pulp Erotismo e sangue, contenuti forti di efferatezze e situazioni eccitanti

Le ultime storie per adulti del genere pulp

Il genere Pulp raccoglie quei racconti erotici che propongono vicende dai contenuti forti, abbondanti di crimini violenti, efferatezze e situazioni macabre. Storie di erotismo e sangue. Storie per adulti che contemplano sofferenze fisiche, mutilazioni e/o addirittura morte. Il connubio sesso e morte sfocia spesso nel mistero, in questa categoria invece troverete racconti erotici espliciti, che lasciano decisamente meno spazio all’immaginazione.

6 0 7 racconti erotici del genere pulp e sono stati letti 2 4 5 8 4 8 2 volte.

L'amica di mia zia 4.
Alle nove esatte ero sotto casa di Chiara e suonai. Lei s'affacciò alla finestra e mi disse che era al secondo piano. Salii senza ascensore e tutto d'un fiato ero difronte a lei e rimasi senza fiato...non per le scale la per le sue cosce appena coperte da una minigonna ed il suo sorriso mi fece pensare al lato positivo della necessaria...
scritto il 2020-10-20 | da Checco752
A.N.A.L.E.- ( “Qualcuno sta rapendo i più grandi scrittori ER del Mondo)
A.N.A.L.E.- (oppure “Qualcuno sta rapendo i più grandi scrittori del Mondo) In caserma. Il maresciallo Castro mi aspetta sulla soglia del suo ufficio, mani dietro la schiena, petto in fuori, con il suo mascellone quadrato in avanti che sembra una rompighiaccio pronto a spezzare un iceberg: “Dunque” esordisce “Cos’hai da dire in...
scritto il 2020-10-03 | da Vandal
Haank Lindsay.
Quella sera, la vigilia di Natale, si svolse una riunione del personale dirigente dell'immenso cantiere, fu una lunga seduta formale, con la presenza anche del Gran Capo Carter che fece il bel regalo di rampognare duramente i suoi sottoposti a causa del ritardo sui lavori. La scena fu bella e anche leggermente comica, Carter che guardava...
scritto il 2020-09-30 | da Tibet
Abuso Satanico I
Attendevo una lettera dal sacerdote della mia congrega con impazienza. Quella sera sarebbe stata per me molto importante... potevo accrescere e salire di livello, dovevo solo trovare una preda per il gran rituale. La trovai casualmente in un pub che frequento molto spesso a Roma, un locale "dark". Lei, bellissima appena maggiorenne Gotica...
scritto il 2020-09-27 | da LadySex666
Ravenant 9-Un'altra storia-La conclusione
RAVENANT 9-UN’ALTRA STORIA Zaya. Più facile a dirsi che a farsi. Ricoperti di sangue, graffiati, spossati, ci siamo fatti strada tra quelle immonde creature come falciatori di morte implacabili. Davanti a noi si erge un’immensa quercia grigia, che sembra fatta di pietra. Ai suoi piedi, una pozza di un liquido lattiginoso nel quale è...
scritto il 2020-09-24 | da Vandal
Espiazione 4
La mia nuova dimora è scarsamente illuminata e senza agio alcuno, ma perlomeno è pulita. E’ molto piccola e di forma quadrata, il soffitto è dominato da grandi travi di legno scuro mentre il pavimento irregolare è di un impasto povero credo calce e cocci e devo stare attentata a non inciampare quando mi sposto in quanto tra una sponda e...
scritto il 2020-09-21 | da Rot43
Ravenant 8 - Un'altra storia
RAVENANT 7 – UN’ALTRA STORIA L’asta turgida si erge davanti a me, priva di peli, assolutamente perfetta e già scapellata. Avidamente dischiudo le labbra e incomincio a suggere la regale cappella. Dico regale perché, colui al quale sto facendo un pompino, è considerato un re tra i suoi pari. Fisico scolpito, ogni muscolo al proprio posto...
scritto il 2020-09-21 | da Vandal
Ravenant 7 - Un'altra storia
RAVENANT 7 – Un’Altra storia “In che casino ti sei cacciata?” Yaga mi guarda, aspirando profondamente lo spinello. “Da dove cominciare” e le parlo di Kennet, di come l’ho conosciuto e di quello che poi mi è successo in quella stanza motel “Sono diventata un Ravenant lì” e poi proseguo, parlandole della caccia che io e il Gris...
scritto il 2020-09-19 | da Vandal
Ravenant 6 - Un'altra storia
RAVENANT 6 – UN’ALTRA STORIA GRIS Tippi si avvicina all’uccello di Vassili, un po’ molle tra le gambe. Glielo afferra e comincia a masturbarlo piano, strizzandogli un po’ i testicoli Cosa cazzo vuoi Kennet? Qual è il fine ultimo? Mi avvicino a VAssili e comincio a baciarlo. Lui ricambia, incerto e allunga le mani a toccarmi le tette,...
scritto il 2020-09-17 | da Vandal
Zazie - Cap. 9
Francesca sgomberò una porzione di tavolo e vi posò sopra carta e penna. Un semplice foglio in formato A4, che ripiegò due volte riducendolo a un piccolo rettangolo, e una bic senza tappo. Spiegò nuovamente il pezzo di carta e strappò con precisione lungo le piegature, ottenendo quattro bigliettini. Con la penna vi tracciò una lettera in...
scritto il 2020-09-16 | da BiDiEnne
Il sequestro (VII Parte)
Ore 8:45 Mario aveva guidato l’auto durante il tragitto con sentimenti contraddittori e altalenanti , in alcuni momenti emergeva la paura e quindi la sottomissione a quella umiliante situazione; in altri momenti invece sembrava prendere sopravvento il coraggio e quindi la voglia di pigiare il freno all'improvviso e far arrivare quel passeggero...
scritto il 2020-09-15 | da Rot43
Ravenant 5 - Un'altra storia
RAVENANT 5-UN’ALTRA STORIA La vecchia riseria è un grande capannone che sorge a nord est della città. Nell’aria c’è ancora un vago odore di bruciato. In un angolo giace la carcassa di un vecchio furgone. Tutto ha un aspetto decadente: assi inchiodate su porte e finestre, tetto sfondato, crepe nei muri. Una vecchia saracinesca...
scritto il 2020-09-14 | da Vandal
Il ladro di mutandine
Certo, tutta la famiglia era strana. Il padre sembrava un vecchio rimbambito, non si capiva se si rendesse conto di qualcosa; la madre era una donna di una timidezza mostruosa, capace di fuggire via se incrociava qualcuno e di arrossire se le si diceva buongiorno; la figlia, che ogni domenica veniva a trovare la famiglia, era grassissima, come...
scritto il 2020-09-12 | da Eteocle
Ravenant 4 - Un'altra storia
Ravenant 4 – Un’altra storia Tippi si sveglia tossendo sangue. La sua pelle riluce di bianco perlaceo, i capezzoli rosa risaltano come piccoli budini alla fragola, la sua fica stilla sangue e sperma. Urla, si rotola, si abbraccia le gambe Attendo che la fase passi, rimanendo seduta su uno sgabello sotto un poster di lady Gaga. Il mio sangue...
scritto il 2020-09-12 | da Vandal
Zazie - Cap. 8
Simonetta salì le scale barcollando. Era scalza e mezza nuda. Andò in camera a vestirsi. Avvertì un rigurgito alcolico che le risaliva lungo l'esofago e per poco non vomitò sul copriletto. Rovistò nei cassetti dell'armadio, ma non trovò quello che cercava. Imprecò e scagliò sul pavimento alcuni indumenti. Prese dalla scarpiera un paio di...
scritto il 2020-09-11 | da BiDiEnne
La donna serpente
L'ho inserito in pulp, anche se sarebbe uno sci-fi. -------------------------------------------- Sono seduta sotto alla veranda, il grande spiazzo asfaltato davanti a me si allarga fino alle pensiline, dove le colonnine per le ricariche ronzano, e fanno brillare le loro lucine a led. E’ una bella giornata, il sole illumina l’aria tersa, più...
scritto il 2020-09-09 | da Adelina69
Ravenant 3 - Un'altra storia
Ravenant-Un’altra storia 3 Dunque. L’articolo sulla morte di Sonia Albarano riportava il fatto che, un ladro entrato nell’appartamento, sorpreso dalla padrona di casa, abbia reagito male e l’abbia uccisa brutalmente, per poi dileguarsi nel nulla. Caso irrisolto, Quattro colpi al ventre e uno in fronte, la firma di Kennet Poi trovo...
scritto il 2020-09-08 | da Vandal
Ravenant-Un'altra storia 2
RAVENANT-UN’ALTRA STORIA 2 Vendetta. Esco dal bagno e vado a pagare. Con le dita sfioro le mani della cameriera che subito arrossisce e mi guarda maliziosa. Che il Gris mi abbia trasformato in una specie di carica ormonale per uomini e donne. Leggo il nome sulla targhetta JUDITH. La tocco ancora e le chiedo “A che ora stacchi?” “Io… Io...
scritto il 2020-09-07 | da Vandal
A.N.A.L.E. "Il cartello"
Ho un flash. È molto nebuloso. Ed è strano... ... senzaidentità che dà il ritmo, facendo versi con la bocca. Io che improvviso rime. ...Facevo anche le mossette da rapper... ...C'era gente che rideva. C'era pure Hermann che non ricordo bene cosa facesse... Boh... Ma davvero? Sinceramente non riesco a capire se è sul serio un flashback, o se...
scritto il 2020-09-06 | da Gregorio Erizzo
Ravenant-Un'altra stroia 1
RAVENANT- ANOTHER STORY 1 Esterno buio rischiarato da certe luci al neon. Una stanza di motel dove i clienti si rifugiano in compagnie delle loro amanti del momento. Kennet, sdraiato nudo su un letto con federe rosse, disteso a pancia in su, mani dietro la nuca, gli occhi socchiusi in estasi controllata. Una ragazza di nome Zaya lo sta...
scritto il 2020-09-05 | da Vandal
Zazie - Cap. 7
Quella doveva essere la trap. Enza ascoltò la voce un po' robotica dell'artista, le parole troncate, il ripetersi ossessivo di concetti chiave come "money", "cash", "weeda", "pusher" mescolati a intercalari come "fra", "yah", "nah" e capì che la musica proveniva dal suo giardino. Era buio e le luci erano tutte accese. Un brulicare di...
scritto il 2020-09-05 | da BiDiEnne
Il sequestro (VI parte)
Il sequestro (VI parte) Ore 8:00 Mario rientrò con Iancu in salone, ripulito e ben vestito e ormai quasi pronto per partire alla volta di ciò che sarebbe stato l’atto conclusivo che avrebbe segnato finalmente la fine di quella tragica giornata. L’istituto bancario avrebbe aperto tra un’ora e quindi c’era ancora tempo per un paio di...
scritto il 2020-09-04 | da Rot43
Zazie - Cap. 6
Il capannone era invaso dalla musica elettronica dei Tanuki Project. Il brano era The Stream e gli altoparlanti, posizionati in prossimità del quadro elettrico, ne diffondevano le sonorità ipnotiche, pulsando contro i muri screpolati e segnati dall'umidità. Fiocchi di intonaco piovevano sul pavimento di calcestruzzo mentre le assi del solaio...
scritto il 2020-09-02 | da BiDiEnne
Lomellina noir-Ravenant (4)
Lomellina noir – Ravenant (4) Questa notte non è fatta per scopare. Niente sesso selvaggio, niente pompini umidi e sperma, niente chiavate nel culo. Questa notte il Gris dovrà fare quello per cui è nato: ottenere la sua vendetta. Ho lasciato Alex con un dono. Il suo caldo uccello sporco di sperma mi ha appagato, ma non del tutto. LA voglia...
scritto il 2020-09-02 | da Vandal
Il Belvedere - Parte II
Hugo Valery viveva in un appartamento del quartiere Latino, ormai solo, dopo che la moglie lo aveva piantato per un altro, portando con se il figlio adolescente. La separazione era stata per lui l’ennesima mazzata di una vita non sempre facile. L’alcool aveva preso il sopravvento. I vestiti più grandi del fisico asciutto, l’aspetto...
scritto il 2020-09-01 | da Mr Gwyn
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.