Erotici Racconti

pulp Erotismo e sangue, contenuti forti di efferatezze e situazioni eccitanti

Le ultime storie per adulti del genere pulp

Il genere Pulp raccoglie quei racconti erotici che propongono vicende dai contenuti forti, abbondanti di crimini violenti, efferatezze e situazioni macabre. Storie di erotismo e sangue. Storie per adulti che contemplano sofferenze fisiche, mutilazioni e/o addirittura morte. Il connubio sesso e morte sfocia spesso nel mistero, in questa categoria invece troverete racconti erotici espliciti, che lasciano decisamente meno spazio all’immaginazione.

2 0 3 racconti erotici del genere pulp e sono stati letti 1 3 5 9 5 8 2 volte.

La stanza rossa
Cosa mi fece lasciare la super strada Firenze Siena quel giorno? Non un motivo razionale. Ero diretto a Siena, avevo un impegno e invece inspiegabilmente mi trovo sullo svincolo per Poggibonsi. Perché? Ora so, so il motivo, so che tutto era previsto. Quello che è difficile è renderlo comprensibile. Spiegarlo. Poi... sempre senza ragione mi...
scritto il 2017-09-06 | da Tibet
Domini Canes.
Era gennaio dell’anno del signore 1323, appena passate le festività natalizie, quando la missiva del curato di Saint Cristol les Ales giunse al Convento dei Domenicani di Ales. Il paese distava poche ore di cammino dal Convento. La Casa dei Domenicani di Ales era poco importante rispetto ai grandi Conventi dell'ordine ed era diretta da un...
scritto il 2017-09-01 | da Tibet
Il diablito, l'uomo dai tre capezzoli
Ogni tanto ne nasce uno. Credenza popolare vuole che sia una disgrazia per lui, per i parenti e per coloro che incroceranno la sua esistenza, ma si sa… le credenze hanno una valenza relativa, valgono per chi ci crede… Quando nacque Dieguito, la levatrice propose alla madre di affogarlo nella stessa acqua del lavaggio post-parto. Ma la...
scritto il 2017-08-28 | da Tibet
Storie di vampiri. Sangue caldo a colazione.
Io vivo nell'oscurità ma ho il mio amor proprio. Con questa storia rivendico di essere il vero uomo vampiro. Niente di paragonabile al vampiro da copertina patinata che è quello immaginato da Bram Stoker. E il conte Dracula? Facciamo chiarezza... il principe Vlad Dracul Tepes, chiamato l'impalatore perché usava eliminare i propri nemici...
scritto il 2017-08-26 | da Tibet
Diario di un sicario
Non mi piace quello che vedo allo specchio sopra il lavabo. Quella faccia? Non sono io. Quegli occhi spenti, il colorito grigiastro della pelle, le rughe. E’ come se un alieno si fosse impossessato del mio corpo e modificasse i miei lineamenti a suo piacere. Apro l’acqua fredda, la lascio scorrere.. metto la testa sotto il rubinetto e dopo...
scritto il 2017-08-21 | da Tibet
Il covo
E poi al covo, rannicchiata su teli di juta e stracci vecchi. Si, io lo chiamo letto, o almeno è la cosa che più ci si avvicina. Spesso la solitudine è la mia migliore amica, anche se in effetti qui la compagnia non mancherebbe se solo non fossimo tutti degli zombi. Saranno appena le dieci del mattino e questa notte è stata quasi infinita;...
scritto il 2017-08-20 | da valchiria96
Aghi
I buchi sulla pelle, lo sguardo perso nel vuoto, gli occhi socchiusi e le pupille più sottili di uno spillo. Chiunque è capace di chiedere “ma perché hai iniziato?”, che domanda idiota; potrei rispondere con motivazioni altrettanto inutili e prive di significato, come curiosità, depressione, voglia di trasgredire o di evadere. Una vale...
scritto il 2017-08-20 | da valchiria96
Benny e il viaggio nella terra degli orchi
E' il periodo che precede la presentazione della tesi , Benedetta è particolarmente presa dallo studio e vive con ansia queste ultime settimane che la separano da quello che è l'ultimo passo verso l'agognata laurea . Passa le sue giornate sui libri , alla sera a smesso di uscire con le amiche preferendo restare nel suo monolocale a studiare...
scritto il 2017-08-13 | da Doc77
Davis è tornato
- Mamma! - Trasalì e si voltò lentamente. Ero arrivato in silenzio mentre lei stava lavorando in giardino. Mi guardò e sembrava che stesse vedendo un fantasma. Era comprensibile, dopo dodici anni. - Mamma, perdonami se non ho dato più mie notizie, ho saputo che papà è morto, mi dispiace tanto. - Lei posò le cesoie, si tolse i guanti, si...
scritto il 2017-08-08 | da Edipo
Sette variazioni sul tema
1. E' stata una giornata schifosa, ridicola, assurda. Ho avuto mille problemi al lavoro e aiuto da parte di nessuno. Quando alle quattro del pomeriggio me ne sono andato ero così nero che le seppie al confronto sono chiare. Il cielo era cupo come il mio umore, i pensieri si accavallavano nella mente e finii per allungare il percorso verso la...
scritto il 2017-08-04 | da Edipo
Un uomo adatto per ogni uso
-Allora…?- -No…- -Ma perché no…? Ti proponi tu per queste cose, non è così? Vuoi che ti dica cosa vendi? Tu vendi te stesso! Non sei che una puttana! Ti ricordo cosa dice il tuo annuncio? Guarda… leggi… "Uomo esperto offresi per cose particolari, compenso da stabilire". Sei tu che l'hai pubblicato o no…?- -Sei troppo giovane…...
scritto il 2017-07-31 | da Tibet
La Carnefice
Lei lo guardò Seduto sulla sedia, nudo. Le mani legate dietro lo schienale. Guardò il suo cazzo molle, lo fissava con disprezzo, inutile pezzo di carne. Iniziò a spogliarsi, lenta, con noncuranza. Via la maglia, i suoi seni grossi, liberi, sodi. Poi tolse la gonna, piegandosi leggermente in avanti. Quando si risollevò incrociò i suoi occhi...
scritto il 2017-07-12 | da Mefisto
Tutto troppo in fretta
Sergej era completamente rapito da quel corpo che si dimenava voluttuoso sopra di lui. I grandi occhi azzurri della sconosciuta lo fissavano, mentre gocce di sudore, dovute al caldo e all’intensa attività, le imperlavano la fronte ed umettavano i suoi capelli rossi, corti e ribelli. I piccoli seni sodi della ragazza si muovevano su e giù...
scritto il 2017-06-20 | da iprimipassi
Il Lupo e le Mantidi - Match Pari
Ci voleva. E’ tutta la notte che mi monta dentro la rabbia, e finalmente mi sono sfogato… Devo dire che è stato anche più piacevole di quanto avessi immaginato: la biondona ha davvero un culo notevole, anche se decisamente troppo usato… Giurerei che a dispetto del suo atteggiamento sprezzante è piaciuto anche a lei. E se non le è...
scritto il 2017-06-10 | da Pat & Co
Il Lupo e la Pantera
Sono intontita. La testa mi fa un male cane dopo la botta che mi sono presa all’uscita del locale, e il culo mi brucia da pazzi con questo stronzo che mi sta sodomizzando da dietro e che non vedo neppure… Per non parlare delle braccia che mi si stanno staccando. Ma il dolore alla testa e al culo non è niente rispetto a quello ai capezzoli:...
scritto il 2017-06-05 | da Pat & Co
Attente al Lupo (cattivissimo)
Sono incazzato come una biscia. Sì, lo so: non si direbbe a guardarmi, ma io non sono uno che da a vedere le sue emozioni. Non sono come quella troia che mi hanno mandato a coprire e che si è rivelata - esattamente come tutte le donne tranne mia figlia ma comprese mia madre e mia moglie – una che ragiona con il cervello fra le gambe… E poi...
scritto il 2017-06-04 | da Pat & Co
Le due manager
Carla era la manager di un'influente industria farmaceutica di Milano. Nel corso degli anni, aveva guadagnato una posizione di autorità e di prestigio, grazie alla sua tenacia e determinazione. Non ebbe mai problemi in ufficio, finché non arrivo Sheyla, una ragazza ambiziosa di origini americane chiamata a rinnovare la linea dell'azienda....
scritto il 2017-05-24 | da Marianna Libera
A casa di papà - Scena finale
Premessa: l'episodio prima di questo, lo trovate scritto con il nome di Alba 6990, quindi con lo spazio tra il nome e i numeri, perché quando l'ho scritto qualche mese fa, avevo problemi con questo sito. Detto questo, eccovi l'ultimo episodio della serie. Spero vi piaccia questo inaspettato colpo di scena che ho dato al racconto! Non era quello...
scritto il 2017-05-23 | da Alba6990
Nora, l'abisso e le stelle
Mi presento. Mi chiamo…, non importa. Tutti mi conoscono come Rorschach: non certo in onore del noto psichiatra zurighese, ma più prosaicamente per la mia somiglianza fisica e caratteriale con il personaggio del film “Watchmen”, W.J.Kovacs, detto, per l’appunto, Rorschach. Nato e cresciuto all’est in un ambiente durissimo, sono un...
scritto il 2017-05-22 | da samas2
Il pastore greco
Salve sono M. , e l'estate scorsa mi trovavo in viaggio con amici in Grecia. Fra loro c era L. 20 anni, con una quinta coppa B a pera, mora e riccia, sull ' 170. Quel giorno ci trovavamo al mare , io e 6lei, in una spiaggia lontana dall hotel, e , avendo finito i soldi per l autobus, decidemmo di tornare indietro insieme passando dalle alture...
scritto il 2017-05-17 | da Anonimo
Il pastore greco
Salve sono M. , e l'estate scorsa mi trovavo in viaggio con amici in Grecia. Fra loro c era L. 20 anni, con una quinta coppa B a pera, mora e riccia, sull ' 170. Quel giorno ci trovavamo al mare , io e lei, in una spiaggia lontana dall hotel, e , avendo finito i soldi per l autobus, decidemmo di tornare indietro insieme passando dalle alture...
scritto il 2017-05-17 | da Anonimo
Attenti a Quelle Due
Ottobre nel sud dell’Adriatico è come settembre al nord: bellissimo. Mi fa uno strano effetto tornare in questo Paese: è da alcuni anni che non ci metto piede… Dai giorni drammatici del massacro sulla St.Cyril e della drammatica morte di Fabio. Quegli eventi mi hanno cambiato la vita e hanno fatto di me, nel bene e nel male, quella che...
scritto il 2017-05-07 | da Pat & Co
L'Abisso - Parte II
Passano i giorni dopo quella prima cena, Nora ha modo di sentire molto spesso Abyss via chat e al telefono. Le piace potergli chiedere spiegazioni su termini, atteggiamenti, etichette e non vede l’ora di poter iniziare il suo training con lui. Nora: Quando credi che potremo iniziare? Abyss_68: mmm sei impaziente, vero piccola Nora? Vorrei che...
scritto il 2017-04-30 | da Nora Phoenix
La Clessidra - Primo
I Francesca camminava a passi rapidi verso il vecchio municipio, portando sotto braccio la vecchia clessidra d’argento, un ricordo di sua madre, racchiusa in una modesta scatola. Era la quarta volta che si recava lì negli ultimi due anni, da quando era cominciata l’occupazione. Suo marito Rodolfo era stato tratto in arresto e sempre...
scritto il 2017-04-16 | da vengeance
Apprendistato di una puttana
Luna ora è una prostituta ancora sul mercato. Ho già spiegato come lo è diventata nel racconto “iniziazione di una puttana” pubblicato su questo sito; ora voglio raccontarvi una delle serate trascorse con lei avvenuta prima dei fatti narrati nella precedente storia. Era una notte d’estate di quattro anni fa ed eravamo diretti al club...
scritto il 2017-04-08 | da Satiro 81
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.