Erotici Racconti

poesie Narrativa a luci rosse, romanzi per adulti

Le ultime storie per adulti del genere poesie

Il genere Poesie raccoglie quei testi di narrativa a luci rosse che non sono propriamente un racconto, una storia o una semplice fantasia, ma che trasmettono l'eccitazione combinatamente il significato semantico delle parole e il suono e il ritmo che questi imprimono alle frasi.

3 6 8 racconti erotici del genere poesie e sono stati letti 7 2 4 5 0 6 volte.

Sguardo di fuoco
Mi basta il tuo sguardo per sentirmi scopata nel corpo e nell'anima
scritto il 2016-07-01 | da Maga circe
L'ancella
Nebbia ...freddo ...gli alberi sono fitti nella foresta... Tra essi un castello si erge maestoso ... Le sue mura nascondono perversi segreti ...le finestre trapelano nude figure... E il silenzio Delle stanze e dei corridoi Viene interrotto da voci che gemono ...urla di piacere immenso!
scritto il 2016-07-01 | da Maga circe
Puttanello
Io vestita in raso nero davanti a te ... Tu seduto su una sedia nudo legato con corde nere...Mi avvicino Tu mi guardi con occhi di fuoco ...con un rossetto rosso scrivo sull'addome MIO PUTTANELLO! Mi abbasso e bevo ... Tu frenante di piacere silente osservi!
scritto il 2016-07-01 | da Drusilla979
Allo specchio
Tu nudo seduto sul letto mi osservi.. Io nuda davanti allo specchio mi guardo...le mie labbra brillano dei tuoi umori... Ci passo il dito tu ti ecciti...assaggio miele! Ti avvicini allo specchio mi pieghi e scivoli in me , e il tuo dolce sapore mi inonda.
scritto il 2016-07-01 | da Drusilla979
Autointervista poesia "t
Il mio nome Drusilla979... La mia arte scoparti .. Scoparti la mente , accendere le tue fantasie... Far crescere in te con le mie parole la voglia .. La voglia di piacere che echeggia forte...
scritto il 2016-06-30 | da Drusilla979
Sapore di te
Il bicchiere sul comodino il letto mezzo sfatto, tu che dormi nudo.. .ed io ancora sento il tuo sapore sulle labbra
scritto il 2016-06-29 | da Drusilla979
Nudo
Tu nudo davanti a me... Fermo come una statua greca Che vibra ogni tanto al sentir la mia lingua scivolare... Tu nudo davanti a me La tua freccia di Cupido li davanti a me... La prendo tra le mani e la offro alle mie labbra che si immolano felice Vittime!
scritto il 2016-06-27 | da Drusilla979
Umido, caldo, rovente
Penombra, caldo, sudore. Umido, capelli crespi, spalle forti. Vene in rilievo, muscoli tesi, gocce. Dentro, più a fondo, più forte. Esplorami, invadimi, prendimi. Conquistami e possiedimi. Non smettere mai. Fammi male, schiaccia il tuo corpo sul mio. Sono in trappola. Soffocami con il tuo peso, con la tua forza, con la tua rabbia. Fammi male,...
scritto il 2016-06-20 | da Fiore_del_Male
Blu oceano
Seduta sul bordo del terrazzo, aspettavo ogni sera il tuo ritorno. Sognavo delle tue labbra, di baciarle e gustarle guardando il sole tramontare. Come fossi immersa nell'oceano, un caldo fiume scorreva sulla mia pelle e defluiva dal lago più intimo e profondo del mio corpo. Timidamente, ne raccolsi una parte e tentai di assaporarne ogni singolo...
scritto il 2016-06-06 | da alexsia
Dedicata a te
Seguire il tuo profilo con un dito e perdermi d'amore nei tuoi occhi entrare con le mie man sotto il vestito e toccar le tue cosce ed i ginocchi Unisco le mie labbra a te ed inspiro le lingue, un gomitolo intrecciato le bocche unite in un unico respiro dal sapore dolce umido e bagnato Sento i fremiti, ti sento tremare piacevolmente sensibil al...
scritto il 2016-06-01 | da sottomarino
La pizza fatta in casa
Sento il campanello chi sarà che suona? é Dora la mia vicina bona Si presenta assai discinta Porterà almeno una quinta Mi dice che prepara la pizza il matterello mi si rizza Se mi presti del sale ti offro una fetta Oh cara mi accontento anche solo di una tetta Non lo dissi, lo potevo solo pensare Se vuoi ti aiuto ad impastare Con le mani...
scritto il 2016-05-25 | da MarcoMundi
Rima baciata
Legge un libro sul divano supina e passando intravedo la sua topina Porta le autoreggenti che vorrei strapparle con i denti Ma lei e’ mia cognata e non posso certo avere la sua patata Ah mio fratello che uomo fortunato chissa’ quante volte quel culetto avra’ sfondato Ma aspetta! Son tutti al piano di sotto magari quella cavallina posso far...
scritto il 2016-05-22 | da MarcoMundi
Non volevo sognarti
E svegliarsi nel mezzo della notte per il desiderio. Brucia. Mi tormenta e mi scalda nella sua intensità. Baci sfuggenti e leggeri come piume nelle labbra, nel collo, nel cuore...labbra che prendono in giro. Se mi concentro posso sentire anche l'umidità della lingua che circonda il capezzolo rendendomi folle. Ansimi riempiono la stanza ......
scritto il 2016-05-05 | da Ginevra nero
Poesia saffica; Per te, mio dolce pensiero
Mi sento come una naufraga approdata sulle spiagge dei tuoi fianchi.. Cieca mi muovo su quei dolci litorali imbiancati dai raggi del sole.. Palmo a palmo ti scopro.. --Le tue labbra-- --Il tuo busto-- --Le tue mani -- Sai di mare e sai anche un po' di me Odoro la tua dolce ebrezza E Sogno Te Che nuoti nel mare dei miei occhi E ti vedo Vedo la...
scritto il 2016-03-03 | da BlueMoon_1
Parole (dedicata alle autrici e autori che amo, e amici)
Parola; Persona effimera, appari agli occhi della mia mente ti vedo vivida, attraente, ti accolgo, accolgo le tue mani su di me che con generosità infinita non trascurano un sol centimetro della mia forma vibrante. I tuoi occhi mi fan sentire amata, amo il mio corpo che accoglie il tuo, insieme possiamo essere luce di piacere non solo bagliori...
scritto il 2016-02-28 | da Emma_
Voglia di cazzo a Milazzo
La libido mi fa pulsar la figa, Ho tanta voglia di un bel cazzo Che mi prende, mi fotte e mi castiga. Lo voglio tosto, grosso e paonazzo Prodigo di colpi, che non transiga, Di questi ne vorrei un bel mazzo Come asparagi al mercato, su quella falsariga, Sicura che tutti me li spupazzo Non li lascio tracimare, sono una diga. La mia passera ha...
scritto il 2016-02-26 | da Rosa74
Con mia zia Raccontino in rime
Mia zia Cristina stava carponi, indossando soltanto lo slip e il reggiseno. Le ero in piedi davanti e mi leccava i coglioni col cazzo ingrossato e di sborra strapieno. Era da circa un mesetto che di giochi depravati eravam diventati dei compagni ormai affiatati. Quando zio per lavoro in casa non stava zia tutta eccitata in fretta mi telefonava....
scritto il 2016-02-15 | da Pierre
Mia sorella (l'incesto)
Osservavo mia sorella una donna molto bella. Superati avea i quaranta ma era bona tutta quanta. Una mora assai formosa e una faccia deliziosa, folti ricci a incorniciarla, una gioia era fissarla. Ci trovavamo ogni domenica da lei a banchettare per il dì di festa, con le famiglie, insieme passare. E quella volta dopo il lauto pranzo si stava...
scritto il 2016-02-12 | da Pierre
Poesia melanconica "La tua assenza"
Amo persino la tua assenza Qui, seduta silenziosamente accanto a me Solitudine di piombo Che mi tiene bloccata Incastrata Nella mia idea del tuo esserci Chissà dove O con chi Se mi concentro bene Sento i tuoi passi vellutati sulla terra Respiro il profumo del tuo corpo Sfioro con le dita Il silenzio strisciante delle tue paure Ascolto il tuo...
scritto il 2016-02-10 | da BlueMoon_1
Quel vestito
Tutto inizia con questo vestito. Ero ad una festa, il diciottesimo compleanno di una mia amica; una mia non così buona amica. A casa sua, una ventina di persone; dress code elegante, alcuni addirittura avevano delle maschere. Era una bella festa. Mi stavo divertendo, ho riso, bevuto e fumato tantissimo. Avevo questo vestito nero, unico, tutto...
scritto il 2016-02-08 | da Arianna.
Se io fossi lì
Ora dimmi cosa mi faresti se io fossi lì davanti a te. Nuda e vogliosa mentre mi palpo i seni gonfi, piegata sulle ginocchia a gambe aparte. Ti do le spalle, mi piego e inizio a masturbarmi. Poi mi sdraio, a gambe aperte verso di te, infilo un vibratore e godo. Ma non mi basta. Sono nuda, ho voglia....tu cosa mi faresti?
scritto il 2016-02-08 | da Fiore
Poesia saffica, Profumo di miele
la notte quando il vento caldo mi porta alle narici il profumo dei fiori, l'argentato chiaro di luna scrive il tuo nome sulla mia pelle bramante. nel suono delle cicale vedo il tuo corpo ammaliante emergere da tessuti inutili e porgersi al mio sguardo famelico mentre le mie mani si sperdono tra le tue dolci curve cercando i segnali della tua...
scritto il 2016-02-05 | da BlueMoon_1
Quelle tue mutandine
QUELLE TUE MUTANDINE Quella notte, il vento del crepuscolo su di noi. Il chiarore della luna che filtrava il tuo corpo. Adagiata come una sirena su quella poltrona. Le tue gambe accavallate sul bracciolo. La testa abbandonata sull’altro. Io, seduto davanti a te, a godermi i tuoi spasmi, i tuoi brividi, per quel regalo che stavi per...
scritto il 2016-01-29 | da PeppinoPeppino
Lo specchio
L'anima ne è lo specchio Se si rompe son sette anni di guai..ma se lo rompi son solo urla..e' lo specchietto retrovisore: Qualcuno ti ha preso dietro!
scritto il 2016-01-26 | da bo
Tutte le donne sono belle
Tutte le donne sono belle. Alcune hanno un fisico stupendo. Altre sono da ammirare per la loro intelligenza. Altre ancora sono da sposare per la loro sensibilità e generosità verso le persone che si trovano in difficoltà. Un bacio a tutte le donne.
scritto il 2016-01-23 | da 1bellox40
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.