Erotici Racconti

pissing Pisciare addosso al partner in segno di dominio

Le ultime storie per adulti del genere pissing

Il genere Pissing è diffuso nell'ambito delle pratiche BDSM. Con questo genere si fa riferimento a tutti quei racconti in cui il dominatore urina in bocca, o comunque addosso, al soggetto dominato. Il piscio è un taboo nella nostra società, qualcosa di sporco, qualcosa di torbido e vietato, motivo per cui è oggetto di attrazione per molti.

1 1 0 racconti erotici del genere pissing e sono stati letti 1 3 0 6 5 5 6 volte.

La Scuola PARTE 5
L'unico rumore nella stanza era quello della sua pipì che cadeva dentro al water, mentre si costringeva a farla un'ultima volta prima di uscire di casa. Era passata circa una settimana dall'ultimo episodio nell'ufficio di Olmo e, fortunatamente, era riuscita ad evitare che la storia si ripetesse nei giorni successivi. Non l'aveva più chiamata...
scritto il 2018-06-18 | da Blue93
Come nasce una passione
Il pissing, in tutte le sue varianti ed interpretazioni, è qualcosa che non lascia mai indifferenti, o lo si ama o lo si odia. Io rientro nella prima categoria, credo che ci sia una sorta di “iniziazione” per ognuno, un episodio scatenante che porti a sviluppare un interesse erotico per la minzione. Vi racconto quello che credo sia stato il...
scritto il 2018-06-14 | da autentico
La Scuola PARTE 4
Ormai sapeva cosa la aspettava, sapeva quanto sporco stesse giocando Olmo e soprattutto sapeva che, una volta uscita dal suo ufficio, si sarebbe sentita nuovamente umiliata come la volta precedente. Non aveva parlato a nessuno di quella storia, nemmeno a Marco, il suo compagno di banco al quale, quando le aveva chiesto che tipo di punizione le...
scritto il 2018-06-04 | da Blue93
La Scuola PARTE 3
La prospettiva della punizione nell'ufficio di Olmo l'aveva terrorizzata a tal punto da non riuscire a dormire tutta la notte. Si era chiesta come un professore potesse essere così severo davanti ad una situazione così banale. Non era uscita dall'aula con l'intento di scappare o di violare le regole, semplicemente era arrivata al massimo...
scritto il 2018-05-31 | da Blue93
La Scuola PARTE 2
Le due ore di geografia le apparivano come un traguardo irraggiungibile mentre prendeva posto accanto a Marco, la vescica strapiena dopo ore di trattenuta. Per mantenere un po' di dignità aspettò mezz'ora prima di alzare la mano. "Melania?". Lo sguardo del prof. Olmo era posato su di lei, in attesa che parlasse. "So che non si potrebbe...ma io...
scritto il 2018-05-29 | da Blue93
La Scuola - PARTE 1
La scuola si ergeva davanti a lei in un imponente edificio dalle pareti gialline, accanto all'ingresso principale era situata una piccola chiesa in mattoni, tipico simbolo delle scuole private. L'umidità e la nebbia di inizio ottobre le solleticavano appena il viso mentre camminava a passo lento e titubante verso l'immenso gruppo di ragazzi...
scritto il 2018-05-28 | da Blue93
Un Amante della Pipi
Allora come dicevo anni indietro avevamo messo un annuncio, ma lo avevamo fatto dopo che lui riusci a convincermi, per vedere e leggere i commenti su qualche mia foto che non era neanche osè direi ero completamente nudama in slip sul letto di spalle, commenti ne arrivarono a centinaia direi,alcuni molto volgari, mentre altri davvero carini,...
scritto il 2018-05-08 | da CoppiaMartina e Dino
Pioggia amata e autogrill
Ciao sono una ragazza di vent'anni, media statura (1,70 circa). Avrò un bel seno sodo e un bel culetto Taglia 38. Amo il sesso, le sue variazioni e soprattutto adoro il pissing. La mia famiglia è molto ricca quindi posso permettermi di viaggiare ovunque E di potermi godere appieno i piaceri del sostare in autogrill durante i miei viaggi....
scritto il 2018-05-07 | da Gogo
Le donne e la cistite
Piccolo episodio del primo maggio ero indeciso su quale sezione inserirlo se magari ho sbagliato qualche amministratore può spostarlo nella sezione giusta. Primo maggio ero come al solito al lavoro nel mio bar e durante una tranquilla serata di lavoro vengono a trovarmi 2 amici che non vedevo da tempo, convenevoli del caso come stai, che si...
scritto il 2018-05-01 | da Britney_piscia
E godo ancora
È che non so spiegare cosa ho provato. Vederti a terra, fra le mie gambe, gli occhi fissi nei miei. I pantaloni abbassati a metà, la voglia pazza di pisciarti in bocca. Lo hai voluto, l'ho voluto. Senza chiedercelo, senza dircelo. Un piacere che è venuto dal profondo, io in piedi, tu sotto di me, in attesa. Il tuo sguardo eccitato e la tua...
scritto il 2018-04-05 | da Ludovica
La caduta
Sono solito recarmi al lavoro a piedi perché mi piace camminare e soprattutto perché così riesco a osservare meglio le ragazze che passeggiano in strada. Specialmente nei mesi più caldi dell’anno, quando cominciano a svestirsi, indossando vestitini sempre più corti o addirittura trasparenti. Una mattina in particolare notai una signora...
scritto il 2018-03-28 | da ocima
Le avventure di Laura, la moglie cagna (2a Parte)
Neanche un mese dopo la nostra gita in pedalò ci capitò un’altra occasione per divertirci ma stavolta fu diverso. Non saremmo stati noi i padroni del gioco, non c’erano due ragazzini, neanche ventenni, da coinvolgere nelle nostre perversioni, quella volta forse superammo il limite. Passarono diverse settimane prima che Laura ricominciasse...
scritto il 2018-03-10 | da Henry Chinasty
Le avventure di Laura, la moglie cagna. (1a parte)
Eravamo in vacanza in Salento, eravamo sposati da due anni, eravamo partiti con una coppia di amici di lunga data, era il quarto giorno che stavamo lì. Fu il pomeriggio più emozionante, eccitante, memorabile della mia vita. Laura, la mia ex moglie purtroppo, aveva 32 anni, io ne avevo 34. Lei era bellissima, capelli biondi, ondulati, lunghi...
scritto il 2018-03-09 | da Henry Chinasty
Il pisciamico
Caterina è diventato una mia cara amica e forse di più. Lavoriamo nella stessa ditta e spesso siamo insieme fuori per lavoro……per congressi, per visitare clienti, per dimostrazioni, e nei giorni che ci troviamo fuori casa abbiamo preso l’abitudine di raccontarci tutto di noi, delle nostre famiglie, dei coniugi, dei figli e piano piano...
scritto il 2018-01-02 | da Vecchiobambino
Una disperata vigilia parte 2
Arriviamo a destinazione e vedo che è letteralmente piegata in due ondeggiando avanti e indietro. Le apro la portiera e la aiuto a scendere. Entriamo in casa e lei per prima cosa, senza nemmeno togliersi il cappotto o andare in bagno, si abbassa i collant e inizia a sfilare le sfere. Ce la fa, ma assieme alle sfere inizia ad uscire anche la...
scritto il 2017-12-22 | da Blue93
Daniela, la dea del pompino
INTRODUZIONE Mi ha scritto una ragazza incredibile……..una bella ragazza…..una di quelle che potreste desiderare subito, appena la vedete……una di quelle che ti fanno voltare solo al vederla camminare. Capisci subito che emana un fluido irresistibile, non sai cosa ti succede, non sai cosa abbia di speciale, ti senti confuso davanti a...
scritto il 2017-12-18 | da Vecchiobambino
Una disperata vigilia parte 1
PARTE 1 Fisso in coma le lucette dell'albero di Natale. E' una cosa che ho sempre fatto. E intanto la mente vaga senza tregua. Sono già pronta per uscire. Indosso un vestito semplice ma mi sento molto femminile, ho i capelli sciolti e sono truccata in modo molto leggero. Lei invece non è mai pronta. Abbandono la magnifica intermittenza delle...
scritto il 2017-12-17 | da Blue93
La caduta
Sono solito recarmi al lavoro a piedi perché mi piace camminare e soprattutto perché così riesco a osservare meglio le ragazze che passeggiano in strada. Specialmente nei mesi più caldi dell’anno, quando cominciano a svestirsi, indossando vestitini sempre più corti o addirittura trasparenti. Una mattina in particolare notai una signora...
scritto il 2017-12-14 | da Ocima
Halloween night in desperation
Sono quasi le 19.30 e sto tirando con forza gli sfilacci della zucca da intagliare cercando di eliminare più semi possibili. Impreco mentre lei irrompe nella cucina. "Hai finito?". "No, sto cercando di svuotarla..", "per favore vai a prendere la candela intanto". "Ok però dobbiamo muoverci". Getto una rapida occhiata all'orologio e impreco di...
scritto il 2017-11-02 | da Blue93
Il pianoforte e il letto a baldacchino PARTE 2
...Lei resta a fissarmi incredula, le ridono gli occhi come sempre nell'ultimo periodo. Non riesco a capire il perchè. La sua espressione è seria, quasi brutale, ma gli occhi luccicano di una luce strana. Incrocia appena le gambe e dice quello che è più scontato: "Ma a me scappa ancora". Io sorrido appena. "Vieni con me e stai zitta", apro...
scritto il 2017-10-26 | da Blue93
Il pianoforte e il letto a baldacchino
Le lampade in stile antico illuminano l'hotel dandogli quell'aspetto caldo e familiare che adoro più di ogni altra cosa. I tappeti grandi e morbidi fanno tacere i suoi passi mentre ci sbatte sopra le scarpe col tacco avvicinandosi alla reception. Io, immobile la aspetto da mesi. Seduta su quella sedia...è una sensazione così piacevole starci...
scritto il 2017-10-24 | da Blue93
Disperazione estrema
Il rumore dei suoi tacchi riecheggia fra le corsie del supermercato. Sono circa le 17 ed è ancora vestita da lavoro. Ha deciso di passare un attimo a fare la spesa prima di tornare a casa ma, essendo l'ora di punta, le casse sono super affollate. Indossa un paio di pantaloni neri abbastanza attillati, una camicetta bianca scollata e le...
scritto il 2017-10-23 | da Blue93
La vescica avvolte freme quanto na scopata
Con il lavoro che faccio non sempre posso andare in bagno quando scappa ma faccio di tutto x tenerla,una mattina di pieno inverno dovevo completare un lavoro da una mia cliente abbastanza seducente ma si sa che con il freddo stimola di piu'infatti come entro in casa mi scappava subito ma lei era vicino a me e mi vergognavo a dirglielo e...
scritto il 2017-10-15 | da la volpe80
La goccia che fa traboccare il vaso (storia del mio primo pissing) l'intro mancante
(Scusate mi sono accorto che nel racconto mancava la parte dell'introduzione) Questa è la storia di una perversione soddisfatta molto bene, di una coinquilina che scopre di condividere la stessa idea. Da poco ho cambiato casa, Jusy, un amica dei miei primi anni di londra mi ha trovato una stanza nella sua casa, di Jusy sono sempre stato un po...
scritto il 2017-10-08 | da Jack 88
La goccia che fa traboccare il vaso (storia del mio primo pissing)
p la guardove ridendo le dico fai schifo ma in realta la cosa mi aveva eccitato. Mi descrisse che le era successo che era in bus che le scappava e del tragitto poi mi racconto che non era la prima volta, nel frattempo si tolse I leggings che le davano fastidio e rimase in mutande eccitandomi ancora di più. Lei poi andò al piano sopra per...
scritto il 2017-10-08 | da Jack 88
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.