Gnocca fritta

Scritto da , il 2021-05-17, genere bisex

Attenzione, breacking news!
Aperto nuovo locale nella bassa modenese con servizio bar, ristorazione, musica e relax.
Di stampo dichiaratamente saffico, è adibito esclusivamente a donne, in particolare lesbiche e bsx, single o accompagnate solo da altre donne.
Unica eccezione il mercoledì: apertura al sesso maschile, su invito e solo accompagnati da donne.
Titolare del locale è l'estroversa Serena Rossi, imprenditrice di casa, già nota ai nostri lettori per le sue numerose iniziative a favore della gnocca; in questa iniziativa, la vulcanica, si è unita in inedita associazione alla dottoressa Yuko Nikura, giapponese importata a Milano e partner della nostra Serena.
Locale raffinato ed esclusivo, servizio di gnocche calde e bollenti in varie salse e per soddisfare ogni appetito.
Di tutto rispetto il selezionato personale chiamato a cooperare alla lodevole impresa che, in area meneghina, è già stata candidata all'Ambrogino d'oro.
La vivace coppia nippo-modenese può contare su numerosi e rinomati specialisti del settore.
In particolare, focalizzandoci sull'area eno-gastronomica, segnaliamo, scorrendo l'allettante menù:

"Gnocca alla sparma" per chi allo sperma preferisce il parmigiano DOC, prodotto certificato; specialità garantita dal dr. Hermann Morr, di casa e noto ai lettori per i suoi voli nella via lattea, noto schizzo di latte di divin seno;
"Gnocca rossa" a cura dell'esordiente Beatrice, da Prato, in un'inedita associazione di gnocca e pomodoro.
"Gnocca Margherita" derivata direttamente dalla precedente con la semplice aggiunta di bufalina filante per trasformare la gnocca rossa in gnocca-pizza; garante del trattamento la floreale Margie dal Pra;
"Gnocca del Serchia" a cura direttamente della titolare del locale, Serena Rossi, che unisce il sapore della gnocca, all'inconfondibile bouquet della sorca ed agli aromi locali cresciuti, coltivati e gelosamente custoditi sulle rive del fiume Secchia, per miscelare i tradizionali sapori con le nuove tendenze;
"Gnocca bionda" da un'iniziativa autonoma di Lucrezia, conosciuta, nell'ambiente, con il nome di battaglia “l'IncUdine” che, direttamente dal Friuli, benedicendo l'iniziativa, si è subito unita alle due promotrici e proprietarie del locale, cui è legata da amicizia di "lunga fava";
"Nippo-Gnocca" avveniristico connubio tra sapori tradizionali emiliani ed esotiche seduzioni di sushi a cura della co-proprietaria Yuko;
"Fregnocca" variante di gnocca alla carbonara, proposta dalla poliedrica Runningriot;
"Gnocca alla patata" per le amanti della doppia mozzarella;
"Gnocca di Giò" sempre dalle specialiste di Udine, per un tocco aromatico e profumato, dal delicato sentore che richiama al maestro Armani;
"Gnocca alla farfallina" versione leggera per le amanti della cucina bio;
"Gnocca alla passera" per le amanti della tradizione;
"Gnocca alla topa" per coloro che cercano emozioni forti;
"Gnocca maiala" per chi non ha problemi di colesterolo;
"Gnoccafiga al taglio”, una crepa decisa, per le amanti dell'estetica e delle presentazioni estremamente curate, la gnocca più bella che ci sia tra quelle proposte in menù.
“Gnocca pulp” per le donne più esigenti, suspense in cerca di vera polpa, concreta sostanza. Artefice della specialità, mago Gandalf70;
“Gnoccagnocca” per le ragazze indecise;
“Gnocca al pesto” per le simpatizzanti della riviera Ligure;
“CioccoGnocca” variante alla nutella, per le donne dedite a pratiche estreme;
“Gnocca fist-fast” per chi ama la velocità, ma non solo, specialità proposta da LanA;
“Gnocca in broda” per le donne più freddolose;
“Gnoccaminchia” unica varietà che prevede compartecipazione maschile;
“Gnocca moka” genere ebony e per le amanti del caffè;
“Chili gnocca” per chi è in cerca di forti emozioni,
“Gnoccanal” dello specialista del settore D'Anal, contrazione artistica del più noto D'Artanal, indimenticabile manovratore di moschetto, per chi ama i contrasti forti.

A richiesta sono servite gnocche calde con ingredienti proposti dalle astanti.
Tutte le gnocche sono servite calde, bollenti, su fondo di cicoria e piatti di Porcellona.

Musica di sottofondo del compianto musicista “Dalla”, con intermezzi video-musicali tratti da '9 settimane e mezzo', '50 sfumature di topa' e 'Basic instinct'.

E non finisce qui!
Servizio accoglienza, promozione e guida all'interno del labirinto vulvare: Starman, l'uomo della Star, da sempre testimonial della nota ditta STAR. Oltre al servizio marketing, l'uomo siderale renderà disponibile una esclusiva e selezionata fornitura di rinomati prodotti della ditta che rappresenta, adeguati alla circostanza, fra cui ci sentiamo di anticipare e segnalare la tanto decantata "broda di carne di donna", fruibile nel locale stesso.

Servizio enologia e sommelier: Rosso 68, direttamente dalla Valle degli Schianti, mitica località, costellazione di aziende vinicole toscane che trae il nome dalla tendenza dei bevitori, che decantando di averlo dritto, vanno sempre dritto, e alla prima curva non cambiano idea.

Servizio anal-colici: LanA, specialista a pugno duro.

Responsabile ufficio lamentele: Burton dalla lunga mano.

Galleria fotografica: Vandal.

Questo racconto di è stato letto 2 2 8 2 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.