Cronologia

Ultimi racconti erotici pubblicati

Le più recenti storie per adulti inserite, pagina 5, dal 38561 al 38536.

Alessandra, secondo atto. La stuprata rivede volontariamente i suoi stupratori
genere: dominazione
Alessandra, secondo atto. La stuprata rivede volontariamente i suoi stupratori E' il giorno dopo, di pomeriggio, sono in relax sulla spiaggia, nella sdraio del bagno che la famiglia frequenta da anni. Continuo a ripensare a quanto mi era accaduto il giorno prima. Appena ero giunta a casa, mi ero precipitata sotto la doccia, dove mi ero fermata a...
scritto il 2020-11-26 | da Alessandra B.
Il post partita
genere: gay
Giacomo ed io tornavamo da una partita di calcetto, pioveva molto ma per fortuna abitavamo a pochi palazzi di distanza, e comunque eravamo con la macchina. Ci fermammo un po' sotto al palazzo a parlare del più del meno e delle fantasie erotiche segrete. C'era la curiosità di entrambi di provare tutto nella vita, niente escluso... Siccome non...
scritto il 2020-11-25 | da Checcogay
Sono un figlio cuckold
genere: incesti
Quel giorno c'era il blocco delle auto per l'inquinamento da polveri sottili, per cui io e mia madre dovemmo prendere il tram per raggiungere i nostri rispettivi posti di lavoro al centro di Milano. Mia madre a 45 anni era ancora una gnocca da paura. Non lo nascondo, ma era stata al centro di tutti i miei sogni più perversi da ragazzo, con...
scritto il 2020-11-25 | da Nealviam
Un po' di compagnia e comprensione
genere: tradimenti
Sonia è la donna del mio migliore amico,hanno una storia un pò travagliata ma stanno insieme da circa 10 anni. Una sera sono uscito con loro, siamo andati ad una festa, io uscivo da una storia di 5 anni con una ragazza. Sonia era arrapantisssima: era vestita con una scollatura da panico, un rossetto che metteva in evidenza quelle sue labbra...
scritto il 2020-11-25 | da Nealviam
Un vero amico...
genere: tradimenti
Eravamo amici,fin da giovani. Luigi ,aveva un dono , era superdotato: aveva un cazzo enorme.Con la confidenza che c'era tra noi, vista la nostra amicizia, non perdeva occasione per fare complimenti a Sonia, la mia compagna e lei, stuzzicata nella sua vanità mostrava di gradire molto. Luigi non perdeva occasione,per dirmi con tono scherzoso, che...
scritto il 2020-11-25 | da Nealviam
Una mattinata qualunque.
genere: masturbazione
È un martedì mattina del mese di Luglio,sono al solito bar,da sola,seduta al solito tavolo con un libro di Fabio Volo fra le mani. Ho addosso uno dei miei vestitini preferiti: colore verde acqua con delle rose rosse piccole disegnate,tutto in cotone,molto corto,con delle bratelline sottili e una fila di bottoni centrali lungo tutto il vestito....
scritto il 2020-11-25 | da Ambra17
Il ritorno di Ivo 2
genere: tradimenti
Tornando a casa.. Oggi ti ho vista entrare nell’ufficio di Ivo ma per fortuna non ci siamo incrociati. Avevi con te una confezione.. proprio quella del “giocattolino” nuovo che ti ho appena regalato. Non ci vuol molto ad immaginare che ci vai a fare.. Tu..con un plug..e lui: Proprio un bell’assortimento per divertirsi.. Ma questo è un...
scritto il 2020-11-25 | da Superpik
Mio marito mi dice che sono bona e troia
genere: trio
Mi chiamo Giuseppina, sono una moglie di 42 anni e sono sposata da 20 anni con Silvio. Che donna sono? SCUSATE, SONO SILVIO, MARITO 46 ENNE DI GIUSEPPINA. CONSENTITEMI DI AVERE IL PIACERE DI DESCRIVERE MIA MOGLIE. POI SARA' LEI LA PROTAGONISTA DEL RACCONTO. E' castana con capelli lunghi ondulati; un bel viso con bocca sensuale e occhi castani...
scritto il 2020-11-25 | da GiuseppinaSilvio
Mascelle slogate.
genere: comici
Questo racconto non è mio, è l'ultimo che mi mandò, tempo fa, una autrice che volle restare anonima, un po' naif certo ma originale, quindi ve lo propongo. Si sa come sia difficile per uno scrittore equiparare o addirittura superare il successo del primo libro. Pier era la nuova promessa della letteratura italiana secondo i giornalisti. Il...
scritto il 2020-11-25 | da Tibet
Perduti
genere: poesie
Anime perdute, ecco cosa siamo Parole senza suono Corpi esanimi che camminano Carne dentro le ossa senza midollo. Pesci senza spine... Nuotiamo in quest’ acqua sporca che ci circonda. È poca. Non le diamo nemmeno il modo di filtrarsi perché siamo sempre in movimento. Una fretta folle per girare attorno. Gli occhi vedono solo buio.
scritto il 2020-11-25 | da Alba17
L’incontro di due anime - “La prima volta”
genere: tradimenti
Mentre sto andando da lei sono elettrizzato, sto immaginando come possa essere Maria, piena di carne ovunque due tette esagerate, da favola …..... oramai le sognavo la notte. Arrivo e mi accoglie con cordialità, bacio sulla guancia, durante i convenevoli noto che questa volta non aveva la camicia bianca ma un vestitino in lana molto aderente,...
scritto il 2020-11-25 | da Blueyes1961
L’incontro di due anime - “Ma chi è Maria?”
genere: tradimenti
Giusto per fare un po’ di chiarezza vorrei precisare chi è Maria, la signora è una quarantenne con le curve al punto giusto, mamma di un figlio avuto dal suo matrimonio finito alcuni anni addietro, quando l'ho conosciuta era fidanzata con un collega (separato) più alto in grado, spesso in trasferta per lavoro. Maria è la classica mamma...
scritto il 2020-11-25 | da Blueyes1961
L’incontro di due anime - “La conoscenza”
genere: tradimenti
Tutto iniziò quando per una ricerca di una posizione in azienda mi venne fatto il suo nome, Maria…… a detta di tutti sarebbe stata sicuramente la persona adatta al ruolo che doveva andare ad occupare. Mi organizzarono una riunione per conoscerla, tentennai non volevo che la persona mi fosse imposta ma ci fu una cosa che mi incuriosì molto,...
scritto il 2020-11-25 | da Blueyes1961
Il conte Eiacula 2
genere: etero
Secondo Racconto Il Conte va in vacanza La Transilvania non è quello che si dice un posto molto allegro,perlomeno dal punto di vista psicologico oltre che…EMOtivo😄 Di conseguenza,il Conte decise di cambiare aria,sangue e…altro concedendosi una bella vacantàza fuori porta(del castello!) Il mare non l'attirava:tutta quella distesa di...
scritto il 2020-11-25 | da Locte Datisol
Il mio padrone
genere: gay
Ciao, questo racconto è una mia esperienza personale realmente accaduta. Ero seduto nel salotto, nudo e al buio, mentre aspettavo il mio padrone. Egli arrivò e subito mi fece mettere faccia a terra mentre si spogliava. Una volta che fu nudo si sedette sul divano e mi indicò il suo pene, e con voce profonda disse: Succhialo. Immediatamente mi...
scritto il 2020-11-25 | da A.N
La scala oscillava molto...ma chi scendeva 7.
genere: etero
Avevo una sensazione stranissima ma non riuscivo ad aprire gli occhi dal sonno che avevo ancora da esaudire ma, ad un certo punto realizzai che non era una mia impressione ma realtà: Irina, la mia dolce bambolona mi stava slinguando l'orecchio ed allora aprii gli occhi e vidi subito il suo splendido viso, il suo sorriso che mi ricordava che...
scritto il 2020-11-25 | da Checco752.
25 Novembre
genere: interviste
Il 25 novembre ricorre la giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Un anno fa un amico ha pubblicato qui alcuni racconti sul tema, che ho letto con un groppo in gola. Quando mi sono ripresa ho scritto un lungo commento... Ora che quei racconti sono stati cancellati, ho pensato di riproporre quello scritto ripubblicandolo qui....
scritto il 2020-11-25 | da Luthien
Sloppy and scream
genere: trio
Avete mai urlato a squarciagola? No ve lo chiedo così per conoscenza, perché ora io sto proprio gridando, con tutto il fiato che ho in gola. E ma no che avete capito, non mi stanno facendo del male, no anzi, mi stanno proprio facendo del bene; le mie sono urla di godimento. Sono a casa di un mio scopamico, e proprio quello stiamo facendo,...
scritto il 2020-11-25 | da Lucrezia
Quella incredibile sfilata di intimo del 2002.
genere: etero
Anni fa mi capitava, un pò per lavoro ma anche un pò per divertimento, di partecipare ad alcune sfilate. Avevo conosciuto una signora ad una festa privata in un locale e qui iniziai a lavorare come indossatore. Lo feci poche volte, era più che altro una curiosità ma alla fine era un lavoro troppo banale e sapevo benissimo che presto avrei...
scritto il 2020-11-25 | da Player1
"Scusa, posso farti un pompino?"
genere: masturbazione
Ilaria esordì così. Frequentavo da tempo questa ragazza, si chiamava Ilaria, era bionda, piuttosto bassina, corporatura normale, magrolina e un seno oseriei dire gigante, suo, vero. Credo portasse una quarta coppa D o forse E non ricordo, erano comunque due tette incredibili. Lei era davvero molto carina, biondina, ricciolina, occhi verdi,...
scritto il 2020-11-25 | da moroxxx
Turbamenti adolescenziali - cap 4
genere: prime esperienze
Non mi masturbavo ormai da tempo. Mentre i miei voti si alzavano, il mio cazzo viveva delle attenzioni lussuriose della professoressa Nannetti. Grazie a lei avevo buoni voti, qualche soldino in tasca ed il cazzo ricco di attenzioni. La mia consapevolezza si andava innalzando e così come la fiducia in me stesso. Riuscivo anche ogni tanto a...
scritto il 2020-11-25 | da Occhi Blu
Amicizia tra gay ed etero
genere: gay
Salve sono qui x dire la mia un mese fa in un game dove stavo in alleanza ho conosciuto un uomo che tra parlare oggi e cosi ancora avanti siamo diventati amici col passare del tempo ci siamo scambiati il profilo Facebook e abbiamo stretto amicizia anche li io a lui non avevo detto di essere gay ma penso che lui abbia capito dalle mie amicizie li...
scritto il 2020-11-25 | da JL
Il passato di mia moglie.
genere: tradimenti
Mi chiamo Franco, ho quarantasei anni, sono sposato con Maria che ne ha due di meno, abbiamo una figlia sposata che vive in una città molto lontana da noi. Lavoro, anzi lavoravo, in un grosso capannone della zona industriale assieme a nove persone come capo operaio tornitore. Il lavoro mi piaceva, la ditta era stata creata da me, e dal...
scritto il 2020-11-25 | da pennabianca.
Turbamenti adolescenziali - cap 3
genere: prime esperienze
E fu finalmente giovedì. A scuola era difficile dissimulare, mi sembrava evidente ci fosse dell'intesa, ma se fosse trapelato qualcosa sarebbero stati guai seri per lei ed una enorme tristezza per me. Sul pullman c'era un po' più di confidenza: qualche parola, qualche contatto di gambe e braccia, qualche ammiccamento o battutina allusiva. Un...
scritto il 2020-11-25 | da Occhi Blu
Turbamenti adolescenziali - cap2
genere: prime esperienze
E fu così che capitai a casa della Nannetti. I miei concordarono con lei due pomeriggi a settimana di lezioni, 25 euro a pomeriggio, 2 ore alla volta. Io pensavo che non fosse troppo etico che la mia professoressa prendesse dei soldi dai miei e poi a fine anno mi giudicasse, ma in effetti il fatto che mi avesse masturbato sul pullman poteva far...
scritto il 2020-11-25 | da Occhi Blu
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.