande, continuava a...
scritto il 2018-03-29 | da Pervess[!]Luis[!]
Il culo di quella bbw di mia madre 1
È un giorno caldo, la primavera è iniziata e io mi sto facendo un allegra sega in camera mia, in casa eravamo solo io e mia madre, non avrei mai pensato che potesse scoprirmi perché stava cucinando, comunque mi stavo masturbando su dei video di farting(se non conoscete cercate e se non vi piace pensate che sto parlando di piedi). Ero super...
scritto il 2018-03-29 | da Pervess[!]Luis[!]
Caccia al tesoro
Siamo al mare in camping a ferragosto ecco che inizia l'immancabile caccia al tesoro. Tra le varie cose da cercare frutti di vario tipo abiti di diversa misura impossibili da trovare, preservativi ecc ecco che vogliono anche un selfie con una ragazza che ti fa baciare il piede. Io ero in coppia con un mio amico, e lui ha affidato l'incarico a...
scritto il 2018-03-29 | da Fetics
Quinta parte - Epilogo con la cognata
Andai avanti per diverso tempo alternando incontri di piedi/sesso con mia suocera ad incontri solo di piedi con mia cognata, finché un bel giorno, di ritorno dal lavoro, dovendo operare dei lavoretti sul computer di mia cognata, non passai da loro per prestare la mia opera “informatica”. Quella volta avevo già messo in conto che non avrei...
scritto il 2018-03-29 | da Frank Zaz
Quarta parte - Suocera e cognata
Ormai la relazione tra me e mia suocera andava avanti da diversi mesi: tra di noi c’era grande complicità, ma ovviamente in famiglia nulla trapelava di quello che combinavamo quando gli altri non c’erano. Cercavamo sempre di fare in modo di rimanere da soli per qualche ora, in maniera da poter dar fondo ai nostri desideri: i suoi di sesso...
scritto il 2018-03-28 | da Frank Zaz
Terza parte - Le ballerine ed il resto
Quel pomeriggio non lavoravo (avevo svolto un turno di mattina) ed ero stato incaricato di portare la macchina di mia suocera a fare la revisione. L’appuntamento dal meccanico era per le ore 16,30 ma io, come al solito, immaginando di poter “rimediare” qualcosa di “extra” ovviamente partii con un bel po’ di anticipo. Alle 15,00 ero...
scritto il 2018-03-27 | da Frank Zaz
Seconda parte - La passione aumenta
La scorsa domenica, al ritorno dal lavoro (avevo svolto un turno di mattina festivo), giunsi a casa di mia suocera e salii le scale. Mi aspettavo di trovare tutti in casa, ma appena entrato mi resi subito conto che invece non c’era nessuno. Mi guardai intorno ed ebbi conferma: la casa era deserta. Tornai sui miei passi e quando fui in vetta...
scritto il 2018-03-27 | da Frank Zaz
Prima parte - La scoperta dei piedi di mia suocera
Qualche settimana fa, al ritorno dal lavoro, decisi di passare da casa di mia suocera poiché credevo di trovare mia moglie ad aspettarmi. Entrai in cucina e . . . sorpresa, c’era solo mia suocera seduta su una sedia con le gambe allungate su di un’altra sedia. Così rilassata stava guardando la TV. “Buonasera . . .” le dissi, e lei mi...
scritto il 2018-03-27 | da Frank Zaz
Una dea chiamata Vittoria
Vittoria De Carolis è una mia vecchia amica, un amica del cuore, si può dire, fin dalla più tenera età fino al momento in cui il padre morì e lei e sua madre si trasferirono in America dal momento che sua madre, un affermato avvocato, gli è stato comunicato di trasferirsi a New York,per un importante incarico lavorativo, cosa che a...
scritto il 2018-03-23 | da M
L'amica di Mamma
Inizio col dirvi che non sò proprio come mi ci sono ritrovato a raccontare un episodio simile. Tutto è iniziato quando avevo 15 anni che inizia con l'andare alla palestra sotto casa, seguendo tranquillamente il programma imposta dal mio allenatore (dato che m'ero messo d'impegno e ho iniziato già a vedere i risultati dopo 2 mesi circa),...
scritto il 2018-03-21 | da M
Fiore di Bach -terza parte- Il coniglio
Ci siamo rintagliati uno spazio nel mondo, dove poter essere puliti, essere felici. Ricerchiamo bellezza e ci nutriamo di essa. Siamo normali. Quella più normali tra noi tre è Katia, lei non viaggia più, i suoi occhi sono lucenti. Vive. Yuri è espressivo, il suo sguardo è vispo, non assente come di solito. Siamo felici mentre guardiamo...
scritto il 2018-03-21 | da Flamerebel9
Avventura ai piedi di mia cognata
Non so se quella sera la dea bendata si era rivolta verso di me...fatto sta ero sul divano con Sara pancia in sotto che si faceva massaggiare i piedi...ancora eccitato x quello che era successo con Alice,massaggiavo i suoi piedi il più sensualmente possibile osservando quanto erano belli...non essendosi fatta la doccia e complice la calura...
scritto il 2018-03-19 | da mometrovi11
Avventure ai piedi di mia cognata 2
Dopo quell’incontro,minimo, con i piedi di Alice,sono passati 3 giorni e l’ho rivista di nuovo x caso a casa sua...nei 3 giorni che sono passati ho pensato molto ai suoi piedini sognando di annusarli come rientra dall’università...togliergli le ballerine che indossa quando va a lezione e infilare il naso sotto quelle piccole dita....o...
scritto il 2018-03-16 | da mometrovi11
Esperienze ai piedi di mia cognata
Mi presento sono Matteo ho 25 anni e quando si tratta di piedi femminili non capisco più niente diventando un porco di prima categoria!!!!dei piedini di una donna mi piace l’odore la forma il sapore e tutto quello che ci puoi fare X trarne il massimo godimento sia mio che di lei naturalmente!la mia ragazza da 3 anni, Sara ,bella mora con...
scritto il 2018-03-15 | da mometrovi11
La mia amica del liceo
Salve, Voglio parlarvi di un fatto che mi è accaduto l’anno scorso al mio ultimo anno di liceo. Erano gli ultimi caldi giorni di Maggio e mi apprestavo al fatidico esame di maturità. Quel giorno fu tipico da routine per le prime 3 ore (caldo asfissiante, lezioni noiose e attenzione particolarmente bassa) con i miei occhi fissi su Francesca...
scritto il 2018-03-13 | da Claudefeet
Perso il pullman
Era una tranquilla e quotidiana giornata universitaria, io e la mia amica Francesca dovevamo tornare a casa, con lo stesso pullman. Uscimmo da scuola e ci dirigemmo verso la fermata, scoprendo che il pullman era già partito e che lo avevamo perso. Lei si agitò per un attimo, ma io la rassicurai che non c'era da preoccuparsi, che avremo...
scritto il 2018-03-05 | da Lawrence
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.