Cronologia

Ultimi racconti erotici pubblicati

Le più recenti storie per adulti inserite, pagina 7, dal 28535 al 28510.

Io e mia madre 2 - Quella notte di piacere
genere: incesti
Poco dopo che Cristian se ne fu andato io e mia madre avemmo una lunga discussione. Mi disse che per una persona come lei che ama il sesso la continua assenza di papà la rendeva perennemente eccitata, così quando un giorno che non ero a casa Cristian venne per cercarmi non riuscì a resistere. Poi parlammo di quello che era appena successo M:...
scritto il 2019-03-13 | da Luke00
Una riparazione assai piacevole 2.
genere: etero
Ero al mio laboratorio, impegnato a riparare una centralina per TV, quando squilla il telefonino: una voce giovanile con tono più femminile che maschile e, quando si presenta, riconosco subito. Era il fratello della gnoccolona che ieri mi aveva chiamato in casa per la loro TV, infatti mi dice di essere Giovannino. Avevo lasciato a lui il mio...
scritto il 2019-03-13 | da Franco018.
La Scala
genere: poesie
La Scala La Scala ripida e tortuosa Saliva verso il cielo sinuosa… Sul primo scalino giù in basso Teneva in mano il suo Asso… Lacrime di sangue sul suo viso Le disegnavano un beffardo sorriso… Salì di qualche gradino Seguendo la luce del mattino… Alzò vanitosa il suo Asso di Quori Mischiando amori con gli umori… A metà della scala...
scritto il 2019-03-13 | da Mia Sempre
Nonno Hard.Core 2
genere: incesti
Nel salone giù alle scale c’era nonno che ci aspettava con la cameriera, mamma andava velocemente avanti e indietro dalla macchina nostra parcheggiata fuori al vialetto perché aveva dimenticato chissà cosa, il nonno andò a preparare il suo macchinone, papà si avvicinò alla cameriera dicendo: “tu eres muy bonita” La cameriera...
scritto il 2019-03-13 | da Vinni2
Eterna voglia di te
genere: etero
Sono le quattro del mattino,mi sveglio con l' uccello duro come sempre,vorrei prenderti subito ma stai dormendo troppo bene e mi spiace svegliarti. Mi alzo,vado in bagno noto la tua biancheria la prendo,la annuso il tuo profumo mi entra nelle narici e mi pervade il cervello! Mi hai lasciato le tue mutandine apposta,sai che le adoro così quando...
scritto il 2019-03-13 | da Ghost
Sogno Trans..
genere: trans
Questo racconto è vero, tuttavia utilizzerò nomi e luoghi di fantasia. Mi chiamo Marco, ho 22 anni. Mi reputo etero, ho sempre avuto donne nella mia vita. Sono alto 1.70 circa, corporatura robusta, nella norma. Voglio condividere con voi questa avventura.. Qualche mese fa, girando su siti porno mi imbatto in un video in cui un uomo succhiava...
scritto il 2019-03-12 | da MarcoxXx
Ti stavo aspettando
genere: etero
Mi chiamerò Azaleo, sono il coinquilino di Azalea che, dopo aver scritto su raccontierotici una nostra avventura, mi ha introdotto al mondo della narrativa sexy facendomi leggere in anteprima la sua opera. Sono un ragazzo sulla trentina, rasato, con la barba castana. Sono 1,75cm di statura e con un fisico tonico anche se con un paio di chiletti...
scritto il 2019-03-12 | da Azaleo
La mia vecchia cinquecento.
genere: dominazione
Diciott'anni: mio padre mi dà i soldi per pagarmi la scuola guida ed io conseguo la patente di guida. Segue poi il diploma di Maturità Classica che ottengo col massimo dei voti e sempre mio padre mi regala una vecchia Fiat seicento dell'anno 1952. Appena inizio a farci mano dentro Roma, decido di andare a fare un giro alla zona che tutti i...
scritto il 2019-03-12 | da Franco018.
Al mare
genere: prime esperienze
Dopo la prima volta ho cominciato a cercare nuove sensazioni. Un giorno in sauna ho conosciuto una persona del mio paese ci siamo conosciuti molto bene lui è ben dotato. Non potendo ospitare ci incontravamo in sauna e mi ha posseduto diverse volte. Abito al mare e un giorno ero seduto al bar a fare colazione al bar e mi ha visto e si è seduto...
scritto il 2019-03-12 | da Vercingetorige2
Il traghetto (la confessione-VIII parte)
genere: saffico
La doccia sembra restituirgli parte dell’energie consumate. Entrambi coperti dai proprio costume e da una sua maglietta si spostano in veranda, dove adagiano i loro corpi su due lettini. Sono vicini, si specchiano, si sorridono, si dissetano con un mojito improvvisato. Il verde del lime si confonde con il colore della tela su cui sono...
scritto il 2019-03-12 | da Fil73
Oltre il tramonto (parte 4)
genere: sentimentali
Chiuso alle nostre spalle il cancello ermetico della villetta, Mike ci apre la portiera dell'Audi blu presidenziale. Madame L. appoggia i suoi tacchi sul vialetto di ghiaia, sistemandosi con grazia il tubino nero e gli stivali a mezza coscia. La segretaria della scuola di danza invece è visibilmente stremata dalla scopata a tre avvenuta poco...
scritto il 2019-03-12 | da PifferaioMagico
Un timido spione
genere: voyeur
Finalmente, iniziano le giornate primaverili. Ci vuole un po' di caldo dopo il freddo dell' inverno. Sto completando l' ultima pratica in ufficio e poi via a casa. Guardando dalla finestra, vedo che c'è ancora il sole nonostante siano già le sei di sera. Terminata la pratica, chiudo l' ufficio e mi avvio in direzione di casa. Faccio qualche...
scritto il 2019-03-12 | da esme84
Io e mia madre, tutto grazie a Cristian
genere: incesti
Salve a tutti, mi presento, il mio nome è Luca, ho 21 anni e vorrei raccontarvi di quando io e mia madre Maria, attualmente 44enne, iniziammo il nostro rapporto incestuoso grazie al mio migliore amico, che chiameremo Cristian... ma andiamo per gradi. Io sono alto 1.84, capelli castano scuro, fisico non da palestrato ma comunque niente male, e...
scritto il 2019-03-12 | da Luke00
Il Sicario cap. 1 - Collana Il Dravor Vol. IV
genere: dominazione
Il Segreto di Isabella – Qualche mese prima Aro era un commerciante di pelli, benestante, ma non ricco, aveva una casa con un po’ di terreno intorno, giusto per garantirsi un po’ di privacy alla periferia di Kuanta, in un quartiere che non era un granché. Gli teneva in ordine la casa solo una schiava nera di età indefinibile, che forse...
scritto il 2019-03-12 | da Koss
Perfetto sconosciuto
genere: poesie
Cammino distratta, passando davanti a persone, a cose, Ma io non vedo nulla, non sento nulla, Tutti i miei sensi sono occupati e distratti al pensiero di te, Te che sei per me un perfetto sconosciuto, Tra pochi minuti il mio sguardo si poserà su di te, Arriverò al nostro appuntamento ed io, con il cuore che riesco a sentire fino in gola, ti...
scritto il 2019-03-12 | da Anonima76RM
Nessun rimpianto
genere: etero
ieri mi ha chiamato Vanessa per invitarmi a cena da lei per stasera sapendo che a casa da solo, accetto molto volentieri e ci diamo appuntamento per stasera alle 20 chiedendomi di occuparmi io del vino. Mentre rientro dal lavoro mi fermo in enoteca e prendo qualche bottiglia di vino, un bellavista per aperitivo, un Rubesco e un Aglianico del...
scritto il 2019-03-12 | da Silkepill
Anomalia
genere: masturbazione
Anomalia=ano-malia..o presunto dolore dell'ano e del suo infinito canale rettale,ossia la sensazione "dolorosa",ma molto spesso-quasi sempre- più piacevole di quanto si potesse immaginare,causata dalla penetrazione, a volte autonomamente cercata e perpetrata,altre godevolmente ed in maniera decisamente consenziente,altre ancora indesiderate ed...
scritto il 2019-03-12 | da Ano
La scoperta della trasgressione: trio con cuckold bisex!
genere: trio
Sono sempre io Gabry, la donna di questo trio che racconto, ormai è una escalation continua di goduria. Tornata a casa dopo quella mattinata di scopate in ufficio ero sfinita, Tony aveva intuito dal mio ritardo che mi ero fermata con Franco ed infatti per niente adirato appena giunta a casa mentre preparava una pastasciutta mi chiedeva...
scritto il 2019-03-12 | da maialino bisex
La mondina
genere: etero
Santina era arrivata a Trino Vercellese con la vecchia e sgangherata corriera, un residuato dei tempi della seconda guerra, probabilmente addirittura della prima. Era scesa con la sua valigia di cartone tenuta insieme dallo spago, si era guardata intorno poi si era accodata alle altre ragazze che stavano dirigendosi verso una grande costruzione...
scritto il 2019-03-12 | da beast
Nonno Hard.Core
genere: incesti
Come ogni anno passavamo le vacanze del mese di Agosto a casa del nonno in Sardegna, ma quell’anno era l’anno del mio diploma, mi chiamo Mario, e avevo da poco compiuto 18 anni e sarei stato poco con la mia famiglia, avevo infatti organizzato con gli amici della scuola un viaggio ad Ibiza per la settimana di ferragosto, per darmi alla pazza...
scritto il 2019-03-12 | da Vinni2
Una riparazione assai piacevole.
genere: etero
Il mio lavoro di installatore-riparatore di impianti comprendenti parabole tv ed altro, andava a gonfie vele: guadagnavo molto, mi divertivo e, conoscevo tante belle donne che, per uno scapolo come me, era una mana dal cielo. Appunto, una mattina suona il mio cellulare ed una giovane voce femminile richiede il mio intervento alla sua tv. Mi...
scritto il 2019-03-11 | da Franco018.
Una Crisi D’identità
genere: comici
Inspettore Montalbano guide la giovane donna nella stanza degli interrogatori. - Siediti, signorina, per favore. Ha un problema? Anna sussulta. - Non so da dove iniziare. Sono così imbarazzato. Montalbano sorride incoraggiante. - Non preoccuparti, signorina. Ho sentito tutto prima. Dimmi solo cosa è successo. Anna raccoglie i suoi pensieri. -...
scritto il 2019-03-11 | da Vento dell'ovest
Sogno o son desto? (Parte 4)
genere: tradimenti
Franco dopo aver tradito Nora, non si sentiva molto in colpa, ma anzi aveva solo voglia di avere di nuovo Marta tutta per se. Ogni telefonata che riceveva sperava fosse lei che lo chiamava per prenotare una lezione con un eccitante seguito. La ragazza però non si fece viva per più di una settimana, in cui Franco, sempre più eccitato ed...
scritto il 2019-03-11 | da Jimpoi
Behind blue eyes ( Alla maniera di Paoletta80 ) Pt.3
genere: etero
Va bene, basta specchiarsi adesso, il campanello suona. E’ lei, si ci sono stati messaggi dopo quell’aperitivo, ci siamo detti cose, e adesso sta salendo. I vestiti sono a posto, la casa è a posto, la pelle è a posto e ho anche un regalo pronto. Ma non voglio rimanere qui sulla porta, come se fossi un affamato che non può aspettare un...
scritto il 2019-03-11 | da Hermann Morr
La prima volta non si dimentica mai
genere: dominazione
La prima volta non si dimentia mai. 2. Questa volta mi fa, me la rompe. Voglia ma anche tanta paura. Stesa supina lo guardo cercando non lo capisca quanto lo voglio. L' avambraccio mi copre quasi del tutto gli occhi, cosa fa? Mammamia, ha un culo bellissimo. Ma cosa fa? Mi gira le spalle e traffica con quel vassoio che ora non vedo, c'è lui di...
scritto il 2019-03-11 | da Chiodino
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.