bondage Soggezione fisica del partner, schiavi, subire passivamente i piaceri sessuali

Le ultime storie per adulti del genere bondage

Il genere bondage, che deriva dall'inglese schiavitù, raccoglie tutti i racconti erotici che trattano della soggezione fisica del partner con l'uso di legature, corsetti, cappucci, bavagli. Insomma più in generale sull'impedimento consenziente alla libertà fisica, di muoversi, di vedere, di parlare, di sentire. L'unica concessione è subire passivamente i piaceri sessuali di una o più persone.

2 9 3 racconti erotici del genere bondage e sono stati letti 1 5 7 5 9 2 4 volte.

Cap. 4 – L'arte della Guerra
Vintage - Cap. 4: L'arte della Guerra. É domenica. Fuori piove. Due ottimi motivi per evitare di tirare fuori il naso dalle coperte. Eppure il sonno è già andato, mi rigiro nel letto mentre il marito dorme beatamente dandomi le spalle. Poggio la fronte sulla sua schiena, mentre gli cingo un fianco. Al riparo, come sul versante di una...
scritto il 2020-11-30 | da Luthien feat. Hermann Morr
Legato e sculacciato da Giulia
QUESTA È UNA STORIA DI FANTASIA, NOMI LUOGHI E PERSONE SONO COMPLETAMENTE INVENTATI. Il mio migliore amico, Claudio, vive accanto a me, di conseguenza passo molto tempo a casa sua e lui molto tempo a casa mia. Ci conosciamo dall’infanzia e sia io che lui sappiamo parecchio della nostra famiglia. Io in particolare ho sempre trovato molto...
scritto il 2020-11-27 | da QuelRagazzoImbavagliato
Vintage – cap. 3: il sogno
Vintage – cap. 3: il sogno L’accecante bagliore che nella notte stellata avvolge il lungo colonnato del Palazzo di Cristallo proviene dall’eterea lama d’argento che entra dalle vetrate istoriate a piombo, i fusti scanalati paiono reggere il firmamento stesso, proiettano dietro di loro lunghe ombre nere. E tutto l’ambiente circostante...
scritto il 2020-11-26 | da Luthien feat. Hermann Morr
Innamorato della mia mistress - Finale extra
A quell ultima notte seguirono giorni da incubo, in primi in particolare, volevo scriverle ma non lo feci. Scrissi per me, conservando e custodendo gelosamente qui messaggi. Ci risentimmo giusto una volta prima dell'addio finale. Con pochi messaggi ero riuscito a capire molto di lei, cose che fino a quel momento non avevo minimamente sospettato....
scritto il 2020-11-24 | da Francesco bdsm
Alessia, il pranzo
Chissà cosa spinge a far cose con un quasi sconosciuto... Alessia non era particolarmente bella, non era importante lo fosse. Aveva un viso malinconico. Mi prese in albergo e uscimmo dalla città. Non saprei dire dove andammo, un po' fuori, dopo il raccordo. Guidò in silenzio, senza guardarmi. Le carezzai Il viso, non parlavo nemmeno io,...
scritto il 2020-10-23 | da Virgo
Bianca
La festa si rivelava sempre più fiacca e pallosa; le solite facce da sfigati si aggiravano per la sala vagando senza meta, forse alla ricerca di quel lampo di casualità che portasse a qualcosa di imprevisto; anche io mi muovevo stupidamente in giro senza riuscire a legare con nessuno; gli amici con cui ero venuto alla festa si erano dileguati...
scritto il 2020-10-15 | da geniodirazzaa
La Maschera di ferro - Capitolo 0
AVVERTENZE! Chi è qui credendo che farò una versione porno de “Il visconte di Bragellone” di Dumas (che per chi non lo sa è da qui che nasce la storia del personaggio chiamato Maschera di ferro) parte male. Per vari motivi (tra il quale non ho voglia di leggerlo, già perché mi manca “Vent’anni dopo” e poi il libro citato) la...
scritto il 2020-10-12 | da Super
Sánchez Yomikiri Romance
Le ruote allineate della Shadow Slasher scivolano leggere sul tappeto d’asfalto della Interstate 480, come fossero in equilibrio su un invisibile binario infuocato. Un ferro da strada che ha già sulle spalle troppi anni e troppe miglia ma fa ancora paura quando taglia il vento col borbottio del suo vecchio bicilindrico a quattro tempi. Gli...
scritto il 2020-10-11 | da pink_
Gogna GangBang
Dopo la mia prima volta, con Luca ci sentivamo spesso per rivederci e passare insieme delle belle giornate. Il nostro rapporto era basato molto sulle fantasie e sui reciproci bisogni. Mentre il suo era principalmente quello di possedermi, il mio era quello di essere una brava obbediente troietta. Ricordo ancora quella volta che ci accordammo per...
scritto il 2020-10-11 | da Mikela_crossdresser
Slave CAP. 9
-FINE- Sono passati anni, per la precisione 7. 5 anni fa Matilde è morta, vittima di un bruttissimo incidente stradale, io e Giulio ci siamo stretti sempre più da schiava sono diventata amante e d’amante moglie ovviamente il mio ruolo di schiava è rimasto invariato ma con il tempo abbiamo deciso di limitare i nostri giochi a sessioni più...
scritto il 2020-10-08 | da SlavePZ
Slave CAP. 8
-Ritorno- E’ mattina, veniamo svegliate dal Duca il persona che batte una bacchetta contro le sbarre delle gabbie. Urla divertito SVEGLIAAA SVEGLIAAAA IL MATTINO HA L’ORO IN BOCCA, le schiave aprono le gabbie che ci ospitano, a fatica usciamo e ci mettiamo in piedi, IL DUCA si diverte con la bacchetta assestandoci dei colpi secchi e decisi...
scritto il 2020-10-08 | da SlavePZ
Slave CAP. 7
-Notte- E’ completamente buio, la gabbia che ci ospita è molto piccola, a malapena ci contiene e non posso fare a meno di essere a stretto contatto con la ragazza, la sento piangere le chiedo come si chiama, mi risponde Sara, Samanta - Sara perché piangi Sara - Perché sono stata frustata e non mi piace essere frustata Samanta - Sei una...
scritto il 2020-10-06 | da SlavePZ
Slave CAP. 6
-viaggio verso il nulla- Siamo in viaggio, la padrona non m’ha detto la meta finale e io non le ho fatto nessuna domanda.. Come sempre chiacchiera del più e del meno poi prendo coraggio e chiedo Samanta - Signora dove stiamo andando? Matilde - Stai diventando un pò presuntuosa, chiedere non fa parte dell’essere schiava, domani ti punirò...
scritto il 2020-10-06 | da SlavePZ
Slave CAP. 5
-il risveglio- Mi sveglio, sono nel mio letto forse ieri i miei padroni m’hanno portata qui, mi alzo e mi guardo allo specchio, zoppico e ho una vistosa cicatrice sulla natica sinistra, non si capisce bene il disegno sembra una sorta di V in un cerchio, il lucchetto che ho sulla vagina pizzica un pochino ma non fa male. Preparo le colazioni e...
scritto il 2020-10-06 | da SlavePZ
Slave CAP. 4
-Terzo mese- Vengo svegliata presto come sempre, aprono la gabbia e do il buongiorno baciando i piedi dei miei padroni, in velocità mi lavo e preparo le colazioni, continale per il padrone e internazionale per la padrona, la mia la metto nella ciotola che uso per tutti i pasti e la consumo a terra senza utilizzare le mani. I miei padroni sono...
scritto il 2020-10-02 | da SlavePZ
Slave CAP. 3
-nuova vita- Giulio e Matilde organizzano per me il trasferimento, in poco tempo riesco a portare tutte le cose da loro, a mia disposizione viene messa anche una stanza con bagno privato, ne approfitto durante la mattina per ordinare la mia robe sistemare i miei armadi. Nel pomeriggio ci ritroviamo tutti e 3 a tavola, per il momento non sono...
scritto il 2020-10-02 | da SlavePZ
Slave CAP. 2
-Motivazioni- Prima di raccontarvi della mia vita da schiava voglio raccontarvi chi è Samanta. Ho 32 anni, la mia vita è sempre stata sacrificante, mio padre vecchio bastardo di famiglia circense è stato sempre una persona violenta, prima con mia madre e poi con me. Voleva farmi diventare una stella del circo, e ogni volta che sbagliavo...
scritto il 2020-10-02 | da SlavePZ
Slave CAP. 1
-Contratto- Io Samanta XXXXXXX, libera da ogni condizionamento e nel pieno possesso delle sue facoltà mentali e, quelle d’intendere e di volere, senza subire alcuna costrizione, forzatura, abuso o altro dir si voglia da parte di alcuno ma, esclusivamente desiderosa di dichiarare e testimoniare il proprio consenso e la propria volontà di...
scritto il 2020-10-02 | da SlavePZ
Ristrutturare casa
Episodio nr. 1 “Ristrutturazione casa” Tutto ebbe inizio con l’acquisto di una nuova cucina e armadi per la nuova casa 4 mesi orsono. Il periodo dei lavori di ristrutturazione nella nuova casa fatto lo scorso luglio avrebbe già dovuto mettermi sull’avviso di quello che poteva accadere. Sono sposato da 6 mesi con mia moglie Claudia che...
scritto il 2020-09-25 | da Kevinzardo67
Laura troia curiosa ( seconda parte)
Alex appoggiò la bomboletta e il rasoio su un comodino e dal cassetto tirò fuori delle corde, poi tornando alla sponda del letto allargando le gambe di Laura ne legò le caviglie ai rispettivi montanti. Sempre con il ghigno che Laura aveva imparato ormai a conoscere si mise seduto in mezzo alle gambe spalancate di lei impugnando il rasoio che...
scritto il 2020-09-24 | da Giovanni Gentili
Una tremenda umiliazione
Valentina è una bellissima venticinquenne della Milano bene. Quel tipo di ragazza che non passa certo inosservata, si direbbe. Aveva conosciuto Giorgio, il suo Padrone 5 anni fa, quando era ancora giovanissima, che l’ha introdotta nel mondo bdsm, Nel fine settimana lei era sempre a sua disposizione. Questo venerdì doveva presentarsi a casa...
scritto il 2020-09-18 | da Murelli Simone
Deviazione
Tutto cominciò quando andai a trovare mio nonno.. Mentre aspettavo tornasse da una visita il suo compagno di stanza mi disse di avvicinarmi mi abbasso la zip della patta, mi tiro fuori l'uccello e mi fece il pompino più goduti oso della mia vita ficcandomi un dito nel culo per farmi venire.. Quando arrivo il nonno era tutto finito ma lui mi...
scritto il 2020-09-09 | da Mascalzone aladinow1
Laura troia curiosa ( prima parte)
La mente non è un vaso da riempire, ma un fuoco da accendere. (Plutarco) Laura troia curiosa Così come sostenuto dal filosofo Michel Foucault la curiosità a lungo considerata un comportamento negativo , tanto che il genere umano perde l’Eden per la curiosità di Eva, è oggi sinonimo di intelligenza e meraviglia, un sentimento che “non si...
scritto il 2020-09-07 | da Giovanni Gentili
Laura e le corde
“Che ci faceva ancora in quella città” Francesco se lo domandava spesso. Ormai era in pensione da quasi un anno e lì non aveva nessun famigliare e quindi se ne sarebbe potuto tornare tranquillamente al suo paese in Sicilia. “In pensione sei” e a questo pensiero gli veniva andava il sangue alla testa perché in pratica l’avevano...
scritto il 2020-09-04 | da Giovanni Gentili
Sculacciate
Cosa si prova nell'essere sculacciati ? E' come essere colpiti da mille aghi, che entrano sotto la pelle tutti assieme, la svegliano, poi un attimo dopo viene la stretta di una mano desiderosa di essere riempita, è quell'indugiare possessivo a fare la differenza dalla sculacciata punitiva. Infine rimane un pizzicore piacevole, come una carezza,...
scritto il 2020-08-24 | da Hermann Morr
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.