saffico Rapporti omosessuali tra donne, lesbiche

Le ultime storie per adulti del genere saffico

Il genere Saffico raccoglie i racconti erotici che trattano di rapporti omosessuali tra donne, detti anche rapporti lesbici, le avventure sessuali tra donne omosessuali, dette più comunemente lesbiche, donne che preferiscono a livello emozionale, amoroso, affettivo e sessuale le relazioni con altre donne.

9 5 4 racconti erotici del genere saffico e sono stati letti 6 3 7 2 4 5 4 volte.

Vita di una Regina - Seri
proseguimento "vita di una regina - L'harem" «una lettera da vostro fratello» prelevo la missiva dal piatto d’ottone, la carta pregiata è liscia al mio tocco, ci passo sopra le dita immaginando di toccare una donna. Apro la busta, mio fratello mi regala uno schiavo per il mio harem e il suo arrivo è fissato per oggi, il suo nome è Jemal...
scritto il 2021-10-18 | da Jo D’Alaska
Godimento sublime
Due giorni a letto, un'eternità, alzarsi solo per prendere qualcosa da bere o mangiare, bisogni corporali, nient'altro. Due giorni di gemiti, lenzuola sfatte, ed i nostri corpi madidi di sudore. Il tuo odore, l'odore del sesso che riempie queste mura, il mio odore. Unione di odori, sapori, quel che è mio ora è tuo, è nostro, siamo un solo...
scritto il 2021-10-17 | da Lucrezia
Intrigo al Camerino
-Sara- Buondì! -Roberta- Salve! -S.- Davo una occhiata... -R.- Se vuoi una mano sono qui -S.- Cercavo qualcosa di... intimo -R.- Beh ne abbiamo molto! Che genere cercavi? -S.- Ehm sexy -R.- Tipo... perizoma in pizzo? -S.- Si, quel genere -R.- Ecco... questo va bene? Nero in pizzo a filo -S.- Si, mi piace! -R.- Vuole anche il sopra? -S.- Si...
scritto il 2021-10-16 | da Che.vitaccia
Anche stasera
Vestita di una tua mano e di raggi di sole, pronta a perdermi nel sonno fra le tue carezze e i tuoi baci dopo che le nostre forze sono state esaurite dalla nostra passione fra la sabbia e il cielo al frusciare ritmico della vicina risacca. È la marea che s'alza è la brezza che si rinfresca a ricordarci la sera che sorge, a regalarci il calore...
scritto il 2021-10-12 | da Margie
L'avvocatessa - cap 24
Carla mi chiamò per dirmi che sarebbe passata dopo cena a prendermi per portarmi in un 'posto divertente'. Nonostante non mi fossi ancora trasferita nella dependance della villa di Tommaso, nel mio appartamento il disordine regnava sovrano, e cercare qualcosa di 'provocante ma non troppo' non fu un'impresa semplice. Alla fine decisi di puntare...
scritto il 2021-10-10 | da Miss Serena
L'avvocatessa - cap 22
Carla mi diede un appuntamento per prendere insieme un aperitivo, e volli cogliere l'occasione per togliermi una curiosità che avevo da qualche tempo. "Quando sono venuta da te per la prima volta, hai quasi fatto a gara con Daniela per chi si fosse scopata più professori." le dissi come se quello fosse un normale argomento di discussione...
scritto il 2021-10-04 | da Miss Serena
La biondina dell'autolavaggio
Mi annoio in quest'auto, fila discreta all'autolavaggio, mi guardo in giro, sbuffo, mi accendo una sigaretta, tiro giù il finestrino, giro la testa, ti vedo. Capelli biondi, tagliati a caschetto, viso giovane, pelle fresca e soda. Mi passi davanti, passo svelto quasi di corsa, gambe lunghe e muscolose, inguainate in pantacollant tipo superdry...
scritto il 2021-10-01 | da Lucrezia
China meets Japan. 中國 vs 日本国
China meets Japan 中國 vs 日本国 La nuova infermiera armeggia nella preparazione dei farmaci per la terapia nel reparto di Medicina Interna. La incrocio in corridoio e il suo volto magnetizza il mio sguardo. Inequivocabilmente di origini cinesi. Lei subito mi nota, mi riconosce e mi saluta; sono stata sua docente in uno dei corsi che ha...
scritto il 2021-09-26 | da Yuko
La razza
Cara signora Mafia..non so perché tutti fanno a gara per salire sul suo carro, per dire quanto importante sia lei per le loro vita miserabili, che senza di lei nessuno respira più..a me francamente basta un panino una birra in compagnia per essere felice vedere bambini che giocano e una mia libertà che mi sono conquistato in questo merda di...
scritto il 2021-09-08 | da Bsvertyuu66
Teresa…chi l’avrebbe mai detto?!
L’altro giorno Luca rientrò a casa e mi disse con un sorriso molto malizioso “sai oggi parlavo con Edoardo ed è uscito fuori il discorso di quanto vi siate trovate bene insieme tu e Paola” io lo guardai in silenzio e dentro di me pensai a quanto esplicitamente avessero parlato, visto che entrambi sapevano cosa avevamo fatto! Decisi di...
scritto il 2021-08-30 | da Teresa22
Ti regalerei un orgasmo
28.08.2021 – Oggi sarebbe stato il nostro anniversario. Avremmo fatto tre anni di relazione, invece facciamo tre anni di fallimento. E’ triste, ma vorrei comunque darci una nota positiva, facendoti questo piccolo regalo di Non Anniversario. Lei è seduta in una sedia, al centro del mio salotto. Indossa una maglietta bianca, maniche corte, ed...
scritto il 2021-08-30 | da Blue*
Vendemmia 2021
Il viaggio in treno, la mente vola leggera senza posarsi su approdi terreni. Dopo le gallerie, le colline toscane con i filari ben ordinati, come una chioma floreale accuratamente pettinata per esporsi ai raggi del sole tonificante. Radiazione di fotoni che, trasformati in zuccheri, diventeranno alcool aromatico. La panda di Bea. Rossa,...
scritto il 2021-08-24 | da Yuko
A letto con una modella
La settimana era stata un vero inferno, da quando il mio coordinatore aveva mollato lo studio mi erano state affidate un numero di pratiche ben oltre le mie possibilità. Come ciliegina sulla torta la mia migliore amica Ada mi aveva dato buca all’ultimo, per cui si profilava l’ennesimo venerdì sera passato sul divano a guardare una stupida...
scritto il 2021-08-22 | da Il-legale
I piedi di una sconosciuta
Mara ama prevalentemente gli uomini. E si sente orgogliosamente donna. Proprio per questo si chiede che cosa sia quella pazza, violenta, dolce, sfinente, tremenda, libidinosa attrazione per i piedi femminili. Non tutti per la verità. È come per gli uomini, ne vede uno, dieci, cento, ma se dovesse immaginarsi a letto con loro, passerebbe il...
scritto il 2021-08-18 | da Level69
I piedini di Cinzia
Riporto con parziale fedeltà e un po’ di fantasia un episodio che mi è stato raccontato da un amica che lo ha vissuto in prima persona.... l’episodio risale ad una decina di anni fa. Ai tempi dell’Università condividevo un piccolo appartamento con la mia amica Cinzia. Avevamo un cesto in comune per indumenti e biancheria da lavare e a...
scritto il 2021-08-18 | da Level69
Scale di casa
Questa storia è vera, e probabilmente l'ho anche citata da qualche parte, la scrivo per gioco, per parlare di scale, qualcuna capirà e spero saprà apprezzare. Dunque che scale siano. ============ Era un qualche giorno d'estate lo ricordo bene, sia per i fatti che seguirono e sia per il fatto che non pioveva a Udine e faceva caldo. A quel...
scritto il 2021-08-12 | da Lucrezia
Principessa d'oltremare
La principessa straniera si inchina al mio cospetto, posando il primo dei numerosi cesti etnici che ci dona, ricolmi dei regali della sua terra. I nostri re ci guardano a malapena, lasciate al loro fianco. Meno importanti delle mogli e dei consiglieri, progenie che non potrà governare, ma solo essere data in sposa. La principessa Aisha, in...
scritto il 2021-08-04 | da Jo D’Alaska
Eritrea
Eritrea Rosso, colore adorato. Rosso tinta calda. Le supergiganti Betelgeuse, Antares e Aldebaran. Il tramonto, le colate laviche. Sdraiata, io, nuda, sul tuo corpo nudo, dopo aver fatto l'amore. Mi sollevo sui gomiti e ti osservo da vicino. Il sole gioca tra i tuoi ricci rossi, estraendone riflessi vivaci, come si potrebbero scalfire rubini e...
scritto il 2021-08-01 | da Yuko
LGBT
Tutto intorno è allegria, rumore, suoni, vociare. Balli ancora e la gioia della festa. Tu sei li. Al banchetto, con un sorriso stampato sul viso. Ti vedo bellissima, con i tuoi occhi stupendi. Lesbica. I tuoi occhi che guardano lei, sono ancora più belli di quella luce che si riempe di felicità e di amore. Quei volantini distribuiti sui...
scritto il 2021-07-30 | da Banalmente
Mariolino e Serena - Lotta tra mamme
Quel pomeriggio Simona e suo figlio Paolo erano andati a far visita a Serena. Era da un po' che le due donne non si vedevano, entrambe molto amiche e "complici", di quei rapporti in cui si scherza di tutto e ci si capisce al volo con un'occhiata. Mariolino era molto contento quando Simona veniva in visita sia perché si trovava molto bene con...
scritto il 2021-07-30 | da Mirko The Devil
Rapporti dalla provincia
Avreste proprio detto che Lili si poteva ben definire una gran figa, con le sue tette ben proporzionate, il corpo snello e un culetto invitante. Ma la vita che la giovane conduceva in quella desolata provincia non la soddisfaceva. E anche il tempo sembrava sempre lo stesso, con frequenti piogge, umidità senza fine e il sole che si vedeva...
scritto il 2021-07-30 | da lowrise
Serata galeotta in discoteca 5/5
Un lungo bacio a labbra appoggiate, niente lingua in bocca, niente di niente ma sensuale. Forse la colpa era del sonno e dell'alcol, ma resistetti un bel po' prima di staccarmi e di gridare senza troppa convinzione: "ma Paola!". Lei rise. Roberta si girò un attimo e ci chiese cosa stessimo combinando lì accanto. Paola rise più forte, e disse...
scritto il 2021-07-30 | da LanA
Da cameriera a schiava
Da cameriera a schiava Dopo la bella lesbicata nella vasca, Paola spesso mi masturbava facendomi venire più volte, ci sapeva fare, io avevo provato a masturbarla ma aveva una fica troppo grande, un giorno uscii e mi recai in un porno shop, voglio lo strap on più grosso che avete, me ne diedero uno largo e lungo, davvero largo. Una sera cenammo...
scritto il 2021-07-29 | da lucaded
Serata galeotta in discoteca 4/5
La lingua si fece più audace, e scoprii che una mano passando dall'altra parte del sedile. Mi accarezzava il dorso, fino allo scollo sotto il braccio. Un'azione indegna, da traditrice. Io sono molto vulnerabile in quei punti. Mi girai stupita, ma non convinta del tutto del mio stupore. Mi stavo letteralmente sciogliendo, e non sapevo che fare....
scritto il 2021-07-29 | da LanA
Abbiocco pomeridiano
Abbiocco pomeridiano; oggi niente mare, solo passeggiate per il centro città, poi pranzetto leggero ma vino bianco freddo, una maledizione. Questa mattina ci siamo svegliate tardi, verso le dieci diciamo, apro la finestra della sala, esco sul balcone e vedo lo sconquasso. In strada hanno già spostato l'albero caduto ieri sera, in lontananza...
scritto il 2021-07-28 | da Lucrezia
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.