Erotici Racconti

saffico Rapporti omosessuali tra donne, lesbiche

Le ultime storie per adulti del genere saffico

Il genere Saffico raccoglie i racconti erotici che trattano di rapporti omosessuali tra donne, detti anche rapporti lesbici, le avventure sessuali tra donne omosessuali, dette più comunemente lesbiche, donne che preferiscono a livello emozionale, amoroso, affettivo e sessuale le relazioni con altre donne.

5 6 0 racconti erotici del genere saffico e sono stati letti 3 5 3 6 1 2 2 volte.

Anniversario a Cap: una Cagnetta in Regalo
(dal diario di Pat) Ho fatto rapporto all’Agenzia. Apparentemente le autorità francesi non sono a conoscenza dell’accaduto, e i due tossici risultano semplicemente aver lasciato il campeggio, che comunque avevano pagato in anticipo per un’altra settimana, quindi nessuno ha sporto denuncia. Probabilmente prima o poi troveranno la carcassa...
scritto il 2018-12-01 | da Patrizia V.
Palestra romana
Sotto la doccia degli spogliatoi, lei è lì, nuda, perfetta, con il seno piccolo all’insù, leggermente a pera, e i capezzoli rigonfi. La carnagione scura, gli occhi scuri, i lunghi capelli neri raccolti in una treccia. Passa una mano in mezzo alle natiche, e insapona l’ano con volgare sensualità, poi alza il culetto con inaspettata...
scritto il 2018-11-24 | da Ana2
Giorgia e Caterina
Vorrei premettere che i fatti che sto per raccontare sono totalmente inventati ... .... Io e Giorgia molte volte eravamo rimaste a casa invece di uscire e quella sera scegliemmo di vedere un film romantico, giusto per passare una serata diversa, con tanto di pop corn, coca cola e schifezze varie! Eravamo entrambe distese sul letto, quando ad un...
scritto il 2018-11-22 | da Franceschina❤️
Io e Melany
Melany è il nome della mia amica/rivale in Amore( siamo entrambe cotte dello stesso lui) ed ho deciso di dedicargli questo racconto di fantasia,visto che lei mi( ci) stuzzica continuamente e vorrebbe sicuramente perpretare una sorta di vendetta carnale sul mio corpo,pur di aggiudicarsi lui e convincermi a lasciarlo stare! Ed è con questo...
scritto il 2018-11-10 | da Novellina
In discoteca
Sotto al vestito non indossava nulla. Lo sospettavo dal primo momento in cui l’avevo vista, con quel suo seno rigoglioso che fuoriusciva da una scollatura a dir poco scandalosa. Ne avevo avuto la conferma quando lei si era seduta, avevo visto brevemente in mezzo alle gambe. Si alzò, avvicinandosi mi prese per mano e mi trascinò nel bagno con...
scritto il 2018-11-04 | da Ellie
La vendetta del Barone
La vendetta del Barone racconto di Maxime B. "Ai tuoi ordini padrona". Il gatto a nove code le stava letteralmente bruciando cosce e fica. "Basta, ti prego, adesso basta!- ma la frusta schioccava sempre più forte. "Domani arriverà il Barone che vuole vendicarsi per bene dopo l'ultima tua 'uscita', piccola trioietta. Ne avrai di cazzi da...
scritto il 2018-11-04 | da Maxime B. (pseudonimo di Massimo Baldi)
Scoperte tra amiche
Ciao, sono ancora io, Vanessa, e oggi voglio raccontarvi di un pomeriggio di qualche anno fa, quando ero da poco maggiorenne e frequentavo ancora il liceo, un episodio che penso ricorderò per sempre. Ero appunto in quarta superiore, il mio anno di studi che trovai più difficile in assoluto per vari motivi, dal momento che stavo anche...
scritto il 2018-10-30 | da VanyLib
Monella!
Con un ultimo paio di carezze vengo, e ancora ansimante mi piego sulle ginocchia. Alzo gli occhi e vedo il suo sguardo che, dall’alto delle cosce divaricate, mi osserva compiaciuta e mi sussurra a fil di labbra: Monella! Penso che evidentemente è il mio destino: compiacere donne mature inginocchiandomi fra le loro gambe. Ne sono ipnotizzata;...
scritto il 2018-10-27 | da fabrizio
Ripensamenti
Non poteva esser successo proprio a lei. Non era lei ad essersi scopata la sorella del suo fidanzato il giorno prima delle proprie nozze. Il problema era che le era anche piaciuto immensamente. Non sapeva perché fosse successo, poteva esser stato l'incanto di trovarsi a parlare, confidarsi e confrontarsi sul matrimonio e sull'idea dello...
scritto il 2018-10-23 | da Ellie
Una matrigna in pelle - Capitolo 3 Al supermercato
Oggi devo fare la spesa e purtroppo dovrò andare da sola al supermercato perché mio marito e il Marco non ci sono, ma torneranno la sera a casa. E quindi esco di casa e come una brava massaia vado in direzione del supermercato vicino casa. Una massaia un po' particolare e diversa dalle altre, vestita un po' sexy, con il jeans nero di pelle e...
scritto il 2018-10-23 | da Daniela1968
La ragazza dalla pelle ambrata
Da tempo non andavo in palestra ma averla nel condominio mi fece venire voglia di andarci. Era mezzanotte non avevo sonno mi misi la tuta e con l’ascensore mi portai all’ultimo piano , 15 minuti di cyclette guardano la città dalla vetrata che mostrava un bel panorama di luci. Cercando di rilassarmi nello spogliatoio mi tolsi la tuta e con...
scritto il 2018-10-20 | da Marisa Quarantenne
Quando m'innamorai di Lei
Era il 2015 Ricordo che mi stavo vestendo per andare a ballare, con la mia migliore amica. Era da un paio di anni che la guardavo con un sorrisetto ebete ed ero già gelosa del suo ragazzo...ci diamo appuntamento da lei.Arrivo a casa sua e mi dice di salire io con i miei capelli corti e mori e gli occhi castano scuro tutto il contrario di lei....
scritto il 2018-10-17 | da ambigualsb
Il mio ritorno su eroticiracconti
Ho già scritto su questo sito in precedenza, raccogliendo un discreto successo. Ora ritorno con un nuovo nickname (non è difficile scoprire qual è quello vecchio). Nessuno sapeva farmi rilassare come lei. Dico rilassare ma il verbo corretto sarebbe "godere". Con le gambe aperte mi godevo la sua lingua nel più sacro dei miei posti....
scritto il 2018-10-16 | da LS
Divertirsi a fare la puttana
Ci ho pensato e ho deciso: desidero provare a vivere l’esperienza della prostituzione. Il cuore palpita al pensiero di incontri misteriosi, imprevedibili. L’essere trattata come merce è interessante. Sabato mattina, mentre Tony va al mare con amici, ed io accampo una scusa di un lavoro imprevisto in ufficio, ma poi, raggiungo Ray. Gli...
scritto il 2018-10-14 | da rincon
Di Ilenia e di Andrea
Parcheggiarono non lontano dal locale dove erano attesi. “Siamo vergognosamente in ritardo.” Ilenia sembrava alquanto infastidita mentre Claudio estremamente divertito. La raggiunse aggirando l’auto, le posò le mani sui fianchi e la baciò con passione, infilandole subito la lingua in bocca. Lei non si tirò indietro, se dopo un momento,...
scritto il 2018-10-14 | da Lord Infame
Come una pantera.
Salgo nella sua macchina e vengo investita da un forte odore di fragola. È il solito arbre magique che non ti aspetteresti da una come lei. Il suo corpo è prepotente, lo è sempre stato. Non ci sta nei vestiti, pur essendo molto composta, le forme sono più forte di lei. La sua schiena mi ha eccitata per l'intera serata. Liscia, da leopardo....
scritto il 2018-10-12 | da Semiramis
Madame
Intimorita la ragazza con i lunghi capelli neri aspettava alla porta cercando di mantere i tremori delle gambe. La vergogna e l'emozione erano più che presenti in lei, la dominavano. Continuava ad accarezzare il divano in velluto e a guardare i candelabri e gli arredi classici della villa. La cura maniacale, lo stemma riportato su ogni pezzo di...
scritto il 2018-10-11 | da Semiramis
L'università fuori sede (3)
L'UNIVERSITARIA FUORI SEDE (Cap 3) Finito il servizio fotografico, fui ripresa in carico dalla segretaria, Antonella il suo nome, ma, intanto si erano fatte le nove, l'agenzia stava chiudendo ed insieme ci avviammo all'uscita:”Che fai stasera?” chiesi ad Antonella “Vuoi che andiamo in qualche posto per un apericena?” “Volentieri”...
scritto il 2018-10-09 | da Pensionato
Spiando Silvia.
Mattina bagnata e umida! No, non è per questo tempo d'autunno, l'umidità è tutta in basso, nelle mie mutandine. Mi sono ricordata, infatti, appena sveglia da dove deriva tutta questa perturbazione. Dobbiamo tornare dietro nel tempo, a qualche anno fa. Vi prego di seguirmi. Come? Ma basta attivare le vostre macchine del tempo, scendete verso...
scritto il 2018-10-08 | da Semiramis
Fine ed inizio parte 2
Francesca ed io,Anna ci buttammo sul letto, avevamo ancora le fiche tutte slabbrate dopo esserci impalate sui pomelli del suo letto. Franci si mise dal lato dei miei piedi, avevamo entrambe le gambe divaricate in modo tale che potevamo ammirare le nostre vagine mature.Francesca con le mani allargò le grandi labbra in modo che potessi vedere...
scritto il 2018-10-04 | da Sukkia
Fine ed inizio
Rientrate dalla vacanza al mare il rapporto tra io la cinquantenne Anna e la giovane Luisa finì. Lei lasciò il mio appartamento per andarsene con la negretta conosciuta al mare. Io rimasi sola,la mia nuova amica Francesca viveva in un altro luogo,non molto distante ma comunque non era agevole avere incontri molto spesso.Ripresi possesso della...
scritto il 2018-10-03 | da Sukkia
Vorrei
È da un po' che frequento questo Sito e penso di essermi fatta una ristretta cerchia di amiche,due delle quali voglio citare ed incitare in questo racconto a soddisfarmi-almeno ideologicamente- ed a rispondermi,se loro possibile dopo averle messe a nudo completamente in questo mio racconto/desiderio! Anzitutto devo specificare che è da un po'...
scritto il 2018-10-02 | da Vero-Diana Ferrari
L'ostaggio ( CAP 4 )
L'OSTAGGIO (CAP 4) Fu trascinata in una stanza nuova: quando si aprì la porta fu colpita dall'odore di incenso e dalle luci tenui; quando i suoi occhi si abituarono notò sulla destra una specie di croce sant'Andrea con delle manette, un tavolo di legno macchiato , una parete piena di fruste e scudisci ed una mensola con falli di tutte le...
scritto il 2018-09-30 | da Pensonato
Sono stata posseduta da due ragazze
Salve a tutti, mi chiamo Daniela, ho 40 anni e sono una bella donna alta 1,70 capelli castani lunghi, occhi color nocciola, di seno porto una terza e ho ancora un bel fisico snello nonostante la mia età grazie al fatto che, quando possibile, cerco di fare molto sport per tenermi in forma. Quella che vi sto per raccontare è un episodio che mi...
scritto il 2018-09-27 | da Receptionist caliente
Vacanze al mare,seconda sera
Rientrata all'alloggio non trovo Luisa,a conferma che si stava spupazzando la neretta. Mi faccio la doccia,sono distesa a letto nuda ad oziare.Dopo circa un'ora,ecco Luisa che rientra. Ha un espressione sconvolta,la negretta la deve aver spompato per bene. -"Ciao Luisa" - " Ciao,pensavo che eri ancora con la pelosa" - con tono un po' acido.-"Ed...
scritto il 2018-09-27 | da Sukkia69
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.