Un cugino per amante

Scritto da , il 2021-10-14, genere gay

Completamente nudo aspettavo mio cugino nella nostra stanza segreta in fondo ad una cantina, erano mesi che lo facevamo e la prassi era sempre la stessa lui si sarebbe spogliato e io lo avrei inculato, poi ci rivestivamo e facevamo altro, ma da qualche tempo qualcosa stava cambiando sempre più spesso avevo iniziato a toccarli il cazzo e stavo desiderando di prenderlo nel culo pure io, cosa fino a poco tempo prima impensabile, quel giorno, quando si spogliò lo invitai a coricarsi al mio fianco nel lettino che usavamo per i nostri giochi erotici, ognuno toccò a lungo il cazzo dell'altro, ad un certo punto ci mettemmo con la pancia a terra li infilai un dito nel culo e le chiesi di fare lo stesso, ci sditalinamo a lungo durante il quale ci demmo un lungo bacio con la lingua, ad un certo punto incominciai a succhiargli il cazzo, non sapevo neppure come si faceva improvvisai leccando la punta e andando a fondo con la bocca, mi girai per poter fare un 69 ma lui anziché prenderlo in bocca incominciò a segarmi sino a farmi venire, dopo averglielo succhiato a lungo le mie orecchie sentirono la mia bocca dire, ora voglio il tuo cazzo nel culo, per quella mia prima volta nel culo mi misi alla pecorina, mi disse che non sapeva se ci sarebbe riuscito aveva provato a farsi le seghe ma non veniva, forse il tuo cazzo è troppo piccolo per venire dissi, quando sentii il suo cazzo poggiarsi sul mio ano pensai alle ragazze che mi piacevano e pensai pure al mio compagno di banco, pensai di cosa avrebbero detto di me, che ero un finocchietto forse, mi consolai pensando che tanto non lo avrebbero mai saputo, il cazzo di mio cugino scivoló dentro e come aveva visto fare fa me incominció a spingere andando in fondo e tornando indietro, nonostante fosse inesperto e non avesse un gran cazzo per me era abbastanza piacevole sentire il suo cazzo dentro di me, decisi in quel momento che sarebbe diventata una costante farmi scopare da lui, continuò a pomparmi il culo a lungo senza riuscire a venire, quando stava per rinunciare le dissi di insistere ancora un po', andava bene per lui ma andava bene anche a me sentire il suo cazzo ancora, quando non me lo aspettavo più sentii qualche goccia calda e lui dire ce l'ho fatta son venuto, per tutti i ragazzi è normale venire per la prima volta con una sega, lui era venuto per la prima volta durante una scopata. Lo avevo scopato in tutte le posizioni quel giorno mi salì a smorzacandela e lo scopai con molta foga.

Questo racconto di è stato letto 2 2 4 7 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.