Erotici Racconti

poesie Narrativa a luci rosse, romanzi per adulti

Le ultime storie per adulti del genere poesie

Il genere Poesie raccoglie quei testi di narrativa a luci rosse che non sono propriamente un racconto, una storia o una semplice fantasia, ma che trasmettono l'eccitazione combinatamente il significato semantico delle parole e il suono e il ritmo che questi imprimono alle frasi.

3 6 8 racconti erotici del genere poesie e sono stati letti 7 2 2 0 7 1 volte.

Ode al vucumprà
No non lo voglio l'elefantino d'avorio... Non voglio neanche quest'accendino con la donna nuda... No grazie le calze tubolari non mi servono, dai la prossima volta forse te li prendo i fazzoletti, oggi no! E quello a quanto lo vendi? Me lo fai vedere meglio? Ma è originale non taroccato! Cavoli le dimensioni sono proprio come immaginavo....
scritto il 2012-03-18 | da MentalMente
Ano color delle more
Torno a casa che sono le tre prima cosa: mi faccio un bidet sì che è tardi ma io c'ho bisogno dopo questa nottata da sogno che non so ancora se è un sogno bello se il dolore che ho adesso non passa causa ingresso nel cul di un uccello messo da un'apparente ragazza! Oh qual pena per l'ano un po' rotto io trombato da sopra e da sotto nel...
scritto il 2012-03-18 | da MentalMente
Fra le tue labbra
Fra le tue labbra hai trattenuto le redini della mia delizia, e la tua bocca per me è come la carezza del mare, che smuove piano la sabbia... Un nido morbido, caldo di cure con la tua bocca hai tessuto, a coltivare nel mio grembo una rosa che sa di spine e miele. Ti ascolterò, come si ascolta una musica, con la bellezza che scorre nelle vene,...
scritto il 2012-03-04 | da Andante Moderato
Lealtà
-Ti vedevo sin da bambina -Il mio sguardo or t'accarezza -Sei cresciuta, sei signorina -Con la barbie più non giochi -Alle favole ormai non credi -Cerchi e vuoi altri balocchi -Sei già donna in miniatura -Poso gli occhi su di te -Pel mio cuore una tortura -Chiudo gli occhi, mia ti sento -Fremo già, il cuore trema -Ti ghermisce il mio tormento...
scritto il 2012-02-06 | da Satiro
Rivelazione.
Questa è la storia di un padre che riesce a piegare a tutte le sue richieste sessuali la figlioletta! Lui 45 anni, vedovo. Lei 14 anni, bellissima e appena sbocciata nella sua femminilità! Lui, essendo il padre, porterà la ragazza a diventare succube e schiava della volontà dell'uomo. Schiava del sesso! Questa è la loro storia. . . . . . ....
scritto il 2012-02-01 | da Porno subito.
L'ape regina
dedicata alla Zanzara bella distesa al sole il vento ti accarezza la pelle nuda la rena scalfisce le pieghe della tua rosea pelle come una mola ruvida ed arsa le mani stringono il nulla che riempie i tuoi palmi i seni si scuotono ai battiti del cuore accaldato i capezzoli si ergono come calabroni in ansia di volo le gambe non più tese contratte...
scritto il 2012-01-30 | da Mark
Un verde nuovo
E i tuoi seni freschi di fragranza rigogliosa, la danza ludica delle tue mani dove ribolle cupo il mio sangue più inquieto: così precipita il silenzio in un fragore d’acque e d’uragani, rinasce un verde nuovo di luce purificata.
scritto il 2012-01-13 | da incantato
Il tuo sapore
Ti aspetto, pronta a morderti, a baciarti, a mangiarti. Il pensiero di te muove la mia mano, il mio corpo è caldo, ti voglio. Ti morderò, ti leccherò, ti mangerò. Dentro il mio sesso, il tuo calore; nella mia bocca, il tuo sapore. -- per commenti vi prego di scrivermi alla mia email dolceeroticablog@libero.it o di visitare...
scritto il 2012-01-11 | da Dolceerotica
Disperazione.
Il sole piano piano sparisce all'orizzonte,la luce lascia lo spazio alle tenebre più profonde e qualcosa in me cambia.Sento brividi impercettibili lungo la schiena,tremo,tremo,tremo,tremo.Le mie mani cercando di afferrare l'oscurità e di far tornare la luce,quando un boato fa tremare la terra,fa tremare il vento e le nuvole.Tutto cambia,il...
scritto il 2012-01-09 | da Light
La rivelazione
************* - Quand'ero piccolino - La cara zia Adelina - Diceva a me bambino - Con fare da mammina - Sei nato sotto un cavolo - Ma era una menzogna - Uguale pari pari - Al dir della cicogna - Non le credetti molto - Infatti un mio amico - Ch'era di me più colto - Disse sai che ti dico - Di notte vai spiare - Dal buco della toppa - Vedrai la...
scritto il 2011-11-13 | da Birbaccione
Armonie
Profumo di un bacio rubato alla vita. Brivido di una carezza sempre desiderata. Sospiro di passione da sempre sognata. E quella goccia di mare, così seducente, che scivola solitaria sulla tua pelle, resa rovente da un’estate infinita. diagorasrodos@libero.it
scritto il 2011-09-08 | da Diagoras
Estasi
Su questa riva solitaria in una notte orfana di luna sfioro la tua pelle e bacio la tua anima.
scritto il 2011-09-07 | da Diagoras
Oh notte.
''Oh notte,fà che le mie sofferenze finiscano.Oh morte,smettila di tormentarmi,non vuoi forse me,oh morte? Allora prendimi.Oh notte,abbracciami e uccidimi nel silenzio del tempo,e prendimi,prendimi''.
scritto il 2011-08-22 | da The Last Emperor
Il volo del silenzio.
"E' l'unico posto dove trovo un briciolo di pace. Credo che al mondo non ci sia posto migliore per pensare, riflettere e dimenticare. E' il volo del silenzio. Là, in aria, il silenzio diventa complice dei pensieri e le nubi custodi dei ricordi."
scritto il 2011-08-21 | da The Last Emperor
Venere nera
Venere nera io t'imploro esci dalla mia mente mi hai sopraffatto non capisco più niente mi hai lasciato il tuo odore per te ancora provo calore di quando le mie membra infuocate versarono amore nelle tue carni adorate quando la tua calda bocca avvolse il mio pene quando apristi le tue cosce facendomi entrare con tutta la mia foga quando quel...
scritto il 2011-06-29 | da Prevert Tito
Aspetto.
E aspetto qui,seduto sulla riva di questo lago.Aspetto che le onde riportino indietro le parole tue dette.Aspetto che il vento mi sussurri ciò che non mi hai mai detto.Sono qui seduto sulla riva di questo lago.Sto aspettando invano il ritorno delle tue parole.Ti ho lasciata andare via...mentre le onde ti portavano laddove il mio sguardo non...
scritto il 2011-06-26 | da Slyde Man.
Cattiveria
--Luna, malvagia luna --Mi vedi solo e ridi --Ridi della mia tristezza --Non hai tu cuore, crudele? --------- --Hai spiato i miei primi baci --Gli scheletrici rami d'autunno --Tentarono di farmi schermo --Dai tuoi maligni raggi, sapevano --Della tua immobile perfidia --------- --Le tue grigie e tenui macchie, che --L'ingenua scienza degli...
scritto il 2011-06-14 | da Il Sognatore
Tu bambina
Nei tuoi occhi vedo il dolore di una bambina che ha ricevuto il suo primo dolore.Bambina che piange e glorifica alla luna le sue lacrime velate di intenso dolore.Bambina che vuole ridere,giocare...urlare al cielo ''Io esisto''Ma non ora...quella bambina ormai è cresciuta,e fa i conti con quella salita che si ripresenta ogni notte.Ogni singolo...
scritto il 2011-06-13 | da Clyde to Owen
Quindici anni
Quindic'anni già compivo tra le gambe già sentivo, un tiraggio,un pizzicore il piacere dell'amore. Lo ricordo come ora una sera a tarda ora, con amiche passeggiavo e con noi c'era Gustavo. Quel ragazzo mi piaceva anche lui poi lo sapeva, ed essendo a me vicino mormorò cosi pianino "vieni bella mia, quando vuoi a casa mia. Ci trovammo il...
scritto il 2011-05-03 | da sergio1945a
Poesia
Gocce di pioggia bagnano la tua pelle nuda Brezza gelida di montagna avvolge la tua anima Inebriante profumo di primavera impossessa i miei sensi Occhi blu oceano mi disperdono nei miei pensieri.
scritto il 2011-04-16 | da Mr.Orange
Voglio il tuo cuor
ai tuoi capelli mi son perduto, nei tuoi occhi d'ebano ho smarrito ogni ragione, sulla tua pelle ho smarrito ogni malpensiero soavi labbra non ditemi che il tuo cor non poss aver perchè allora d'inspirar non avrò più motivo dimmi di si e l' anima mia avrà quiete cullami nel tuo sorriso e avvolgimi col tuo sguardo e solo allora il mio...
scritto il 2011-04-14 | da ciao
Clessidra
Gocce di pioggia, perle lucenti, nitide scivolano, sulle foglie riarse. Cadono lievi, ad oscurare la terra. Mormorano suadenti, di prodigi perduti. Sussurrano ammalianti, di lontane magie. Gocce di pioggia sulla mia arida pelle, spose fedeli di crudeli lacrime, per quell’amore, che il tempo, inesorabile, ha cancellato. Per sempre....
scritto il 2011-04-12 | da Diagoras
Sbattimi
mani sopra. mani dentro. il tuo corpo caldo sopra al mio sotto al mio dietro al mio davanti al mio. il tuo uccello dentro di me davanti dietro in mano, in bocca in bocca in mano dietro, davanti sbattimi. sbattimi. sbattimi. le tue mani mi picchiano sbattono sulle mie chiappe nude. mi fai male. ma godo. continua. più forte più piano più veloce...
scritto il 2011-04-05 | da rebecca
Flavia
Poesia in chiave comica e surreale... c'era flavia una porca mentre me lo prendeva in bocca, cominciai a sognare, e 2 minuti dopo, mi trovai in paradiso, gesù mi guardava, e faceva il segno della pace, incontrai bob marley, che fumava sotto un albero, incontrai layne staley che diceva no alla droga, e incontrai DIO che giocava ai cavalli Poi il...
scritto il 2011-04-05 | da Francis
Carezza
Misurai il sapore del suo corpo Esposto, solo, al mio sguardo Con dovizia di chi a modo Non aspetta che un sussulto Ora il tempo si è fermato Sento solo il suo respiro Lentamente , piano piano Non è piu’ cosi’ affannato La carezzo, mi ha capito…. Una mano sopra il cuore Una oltre l’infinito
scritto il 2011-04-05 | da Anonimo
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.