esibizionismo Il piacere di mostrarsi in pubblico

Le ultime storie per adulti del genere esibizionismo

Il genere Esibizionismo raccoglie i racconti erotici di chi ama essere esposti al pubblico. Che si tratti di esporre il corpo nudo alla vista di tutti o addirittura fare sesso in luoghi pubblici, l'importante è mostrare. Le storie per adulti scritte da coloro a cui piace farsi guardare.

7 1 8 racconti erotici del genere esibizionismo e sono stati letti 4 1 8 3 6 1 5 volte.

Capitolo 9
Mi sveglio con la sensazione che qualcuno mi stia marchiando la faccia a fuoco come si fa nei film western, sul culo dei cavalli; e che nello stesso tempo, mi stia pungolando sadico, il busto. Pian piano mi rendo conto invece, che c'è un raggio di sole che trafitta la tapparella, mi si pianta tra zigomo e palpebra, e così allora mi sposto per...
scritto il 2020-09-18 | da Babi e Gregorio Erizzo
A.N.A.L.E. si torna a casa
Dopo l'orgia di visi e di contatti umani durante la premiazione, si torna in albergo, è ora di tirare le somme. Premiata, non sono stata premiata ma è normale, autori molto più bravi di me lo sono stati e giustamente, lo riconosco anche io, senza fatica alcuna. Ho conosciuto gente interessante, ho pure organizzato un siparietto interessante...
scritto il 2020-09-16 | da Lucrezia
Le Confessioni di una Ragazza III
Mentre si allontanavano in direzione dell’auto lui la prese per mano facendole un cenno col capo in direzione del boschetto.. Lei capì, lo guardò e lo seguì incuriosita, con l’eccitazione che saliva ma anche un poco timorosa di quello che avrebbero fatto una volta percorsi quei metri che li separavano dalla spiaggetta. Si inoltrarono...
scritto il 2020-09-15 | da FastLove
Mary Lou la modella - II parte
L. ascoltò il racconto di Mary Lou sulla proposta di posare nuda per un quadro, e come sospettava, lui la incoraggiò a farlo. ‘Pensa che io sia lì con te a guardarti’ le disse. Questa cosa la eccitò di colpo: i suoi capezzoli si tesero all’istante, e L. se ne accorse: come sempre Mary Lou non aveva reggiseno. ‘Sei una porca’ le...
scritto il 2020-09-15 | da Ellepunto
Le Confessioni di una Ragazza II
Lo schiaffo la fece sobbalzare e le provocò un intenso senso di sottomissione al piacere, si portò in avanti e si sdraiò a pancia in su allargando le cosce e sollevandosi con i gomiti.. Il ragazzo la guardò muoversi e si eccitò alla visione della su a figa; La ragazza lo fissò negli occhi e con un filo di voce, quasi non volesse essere...
scritto il 2020-09-14 | da FastLove
Filo di perle IV
Quarto movimento: Rosa (è uno sbuffo di splendido imbarazzo che si irradia sulla pelle, ombra di un’eccitazione che mai avevo conosciuto fino ad ora, godere nello svelarsi in quella che improvvisamente pare l’unica forma di letteratura possibile: Si scrive nudi, oppure non si scrive) Nicola mi raggiunse dopo alcuni minuti che non seppi mai...
scritto il 2020-09-14 | da pink_
Autogrill
Autogrill Si erano dati appuntamento all'autogrill. Alle 13.15. Alle 14 Ale doveva essere da un cliente, e Silvia a ritirare i bambini a scuola poco dopo. Era marzo inoltrato, faceva caldo ma non ancora così tanto da vedere i parcheggi pieni di gente. E poi era giornata lavorativa. Qualche camionista in pausa, sicuramente. Ma faceva parte del...
scritto il 2020-09-13 | da Talia
Sorellastra perfetta 2
Dopo quel pomeriggio di fuoco le cose tra noi due erano cambiate. La mattina seguente Susanna è partita per Firenze ed è tornata a casa solo Venerdì sera. La mattina seguente mio papà mi sveglia e mi dice di prepararmi che partiamo per un weekend al mare. In mezz'ora siamo quasi arrivati quando Susanna propone di andare alla famosa spiaggia,...
scritto il 2020-09-13 | da Vanessa99
Sorellastra perfetta 2
Dopo quel pomeriggio di fuoco le cose tra noi due erano cambiate. La mattina seguente Susanna è partita per Firenze ed è tornata a casa solo Venerdì sera. La mattina seguente mio papà mi sveglia e mi dice di prepararmi che partiamo per un weekend al mare. In mezz'ora siamo quasi arrivati quando Susanna propone di andare alla famosa spiaggia,...
scritto il 2020-09-13 | da Vanessa99
Filo di perle III
Terzo movimento: Bianco (è il foglio su cui lasciar colare le parole, sfilandosele di dosso, con un inchiostro speciale composto da sangue che corre, gocce di sudore e un filo dei miei umori. Raccontare non solo il proprio corpo ma anche i propri desideri, le voglie, le emozioni) Quando slacciai la cintura e la lasciai cadere a terra i suoi...
scritto il 2020-09-13 | da pink_
Filo di perle II
Secondo movimento: Nero (è un vecchio vinile che gira, su cui scivolano le tracce intime dei propri segreti, la canzone morbosa e fin troppo dettagliata di una notte che fino a ieri faceva parte dei ricordi di due sole persone) Di come ci ritrovammo infine a camminare per strada alle due del mattino ricordo poco, forse fu lui a offrirsi di...
scritto il 2020-09-12 | da pink_
Le Confessioni di una Ragazza I
Il Sole dietro di loro stava ormai tramontando oltre l’orizzonte di un mare increspato dalle onde che si abbattevano con dolcezza sugli scogli, i quali non opponevano resistenza alla forza dell’acqua. Una lieve brezza saliva dalla costa e lambiva i due giovani che goduto il tramonto si stavano avviando verso la loro auto, parcheggiata poco...
scritto il 2020-09-11 | da FastLove
Filo di perle
Suite in quattro parti Primo movimento: Ouverture Chi sono io? Questa insolita domanda apre il romanzo Nadja scritto da quel folle visionario di André Breton e a me sembra un ottimo modo per dichiarare al lettore su quale campo verrà disputato il duello di questo testo. Non credo ci sia metafora più efficace per descrivere il “gesto...
scritto il 2020-09-11 | da pink_
Mary Lou la modella - I parte
Mary Lou non si considerava bella. Forse sexy, sicuramente di un’eleganza ricercata... ma non bella: aveva piccole asimmetrie che magari la rendevano interessante, una tempra focosa che in molti suscitava ammirazione, in altri desiderio di domarla (sessualmente, il che non le dispiaceva...). Per questo inizialmente fu sorpresa e lusingata...
scritto il 2020-09-06 | da Ellepunto
Lascia che guardi
Sono a cena con la mia compagna in un bel ristorante raffinato, io vestito giacca e cravatta, lei con una bella camicetta bianca e una gonna nera leggera appena sopra le ginocchia. Siamo seduti ad un tavolino uno affianco all'altra e le sussurro in un orecchio:" stasera tesoro sei più sexy del solito, ho voglia di toccarti qui adesso con tutta...
scritto il 2020-09-06 | da Giv
7. Viaggiando nuda - Un altro giorno di vacanza.
Saranno state le 11 o le 11 e mezza della mattina, non è che stavo proprio con l'orologio in mano, anzi, non ce l'avevo proprio un orologio con me. Stavamo beatamente sdraiate sulla sabbia calda, io, Claudia e Ivana, mentre i cinque ragazzi ci avevano già salutate da tempo. Nessuna di noi se ne curava, se volevano ci si vedeva in giro, se no...
scritto il 2020-09-05 | da Lucrezia
Il tizio del bancone di fronte
Jessica era solita svegliarsi con una gran voglia di cazzo, forse per i sogni che era solita fare o semplicemente perché le piaceva tanto fare la zoccola. Difatti, appena sveglia, si toglieva di dosso la sola maglietta con cui dormiva e, rimanendo in perizoma, si avvicinava allo specchio dove iniziava a contemplarsi e a tastarsi le tette, una...
scritto il 2020-09-02 | da jessy
Tir e Rimorchi
Anche se io e Luca non siamo Fratello e sorella siamo praticamente cresciuti insieme e da 10 anni siamo una coppia nello sport, il nuoto sincronizzato, tanto bravi ad essere entrati di diritto nella nazionale. Tra di noi c’è sempre stata moltissima confidenza e col tempo abbiamo imparato a mettere da parte il pudore ma, mi sto accorgendo che...
scritto il 2020-08-31 | da passodalfiume
Mary Lou nel bosco
Eravamo finalmente in montagna per due giorni. Dopo una colazione nella baita, ci facciamo indicare un sentiero non troppo difficile. La giornata era serena, ed anche se in piena estate l’aria mattutina era frizzante: maliziosamente perciò decido di mettere una canotta lilla aderente e pantaloncini jeans tagliati molto corti, che scoprivano...
scritto il 2020-08-30 | da Ellepunto.
Cagnette affamate - quarto episodio - Ritorno
Il sabato mattina lo passammo così, a riprenderci dalla sera prima e a farci godere ricordandoci di quello di cui eravamo state capaci. Al momento di salutarci chiedo a Laura se ha bisogno di una mano con Sara ma lei rifiuta “è una cosa che devo fare io, ma grazie. Ti chiamo stasera che ti racconto” Passo il pomeriggio a mettere in ordine...
scritto il 2020-08-30 | da CaraBella
5. Viaggiando nuda - Il locale della mia totale perdizione
Oddio, anche orgia ci sarebbe stato bene, ma dato che si tratta di uno spettacolo in fondo... continuate a leggere. Arriviamo al locale gay eccitate come non mai all’idea della serata trasgressiva, fuori una discreta fila ordinata di soli uomini, noi ci chiediamo che ci stiamo a fare, siamo proprio fuori luogo, poi vediamo i due buttafuori,...
scritto il 2020-08-30 | da Lucrezia
Serata alternativa
ciao ,quella che sto per raccontare e una serata che abbiamo passato io e la mia lei la settimana scorsa...buona lettura spero che vi piaccia e il mio primo racconto. come tutti gli anni dedichiamo una serata a noi per svagarci un po dalla solita routine ,lasciamo i figli ai nonni e andiamo a mangiare al mare in uno dei nostri ristoranti...
scritto il 2020-08-28 | da ma7
3. Viaggiando nuda - Pappa e altre storie
Continua la mia storia, stiamo per arrivare al villaggio. L'ho inserito nella categoria esibizionismo perché è più questo l'aspetto che si nota leggendo il racconto. Capitolo 4. Pappa e altre storie Ci viene fame, é normale dopo certe galoppate, non so gli altri ma io sono morta, mai fatto così tanto sesso in poche ore e va bene che ero...
scritto il 2020-08-28 | da Lucrezia
Cannette affamate - in discoteca
Non mi svegliai un giorno decidendo di volere farlo, era un desiderio che avevo coltivato in tanti giorni di astinenza. Essere single non è semplice, me lo ero imposto dopo dopo una rottura brutta e mi stava servendo tanto: imparare a stare da sola è difficile ma essenziale nella vita di una ragazza. In 25 anni di vita avevo avuto un ragazzo...
scritto il 2020-08-27 | da CaraBella
In treno, senza freno
Provocazioni Mary Lou era eccitata. Sì, lo era sempre con L. o quando pensava a L., in pratica spesso. Quel giorno però stava impazzendo dalla voglia. E L. stava giocando con lei: finalmente in vacanza verso un posto in cui erano perfetti sconosciuti, erano in viaggio in treno durante il quale l’aveva stuzzicata con discrezione (le sue dita...
scritto il 2020-08-23 | da Ellepunto
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.