Erotici Racconti

dominazione Sottomissione BDSM, master e mistress, dominatori e sottomessi

Le ultime storie per adulti del genere dominazione

Il genere Dominazione, complementare della sottomissione, è una parte fondamentale nel BDSM (Bondage-Domination-Sado-Masochism), raccoglie i racconti erotici in cui l'eccitazione viene provocata non dal puro e semplice contatto sessuale, ma dal controllo e dall'autorità che il "dom" (dominatore o dominatrice) detiene sul "sub" (sottomesso o sottomessa). I rapporti tra dom, nel caso sia uomo Master, nel caso sia donna Mistress, e sub sono del tutto indipendenti dal sesso delle due parti.

1 4 5 0 racconti erotici del genere dominazione e sono stati letti 8 2 9 1 1 5 3 volte.

Il circolo dei bastardi 4
Note dell'autore: CHI E' IL MIO AMANTE, A CHI APPARTENGO? AMO LUI, UBBIDISCO AL DOTTORE CHE NON VUOLE AMORE MA SOLO UBBIDIENZA Bene signorina, si stenda. Un bagno caldo e profumato di aromi, erbe, spezie, non so quali, non mi interessa. Sto imparando a vestire come gli piace, quando mi è concesso ed anzi imposto di indossare un abito, a tenere...
scritto il 2016-12-22 | da Chiodino
La scommessa II
"Bimba ho una voglia fottuta di goderti"...chiudo la chiamata, chiudo gli occhi, respirando a fondo il profumo di cuoio, di fumo e da quando ci sono anch'io in questa piccola mansarda di vaniglia...guardo fuori dalla finestra, è quasi buio, i lampioni cominciano a scaldare con le loro luci calde donando a questo paese quell' atmosfera tipica,...
scritto il 2016-12-21 | da BIMBA79
Finalmente si gode
Questo, è un racconto di fantasia… che spero possa diventare realtà…. Fuori è una serata fredda, nebbiosa e anche un po tetra… ma, I brividi che provo, non sono dovuti a questo….sono in casa, al caldo…in camera mia, con le luci soffuse delle candele e il profumo del brucia essenza che invade la stanza… sono in ginocchio davanti al...
scritto il 2016-12-20 | da S.Emma
Sorpresa di Natale
- Tratto da una storia vera - Sorpresa di Natale Finalmente a casa! Quella commessa di lavoro extra, così urgente e indispensabile, che il capo era stato così velatamente gentile e falsamente dispiaciuto a richiedergli proprio la vigilia di natale, era, per fortuna, finita prima di quanto avesse temuto ed era rientrato di corsa a casa, felice...
scritto il 2016-12-20 | da Ronin Moonlight
Il Circolo dei bastard Cap 3
Note dell'autore: ESSERE UNA COSA, SOLTANTO UNA COSA. NON PER AMORE MA SOLO PER IL SUO PIACERe. Piera aspetta in ginocchio, la fronte appoggia sugli avambracci. Tiene gli occhi chiusi come bastasse a cancellare tutto. Stanno, quello sta per sodomizzarla, romperle il sedere. Ne ha presi di altrettanto grossi, qualcuno di più grosso anzi, al...
scritto il 2016-12-19 | da Chiodino
La mia cagna da riporto
Cap. 3 Note dell'autore: Più che bella è un tipo, ma... ---- ----- La pausa caffè è una abitudine ormai. Quando abbiamo tempo, come oggi, una gran bella abitudine. Io di tempo sapevo di averne, che ne avesse Lizi lo ho capito quando ha spento il suo PC. Vado a fare la doccia, caro, poi vengo e faccio il caffè. Va bene, io mi faccio la...
scritto il 2016-12-19 | da Chiodino
Cecilia - Un fine settimana - CAP II
Faceva caldo e quella macchinina ronzava per la sala, con Ludovico tutto contento e Cecilia stanca che sfogliava quel libro noioso. Arresasi, poggiò il libro sul tavolino e si mise a guardare quella macchinetta fastidiosa, che andava su e giù, prima lontana e poi vicina. C'era Ludovico che si divertiva, ma poi... nessun altro. Pensava fra se e...
scritto il 2016-12-19 | da itamobydick
Cecilia - Un fine settimana - CAP I
- UN NUOVO GIOCATTOLO - Ludovico oggi era tutto contento, finalmente aveva ottenuto il regalo che tanto aspettava: la scuola era finita, e i suoi genitori gli avevano dato una gran bella mancia per la bella pagella che aveva portato a casa. Lui, anche se un po' grandicello per giocare con le macchinine, non aveva mai perso la passione per le...
scritto il 2016-12-18 | da itamobydick
Presto sarò dietro di te
PROLOGO: Il dito, toc­cò lo schermo ed il r­acconto, fu' inviato ­nei meandri del web, ­atterrando in quel si­to, che tanto lo attr­aeva, perché fatto e ­costituito da gente n­ormale, proprio come ­lui. Passò mezza gior­nata e dopo il vaglio­ dei responsabili avv­enne la pubblicazion­e. Era il primo racco­nto... per la prima...
scritto il 2016-12-17 | da taitA
Il Circolo dei Bastard cap. 2
Note dell'autore: Lui la ama ma ha obblighi mai rivelati, e lei è lo strumento, il dono per saldare un vecchio debito Parte 2° --- La signora Piera, si, è di nuovo la “signora” Piera, la Padrona di casa; ne è enormemente soddisfatta, felice anzi. Lui, l'Avvocato, l'avvocato Giulio, il suo uomo, il suo amore , dorme appallottolato sotto...
scritto il 2016-12-17 | da Chiodino
La mia cagna da riporto 2
Non sono molto convinto che stia capitando proprio a me, è la prima volta che una donna dice di amarmi. Lizi poi, che mi ha sempre comandato a bacchetta: questo no, non voglio quest'altro, fai così...educata, sempre, fino a quando non si metteva a gridare. Devi punirmi, ti ho fatto le corna con una tizia. Pensavo mi prendesse per il culo e lo...
scritto il 2016-12-17 | da Chiodino
La mia cagna da riporto
Quarantenne,non bella ma neppure brutta, un "tipo", colta, elegante e fino a ieri decisamente lesbica cucca ancora, note dell'autore: Lizi mi ricorda mis, un cane da riporto, una femmina color miele e con occhi adoranti. La stanza piuttosto grande è illuminata fiocamente dalle luci della strada, tre piani più sotto, attraverso due finestre ai...
scritto il 2016-12-16 | da Chiodino
Il Circolo dei bastard
IL CIRCOLO dei bstard 1 Note: UNA DONNA CEDE AD UN RICATTO COL TEMPO NE E' FELICE Note dell'autore: LA SIGNORA PIERA SI FA CORAGGIO. IMMAGINATE LA NOSTRA CITTA' MOLTI DECENNI ORSONO. UNA GIOVANE ED AVVENETE SUGNORA... Ricevo spesso commenti su quello che scrivo. Sono un dilettante anche se lo scrivere ha fatto parte della mia professione....
scritto il 2016-12-16 | da Chiodino
Sottomissione Totale XI Capitolo
Forse per la poca delicatezza di Kabir, forse per il trattamento ricevuto dalla rosellina di michela, quel dito che si muoveva nel suo culo le dava un certo fastidio. Capo-troia ora prenderai in bocca l'uccello di tuo figlio e farai di tutto per farlo godere Mich.-no vi prego e sempre mio figlio Capo-lo hai già preso in culo da tuo figlio...
scritto il 2016-12-15 | da masterfill72@gmail.com
Sette in pagella. (Pt.2)
Mi vergognavo così tanto che avevo iniziato a saltare le lezioni di filosofia ogni volta fosse possibile, durante l'intervallo mi chiudevo in bagno per non incontrare il professore e nei corridoi quasi correvo a testa basta e sempre circondata dalle mie amiche. Sapevo me l'avrebbe fatta pagare. L'occasione gli si presentó quando ormai non...
scritto il 2016-12-14 | da Rafiki
La scommessa
Le chiavi di quell' appartamento tra le contrade buie e umide del centro storico me le aveva date solo qualche giorno prima, poi sparì, lasciandomi con il terribile dubbio di non essere abbastanza per lui, lui conosciuto solo due mesi fa...eppure ormai così dentro di me da far male..come i segni violacei che lasciava sulla mia pelle...mi...
scritto il 2016-12-13 | da BIMBA79
Il tuo sogno, il mio piacere
"Oh finalmente ti sei svegliata? No, non ti muovere ti faresti male, stai tranquilla non ti preoccupare non ti succederà nulla di male". Il tuo sguardo atterrito è uno spettacolo, cerchi di capire dove sei? Perché sei lì? E come ci sei arrivata? Il caffè piccola conteneva un sonnifero... non è stato difficile farti portar via, si hai...
scritto il 2016-12-11 | da BIMBA79
Il tuo sogno, il mio piacere
"Oh finalmente ti sei svegliata? No, non ti muovere ti faresti male, stai tranquilla non ti preoccupare non ti succederà nulla di male". Il tuo sguardo atterrito è uno spettacolo, cerchi di capire dove sei? Perché sei lì? E come ci sei arrivata? Il caffè piccola conteneva un sonnifero... non è stato difficile farti portar via, si hai...
scritto il 2016-12-11 | da BIMBA79
Signorina, può venire nel mio ufficio?
Ancora poche battute e la pratica Battisti poteva considerarsi archiviata. Cercai la data mancante sulla scheda poggiata al fianco del pc…19/04/1958. Inspirai profondamente chiudendo gli occhi. “Ok…cominciamo” mi sussurrai. Poggiai i polpastrelli alla tastiera ed iniziai a digitare: 19/02/1956. Poi premetti il tasto “Invio” e rimasi...
scritto il 2016-12-11 | da Carol
Per te
"Quindi ti sei beccata la punizione, ora zitta e nanna" le sue ultime parole...non rispondo mentre stringo le gambe illudendomi che questo basti a placare la voglia che ogni sua parola scatena...il desiderio che ho di quell' uomo scava nelle mie viscere...in profondità...mi lascia senza fiato...mi ritrovo in balia del suo volere senza nemmeno...
scritto il 2016-12-11 | da BIMBA79
Sottomissione Totale XCapitolo
Note dell'autore: la sottomissione continua Finito lo spettacolino offerto da Filippo con samantha, l'attezione torna a Michela imprigionata nella gongna in una posizione in cui tutti i suoi buchi erano esposti, ed al figlio posizionato dietro di lei. Capo-ma guarda un po' frocetto è proprio molto eccitato dal culo della sua cara mammina...
scritto il 2016-12-10 | da masterfill72@gmail.com
La giusta punizione per una puttanella vogliosa
Sento il metallo freddo contro i polsi stretti da una corda. La bocca è umida. Un brivido mi percorre la schiena: sono nuda. Muovo le cosce nel tentativo di darmi un po' di sollievo dall'eccitazione estenuante. La mia figa è tutta bagnata, quasi insopportabilmente. Vorrei poter avere le mani libere per toccarmi: mettere le mie dita sul...
scritto il 2016-12-09 | da Amasia
Sette in pagella
Lo dicevano tutti che il professore era un porco, uno di quelli che insegna nelle scuole femminili per poter guardare le tette delle alunne più grandi. Tutti sapevano che bastava essere oche e mostrare un po' di scollatura per prendere voti alti nella sua materia e cosí la maggior parte delle studentesse, durante le ore di filosofia,...
scritto il 2016-12-09 | da Rafiki
Profumo di biscotti 2
La porta si chiuse alle sue spalle e le mie parole sferzarono l'aria , come una dardo lanciato nel vuoto, che preciso centra il bersaglio. "Adesso, vedremo se le tue parole corrispondevano ai tuoi desideri, vai in bagno e torna come ti è stato ordinato". Passarono alcuni minuti e nella penombra della stanza, entrò Vera con indosso solamente le...
scritto il 2016-12-08 | da taitA
Apro gli occhi
Questo racconto, a differenza degli altri, è tutto frutto della mia immaginazione, per una volta, ho voluto inventare una storia, invece di riportarla. Spero vi piaccia ugualmente. Apro gli occhi...cerco di mettere a fuoco, ma intorno a me è completamente buio...faccio per tirarmi su, ma non ci riesco...sono completamente immobilizzata. Sono...
scritto il 2016-12-07 | da S.Emma
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.