saffico Rapporti omosessuali tra donne, lesbiche

Le ultime storie per adulti del genere saffico

Il genere Saffico raccoglie i racconti erotici che trattano di rapporti omosessuali tra donne, detti anche rapporti lesbici, le avventure sessuali tra donne omosessuali, dette più comunemente lesbiche, donne che preferiscono a livello emozionale, amoroso, affettivo e sessuale le relazioni con altre donne.

7 2 7 racconti erotici del genere saffico e sono stati letti 4 9 9 7 5 2 5 volte.

Fantasie da LookDown
(prima di inziare è giusto dire che è tutta pura fantasia) Che palle rimanere chiusa in casa, sono stanca di vivere da sola, tutto questo mi sembra assurdo, fino a poche settimane fa, uscivo con le amiche, facevo sesso, si facevo sesso, tanto sesso. Sono stanca di usare il mio dildo, sono stanca di non avere un contatto umano, sono stanca di...
scritto il 2020-07-07 | da Lizbeth Gea
Che bello il sesso lesbo
La serata si era protratta oltre il previsto e, alla fine, decidemmo di fermarci a dormire a Villa Mary. L’ indomani mattina mi svegliai nuda tra le braccia di Giorgio ed Ester, anch'essi nudi come me... Avevano un aspetto rilassato e soddisfatto. Mi alzai senza far rumore e mi infilai sotto la doccia... Ripensavo alla serata e la nottata:...
scritto il 2020-07-06 | da Chiara la lesbica
Stefy zero uno e Chiara
L’isolamento produce effetti inaspettati. Per alcuni è stata una tragedia, invece per Stefania e Chiara è stato l’inizio di una relazione inattesa e maturata dopo una serie di messaggi su whatsapp. Le due compagne di classe avevano a lungo bramato di vedersi per chiacchierare vis a vis e il giorno in cui il governatore della loro regione...
scritto il 2020-07-05 | da VicentinoGrey
Incontrata per casa
Laura, piccola, bruna, con due tette che non hanno bisogno di aiuto per stare su, con due capezzoli scuri e dritti come due spilli, ventre piatto, cosce muscolose e una fighetta tutta da esplorare. Marika, teutonica, bionda, seni grandi e morbidi, fianchi larghi e pelle bianca come la neve, su cui risalta il rosa di grandi labbra vaginali di un...
scritto il 2020-07-02 | da Briciola 86
Sue e le sue amiche
A Sue tremavano le gambe mentre guardava la schiena e le gambe di Carmen, coperte solo fino a metà coscia da un vestitino color oro. -Cosa facciamo dalla tua amica?-. Chiese la ragazza minuta coi capelli rossicci, che si era immaginata la serata solo come una innocente cena tra amiche. -Solo un saluto, tranquilla-. Le aveva risposto Carmen,...
scritto il 2020-06-29 | da LaCri971
Super sesso saffico
trama quasi inesistente, l'esperimento letterario è stato quello di scrivere usando solo parole che iniziassero con la "S" Sicuramente stanca, Silvia si stravaccò sul sofà. Sebbene senza slip stava sudando. Stille saline sgocciolavano senza sosta suoi suoi seni, sin sui sudici stivali sistemati sotto. Subitamente sopraggiunse Sandra,...
scritto il 2020-06-29 | da Yuko
L'avvocatessa - cap 3
I primi mesi del mio tirocinio presso Manlio furono intensi e gratificanti. Lui provvedeva in maniera fin troppo discreta a tutte le mie piccole esigenze, compresa una piccola auto usata che mi regalò per permettermi di spostarmi meglio. Inoltre mi trovò, ma soprattutto mise mano al portafoglio per pagarlo, un piccolo appartamento, che era...
scritto il 2020-06-28 | da Miss Serena
Geisha
È ancora buio quando entro in stanza. A piedi nudi, leggera, non faccio alcun rumore per non svegliarti. Accendo alcuni incensi mentre un CD di musica celtica inizia a diffondere, discreto, suoni di arpa soffusi. Riattizzo il focolare con alcuni grossi ciocchi di legno. Non serve un fuoco vivido, non la sua luce. Ma un soffuso rossore e un...
scritto il 2020-06-26 | da Yuko
Cinema serio... con sorpresa
Non siamo neanche a metà del primo tempo e già quella stordita di Jadine è stufa e annoiata. Mi guarda con occhi imploranti... La sua pelle scura brilla dei riflessi azzurrini dello schermo. A volte si vedono solo i suoi occhi bianchi nella pelle quasi nera. Ecco, glielo avevo detto che era un film impegnato, che si sarebbe rotta le palle...
scritto il 2020-06-12 | da yuko
Una calda zia
Ho 42 anni e sono di certo una bella donna, alta un 1.80 con gambe slanciate e snelle ed una faccia niente male per la mia età. Mio marito ormai non soddisfa più i miei bisogni sessuali e devo rimediare facendo da me, mi sono conprata tabti bei giochetti che tango chiusi a chiave in un cassetto anche se più volte ho notato l'assenza del...
scritto il 2020-06-08 | da Chiara la lesbica
La mia calda amichetta
Quella che sto per raccontarvi è la mia prima volta lesbo. Avevo all'incirca quindici anni ed ero convinta di essere etero, anche se mi masturbavo sempre su dei porno di ragazze. Un giorno d'estate ero tranquilla a casa mia quando una mia amica mi chiamò e mi chiese di andare a casa sua per fare il bagno in piscina. Allora io mi misi un bikini...
scritto il 2020-06-07 | da Chiara la lesbica
Le mele e il miele V
Sally tornò da Cristina inebriata dal “qui e ora”. Il pensiero di poter fare qualcosa di pratico, del non essere più impotente rispetto all'intorpidimento che aveva sconvolto Cristina fino ad allora portava a salire in lei un'adrenalina utile al cogliere l'attimo. Il qui e ora non era che un'intercapedine, tra un passato in cui le more...
scritto il 2020-06-05 | da S.I.
Una giovane puttana 2
Ecco la Mercedes di Carol. Siamo rimaste che mi sarebbe passata a prendere all'uscita di scuola: prima tappa dall'estetista, poi shopping (ora che sono una escort a tutti gli effetti, ho bisogno di un guardaroba da vera zoccola tiracazzi), un salto all'appartamentino dove riceve i suoi clienti per una doccia e, infine, ci andiamo a fare insieme...
scritto il 2020-05-29 | da Jimbo80
Le mele e il miele IV
Sally timbrò il cartellino ricordando che quel giorno era prevista una riunione, buttò un'occhiata alla sua immagine riflessa nella porta a vetri della sala adibita e sentì un giramento di capo. “Avrò preso un'insolazione su quell'autobus, la prossima volta ci vado con la mia macchina.” Il telefono le scivolò dalla borsa mentre riponeva...
scritto il 2020-05-29 | da S.I.
Cala Goloritzè
In una pausa dagli esami universitari e dai vari impegni di lavoro, a fine maggio, prima dell'affollamento estivo, Yuko convinse l'amica Jadine a farsi insieme una settimana di vacanza in Sardegna. Le due giovani coetanee, una giapponese, l'altra senegalese, di buon mattino affrontarono il sentiero in discesa che conduce alla meravigliosa cala...
scritto il 2020-05-26 | da Yuko
Body painting
-Yuko, vieni da me, domani? Ho una sorpresa- La voce di Jadine al telefono. Subito al sodo, come tipico della ragazza africana. -Certo!- Yuko, coetanea giapponese e compagna di università non ebbe esitazioni. -Posso portare un amico con me?- aggiunse Yuko. -No- -Dai...- -Yuko! Come cavolo faccio, se c'è un tuo amico???- -Lo so cosa hai in...
scritto il 2020-05-23 | da Yuko
L'orchidea di Yuko
Si consiglia di leggere il racconto con sottofondo di The dark side of the moon dei Pink Floyd Quel pomeriggio Yuko si presentò a sorpresa in casa di Jadine con una bellissima pianta di orchidea dai molti fiori carnosi rosa e fucsia. Era il ventitreesimo compleanno dell'amica senegalese e Yuko, coetanea giapponese, voleva festeggiarla con un...
scritto il 2020-05-22 | da Yuko
Gocce di olio profumato
-Hai impegni sabato sera? Posso fermarmi a dormire da te?- Con una semplice telefonata, Yuko era già riuscita ad organizzare la serata a casa di Jadine per l'imminente weekend. -Sei sola vero?- si era sincerata la giovane giapponese. -Si...- aveva risposto distrattamente Jadine -ma.... che cosa hai in mente?- Solo pochi giorni erano passati da...
scritto il 2020-05-22 | da Yuko
Le mele e il miele III
Sally si risvegliò accanto a Cristina, abbracciando la sua bellezza, eccitata dall'umidità che la doccia le aveva lasciato sulla pelle. Cominciò a baciarla diversamente dalla notte prima, profondamente, continuamente mentre le dita di Cristina le scavavano tra le cosce. La guardò infilarle due falangi dentro e poi ritrarle e portarsele alla...
scritto il 2020-05-22 | da S.I.
La mia padrona di casa è diventata la mia Mistress 3
Salve a tutte e tutti, sono ancora qui per raccontarvi l’ultimo episodio di sottomissione, particolarmente significativo, intercorso tra me, la mia Mistress e un’altra persona. Siamo nell’Anno Accademico 2017/2018 ossia io mio terzo e ultimo anno di Università a Pisa. Come vi ho già raccontato nei precedenti episodi, io dovevo fare da...
scritto il 2020-05-20 | da Ladyslave
Prigioniera dei viet cong
Jane Lynn è una giornalista freelance. Molto orgogliosa e indipendente, forte del suo corpo formoso e attraente, dei suoi capelli biondi e della carnagione scura, cerca forse con esagerata tenacia di essere indipendente e superiore ai suoi colleghi maschi. All'epoca della guerra del Viet Nam aveva una trentina di anni e un gran bisogno di...
scritto il 2020-05-19 | da Yuko
Le mele e il miele II
Avrebbe dovuto incontrare Cristina sulla strada che andava al, e tornava dal, centro commerciale di Sinalunga. Proprio la stessa su cui la lasciò l'autobus.. Una volta scesa Sally attese una mezz'ora, poi non ricevendo segni di presenza da nessun lato del paesaggio, si avviò in direzione del centro commerciale, convinta che fosse meglio che...
scritto il 2020-05-18 | da S.I.
Ragazze in amore
Geri aveva impiegato molto tempo a convincermi a darle la mia verginità. Voglio dire, ho fatto molto sesso, e ho avuto molte amanti prima, ma nessuna delle mie amiche mi ha mai inserito più di una lingua o un dito superficialmente dentro di me. E' stato a lungo uno dei miei problemi, concedere la mia verginità soltanto alla ragazza giusta,...
scritto il 2020-05-17 | da Briciola 86
Doccia con la colf
Mi chiamo Yuko, sono giapponese, ma vivo in Italia già da molti anni. Sono una studentessa universitaria, ma per pagarmi gli studi aiuto una famiglia con lavori in casa. Oggi sono al lavoro da una famiglia. Ho un vestito di cotone, una specie di maglietta, ma lunga, a vestito, bianca. Dopo aver sistemato la cucina, come di consueto mi dedico...
scritto il 2020-05-15 | da Yuko
Le mele e il miele
Una volta Cristina aveva detto che le piacevano le mele e il miele e Sally aveva deciso che anche lei amava entrambi. Si erano viste per la primissima volta in un'aula magna, Cristina non era che un'aspirante poetessa, invitata a leggere i propri componimenti da una professoressa che Sally, allora, giudicava un'insegnante perfetta con un gusto...
scritto il 2020-05-14 | da S.I.
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.