Erotici Racconti

dominazione Sottomissione BDSM, master e mistress, dominatori e sottomessi

Le ultime storie per adulti del genere dominazione

Il genere Dominazione, complementare della sottomissione, è una parte fondamentale nel BDSM (Bondage-Domination-Sado-Masochism), raccoglie i racconti erotici in cui l'eccitazione viene provocata non dal puro e semplice contatto sessuale, ma dal controllo e dall'autorità che il "dom" (dominatore o dominatrice) detiene sul "sub" (sottomesso o sottomessa). I rapporti tra dom, nel caso sia uomo Master, nel caso sia donna Mistress, e sub sono del tutto indipendenti dal sesso delle due parti.

1 7 0 9 racconti erotici del genere dominazione e sono stati letti 9 6 0 4 6 6 1 volte.

Potresti chiudere la porta?
Potresti chiudere la porta? Gli dico. Adesso ha capito che voglio scopare. Si alza per chiuderla, poi mi afferra la testa e mi spinge la lingua in bocca. La sua saliva è calda. È tanto che non ci vediamo e vorrei prenderglielo in bocca perché so che gli piace. Sdraiati gli dico. E da quand'è che dai gli ordini? Risponde e si mette sopra di...
scritto il 2017-09-15 | da Eva Torino
Gang bang in banchina
Questo non solo è un racconto vero ma quanto accaduto è successo mezz'ora fa. Non mi sono ancora fatta la doccia e ho la fica piena di sborra. Aspetto mio marito, che fa il muratore, perche so che a lui piace leccarmi la fica quando è' ancora piena dei miei umori e dello sperma degli altri. Sono una donna polacca quarant'anni, bionda e di...
scritto il 2017-09-15 | da 696969
Vieni per il tuo daddy
Ti dirò invece uno dei miei pensieri.. Immagino te sul letto.. Io sono lì in stanza con te ma per terra nuda con il collare inginocchiata.. Tu sei steso sul letto e stai pensando se vedere la partita di calcio oppure stare con me.. Ormai ti alzi dal letto.. L tua decisione non si può cambiare. Vedi la mia schiena nuda. Mi sfiori con le dita...
scritto il 2017-09-14 | da la tua litte
La sottomissione di Chiara - 6
CAPITOLO 6: La barca Chiara era nuda, in punta di piedi sul bordo dello yacht che era ancorato in una baia di una piccola isola mediterranea. Esitava a tuffarsi. L’acqua era trasparente come il cristallo e verso riva era colorata di diverse sfumature di bianco, verde, e blu dagli scogli sommersi. C’era un sole pieno, ma l’acqua era fredda:...
scritto il 2017-09-14 | da elegant_master@protonmail.com
Virus
“Essere sottomessa non vuol dire lasciare il frustino nelle mie mani” ti dissi. “Io preferisco arrivare a possederti completamente, riuscire ad intrufolarmi dentro di te come un virus. E, come un virus, scovare la tua fantasia nascosta. E nutrirla, coccolarla, educarla e crescerla, fino a quando non diventerà così grande e forte che tu...
scritto il 2017-09-14 | da Serial
Shibari
Inutile alzare ulteriormente il volume della musica, che seppure stordisce altissima e martellante non esordisce l’effetto sperato, con la testa sono ancora in quella stanza, parzialmente buia e silenziosissima, un silenzio che mi fa sprofondare in quelle emozioni che cercavamo da sempre, paure e desideri che si sono materializzati tra le...
scritto il 2017-09-14 | da lady violet slave
Ode al mio Dom
le emozioni provate riecheggiano dentro la mia testa come melodia: batteria che ritma i nostri amplessi corde di chitarra che vibrano le mie carni tastiera che armonizza tutti i sogni che si materializzano tra le tue mani e tu a gestire il mixer audio ne alzi i volumi, intensifichi gli alti e bassi le intonazioni.. e il concerto ha inizio posso...
scritto il 2017-09-14 | da Lady viola slave
Un giorno per caso 2
Lascia la cintura e mi prende con una mano i testicoli mentre con l'altra mano mi masturba. Il cazzo cresce nella sua mano .. Non velocemente poiché ho una bestia nel culo ma appena comincia a diventare duro lei mi strizza i testicoli e si affloscia. Un gioco che si protrae per diversi minuti , io soffro come un cane ma vedo anche delle gocce...
scritto il 2017-09-14 | da Robyswitch
La bellezza di Viola padrona e compagna
Leggete anche gli altri "La bellezza di Viola" dello stesso genere. Erano passati solo un paio di giorni, ma era evidente che non riuscivamo a resisterci. Sentii la chiave girare nella porta, e quando fu aperta ero già in ginocchio davanti a lei, con una copiosa erezione peraltro. La cosa che mi stupì fu vedere, dietro di lei la nostra amica...
scritto il 2017-09-14 | da Dommm
Moglie dominante - 2
Qualche giorno dopo del mio primo pompino mia moglie mi dice “ caro preparati …….. una mia amica ci ha invitato ad una festa e questa sera alle 22,30 dovremo andare in un locale “. “ cosa devo fare ? “ “ fatti un bel clistere …. e vestiti da donna …. al resto ci penso io “ . Provo a contraddirla ma come al solito alza la...
scritto il 2017-09-14 | da 12345
Un giorno per caso
Bionda, occhi blu, nonostante i 40 anni un viso da ragazzina. Non le stacco gli occhi dai suoi. Sembro quasi io il dominante È una scossa incredibile. È la prima volta che ci vediamo oltre a parlarci. Il motel è a due passi, ci avviamo. Entriamo e chiedo il permesso di andare in bagno. Esco e trovo una sedia vicino alla finestra con un fallo...
scritto il 2017-09-14 | da Robyswitch
Un dito
Il coltello, guidato dai novelli sposi, affondò nella torta candida rompendone la superficie liscia e perfetta. Allo stesso modo lo sguardo di lui, affilato e penetrante tanto quella lama, posandosi su di me ruppe la noia di quella lunga giornata passata a festeggiare una lontana parente e il suo principe azzurro. Incapace di reggere il peso di...
scritto il 2017-09-13 | da Molly B
La bellezza di Viola dominata
Leggete anche "La bellezza di Viola" dello stesso genere. Da quel giorno vita normale io e Viola. Decidiamo di scambiarci le chiavi di casa per farci sorprese e tenerci sempre in attesa. Domani però ho deciso che sarà il mio turno. Le scrivo un messaggio: "Domattina non chiederti cosa indosserai: metterai dei vestiti e dell'intimo vecchi da...
scritto il 2017-09-13 | da dommm
Dedizione
Sono qui, come volevi tu. In perfetto orario. Sul tavolo trovo la lettera con le tue indicazioni: nuda, inginocchiata, occhi chiusi da una benda, testa chinata di lato, mani dietro la schiena. Seguo tutto alla lettera per non avere guai. Non mi muovo neanche un po'. Aspetto. Aspetto non so per quanto tempo. Non ho più la cognizione del tempo....
scritto il 2017-09-13 | da Alba17
Moglie dominante
Ho conosciuto quella che poi è diventata mia moglie, in un sexy shop a Milano. Stavo scegliendo un DVD da vedere a casa con gli amici mentre lei acquistava uno strap on. Mi chiese qualche consiglio e la discussione ci prese a tal punto che dopo un’ora ero nella sua mansarda che mi sodomizzava con estremo gusto da parte di entrambi. Non ho mai...
scritto il 2017-09-13 | da 12345
Umiliazione
L'umiliazione piu' grossa l'ho subita a fine di una cena, quando il mio uomo annuncio' che, dato che la padrona di casa che aveva gia' occasionalmente fatto sesso a pagamento da quel giorno avrebbe cominciato a prostituirsi a tempo pieno. Questo annuncio fu per me un tremendo choc. Tutti gli invitati, tutti i miei amici e amiche avrebbero quindi...
scritto il 2017-09-13 | da Paola83
Roberto
Roberto Cari amici voglio farvi conoscere un po della mia vita che conoscono in parecchi anche perché non ho mai fatto niente per nasconderlo. Mi chiamo Claudia ho 38anni portati stupendamente, non sono io a dirlo sono gli apprezzamenti, gli sguardi delle facce dei maschietti al mio passaggio, e le proposte che mi arrivano da ogni parte, sul...
scritto il 2017-09-12 | da Claudia78
Oggi sono cazzi miei
Quando il certo si mescola con l'incerto- ed allora son cazzi- e non solo metaforicamente ma direi "tuttintericamente"! Sì perché convinto di aver rimorchiato una sventolona bionda,una volta giunti a casa sua,la sua stanza era una vera e propria "cazziera"! Ce n'era per tutti i gusti da min a max con altrettanti frustini appesi al muro! Avrei...
scritto il 2017-09-12 | da Culingordo
Ci sono cascata di nuovo
Milano, luglio 2003 Il primo incontro con Giacomo (ora so che è il suo vero nome) mi ha lasciata devastata nel corpo e nell’anima. Il mio corpo ha portato per giorni i segni dei suoi abusi. Non che la cosa non fosse voluta, anzi. Avrei potuto fermarmi quando volevo, ora lo conosco e so che se avessi usato la safe word avrebbe interrotto il...
scritto il 2017-09-12 | da ChiaraSexy
Alessandra tra le vipere - 1 -
– Un maxi frappé alla vaniglia, una cheesecake al mirtillo e un bicchiere d’acqua, grazie. Entrata di corsa da Starbucks faccio segno alla ragazza al bancone e mi butto sul primo divanetto libero per riprendere fiato. L’orologio alla parete segna le 9:02, tiro fuori un fazzoletto e mi asciugo la fronte marcia di sudore. Fuori dalla...
scritto il 2017-09-11 | da Alessandra V.
Inizio del viaggio
Era freddo. Ma in quel momento mi soffermai a sentire il mio respiro e mi scoprii ansimante. Sentivo l’aria entrare dentro le narici, potevo adirittura vederla, come in un fumetto. Respiravo, e ancora respiravo e sentivo l’aria ricoprire i miei pomoni. Mi vedevo distesa, come se non fossi io, solo allora iniziai a calmarmi. Tornò il freddo...
scritto il 2017-09-11 | da Master
Come depravare una vergine
Ho compiuto i 18 anni! Finalmente entro nella maggiore età. Ora posso pensare al mio futuro, lasciando l'istituto nel quale ho vissuto dopo la morte dei miei genitori. Mi chiamo Ada, e gli insegnanti dell'istituto mi hanno dato referenze tali da farmi ricevere buone offerte di lavoro da varie famiglie. Su consiglio dei miei insegnanti ho scelto...
scritto il 2017-09-10 | da Amoledonne
Il terzo figlio
Eccoci coppia sposata ormai da più di dieci anni, lei una giovane mogliettina, molto carina, madre di due figli, molto spregiudicata, sin da ragazzina, e io il marito, devoto e innamorato, padre dei due bimbi, o almeno sulla carta, ma non di certo il vero padre biologico, è si, siamo una coppia speciale, ma forse è meglio che racconti tutto...
scritto il 2017-09-10 | da TATO
Sarah e l'allenatore
1. Un' intervista sbagliata Non sapevo dove posare lo sguardo mentre me ne stavo lì impalata nel suo ufficio a cercare di ricacciare indietro le lacrime aspettando che cominciasse la sua ramanzina, nonché la mia fine. O, almeno, quella delle mie terga. L'ufficio spoglio mi sembrò ancor più cupo del solito mentre la sua faccia... quella non...
scritto il 2017-09-10 | da Erin Lochamps
La nostra notte
Adoro dormire tra le tue braccia. Adoro sentire il calore del tuo corpo, il tuo petto nudo sfiorare i miei capezzoli. Mi accarezzi e mi baci dolcemente, sei premuroso e attento ad ogni mio desiderio. Sento la tua lingua risalire sul lobo del mio orecchio e poi penetrare piano a simulare un amplesso. Mi eccito immediatamente e tu lo sai. "Cosa...
scritto il 2017-09-09 | da Animanera85
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.