saffico Rapporti omosessuali tra donne, lesbiche

Le ultime storie per adulti del genere saffico

Il genere Saffico raccoglie i racconti erotici che trattano di rapporti omosessuali tra donne, detti anche rapporti lesbici, le avventure sessuali tra donne omosessuali, dette più comunemente lesbiche, donne che preferiscono a livello emozionale, amoroso, affettivo e sessuale le relazioni con altre donne.

7 8 8 racconti erotici del genere saffico e sono stati letti 5 4 0 7 7 7 7 volte.

My Point Of View
Da quanto aspettavo questo momento. Lei finalmente sta arrivando, la vedo venire verso di me tutta sorridente. Dio cosa le farei... Appena arriva la stringo a me, ci baciamo e saliamo in macchina. "Dove stiamo andando?" mi chiede lei imbarazzata. "Non te lo dico. Lo vedrai quando sarà il momento". Trascorriamo tutto il viaggio a tenerci le...
scritto il 2020-11-29 | da BlackDahlia87
Venere di Botticelli
Sfilo veloce dal trolley le prime cose che mi vengono in mano. Scoppio a ridere mentre Annalisa mi guarda senza capire. “Adesso ti vesti da scolaretta giapponese!” Mi guarda con aria dubbiosa, ma io continuo a ridere. Le strizzo un occhio. “Ok?” “E sarebbe?” Tito fuori con orgoglio la gonna blu millepieghe, casacchina da marinaia,...
scritto il 2020-11-27 | da Yuko
Firenze, Santa Maria Novella
“Yuko, passami la giacca!” “Ma che hai fatto?” “Non lo so, ma mi sento il culo per aria!” “Girati!” Annalisa si gira per farsi vedere. “Omminchia!! Ma come cazzo hai fatto?” “Ma che ne so, mi sono alzata di scatto e ho sentito un rumore di strappo! Ma non ci avevo fatto caso, è stata la sciura, quella là col lab top,...
scritto il 2020-11-24 | da Yuko
Different Point of view
Mi sento confusa. "Com è possibile tutto ciò?" continuo a chiedermi. Mai in vita mia ho sentito qualcosa di simile. Un'emozione così travolgente che coinvolge tutti i sensi, spesso senza motivi consolidati. Capirei se qualcuno che mi piace molto mi prendesse, iniziasse a baciarmi violentemente e continuasse a strusciarsi su di me. Ma nemmeno...
scritto il 2020-11-21 | da BlackDahlia87
La dea dai capelli biondi
Tutto iniziò un pomeriggio d'estate Entro nel mio solito bar ordino il mio cappuccino e vedo lei,una splendida ragazza Veneta,bionda,alta occhi verdi,erano anni che non ero attratta da una donna ma lei aveva qualcosa di particolare che stuzzicava la mia voglia di averla. Passano i giorni la stuzzico con gli sguardi,la cosa eccitante è che...
scritto il 2020-11-14 | da MissLoly
La vita di Maky -2 Doccia Galeotta
Dopo l’esperienza lesbica con mia cugina iniziai a guardare con molta più attenzione quello che succedeva nel mondo femminile attorno a me. Giocavo a pallavolo da diversi anni ma ora guardavo le compagne e le avversarie con un occhio molto diverso, avevo compagne più “vecchie” e facevo molta più attenzione ai loro discorsi. Ora, dopo...
scritto il 2020-11-13 | da Maky
Running on empty
“Sveglia, sveglia pigrona!” Adelina spalanca gli occhi e intravede la figura di Mia, inginocchiata nello spazio angusto della tenda ad igloo, l’apertura a cerniera è spalancata, la forte luce del sole che si sta alzando oltre l’orizzonte, tra la spiaggia e il mare, per un attimo la acceca. Riesce a realizzare per un istante quello che...
scritto il 2020-11-13 | da Adelina69
Diario di un Cuckold - cinque
“Ti dispiace se la vado a prendere io” mi chiede Sonia ed io acconsento, si forse è meglio penso e la lascio andare. Passa il tempo e alla 21.00 passate arrivano la vacca di mia moglie con la troietta. Sorridono e so che già che sono diventate “amiche” cosa confermata da un bacio che le due si scambiano con la lingua davanti a me....
scritto il 2020-11-11 | da Roberto C.
Diario di un Cuckold - quattro
La preparazione della serata per il cuckold è il vero piacere. Ho trovato un centro benessere e massaggi gestito da cinesi. Una volta la settimana porto li Sonia a farsi i massaggi e se necessità la ceretta. Faccio spogliare mia moglie nuda, mi piace questa piccola umiliazione si stende sul lettino e la massaggiatrice o il massaggiatore , si...
scritto il 2020-11-11 | da Roberto C.
Sotto il vestito, nulla - parte 2
Marta suonò il campanello. Si stropicciava nervosamente un ricciolo nero. Quando si aprì il portone, respirò profondamente ed entrò. Salì le due rampe di scale ed aprì la porta socchiusa. Elisa stava prendendo dei bicchieri dal pensile della cucina. Non la vedeva dal giorno dello stupro, più di un mese prima. Si erano solo sentite al...
scritto il 2020-11-08 | da SleepLover
Dispersi nello spazio
(prosecuzione di: "Attratti dal buco nero") Respiro a fatica dietro alla maschera FFP3. Mi allontano dai pazienti COVID, devo respirare! Prima il mal di testa, ed ora anche la nausea, non ho abbastanza ossigeno. Mi sposto in studio medici, mi siedo davanti al PC e alzo la mano per togliermi questa maledetta maschera. Ma il braccio è bloccato,...
scritto il 2020-11-06 | da Yuko
Verso Sud
Hanno trascorso l’inverno a fantasticare sulle vacanze, a bordo del vecchio furgone Bulli, che Adelina ha ereditato da un vecchio zio, con un passato da figlio dei fiori. Era ricoverato in un resede, della grande casa di famiglia, e da almeno una ventina di anni nessuno lo metteva in moto. Lo zio, dopo averlo usato per molti anni, come mezzo...
scritto il 2020-11-06 | da Adelina69
Effetti collaterali
(possibile ipotetica prosecuzione di: Jap story - un briciolo di follia) Fino ad ora abbiamo giocato. Come una lunga partita a scacchi tra due sadici. Bobby Fisher e Boris Spasskij, nella finale del 1972. Volevo cuocermela a fuoco lento, ma alla lunga è lei che sta cuocendo me. In quella vasca mi sono persa. Sarei potuta finire sott'acqua senza...
scritto il 2020-10-31 | da Yuko
Del resto siamo migliori amiche
Taylor va su e giù per il viale, camminando in tondo, in attesa che accada qualcosa. La fine del mondo? L’invasione degli alieni? Un miracolo? «In realtà,» precisa, quando mi decido a domandarglielo, «aspetto una confessione d’amore». Come scusa? Ho un sussulto. «Hai sentito bene, Alice. E la aspetto da te». Resto ammutolita, eppure...
scritto il 2020-10-28 | da Starfall
Freccia Rossa
L’autista dopo avermi portata alla stazione mi ha scortata fino all’inizio del binario, ho un piccolo trolley, ora mi arrangio da sola. “Arrivederci tra quindici giorni signora” “Grazie Mario ci vediamo”. L’hostess controlla la prenotazione,saliamo sul vagone e mi scorta al mio posto. Sono i vantaggi di chi viaggia in classe...
scritto il 2020-10-26 | da Adelina69
Attratti dal buco nero; attività digitali
'Sdraiata, a testa in giù, legata. Peggio che dal dentista, quel terrore, potenziato però di migliaia di volte. Almeno fosse un gioco erotico... Nel casco della tuta spaziale sento forte il rumore del mio respiro. Un respiro accelerato, rumoroso, inquieto. Cerco di controllarmi, penso a qualcosa di bello, ma i tremori del razzo Ariane 6...
scritto il 2020-10-25 | da Yuko
La donna di ghiaccio
Emmalù ha superato la soglia dei quaranta, è una donna realizzata, dirige la filiale italiana di una multinazionale, ha due lauree, un figlio al liceo classico, un marito docente universitario. Tutto è perfetto nella sua vita, ordinato, nessun tassello è fuori posto. La casa con giardino in un comprensorio residenziale, il grosso suv tedesco...
scritto il 2020-10-23 | da Adelina69
Carmen, mi fuego - Prima parte
-Quando è iniziata la sua liberazione sessuale, così centrale nei suoi libri?- mi chiede la giovane giornalista in questo tranquillo caffè nel quartiere medievale di Barcellona, poco lontano da casa. -C’è una data precisa- rispondo, mentre i miei occhi azzurri si fissano su un punto imprecisato oltre la finestra -L’estate del 1978....
scritto il 2020-10-22 | da Ukiyo
Il focolare
Mia mi sta aspettando da mezz’ora. Ho fatto tardi, ho flirtato con la proprietaria del vivaio, dove compro le piante officinali. E’ una bella signora, sulla cinquantina, è la moglie del titolare, ma deve aver compreso che io e Mia non siamo due amiche, ma una coppia che sta insieme. La cosa la deve stuzzicare, spesso parla per metafore, tra...
scritto il 2020-10-21 | da Adelina69
Il tradimento di Maria
Maria aveva fretta di arrivare a casa. Lavora part-time in un negozio di vestiti e anche per quel giorno aveva finito il suo turno. Era il suo compleanno e sapeva con certezza che Sergio la stava aspettando e che c'era qualche sorpresa ad attenderla. Una cenetta romantica? Un regalo inaspettato? Non lo sapeva, ma Sergio sarebbe riuscito a...
scritto il 2020-10-21 | da lesbianfantasy
Uno, due, trio.
*frutto di fantasia* C'era già della simpatia, fin dal primo istante. Avevo diciott'anni e frequentavo la quinta liceo, ero una brava ragazza, tranquilla e persa fra i suoi pensieri;avevo però un disturbo dell'attenzione e una mente poco scientifica. La vera svolta fu quando la vecchia e scorbutica prof di mate fu sostituita da una ragazza...
scritto il 2020-10-19 | da aleale
La Marchesa di Genzano
Quando era iniziata l'estate, trovarsi un lavoro non era proprio in cima alla sua lista delle priorità. L'anno scolastico per Giulia era stato lungo e stressante, con una promozione strappata per il rotto della cuffia. Il suo unico proposito, dunque, era quello di staccare un po' la spina e divertirsi. Nella seconda metà di luglio, però, le...
scritto il 2020-10-13 | da LovelySara
La migliore amica
LA MIGLIORE AMICA - CAPITOLO 1 - “Elisa, sei sicura che vuoi andare tu stasera? Se sei stanca posso andarci io…”. La voce di Marco, mio marito, mi arrivò dalla camera, mentre ero in bagno e mi stavo preparando. “Ma no. Non sono stanca. Vado volentieri”. Si, e poi figurati se lo lasciavo uscire da solo con la mia migliore amica, Nadia....
scritto il 2020-10-08 | da ALESSANDRO_ BARDI
Escape from reality
La musica di Brian Eno sembra ovattare le sensazioni intorno a noi in un'atmosfera impalpabile. stars.... https://www.youtube.com/watch?v=EfZxZmbbWI8 I suoni intorno ne sono impercettibilmente ma inesorabilmente attratti, come in lente spirali di materia che, molecola dopo molecola, vengono fagocitate in un immenso buco nero rotante. Non c'è...
scritto il 2020-10-06 | da Yuko
Il velo di seta blu
Cordoba XIII secolo. Un carretto carico solo di speranza e pochi sacchi di semenze attraversa l'arco in stile moresco che delimita le mura della città dell'emiro omaiade. E'la famiglia ebrea del commerciante Melchisedec,in fuga dalla persecuzione cristiana in atto nelle terre del papa e del sovrano Enrico,succeduto al più tollerante cugino re...
scritto il 2020-09-22 | da Kiki88
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.