Erotici Racconti

dominazione Sottomissione BDSM, master e mistress, dominatori e sottomessi

Le ultime storie per adulti del genere dominazione

Il genere Dominazione, complementare della sottomissione, è una parte fondamentale nel BDSM (Bondage-Domination-Sado-Masochism), raccoglie i racconti erotici in cui l'eccitazione viene provocata non dal puro e semplice contatto sessuale, ma dal controllo e dall'autorità che il "dom" (dominatore o dominatrice) detiene sul "sub" (sottomesso o sottomessa). I rapporti tra dom, nel caso sia uomo Master, nel caso sia donna Mistress, e sub sono del tutto indipendenti dal sesso delle due parti.

1 5 1 7 racconti erotici del genere dominazione e sono stati letti 8 7 1 0 5 6 5 volte.

Una lenta discesa Cap.6
Nelle settimane e nei mesi seguenti Fabrizia si ritrovò alquanto diversa da come aveva vissuto nel passato; aveva imboccato una strada, un percorso, che nulla avevano da spartire con i tempi precedenti all’ incontro con Saverio. L’ irreprensibile dottoressa Ferreri, che metteva in soggezione i colleghi, stimata dai responsabili, lontana...
scritto il 2017-06-01 | da Istrice59
Sottomissione Completa XIII capitolo
A grande richiesta continuo il mio racconto tra il vero e la fantasia! ringrazio tutti coloro che mi hanno icnoraggiato a continuare Samantha usci dalla stanza con gli occhi gonfi di pianto si ritrovava in quella situazione per colpa del suo amore, ma essere la schiava di Massimo proprio non gli andava giù. Era stata mortificata usata torturata...
scritto il 2017-05-30 | da masterfill72@gmail.com
Sottomesso e prosciugato - 2
Mi svegliai la mattina dopo. Ero ancora nudo, lei era là nella stanza. "Spero tu abbia capito. Sei ancora in tempo per andare via, altrimenti continuiamo." La nota erezione mattutina era là e al pensiero prese ancora vigore. Ribadii che volevo continuare anche se non sapevo cosa sarebbe successo. "Fissiamo delle regole: devi obbedire, non...
scritto il 2017-05-30 | da Deadpool80
Sottomesso e prosciugato - 1
L'avevo conosciuta in una chat, 40 anni, poco più grande di me, fisico minuto, non sexy come una bambolona e per questo compensava con un troiaggine infinità. Ci siamo scambiati subito messaggi bollenti, per giorni in cui io mi segai abbondantemente facendo il ruolo del maschio dominante. Una sera decidemmo di vederci da lei (stava in un'altra...
scritto il 2017-05-29 | da Deadpool80
Una lenta discesa Cap.5
“Saverio, Saverio, non mi lasciare. Non ce la faccio, ho bisogno di te.” “Bella, non ho obblighi nei tuoi confronti, te l’ ho fatto capire dall’ inizio ed eri d’ accordo anche tu; cercavi sesso, lo cercavo anch’ io ed è andato bene così. Per il resto c’ è il tuo fidanzatino con soldi e bacetti. Io adesso ho altro a cui...
scritto il 2017-05-29 | da Istrice59
L'alibi perfetto
Il cuore iniziò rapidamente ad accelerare i battiti quando vide Stefano poggiato di schiena al portone del palazzo nel quale abitava. Lui, però, non la notò subito, intento ad armeggiare col suo smartphone. Fu solo dopo qualche secondo che l’inatteso ospite alzò gli occhi per incrociare quelli della donna. Continuò a guardarla seguendo i...
scritto il 2017-05-28 | da iprimipassi
Rosa e Inga gran finale
L'ultima seduta a casa di Gino e Inga ha semidistrutto Rosa, che va al lavoro camminando lentamente, ha il volto con occhiaie sempre più profonde per le sevizie subite (con piacere!) e i troppi orgasmi. La padrona, Elvira, la vede e le si avvicina con affetto dicendo: povera creatura, come va? e le accarezza la schiena: Rosa ha un sussulto e le...
scritto il 2017-05-27 | da Amoledonne
Rosa e Inga 3
Rosa, dopo una notte di riposo a casa con il mollusco, ed una normale giornata di lavoro, è tornata dai suoi padroni. E' felice, allegra, soddisfatta: nell'ultima notte a casa di Gino ed Inga era stata sottoposta a splendide torture come il cavalletto, usato ai tempi dell'inquisizione, o la sigaretta del dolore, come la aveva definita insieme...
scritto il 2017-05-26 | da Amoledonne
Sottomissione Completa XII capitolo
A questo punto michela venne liberata dalla gogna fu sorretta a stento da mauro era estremamente provata da quella esperienza che non avrebbe dimenticato. Capo-per oggi basta con le riprese, accompagnate la troia ed il frocetto, nella loro stanza Mauro- ma come non possiamo andare a casa nostra? Capo-no voi rimarrete qui sino a quando non avremo...
scritto il 2017-05-25 | da masterfill72@gmail.com
Rosa e Inga 2
Sono passati pochi giorni dalla notte in cui Gino ed Inga hanno riservato a Debora il trattamento che meritava per la sua stronzaggine e malignità. Rosa arriva con 10 minuti di ritardo nel negozio dove lavora La padrona, che la apprezza per il suo lavoro non la rimprovera, le dice solo "Rosetta, come sei sfatta, hai dormito poco stanotte? Rosa...
scritto il 2017-05-25 | da Amoledonne
Una collega disperata – abusata per amore
Ormai è risaputa la mia storia di sesso e dichiarato amore con la collega d’ufficio Marinella, la disperata quarantenne single, in attesa perenne del principe azzurro. Negli altri racconti l’ho già descritta, ma vi ricordo che è una donna molto in carne, bionda tinta per essere più appariscente, un culo bello grosso ma con delle belle...
scritto il 2017-05-25 | da grillino
Sottomesso nel bosco
Giornata di fine settembre, giornata ideale per un giro nel bosco. Ha piovuto nei giorni scorsi ed oggi è caldo, hai visto mai che qualche fungo possa anche essere uscito. Improvvisamente alcuni gemiti lontani mi bloccano, ascolto ma forse ho sentito male. Proseguo istintivamente più lentamente e sento ancora qualcosa, ora più vicino. So che...
scritto il 2017-05-25 | da Enzoracc
Una lenta discesa Cap.4
I giorni passavano e Fabrizia capì di essere sempre più succube di Saverio: non riusciva a concentrarsi sul lavoro ed era distratta quando era in compagnia di Andrea al punto che lui si era accorto del suo diverso atteggiamento e aveva cominciato a fare domande, anche se in modo cortese e senza malignità; lei aveva addotto la scusa che era...
scritto il 2017-05-25 | da Istrice59
Rosa e Inga
Rosa ed Ernesto sono sposati da 10 anni, hanno rispettivamente 35 anni lei, 41 anni lui. Il loro matrimonio si trascina stancamente: Non hanno figli, entrambi lavorano, lui in uno studio notarile, lei come commessa in un negozio di biancheria per donna. I rapporti sessuali tra Rosa e suo marito sono "noiosi". Parliamo di scopate frettolose senza...
scritto il 2017-05-24 | da Amoledonne
L'attesa della schiava
Mi sono preparata come mi ha chiesto. Sono nuda, bendata e ho indossato i tacchi che Lui ama tanto. Mi ha chiesto di mettermi contro il muro, vicino al televisore acceso a volume sostenuto e di aspettarlo dando le spalle alla porta. Mi ha chiesto di indossare anche le cuffiette con la musica alta in modo da non sentirlo arrivare. Le manette,...
scritto il 2017-05-23 | da Nora Phoenix
Tokyo, Mon Amour
Come un chirurgo durante la più delicata delle operazioni il giovane fotografo dagli occhi a mandorla si è chinato a frugare nella sua valigetta con gli strumenti per tirare fuori una specie di doppia lente dalla forma rettangolare. Seduto su uno sgabellino con le mie caviglie tra le mani mi sta esaminando le dita dei piedi da quasi venti...
scritto il 2017-05-22 | da Alessandra V.
Una lenta discesa Cap.3
Saverio era sempre più convinto di avere in pugno Fabrizia: sentiva che era attratta da quella situazione, che la viveva con piacere e che temeva solamente ripercussioni sulla sua vita professionale ed eventuali dubbi del suo fidanzato; tranquilla da quel punto di vista avrebbe accettato ogni esperienza e difficilmente si sarebbe sottratta al...
scritto il 2017-05-22 | da Istrice59
Un nuovo Inizio - ...E adesso?
La mattina mi trova ancora nel letto e ben rincoglionito di sonno, e stanco come se un autotreno a diciotto ruote mi fosse passato addosso e non convinto avesse fatto retromarcia per poi ripartire. Ok decisamente non ho più vent'anni, ma nemmeno trenta, mi guardo intorno, il letto è vuoto ed io sono sul bordo, se faccio un movimento inconsulto...
scritto il 2017-05-21 | da scopertaeros69
Sottomissione Completa XI capitolo
Forse per la poca delicatezza di Kabir, forse per il trattamento ricevuto dalla rosellina di michela, quel dito che si muoveva nel suo culo le dava un certo fastidio. Capo-troia ora prenderai in bocca l'uccello di tuo figlio e farai di tutto per farlo godere Mich.-no vi prego e sempre mio figlio Capo-lo hai già preso in culo da tuo figlio...
scritto il 2017-05-20 | da masterfill72@gmail.com
Una lenta discesa Cap.2
Da quando aveva ricevuto quell’ inaspettato complimento, Fabrizia aveva iniziato a pensare con insistenza al giovane collega; le piaceva che lui si fosse accorto di lei e che proprio a lei avesse rivolto quell’ apprezzamento, la incuriosiva che avesse superato l’ imbarazzo e la soggezione e le interessava sapere se, addirittura, non...
scritto il 2017-05-18 | da Istrice59
Il lavoro perfetto - Il secondo giorno, parte 2
Il pranzo è finito. Gli ospiti si congedano facendo ancora i complimenti ai miei capi per la scelta. "Rivestiti e vai in camera. Sei libera per un'ora. Riposati che sarà un pomeriggio lungo." Dice il mio capo, prima di prendere sotto braccio la moglie e lasciarmi sola nella sala da pranzo. Sbatto gli occhi come se mi fossi appena svegliata da...
scritto il 2017-05-18 | da Alba6990
Un'innocente partita a biliardo
Un'innocente partita a biliardo Erika è sempre stata una bella ragazza. Facendo per tanti anni danza, il suo fisico era decisamente invidiabile. Magra, slanciata, vita sottile, cosce ben tornite. Le sarebbe piaciuto essere un po' più alta del suo metro e sessanta, ma aveva imparato ad apprezzarsi per quello che era. Certo, alcuni suoi amici la...
scritto il 2017-05-17 | da Ronin Moonlight
Violentata nel bagno
Entro nel bagno di corsa. La pipi' mi scappa ferocemente, non riesco piu' a trattenerla. Mi richiudo la porta alle spalle sbattendola con violenza, fottutissima porta che non si chiude bene. Cesso del cavolo! E' un letamaio! Sporco, lurido, con calcinacci ovunque. Ahhhhh. Che schifo! Mi tiro giu' i jeans, scendono anche le mutandine. Il primo...
scritto il 2017-05-16 | da iris di sospiri
Una lenta discesa Cap.1
“Sempre affascinante signorina Fabrizia!” Quel complimento giunse inatteso, quasi la spaventò e trasmise a Fabrizia una sensazione bivalente: da un lato sorpresa, perché il giovane che glielo aveva fatto non aveva mai azzardato approcci e nemmeno tentativi di avvicinamento, dall’ altro soddisfazione, quella soddisfazione tipicamente...
scritto il 2017-05-16 | da Istrice59
La proposta - pt2
Lascia la presa, ancora stretta sui miei capelli e mi solleva di peso, tirandomi in piedi. Mi reggo a fatica, sulle gambe tremanti e le ginocchia doloranti. Si porta alle mie spalle e si china , liberandomi le caviglie, per poi risalire e fare lo stesso con i polsi. Mi prende da dietro e mi spinge contro la parete, intimandomi “ Mani contro al...
scritto il 2017-05-13 | da S.Emma
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.