Erotici Racconti

poesie Narrativa a luci rosse, romanzi per adulti

Le ultime storie per adulti del genere poesie

Il genere Poesie raccoglie quei testi di narrativa a luci rosse che non sono propriamente un racconto, una storia o una semplice fantasia, ma che trasmettono l'eccitazione combinatamente il significato semantico delle parole e il suono e il ritmo che questi imprimono alle frasi.

4 0 2 racconti erotici del genere poesie e sono stati letti 7 7 6 6 1 2 volte.

Tutta colpa di Eva
TUTTA COLPA DI EVA Jack Porkys Ma perché quel giorno Eva ci ha infilato in questo casino? Invece di mangiare la mela non poteva ad Adamo fare un bel pompino? E se il porco demonio la voleva proprio tentare, non poteva qualche altro peccato trovare? Ma così sono andate le cose, ed è tutta colpa di Eva se domani mi devo alzare e andare a...
scritto il 2014-12-08 | da Jack Porkys
Lettera del Re alla sua Regina
Mia cara regina, Sapete che Vi devo rispetto Vi devo dare del Voi come il Vostro rango pretende; ma Vi sono sinceramente affezionato, e Vi desidero . Vi desidero così tanto, mia regina, che oso non darvi più del Voi;. Oso darvi del Tu; un confidenziale tu per poterti dire quanto, o mia Regina, mi sei mancata. So che in questi giorni stai...
scritto il 2014-12-04 | da Notte di luce
Il cazzo e la fica
Umida e morbida misteriosa e profonda di ispido pelo o morbida onda venduta per denaro donata per amore rifiutata per dispetto o malcelato rancore carpita con violenza o infingarda promessa non puoi farne senza è la fica o la fessa Duro come come una roccia ritto come un fuso scolpito come bassorilievo espressivo come un brutto muso minaccioso...
scritto il 2014-11-20 | da Incest 2014
Lettura erotica per eiaculatori precoci
capitolo 1 Lei lo guardo'....... Fine
scritto il 2014-10-11 | da fellatio
Rapita
Nel letto sfatto sono rapita dall'odore che hai lasciato in ricordo di te. Con esso mi avvolgo Del tuo calore Dei tuoi gemiti Delle tue parole aspre come schiaffi Dei tuoi sussurri dolci come carezze E nel ricordo godo sola.
scritto il 2014-07-25 | da Lucrezia
L'eterna lotta tra l'incesto e il pregiudizio
Un alito di vento una brezza fresca e dolce ti sfiorano ti accarezzano respiri profondo un olezzo antico t'inebria il profumo di una rosa un abito da sposa sorrisi confetti membra unite corpi stretti un grido strozzato una conferma gradita ardore sudore sudore ed amore passione e baci mesce una nuova vita già cresce un alito di vento una brezza...
scritto il 2014-04-26 | da Incest 2014
Le Tre Donne
Nessuna donna può capire cos'è la solitudine di un uomo. Nel vecchio testamento è scritto che l'uomo diviene tale quando ha una compagna, chi è solo non è un uomo, per lui il tempo scorre atroce. Nessun uomo che sia amato può capire un uomo solo, perchè l'uomo solo non è un uomo. Chi ha scritto ordinanze e leggi contro la prostituzione,...
scritto il 2014-02-13 | da FINE
Leggende Occulte e Verità Taciute
BIOGRAFIA DI MARIO SELVA Mario Selva è un personaggio inventato, privo di ogni riferimento alla realtà e l'autore non si assume alcuna responsabilità. È nato a S. in una delle contrade annesse, nel 26 a.C., in una valle che nel punto più ampio è larga un miglio, attraversata da un torrente, una gola profonda in mezzo ai boschi e alle...
scritto il 2014-02-12 | da Ultimo
Il solito sogno
...prepotente ogni notte...entra per provocarmi ...violenta la mia mente... [Stretti stretti ,abbracciati l'una all'altra,ascoltando i respiri della nostra pelle...abbiamo fatto l'amore con la bocca,ancora una volta,ogni gesto e bacio erano ampiamente goduti...] Prepotente il sogno entra in me svegliando e sconvolgendo i miei desideri.[Allargo...
scritto il 2013-11-25 | da JESSICA ROSSO
Dragostea
Dragostea mea, amore mio sono pazza di te che con indescrivibile passione accendi il mio cuore di sublime sentimento. Lo sento soffiare come il vento con la stessa intensità di un tuono a ciel sereno, lo sento che vibra nell anima mia, prendimi,amami e saziami ma non lasciarmi. Incantevole creatura, desiderabile visione mio complice mio amante...
scritto il 2013-09-17 | da Deborah
"Il perdono"
"Io, che pretendevo di insegnare agli altri il mito di Platone, ero il primo a non averne compreso il significato...distante più di qualsiasi altro dall'uscita della grotta, impegnato ad idolatrare Dei fatti di ombra. Come tuono che rimbomba alle tue spalle, costringendoti a voltare lo sguardo, così la tua astuzia e i tuoi raggiri mi hanno...
scritto il 2013-09-02 | da coppiadassi
Canzone per un eiaculazione
(cover-parodia di "Il mondo che non c'è" di Simone) C'e' che sento un bisogno animale Di prenderlo in mano e sborrare di sperma ti voglio riempire Dai non essere fredda stasera Prendiamo due o tre asciugamani Dovrai solo usare le mani Ti viene in faccia questo mio cazzone Che tu stai segando Se poi lo succhi fino alle palle In gola fino in...
scritto il 2013-08-11 | da EroticaMente
Chiavo mia madre-sogno o son desto?
volevo far l'amore con la mamma lo volevo sin da bambino quando mi portava dalla nonna e già ero birichino mordevo gonfio il suo seno il suo latte succhiavo lo stomaco pieno chissà se la chiavo il tempo confondo i pensieri m'appanna non sento il mio mondo ho bisogno di nanna dormo o son desto? son grande o piccino? un pensiero molesto pretendo...
scritto il 2013-04-27 | da Incest 2012
Ricominciamo come due anni fa
Staff , se volete bene al sito che avete creato, togliete lo spazio dedicato ai commenti. Questi ( o questo individuo dai molti nickname) sono gli stessi che gia 2 anni fa hanno fatto "scappare" i migliori scrittori che puntualmente scrivevano nel sito e che Voi avete poi aggiustato al meglio mettendovi una pezza. Togliete lo spazio commenti,...
scritto il 2013-04-03 | da un lettore
Soltanto una sega
Mi siedo sul divano, ed una coccola dolce ho in serbo per la carne mia, una carezza leggera tra le gambe e i pantaloni giù, e i miei polpastrelli disegnano i contorni d'un delicato futuro, lievi come brezza di seta sul mio membro, finché mi viene duro. Ma non placherò le carezze, non chiuderò il sole caldo che si apre, fragrante, sullo stelo...
scritto il 2013-02-16 | da Andante Moderato
Cazzo e fica incestuosi
T'incontro ti guardo ed è assai strano mi piaci ma non posso stringer la tua mano bella non sei ma il tuo aspetto il tuo pelo nero m'ammalian m'intrigano mi eccitan davvero mentire non posso è contro natura anche se nei piani più in alto lei si ammanta di gelo lui è indifferente ma il libido è sciolto è da non credere lui è già nudo lei...
scritto il 2013-01-27 | da Mark
Natale cuck-orge e tradimenti
Natale cuck E'il venti dicembre non siamo a novembre come sempre uguale presto arriva natale natale che festa! mia moglie più lesta è già senza mutande natale l'attende natale è una festa non sempre però per lei è un sollazzo natale ha un bel cazzo natale è un normanno che come ogni anno ci viene a trovare la vuole trombare mi chiava la...
scritto il 2012-12-23 | da Cuck 2012
L'alluvione
E soltanto questo conta, in fondo adesso, la tua mano sui pantaloni che lavora, questo gioco silenzioso di sesso, i tuoi occhi di donna che sorridono, il profumo che hai messo, fiore delicato d'arancio, ed il tuo saliscendi che innamora, dita alate, questa bella alluvione che ritorna, calda, nelle mie mutande bagnate.
scritto il 2012-12-04 | da Andante Moderato
Una storia comune
Ormai fuori da ogni bega volevo farmi una gran sega non avendo più un casino andava bene anche un pompino per segarmi piano piano potevo usare la mia mano ma per la bocca con sollazzo mi occorreva anche un bel cazzo col mio membro anche non tosto mi diletto ad ogni costo con la bocca è differente se è molle non fai niente la morale è tardo...
scritto il 2012-12-02 | da Mark
Sull'autobus
Ciao, sono Effe, ho 16 anni ed è la prima volta che scrivo un racconto di questo tipo. Nella fretta non l'ho ricontrollato, ma spero sia comunque di vostro gradimento. Realtà? Fantasia? Sta a voi decidere, ma non credo sia importante. Da casa di mia nonna alla mia ci sono circa venti minuti a piedi, e di solito me li faccio tutti. Oggi però...
scritto il 2012-11-12 | da Effe
Masturbazione
Ed il mio pisello mi guarda, lo tocco, con la testolina di una tartaruga dal suo guscio sale, un po' buffo, ed allargo le gambe sulla tazza, la ceramica fredda e il tempo passa, la finestra socchiusa porta canti lontani dalle fronde amiche all'ora che già viene, rondini d'autunno in partenza, e com'è bello rimanere da solo qui a giocare, con i...
scritto il 2012-10-24 | da Andante Moderato
L'ora di Afrodite
l'anca un filo di seta che dal fiume pulsante divide le ore d'Afrodite t'accolgono ansiosa sei salita in cima e tremi il perche' finalmente in te
scritto il 2012-08-29 | da Prisca
Ingravidare la mamma - sogno o realtà
come in un sogno mi muovo-mi scuoto e come un bisogno nel mare già nuoto il corpo bagnato la pelle bollente son tutto sudato son lì tra la gente mi guardato tutti con occhi inquisiti ed io che trà i flutti li vedo smarriti è un grande mistero non svelo l'arcano mi chiedo s'è vero e ti stringo la mano poi apro gli occhi e vedo te i tuoi...
scritto il 2012-08-23 | da Mark
Treno di panna
Ti masturbavi su di me, sopra i miei occhi vigili impazienti di vedere arrivare un treno di panna e sgocciolavi su di me il precum della tua manna golosa bevevo ogni piu' intimo sapore di te che muovevi su di me la tua lunghissima canna Amore succhiami, mi sussurravi mentre l'altra tua mano entrando in me mi bagnava e mi portava nell'estasi...
scritto il 2012-08-12 | da Sylvie
Una goccia d'amore
T'illude il cervello si muove-ti apre scava come un tarlo pian piano ti scopre é un pensiero profondo si muove-ti apre non tocca mai il fondo ti scuote-ti copre e come mistero si cela di vela si chiede s'é vero poi entra e s'invola come Arianna la tela ordisce la trama il mistero disvela lui forse ti ama ti monta é già dentro poi...
scritto il 2012-07-31 | da Mark
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.