Cronologia

Ultimi racconti erotici pubblicati

Le più recenti storie per adulti inserite, pagina 2, dal 36958 al 36933.

Il cazzo del prete
genere: gay
Avevo poco piu' d vent'anni, spesso e volentieri il mio parroco mi chiamava per affidarmi delle commissioni che io eseguivo di buon grado anche perche' ci scappava il soldino. Quella volta mi chiamo chiedendomi di aiutarlo in un lavoretto nella sua cella. Devo riordinare dei vecchi libri disse,avrei bisogno di una mano per catalogati puoi...
scritto il 2020-08-07 | da Perlino
Conteso 3
genere: etero
III La sera arriva presto. Franco ha fatto una comparsata, si è scusato e ha detto che la riunione avrebbe avuto un proseguo fino a notte “Gente tenace questi nipponici” aveva sorriso Sandra lo aveva guardato con malcelato disinteressa. Julia, sbocconcellava un po’ di insalata e mi guardava fisso. Era troppo distante per farmi piedino...
scritto il 2020-08-07 | da Lavandor
Il Viaggio
genere: saffico
Conosco Marisa fin dalle scuole medie. Abbiamo trascorso gli anni dell’adolescenza e della prima gioventù insieme,come due vere amiche del cuore. Eravamo molto affiatate, insieme ci divertivamo molto, sbarazzine e trasgressive, il nostro passatempo preferito era quello di scambiarci i fidanzatini, tanto che la cosa dopo qualche tempo,quando...
scritto il 2020-08-07 | da Adelina69
Quasi nulla in sospeso
genere: pulp
All'imbrunire... altrove. Lontano dal centro. Lontano dalla gente. Dentro di sé. Tremo, temendo che tutto questo alla fine possa piacermi. Al di là della carta da parati lisa, l'intonaco scrostato e una spessa parete di mattoni, il buio inghiotte gli orti, le case, la luce soffusa dei lampioni, pure gli individui che incontra sul suo...
scritto il 2020-08-07 | da inception
Il ritorno della babysitter provocante
genere: trio
Forse ricorderete, o forse no, che mesi fa ho scritto quello che è successo con la mia babysitter, beh forse è ora che scrivi il seguito, anche perché è successo solo pochi giorni fa. A dire il vero lo scorso week end. Per chi non se lo ricordasse, avevo trovato quella puttana rossa a scoparsi il suo ragazzo in casa mia, mentre mio figlio...
scritto il 2020-08-07 | da Lizbeth Gea
Ballando il tango (Capitolo XXVI )
genere: sentimentali
“Pronto?” “Ciao, Alba”. Un “ciao” spento esce dalle mie labbra. Mando giù la saliva mentre aspetto che tu continui a parlare. Io non ci riesco. Le parole si sono prosciugate come l’energia che ora non ho più. “Come stai?” “Bene... cioè, si dai... si va avanti”. “Ho sentito Mara ieri... mi ha detto che sei stata...
scritto il 2020-08-07 | da Alba17
Una notte con te2
genere: etero
Una notte con te2 Entriamo di nuovo in macchina ed era di nuovo arrapato. Prende un preservativo e lo mette. Mi dice :"dai, vieni su di e scopami". Faccio come mi dice, sento il suo cazzo che entra piano piano dentro di me. Mi lascio sfuggire un urlo e lui mi tira uno schiaffo sul culo. Inizio a muovermi su di lui e iniziamo a godere, ero così...
scritto il 2020-08-07 | da Red_little
Una notte con te
genere: etero
Ciao a tutti, sono la piccola rossa. Non so se vi ricordate di me, non scrivo qualcosa da un po'. Stasera vi scrivo una delle mie esperienze più eccitante. Un paio di anni fa ho conosciuto un ragazzo, adesso ha 30 anni, mi ha corteggiata per molto tempo e alla fine ho ceduto e ci siamo incontrati. Abbiamo avuto spesso conversazione hot e ci...
scritto il 2020-08-07 | da Red_little
Guardia del corpo
genere: saffico
Nonostante esteriormente sia molto femminile, alta, slanciata, seno sodo, culo quasi perfetto,cosce lisce e tornite, pelle fine e vellutata, dentro mi sono sempre sentita un maschiaccio rozzo e impertinente. Fin da piccola, il mio aspetto stonava con i giochi e le stravaganze in cui mi cimentavo. Mia madre era disperata, non comprendeva il...
scritto il 2020-08-07 | da Adelina69
Il garzone
genere: gay
Ero come anno in vacanza in campagna dai nonni nel mese di luglio, mi piaceva il contatto con la natura e amavo stare tra gli animali. Un giorno mi ritrovai a visitare la stalla dove si trovava un vitellino nato da pochi giorni, la scena che vidi era tenerissima, il cucciolo stava prendendo il latte dalla sua mamma. Non so come mi venne in...
scritto il 2020-08-07 | da Mipiaceilcazzonelculo
La femminilità di mamma - 10
genere: incesti
LA FEMMINILITA’ DI MAMMA – 10 Da quel giorno molto è cambiato nella nostra vita di madre e figlio, oramai eravamo una coppia, oramai c’era complicità fra noi e quando si poteva le mani viaggiavano anche nel normale ritmo della giornata, mentre facevo da mangiare, lui mi arrivava da dietro e metteva le mani sulle mie chiappe, a vote da...
scritto il 2020-08-07 | da zio-ugo
Il personal trainer di mia figlia – Capitolo 12
genere: dominazione
Artemio mi condusse al guinzaglio fino ad una strana camera in cui spiccava la presenza di una vasca da bagno, un lettino per massaggi e degli strani oblò ciechi disposti a un metro di altezza su una parete che probabilmente comunicava con una camera adiacente. Entrati all’interno, Artemio chiuse la porta e mi consentì di sollevarmi in piedi...
scritto il 2020-08-07 | da duke69
Il Ragazzino Angelico
genere: bisex
Ci organizziamo. Sempre evitando di farci vedere troppo insieme, esploriamo a fondo l’albergo e i suoi dintorni, poi Eva si mette al lavoro sul suo laptop per pubblicizzare sul web la nostra presenza a Kiev ed offrire un’idea dei nostri servizi di escort di altissimo bordo, e io mi familiarizzo con il sistema di trasporti pubblici. La metro...
scritto il 2020-08-07 | da Patrizia V.
2^ Sorpresa....targata D
genere: gay
...Durante la settimana con lui con il mio menmen dovevo cogliere una scusa per giustificare la mia assenza anche di 5 ore***Menmen ci da dentro e come,le sue cinque inculate me le faceva gustare e penare sempre****Il tedesco blondmen,si accorse e mi disse:"Certo che ti fa il culo ben sodo e buco ben largo e pulito****Che ti fa, dimmi...
scritto il 2020-08-07 | da Athos
Conteso 2
genere: etero
II Il giorno dopo. Colazione quasi tutti presenti. Franco è al lavoro. “Dormito bene?” chiede Sandra versandomi del succo d’arancia “Benissimo” sorrido Julia, seduta accanto a me, sta addentando una fetta di pane tostato con del burro e mi guarda maliziosa. Il piedino torna a farsi sentire. Julia e Sandra mi mangiano con gli occhi...
scritto il 2020-08-07 | da Lavandor
E fu cosi che persi la mia verginità
genere: gay
Avevo 20 anni e fino a quel momento non avevo mai pensato di ritrovarmi a perdere la mia verginità anale con uno sconosciuto. Non avevo proprio l'idea che potesse piacermi fare sesso con una persona del mio stesso sesso, fino a quel momento avevo solamente avuto delle esperienze sessuali con persone del sesso opposto. Non ci avevo mia pensato,...
scritto il 2020-08-07 | da fluxaed
Tale padre tale figlio
genere: incesti
Un paio d'anni fa decisi di trascorrere un fine settimana al mare con mio padre. Entrambi uscivamo da due lunghe relazioni con donne, eravamo entrambi due uomini a nostro modop piacenti ed era un periodo in cui non ci facevamo mancare esperienze e flirt col gentil sesso, con un rapporto recentemente recuperato più da amiconi che da...
scritto il 2020-08-06 | da Brizzologian
6 agosto, ore 8.15
genere: sentimentali
6 agosto, ore 7.30 Yuko accelera il passo, non vuole arrivare in ritardo. Davanti ad un Mc Donald tre ragazzi la vedono correre indaffarata. -Hey Sayonara!- l'apostrofa uno. La giapponese si volta. Un tizio alza un bicchierone di birra alla sua salute. “Alle 7 di mattina???” I tre sembrano già un po' brilli, ma ormai Yuko involontariamente...
scritto il 2020-08-06 | da Yuko
Cosa ci faccio io qui? - La sua ragazza
genere: etero
- Ti va di andare subito in spiaggia? Non gli rispondo, lascio invece cadere l’asciugamano che mi avvolge. Qualche goccia è rimasta sui capelli e comincia a scorrere giù, sulla schiena e su un fianco. La doccia era la cosa più necessaria di tutte, adesso ce n'è un’altra. In macchina, ma in realtà già da prima, ho pensato a come...
scritto il 2020-08-06 | da RunningRiot
Mia madre mi eccita 2
genere: incesti
Ciao sono di nuovo Toto’ oggi vi descriverò alcune delle cose fatte in questi mesi. Come già detto nel precedente racconto la voglia di possedere mia madre Pina è sempre più crescente portandomi a fare cose impensabili fino a poco tempo fa. Mia madre è separata e per scelta rimasta single, in casa siamo soli noi due e le situazione per...
scritto il 2020-08-06 | da Holker
Motel
genere: gay
Era da tanto che ci pensavo, la voglia cresceva di giorno in giorno, non è che non scopassi, anzi, altre al mio uomo, avevo incontri occasionali, soddisfacenti, io poi che adoro travestirmi, figuratevi per i maschi avere a disposizione, una trav passiva, pompinara ingoiatrice di sperma, ma la strada mi chiamava. Leggevo di colleghe, che ci sono...
scritto il 2020-08-06 | da TATO
Peppina la vedova
genere: etero
Questa è una storia vera successa due anni fa e che continua tuttora,sono Claudio 28 anni di un piccolo paese della liguria,lavoratore dipendente in un comune vicino,single, ogni tanto una scopatina me la faccio e poi c’è Peppina ,donna di 76 anni ma ancora una bella donna,alta e con il corpo per niente flaccido e con uno sviluppo mammario a...
scritto il 2020-08-06 | da giovy
L'abito bianco 2
genere: incesti
Una volta a casa, vado a farmi una doccia, sono sudata e stanca, la prova del vestito e la dopo prova, mi hanno veramente sfinita, e così, poi mi sono infilata uno slippino mini, e una vestaglietta di pizzo roso, e mi sono messa un attimo nel mio letto. Dopo un'oretta Francesca mi ha chiamata, per chiedermi come fosse andata la prova...
scritto il 2020-08-06 | da TATO
La bella famiglia: Marco
genere: incesti
Silvia già da tempo si fa scopare da amanti fissi o temporanei; ma attualmente a rendermi cornuto contribuisce anche e soprattutto nostro figlio, che è entrato di prepotenza nelle nostre abitudini ed occupa un posto decisamente centrale; sia io che mia moglie, da molti anni ormai, specie quando Marco si trasferì dalla ragazza che aveva prima,...
scritto il 2020-08-06 | da geniodirazza444
The Nightmare
genere: pulp
(Questo racconto non ha un genere, o forse è multigenere) Come mai è tutto buio, ma sopratutto dove mi trovo. Cerco un interruttore. Devo vedere. Sento dei lamenti provenire da poco distante, forse quella è la via d'uscita. Appoggio le mani al muro e cammino in avanti. Improvvisamente sento qualcosa di duro, penso che sia una maniglia, la...
scritto il 2020-08-06 | da Lizbeth Gea
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.