Erotici Racconti

dominazione Sottomissione BDSM, master e mistress, dominatori e sottomessi

Le ultime storie per adulti del genere dominazione

Il genere Dominazione, complementare della sottomissione, è una parte fondamentale nel BDSM (Bondage-Domination-Sado-Masochism), raccoglie i racconti erotici in cui l'eccitazione viene provocata non dal puro e semplice contatto sessuale, ma dal controllo e dall'autorità che il "dom" (dominatore o dominatrice) detiene sul "sub" (sottomesso o sottomessa). I rapporti tra dom, nel caso sia uomo Master, nel caso sia donna Mistress, e sub sono del tutto indipendenti dal sesso delle due parti.

1 3 9 1 racconti erotici del genere dominazione e sono stati letti 7 9 8 7 3 8 2 volte.

La confessione di un’insegnante costretta ad essere una sex slave - 3
(segue dalla 2° puntata: https://www.eroticiracconti.it/racconto/25904-la-confessione-di-uninsegnante-costretta-a-2) (...) Erano passati solo pochi istanti da quando avevo udito la voce di Francesco pronunciare: “Ti stavo chiedendo, gentilmente, di spiegarmi come ti masturbi”, e lo sentii aggiungere: ”Anzi, visto che sei davanti al...
scritto il 2017-03-07 | da DarkEnjoy
Sogno di mezzanotte
Questo è il mio secondo racconto, raccontato così come l'ho sognato, senza aggiungere altro. Mi sto spogliando per poi andar a letto... lui entra nella stanza, si ferma sulla porta ancora aperta, mi segue con lo sguardo, chinando la testa da un lato cerca di vedere il mio di dietro, accenna un sorriso malizioso, si avvicina lentamente facendo...
scritto il 2017-03-07 | da Moon light
Il lavoro perfetto - Il colloquio
Che cosa mi metto? Devo andare a un colloquio di lavoro. Che cosa metto? Voglio sembrare professionale, ma non voglio apparire una bacchettona. Finalmente trovo quello che sto cercando! Una camicetta attillata, una gonna che arriva a metà coscia nera, parigine nere e scarpette nere con un minimo di tacco. Prendo un paio di cose e mi guardo allo...
scritto il 2017-03-07 | da Alba6990
La dea Milena - 3a puntata: Il Contratto
Giulio fu così costretto a sedersi su una sedia in metallo freddissima; fece per emettere un grido di dolore, soprattutto quanto le palle piene di sperma caldo toccarono il freddo metallo, ma ricordando il monito di Alessia, ricacciò il grido in gola. – Vedo che hai già imparato le regole dello schiavo: quasi tutti quando si siedono su...
scritto il 2017-03-07 | da Paolo883
Samanta - Capitolo 3 -
Scena finale, musica, titoli di coda. Momento di silenzio generale. Dopo alcuni istanti, mentre ancora la musica finale riempiva l'aria, i ragazzi iniziarono a spezzare il silenzio con chiacchiere e commenti sul film. Samanta era riuscita a ricomporsi dopo il patto stretto con Alberto e si era guardata le scene finali del film in relativa pace....
scritto il 2017-03-07 | da Ronin Moonlight
Fantasia (prima parte)
Questo è il mio primo racconto, spero vi piaccia, e commentate, voglio sapere cosa ne pensate! Questo in particolare è una fantasia come suggerisce il titolo. Quiete intorno a me, sento l'aria fresca che entra dalla finestra mi sfiora le gambe, fino a farmi venire brividi lungo la schiena. Sono bendata, sdraiata sul letto, come lui mi ha...
scritto il 2017-03-06 | da Moon light
Scoprirsi
Inginocchiarmi di fronte a te,con la testa chinata verso il basso X tanta eccitazione che avevo,con le gambe tremanti e gelide,tu che mi accarezzavi la testa...mi consolavi e mi sentivo più nuda di com'ero xk ti eri impossessato della mia anima e continuavi a fottermi la mente facendomi sempre provare emozioni nuove verso me stessa ed il mio...
scritto il 2017-03-05 | da N.A.
Fantásia (Cap. 6)
Capitolo 6: Es. Nosce te ipsum. "Mio dio! Che diavolo mi è preso! Amoreggiare con una donna! Che mi è preso!!!" Una miriade di pensieri le turbinavano in testa. "Non è da me, sicuramente mi hanno drogata! Non è possibile che mi comporti così. Che vergogna… E che schifo!!!" Era scioccata, ma anche sorpresa di se stessa, del suo...
scritto il 2017-03-04 | da Blubear
Medusa
– Sì? – Ehm, buongiorno... sono Marco, posso entrare? – Era ora. Sei il ragazzo del take away cinese, vero? Ho una fame... – No, sono un cliente. La ragazza all’ingresso mi ha detto di salire al terzo piano e di bussare qui. – Quale ragazza all’ingresso? – Quella alta due metri, con le meches bionde. – Ah, Ettore. – Ettore?...
scritto il 2017-03-03 | da Alessandra V.
Le verghe benedette
Sono Fiera, l'amante del cane Max, e volevo raccontarvi dell'esperienza di una cara amica. Lei si accoppia ai cani saltuariamente, non è una cagna come me, ma ha avuto un'adolescenza davvero particolare e me ne ha parlato a lungo. La sua famiglia è non solo credente, ma proprio bigotta. Lei con mille remore ha avuto un'adolescenza come tante....
scritto il 2017-03-02 | da Fiera3
La dea Milena - 2a puntata: La registrazione
LA REGISTRAZIONE Finalmente arrivò giovedì e alle 19 meno 10 si presentò davanti all’indirizzo che le era stato indicato. Gli aprirono, salì al 4° piano ed entrò in una reception elegante dove trovò una ragazza vestita con una specie di divisa di pelle nera. – Sono Giulio Colombo. – È qui per la registrazione all’harem. – Sì....
scritto il 2017-03-02 | da Paolo883
Una passeggiata nel parco
Mi fermai con l'auto all inizio della strada, lei mi stava aspettando da mezz ora. Lo notai subito, ma non dissi niente. -Cosa hai detto a lui?-chiesi guidando -Che andavo a bere qualcosa con delle mie amiche, padrone- -qualcosa la berrai di sicuro stasera...- sogghignai Non diceva nulla. Non gli era permesso. Del resto penso che questa storia...
scritto il 2017-03-01 | da sasha
La dea Milena
Da quando aveva visto la Sua foto su quell’annuncio in internet Giulio aveva perso il sonno. Si chiamava Milena, era alta (180 cm), slanciata, gambe lunghissime, bionda, la bocca sensuale dipinta di rosso, due seni perfetti, una carnagione bianchissima e due piedi perfetti. Gli occhi azzurri, di ghiaccio, davano una sensazione allo stesso...
scritto il 2017-02-28 | da Paolo883
Un cuscino di piacere - Il secondo incontro
Passarono alcuni giorni prima che rivedessi Giulia, la mia conturbante vicina. Come vi ho già raccontato, avevo passato molto tempo a fantasticare su di lei, prima che mi rendesse un suo schiavo. Da quel giorno, avevo trascorso gran parte del mio tempo libero a ripensare all’accaduto, masturbandomi come un ossesso al ricordo dei suoi...
scritto il 2017-02-27 | da FrancescoPV
Fantásia (Cap. 5)
Capitolo 5: Il dono. Faber est suae quisque fortunae. Elannah si voltò molto lentamente portando al di sotto del seno la mano che un attimo prima era tra le cosce di Inya, come a volerla proteggere; il palmo rivolto in alto e chiuso a coppa conteneva ancora parte degli umori raccolti durante quel massaggio intimo. Avanzò verso di me preceduta...
scritto il 2017-02-24 | da Blubear
Piegature
Accarezzo con lo sguardo la curva del tuo fianco, i segni delle costole, la carnosità della coscia. Posso quasi sentire la sensazione di sfiorarti con la punta delle dita ma le tengo ben lontane da te. Nella scura penombra della stanza la tua pelle bianca risalta particolarmente, in modo quasi accecante, di un candore tipico di chi sta chiuso...
scritto il 2017-02-22 | da Nebbia
Samanta - Capitolo 2 -
I giorni successivi all'episodio del bar furono piuttosto sgradevoli per la nostra eroina. Per quanto sapesse che tutti fossero, a dir poco alticci, quella sera, Samanta aveva il terrore che Alberto potesse fare qualche sciocchezza e metterla in qualche nuova situazione scomoda. Tutto però sembrava svanito, assieme ai fumi dell'alcol. Era certa...
scritto il 2017-02-22 | da Ronin Moonlight
Vi cedo la mia lei epilogo
Claudia e la sua passione Vi cedo la mia lei ( lei tra le due bestie) Due settimane dopo venimmo invitati a casa di Anna e della bestia. I due abitavano fuori città. Lei ci accolse vestita solo con una sottoveste cortissima e trasparente. Ne pose una alla mia lei identica e le disse di andare in bagno a cambiarsi. Quando uscì dal bagno Anna la...
scritto il 2017-02-21 | da il marito contento
Dentro o fuori
E' agosto e sono sola in città. Mi godo questa solitudine anche se il caldo afoso mi fa sbroccare. Penso e ripenso alla tua idea assurda..è vero che sono una maiala e mi piace giocare sporco ma non ti sembra di aver esagerato stavolta? Possiamo finalmente passare una notte insieme ma solo a una tua fottutissima condizione. Devo vestirmi da...
scritto il 2017-02-21 | da Malena N
Vi cedo la mia lei ( la sorpresa)
Il mercoledì successivo lei era agitata. - non vedo l’ora sia domani sera,-mi disse voglio riavere quel cazzo dentro di me, voglio essere scopata da quella bestia! Il giovedì sera ci trovammo con il nostro amico Andammo a bere qualcosa e ci raggiunse una donna sui cinquanta Una donna con due tettone e un culo enorme Vuole vedere come un...
scritto il 2017-02-20 | da il marito contento
Vi cedo la mia lei, il cazzo asinino
fino alla fine dell'estate non avemmo più notizie da trentacinquenne porco. lei fu segnata da quelle esperienze ogni tanto la notte sentivo che si masturbava furiosamente, poi mi saliva sopra e mi scopava con violenza. poi un pomeriggio di fine settembre mi arrivò un messaggio. devi dire alla troia di andare da sola al cinema porno di piacenza...
scritto il 2017-02-20 | da il marito contento
La caduta di Serena
1. capitolo Serena, dalla sua postazione dietro il ridotto bancone del negozio, sorrise brevemente al tizio che la fissava dalle vetrine. E, come spesso accadeva con altri, l’uomo si sentì appagato e scomparve velocemente. Beh, comunque un che di lusinghiero c’era sempre. Del resto, appariva già più giovane dei suoi 39 anni nei giorni...
scritto il 2017-02-19 | da coppia provocante
Lavoro da funzionario 3
"Il funzionario piegò a metà la cinta che teneva in mano. Prese una sedia e la posizionò tra le gambe della ragazza. Così lei non poteva chiuderle ne divincolarsi. -Adesso iniziamo a giocare e divertirci. Inizia a contare e non costingermi a ricominciare da capo- La ragazza era terrorizzata. Non aveva mai fatto questa esperienza prima e poi...
scritto il 2017-02-18 | da sessoeamore
Vi cedo la mia lei terza parte
la sera quando tornò dal cinema non mi disse nulla, solo... che si era divertita con i due uomini e che aveva dato spettacolo. mi disse che aveva dato il mio numero di cellulare al ragazzo e che mi avrebbe chiamato il giorno dopo. il giorno dopo, all'ora di pranzo, lui mi chiamò. ieri sera tua moglie al cinema a luci rosse ha dato il meglio di...
scritto il 2017-02-17 | da il marito contento
Fantásia 4
Capitolo 4: Materia prima. Gutta cavat lapidem. Cominciava a riprendersi, si sentiva tutta indolenzita ma almeno riusciva a muoversi. Solo gli occhi facevano fatica ad aprirsi ma una volta riuscita cercò di guardarsi intorno per capire dove si trovasse. In un primo momento mettere a fuoco fu difficile, come si fosse svegliata da un lungo sonno,...
scritto il 2017-02-17 | da Blubear
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.