pulp Erotismo e sangue, contenuti forti di efferatezze e situazioni eccitanti

Le ultime storie per adulti del genere pulp

Il genere Pulp raccoglie quei racconti erotici che propongono vicende dai contenuti forti, abbondanti di crimini violenti, efferatezze e situazioni macabre. Storie di erotismo e sangue. Storie per adulti che contemplano sofferenze fisiche, mutilazioni e/o addirittura morte. Il connubio sesso e morte sfocia spesso nel mistero, in questa categoria invece troverete racconti erotici espliciti, che lasciano decisamente meno spazio all’immaginazione.

5 9 9 racconti erotici del genere pulp e sono stati letti 2 4 3 0 0 8 4 volte.

Il cinema porno
Da sempre, sono omosessuale, e travestita, sin da ragazzina, e sin da quando ero giovanissima, ho iniziato ad assaggiare il sesso, per poi sempre giovanissima diventare l'amante di un anziano. Ha capito subito il mio potenziale e mi ha tolta dalle mani, del mio primo uomo, amico di famiglia, un quarantenne, e così, ho iniziato un periodo...
scritto il 2019-12-15 | da TATO
Facce della stessa medaglia
Tutto successe in un paesino tra le Dolomiti. Il paesino era sorto sulla strada principale che attraversava la vallata. In mezzo a questa, scorreva il fiume. C'erano però molte più case sul versante sud della montagna più alta. Attorno ad esse verdeggiavano boschi di sempreverdi talmente fitti, che il sole a malapena riusciva a penetrarvi. La...
scritto il 2019-12-08 | da Gregorio Erizzo
Un baffo rosso
Un Uomo non accetta che un donna lo prenda a ginocchiate nelle palle, solo perché ci sono altri uomini a cui piace una donna lo sodomizzi con lo strapon, solo perché ad alcuni uomini piace una donna lo prenda a schiaffi o lo umili, solo perché ci sono uomini a cui piace Un Uomo allora non può e non deve chiamare Troia una Donna, se questo...
scritto il 2019-11-24 | da fantasex
L'Inquisitore Fornieres. La verità di Esmeralda. La fine.
Esmeralda lo aspetta sulla soglia e lo conduce in camera sua. Siedono una di fronte all'altro. -Racconta. Ogni cosa di quello che succede al castello, ogni particolare è importante.- Jacques si ritrova a parlare e le parole gli escono con una forza che richiama quella delle acque di un fiume in piena che trova poi sfogo nel defluire nel grande...
scritto il 2019-11-22 | da Tibet
L'inquisitore, si avvicina la fine. Le verità di “Misèricorde Noir” e del Duca d'Orléans.
Sono giorni frenetici quelli che seguono! Mille incombenze da gestire e tante altre ne nascono. I soldati del generale Grimand che chiudono in una morsa ambedue le rive della Somme e lentamente convergono verso Amiens, nessuno può passare senza essere controllato, i carri sospettati di contrabbando requisiti e stoccati in magazzini, i...
scritto il 2019-11-19 | da Tibet
L'Inquisitore Fornieres affronta Cristina e distrugge le barche dei contrabbandieri.
Torna al castello da Eloisa. Ripensa alle parole di Esmeralda, quanto è coinvolto dalla ossessione di Cristina? E quanto è già coinvolta Eloisa? Sente in sé qualcosa di anomalo, una sensazione che non gli piace, un disagio che cresce man mano si avvicina, si impone razionalità, si impone calma, sa che il diavolo è una entità immaginaria...
scritto il 2019-11-15 | da Tibet
L'Inquisitore Fornieres e il coinvolgimento nel parossimo sessuale di Cristina.
La mattina, dopo l'esercizio alle armi, si mette al lavoro ma subito viene interrotto da due novità. Un messaggio della contessa, lo prega di recarsi da lei il prima possibile, è importante! E uno dalla Corte dei Miracoli, ci sono delle importanti notizie da Ailly su Somme, che segua Kapeout che lo guiderà all'incontro. Sempre scortato...
scritto il 2019-11-08 | da Tibet
Il Vicolo Sporco. (*)
mi piace il vicolo quello sporco però con tutte le cartacce e le lattine per terra con la puzza di birra mi piace che mi sbatti al muro mi infili le mani sotto la gonna mi scansi le mutandine stai sborrando non ce la fai a trattenerti è da prima che mi guardi e che mi scopi con lo sguardo ti ho visto porco schifoso io sto tornando a casa ho...
scritto il 2019-11-03 | da Tibet
L'Inquisitore Fornieres inizia a tirare le fila.
La mattina, la lezione in sala d'armi. Gli piace sentire la risposta dei suoi muscoli, il rinascere dell'antico vigore, il sangue tornare a scorrere veloce, la reazione istintiva dei suoi sensi. Hanno uno spettatore interessato, Kapeout che li guarda ammirato. Quando lascia la sala il ragazzino gli si rivolge. -Voglio diventare un prete come...
scritto il 2019-11-03 | da Tibet
L'Inquisitore Fornieres e la possessione di Cristina.
Più tardi si reca al castello sempre seguito come un'ombra da Pancho, qui... fa chiamare il comandante del presidio di servizio al castello, il capitano delle guardie della città e tutti gli ufficiali che sono attualmente di servizio. Quando li ha di fronte li guarda lungamente, vede i loro sguardi deviare dal suo, non tutti sostengono il suo...
scritto il 2019-10-28 | da Tibet
L'Inquisitore Fornieres e i contrabbandieri della Somme.
Si reca al castello già nel primo pomeriggio, si accorge di smaniare per poter rivedere quel seno ansante, per gustare il profumo di quella epidermide che sembra scaturire proprio dalla valle fra i due globi candidi. E' solo, ha dato ordine di cercarlo al castello se necessario. La Contessa lo accoglie con calore. Sono consapevoli ambedue...
scritto il 2019-10-22 | da Tibet
L'Inquisitore Fornieres e i Diavoli della Notte.
L'Inquisitore sta camminando nervosamente da una parete all'altra del suo studio come se dovesse misurarne le dimensioni a passi. Mostra tutta la sua agitazione, sono notti che non riposa, che non dorme bene da quando è iniziata questa cosa dei “Diavoli della Notte”, termine che hanno prontamente utilizzato gli abitanti impauriti della...
scritto il 2019-10-11 | da Tibet
Crescita e Amputazione
Sandra arrivò alla Clinica per la misurazione con i soliti tacchi alti.Eccomi sono pronta disse al Dottore togliendosi il reggiseno....Sono pronto disse?Ancora no sono solo 4 cm appena arrivano a 5 li amputiamo va bene?Non vedo l'ora ma cosa posso fare per anticipare?Si metta dei pesi di 10 kg per capezzolo e poi se li faccia stirare con il...
scritto il 2019-09-23 | da Gladio
Cuore di bambola parte 2
Due anni. Due anni che mi muovo in questa città che sembra fatta di fumo liquido Due anni senza lei a cercare surrogati che appaghino la mia voglia di sesso. Nella mia camera di motel di fronte al Green Twitty,mi rivesto nel buio con lentezza.Sul comodino un bicchiere di scotch consumato a metà e la confezione di un paio di preservativi. Un...
scritto il 2019-09-16 | da Vandal
Cuore di bambola parte 1
CUORE DI BAMBOLA Non riesco a dormire, mi agito nel sonno. Qualcosa mi disturba. Qualcosa che gratta e graffia come un gatto fuori dalla porta. Non mi do pace. Mi sveglio fissando le strisce di luce delle tapparelle proiettate sulle pareti. Ho sudato come in preda ad un sogno. Scosto le lenzuola, la testa un martellare incessante di bonghi. Ho...
scritto il 2019-09-16 | da Vandal
Masochista senza limiti CAPITOLO 5 -PRIMO ADDESTRAMENTO -
Mi portarono in una piccola cella senza finestre,mi buttarono a terra e mi legano polsi e caviglie alle catene che pendevano dal soffitto lasciandomi appesa,dolorante e sanguinante. Rimasi in quella posizione alcune ore finchè non caddi nel torpore dei sensi causato dalla stanchezza di quell'intensa giornata. Fui svegliata bruscamente da uno...
scritto il 2019-09-16 | da SadicoEstremo
L'amore di F. e la sua voglia di uccidere. (5.) La Fine.
Ancora boccheggiante la trascina in camera, la butta sul letto, recupera delle cravatte e la lega. I polsi uniti tenuti sopra la testa fissati alla testiera e le caviglie ai piedi del letto, gambe aperte. E' nuda, è offerta, è disponibile. Di certo non immagina cosa pensa di fare F., ritiene sia un gioco sessuale che forse supererà il limite...
scritto il 2019-09-15 | da Tibet
Scena di un delitto
“Signor Brown, ci vuole dire adesso come sono andate le cose? Arrivati a questo punto, le conviene confessare”. “Non lo so avvocato. Io non lo so”. “Quindi ci vuole fare credere che, mentre uccideva la sua vicina anziana, lei fosse incapace di intendere e volere? In questo paese si abusa troppo dell’infermità mentale. Mi dispiace...
scritto il 2019-09-13 | da Alba17
Espiazione 3
L’aria quassù è piacevolmente fredda, sento il vento frustare la mia faccia e arruffare i miei ricci capelli mentre osservo l’imponenza di questo eremo scavato tra la roccia nella montagna da cui non si ode provenire alcun rumore, o forse è il vento stesso a portar via lontano ogni piccolo strepito, regalandoli così questa surreale...
scritto il 2019-09-11 | da Rot43
Masochista senza limiti Capitolo 4 - Un piccolo assaggio -
Entrammo in una stanza buia,senza finestre ma appena il padrone accese le luci rivelò strumenti di tortura ovunque,un angolo confortevole con un divanetto e un paio di poltroncine davanti ad un televisore. M mi strattonò per il collare portandomi verso la poltrona dicendo cordialmente al dottore di accomodarsi,poi si rivolse a me e con fare...
scritto il 2019-09-08 | da SadicoEstremo
Masochista senza limiti Capitolo 3 - Il dottore -
Mi fecero posizionare sul lettino ginecologico nuda,il medico prese un plug gonfiabile e me lo forzò in bocca,poi con la pompetta lo gonfiò e con del nastro adesivo me lo bloccò dentro...Faticavo a respirare,mi legarono piedi,gambe e braccia dietro al lettino,ero immobilizzata,alla loro mercé... “Da dove cominiamo M? Clitoride,piccole...
scritto il 2019-09-02 | da SadicoEstremo
Errori
Ho cominciato a sbagliare negli anni 90. Ero diventato arrogante. Pensavo di aver dimostrato che ero uno squalo. Dopo tutto ero uscito pulito da quel maledetto processo. Cazzo quanti amici ho visto svegliati alle 6 del mattino e buttati in una volante. Ma avevano sbagliato, sono le regole del gioco. Io sono sparito dal giorno dei soldi nel...
scritto il 2019-08-29 | da yuppie
Pensami
Lo so che sai. Hai letto amico mio. Ricordi l 'atmosfera. E solo chi l ha vissuta lo sa. Ero uno squalo, ricordi? Poi mi avete attaccato tutti, non potevo resistere. Ma avete sbagliato. Mi avete lasciato vivere. Ricordo tutto. Fidati amico mio. Tutto. Sono qua. Guardami, pensa a chi posso essere. Non ho piu niente da perdere, e comunque i tempi...
scritto il 2019-08-28 | da yuppie
Il castello nero- Epilogo
46 anni dopo Il cimitero era affollato, in chiesa non mi ero reso conto di quanta gente ci fosse, erano quasi tutti quelli che avevano partecipato al funerale di mia moglie, dieci giorni fa. Solo per farsi vedere, pensai, solo per assistere all'ultimo atto della tragedia che è stata la vita di mia figlia. No, anzi, alla commedia, perché è...
scritto il 2019-08-27 | da Godot3
Dedicato agli amici
Stasera ho davvero esagerato. Raccontare è davvero una sofferenza. Mi costringe a guardarmi allo specchio. A rendermi conto che non conto più niente. Non sono nessuno. Per quanto cerchi di fingere, di buttare fumo negli occhi, sono uno che vale meno di zero. Penso al dopo tangentopoli, quando come un camaleonte mi adattai al nuovo sistema di...
scritto il 2019-08-27 | da yuppie
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.