Erotici Racconti

pulp Erotismo e sangue, contenuti forti di efferatezze e situazioni eccitanti

Le ultime storie per adulti del genere pulp

Il genere Pulp raccoglie quei racconti erotici che propongono vicende dai contenuti forti, abbondanti di crimini violenti, efferatezze e situazioni macabre. Storie di erotismo e sangue. Storie per adulti che contemplano sofferenze fisiche, mutilazioni e/o addirittura morte. Il connubio sesso e morte sfocia spesso nel mistero, in questa categoria invece troverete racconti erotici espliciti, che lasciano decisamente meno spazio all’immaginazione.

1 4 6 racconti erotici del genere pulp e sono stati letti 1 1 9 4 7 2 5 volte.

Le bestie
Nel parcheggio di un centro commerciale, qualcosa si illumina a terra, un cellulare che quando lo raccolgo è gia muto, lo infilo in tasca ho fretta, ore dopo a casa mi ricordo di averlo raccolto, lo prendo ed inizio a curiosare, nelle foto tra cerimonie e gite, una serie di selfie di una tettona bionda, sui cinquanta, in alcune immagini è...
scritto il 2015-10-11 | da Rudy Fontana
La nipote morta
È una sera di ottobre umida e piovosa. Sono solo in casa e sto aspettando mio fratello Lewis che mi ha telefonato dieci minuti fa. Suonano alla porta. Mio fratello è arrivato. Indossa un impermeabile sgualcito e ha gli occhi rossi e la faccia stanca. Egli è venuto a prendermi per vegliare la salma di sua figlia morta. Usciamo fuori, montiamo...
scritto il 2015-09-30 | da Olof Rekkolong
Io e la mia famiglia, struprati nella Giungla
Quando mi proposero per la prima volta di andare a lavorare nel mezzo del di un paese sperduto per terminare i lavori una nuova autostrada in mezzo alla Giungla, dapprima fui parecchio titubante. Ma le prospettive di carriera e i soldi che misero sul tavolo furono talmente promettenti che fecero ben presto sparire ogni dubbio. Più che...
scritto il 2015-09-30 | da SuicideSex
Difesa per vendicare la mia parte innocente
Mi chiamo Valentina e sono una donna abbastanza giovane. Bionda, fisico minuto. Non sono la tipica strafiga ma amo conciarmi da vacca in calore in molte occasioni... Per il gusto di suscitare reazioni altrui. Talvolta imprevedibili... Come quella sera di 12 anni fa, zona lungo Arno... Un uomo sulla 40ina si avvicino' per offrirmi uno spinello....
scritto il 2015-09-14 | da BinaBlood1985
Io e mia figlia coperte di sborra
Il racconto originale è di Giulia, ma non potevo non riportarvelo. Sono Giulia di 50 anni e sposata con mio marito Claudio da 23 anni. Abbiamo una sola figlia, Valentina, una bravissima ragazza che si fa in quattro per aiutarci economicamente. La nostra situazione economica non è delle migliori: veniamo entrambi da famiglie di campagna e io...
scritto il 2015-09-08 | da Il Cavaliere
Serata violenta
Buonasera mi chiamo Giovanna, ho 20 anni e sono di Roma , stando in una grande città vi é molto frequente trovarsi in casi come il mio ora vi raccontò meglio...Erano le 20:30, ero appena tornata dal mare poiché era un giorno festivo, entro a casa e trovo tutto il mio arredamento disfatto , CAVOLI! Penso tra me e me , vado subito in camera...
scritto il 2015-08-30 | da Hagrid
Rimini
Me ne sto sdraiata al sole insieme al mio amico Roberto, sento la pelle che scotta e mi godo la giornata; ci arrivano le chiecchiere e le musiche del vicino festival dei ciellini, ma francamente non me ne importa nulla, non sono qui per loro ma per me. Era tanto tempo che non venivo qui, almeno da quando ci venivo con i miei a 13 anni o poco...
scritto il 2015-08-25 | da Lucrezia
Violata di notte scendendo dal bus notturno
Un sabato sera le amiche insistono per andare in discoteca a esibire i nostri corpi stupendi scolpiti da ore e ore di palestra. ANNA mi telefona : DANY PASSO IO A PRENDERTI IN MACCHINA CON CLAUDIA.. MI RACCOMANDO VESTITI DA SUPER FIGA CHE DOBBIAMO RIMORCHIARE I PIÙ BELLI DELLA DISCOTECA. . Ok gli rispondo ci vediamo da me alle 22, 30.. manca...
scritto il 2015-08-24 | da LUANA
Mi hanno sverginata in culo davanti a mio marito
Sono Luana una signora di 42 anni ex istruttrice di nuoto e con un fisico bellissimo sposata con Antonio un uomo alto bello geloso forse perchélui ha 10 anni pipiù di me 52 anni. Un estate i nostri due figli ormai grandi Luca 20 e Martina 18 vanno in vacanza con i loro amici e noi decidiamo di goderci le vacanze da soli in un posto della...
scritto il 2015-08-21 | da Luana
Stuprata al mare
Salve sono Dany stupenda ragazza 24 enne con bel seno 4 abbondante belle gambe lunghe e culo sodo e liscio.. vado in palestra x mantenermi e forma e faccio anche nuoto e spinning un pomeriggio d 'estate sono sola a roma fa caldo sono le 17 e decido dopo aver fatto palestra di andare al mare sola e di prendere una abbronzatura integrale così...
scritto il 2015-08-19 | da DANY
Una brutta serata
E’ un grigio domenica sera autunnale. Leggera nebbia, un’umidità che ti entra nella ossa. La città sonnecchia, poca gente in giro, fantasmi chiusi in se stessi che con passo veloce cercano di raggiungere mete indefinite, mi dirigo verso un bar dove penso di trovare qualche anima persa. Giusto per scambiare due chiacchiere. Sono appena...
scritto il 2015-07-28 | da Pisellino
La rappresaglia
Cinzia era una mia dipendente in prova da alcune settimane. Un vero disastro, svogliata, arrogante e sempre in ritardo. Cosi decisi di liberarmene e le feci dare la lettera di licenziamento da Cristina, la mia segretaria di fiducia, e amante, al termine della giornata di lavoro. Sentii una discussione concitata, la porta sbattere e poi vidi...
scritto il 2015-07-18 | da gioppi2
La Katana
Disteso sulla chaise longue osservo la Katana appoggiata sul mobile cinese, mi era stata regalata pochi mesi prima, l’avevo vista in un negozio di antichità orientali mentre ero con amici ed avevo espresso ammirazione per l’oggetto. Osservo la sua linea essenziale che si concede, nelle rifiniture, al superfluo. Quell’oggetto è portatore...
scritto il 2015-07-03 | da 66pet
Ricordi
“mi accompagni domani alla Villa? Se è un problema chiedo a qualcun altro” Ho pochi secondi per accettare la richiesta telefonica di Luna e so che non acconsentendo troverebbe subito qualche altro “amico” disposto ad accompagnarla. “Certo, non ci sono problemi, a che ora passo a prenderti?” “non voglio esserci prima delle 23, poi...
scritto il 2015-06-24 | da Satiro81
Due giovani mendicanti zingare
Passavo sempre a quel semaforo perchè sapevo esserci una coppia di ragazzine zingare, probabilmente sorelle, che chiedeva l'elemosina. Di età indefinibile, erano comunque già ben formate quindi non dovevano essere poi troppo giovani. Vestivano entrambe di stracci ed erano sempre a piedi scalzi, quale che fosse il tempo atmosferico. Mi piaceva...
scritto il 2015-05-18 | da DeSade
Alternative e l’iniziazione
Cosa sto facendo! E' tutto così rallentato, vedo lei muoversi, vedo me stesso muovermi verso l'auto, sento il mio respiro, sento il mio cuore come non lo sentivo da tempo. Lei s'era preparata con cura, come in tutte le serate che mi dedicava sostituendomi ad un marito quasi sempre preso nei suoi viaggi di lavoro, troppo intento a smerciare...
scritto il 2015-03-29 | da Satiro 81
Tenuto per le palle dalle veline
Era notte inoltrata quando Elisabetta e Maddalena uscirono dalla palestra. Avevano lavorato fino a tardi e non c’era più nessuno nel parcheggio degli studi televisivi. Io e 5 dei miei scagnozzi le avevamo attese con impazienza. Era tanto che le pedinava ed era sicuro che quella sera nessuno sarebbe potuto venire in loro soccorso Mentre gli...
scritto il 2015-03-12 | da Markkk85
Lo sconosciuto
Mi piace andare nei siti di videochat. Quei siti semplici, anonimi, dove espurgo una delle mie fantasie migliori: farmi vedere vedere nuda come un verme da una serie di sconosciuti, e soprattutto, di questo, mi eccita il fatto che possano guardare la mia figa e pensare "che puttana", osservare il pube peloso e dire "questa troia potrebbe pure...
scritto il 2015-03-09 | da Ego.Sigma001
Lo stupro di un'Anima Nera
Premetto ai lettori che, in questo racconto, carne ed essenza sono fuse insieme in un amplesso fra un'entità, forse uno dei figli della Morte, ed una comune mortale che riceve il suo corpo il sogno. C'è un po' dell'autobiografico, spero davvero che vi piaccia. Un saluto dalla nuova arrivata. Le sue mani toccavano terra. Il buio nella luce,...
scritto il 2015-02-16 | da Ego.sigma001
Il portiere pt. 1
Erano le diciannove e trentadue. Sara era in doccia. L'acqua calda le martellava sulla pelle mentre i Judas Priest, dallo stereo, urlavano il metal anni '80 al mondo; lei iniziò a muoversi a ritmo, stringendo le labbra e muovendo il capo mentre, con una mano, si insaponava il sesso metodicamente, passando nei solchi, massaggiando il clitoride....
scritto il 2015-02-15 | da Ego.sigma001
Il padre geloso
Jenna rientrò in casa intorno alle 2.00, sperando che non se ne accorgesse nessuno. Suo padre, nonostante lei avesse appena compiuto 21 anni, era un tipo molto severo ed il fratello avrebbe fatto la spia; la madre subiva tutto senza opporsi al marito. Si levò le scarpe e, a passo felpato, o almeno ci provò, si apprestò a raggiungere la...
scritto il 2015-02-15 | da Ego.sigma001
Lucky il fortunato
Luca, detto Lucky. Il fortunato. Sorride pensando al soprannome ricevuto da chissà chi. Chissà quanto tempo fa. Eppure gli è rimasto appiccicato, quel nomignolo stupido. Anche ora. Cammina a passi lenti, Lucky. Trascina i piedi avvolti in scarpe sfondate. Le suole consumate lasciano passare il gelo che viene dall’asfalto. Vive nei vicoli...
scritto il 2015-01-15 | da Argo
La nobildonna Cap.04
Impensabile. Era completamente impensabile che la nobile Raquel Nives Esteban, un giorno sarebbe finita a far da serva e meretrice ad un gruppo di banditi violenti e volgari. Eppure, era proprio in questo condizioni che si trovava Raquel. Con una veste sporca e miserevole, i capelli aggrovigliati ed il corpo colmo di lividi. Era da ormai tre...
scritto il 2014-12-26 | da Erato
La nobildonna Cap.03
La trascinarono fuori dalla carrozza mentre, si divincolava ed urlava “Lasciatemi! Lasciatemi subito!” urlò Raquel mentre la stringevano per la vita sollevandola di peso e ridendo. L'uomo che aveva aperto la porta della carrozza la prese rudemente per il mento, osservandola. “Bella e ricca eh? Begli abiti, carrozza personale...Dove tieni...
scritto il 2014-08-16 | da Erato
La nobildonna Cap.02
La carrozza sobbalzò, facendo ridestare bruscamente la giovane Raquel che aprì gli occhi di scatto, guardandosi attorno confusa per qualche istante. Si posò la mano destra davanti la bocca per celare uno sbadiglio, mentre con la sinistra scostava le tendine del finestrino. Era sulla via del ritorno per la tenuta in campagna, dopo quasi due...
scritto il 2014-08-11 | da Erato
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.