Una donna sensa nome 5

Scritto da , il 2021-09-19, genere dominazione

cosi il giorno dopo siamo andati alla villa siamo entrati a lei gli e stato messo un collare e guinzaglio un braccialetto con un numero lo stesso braccialetto mi e stato dato a me con il numero uguale a lei siamo entrati nel salone mi sono accomodato al tavolino con lei accuciata vicino a me e venuto il signore del porno schop ci siamo salutati lui si chiama aldo a lei non gli a rivolto neache uno sguardo dopo un po sono venute due cameriere sicuramente schiave dopo un po e venuta lei con una gonnellina corta serviva da bere agli ospiti vedevo che la toccavano lei era rossa poi ci a servito un drink a me e a aldo lui gli a toccato la fica era bagnata a lei gli e cascato un po di drink lui gli a sorriso lei gli a risposto mi scusi lui gli a dato un malrovescio lei e andata via poi mi a detto di seguirlo sono andato in una stanza mi sono messo dietro a uno specchio dove non mi potevano vedere dopo e venuta una ragazzina avra avuto sui 25 anni mi a detto di non fare rumore dopo e venuta lei accompagnata da due inservienti e stata legata a un palo poi e venuto aldo a preso un gatto a nove code e gli a dato 12 frustate lanno sciolta lui la presa gli a messo una mano sulla fica era un lago si e tirato fuori il cazzo era abbastansa grosso gle lo a messo in bocca lei lo stava spompinando lui si e accorto che stava x venire si e fermato gle lo a tolto dalla bocca nel frattempo la ragazza che stava con me mi stava spompinando a chiamato i due inservienti gli a detto di scoparla e di non farla venire a lei gli a detto che prima di venire doveva chiedere lordine uno mentre la scopava laltro gle lo aveva messo in bocca lei gli a chiesto se poteva venire allora aldo si e avvicinato gli a detto no che questa era la punizione x aver fatto cadere il drink nel frattempo io ero venuto in bocca alla ragazza che a ingogliato tutto e mi ripulito il cazzo loro sono usciti poi sono uscito anche io cera aldo che mi a detto che la mia lei era un gran puttana mi a detto se volevo spingerla di piu alla depravazione lui mi a detto di seguirlo nel frattempo lei e andata a pulirsi io o seguito aldo sotto i scantinati e o visto una cosa che non avevo mai visto donne scopate come animali da donne con dei cazzi mostruosi e i mariti che le prendevano a schiaffi sputi chi gli urinava in bocca se non la bevevano tutta giu botte poi cerano donne che venivano frustate a sangue e godevano come pazze dopo siamo usciti gli o detto che sarebbe stato troppo lui mi a detto che questa e una strada che si sceglie sono tutte consensienti. poi mi a detto che la mia lei era molto calda doveva solo tirare fuori la masochista che era in lei siamo tornati al tavolo poi e venuta lei guardava aldo a testa bassa mi a salutato dicendomi a dopo e venuto un signore che non conoscevo ci siamo salutati mi a detto se poteva prendere lei x un po lui mi avrebbe lasciato la sua lui era molto ansiano la sua schiava aveva 19 anni molto alta circa 180 io o fatto lo scambio siamo andati al piano di sopra siamo entrati in una stansa dentro la stansa cera una porta dove cera un altra stansa che si poteva vedere dentro ad ognuna lui gli dice di spogliarsi lui anche si spoglia aveva un cazzo sara stato sui 25 cm gli a detto lui la baciata poi prendendola x i cpelli a cominciato a farsi baciare dapertutto io ivece con la sua ci siamo spogliati lei mi a detto che gli piaceva essere trattata come la peggio puttana io lo fatta inginocchiare gli o forsato il cazzo in bocca fino a farla lacrimare la insultavo la prendevo a schiaffi sputi mi diceva piu forte allora o preso la cinta dei pantaloni o incomiciato a frustarla lei godeva mi incitava ancora di piu allora lo picchiata con la fibia in fica allora aavuto un orgasmo forte poi gli sono venuto in bocca gli avevo lasciato dei segni molto evidenti con qualche goccia di sangue lei mi a ringraziato io intanto guardavo la mia lei che stava leccando in culo al vecchio lui si e girato la messa alla pecorina a incomiciato a scoparla con violensa lei a iniziato a godere come una pazza anche lui e venuto dentro poi siamo tornati al tavolo ci siamo rifocillati poi e venuto aldo mi a chiesto se gle la lasciavo x un po che doveva presentarla a degli amici io gli o dato il mio ok sono andati nella solita stansa io ero nel altra dove potevo vedere tutto dopo un po e entrata lei con aldo a iniziato a baciarla lei a risposto al bacio infilando dentro la lingua lui gli a detto che poteva venire quanto voleva lui la fatta inginocchiare gle lo a messo in bocca dopo un po sono entati 3 neri lei li a visti non a detto nulla si sono spogliati anno tirato fuori dei cazzi mostruosi si sono aviicinati a lei anno iniziato a baciarla aldo si e flilato dalla bocca lasciando il posto a loro e si e seduto sulla poltrona uno si e sdraiato e se le fatta salire sopra 2 si sono fatti spompinare lei a iniziato a spompinarli andondo a dx e sx poi uno gli e andato dietro gle lo a forsato in doppia in fica gli e entrato poi la fatta abituare poi a iniziato a pomparla lei gli andava incotro a avuto un orgasmo loro anno continuato poi con i suoi umori gli anno lubrificato il culo gle lo a messo dentro lei continuava a godere poi si e avvicinato aldo con un frustino e lo batteva sulle chiappe finche non sono diventate rosse a quel punto mi a fatto cenno di entrare sono entrato mi a visto lo baciata aldo continuava a picchiare sul culo ormai era viola poi un altro gli e entrato in fica in doppia e uno in culo aldo si e avvicinato al viso e la schiaffegiava lui a dx io a sx dicendogli che era una troia una puttana gli sputavamo in bocca poi i neri gli stavano venendo in fica in culo poi si sono alsati e sono andati via lei si e alsata tutta indolensita cascando parechhia sborra x terra lo presa x la testa facedogli leccare tutta la sborra x terra io nel frattempo mi ero messo dietro la stavo inculando mentre aldo gle lo aveva messo in bocca forsandolo fino in gola dicendogli di tutto che avrebbe portata a battere lei godeva come una pazza aveva orgasmi in continuazione poi aldo gli e venuto in bocca io gli o riempito il culo poi o preso un plug e gli o chiuso il culo aldo ci a salutato noi ci siamo addormentati perche strmati la mattina ci siamo alsati abbiamo salutato aldo lui mi adetto che ci saremmo sentiti noi siamo tornati a roma lei era felice mi a detto di aver goduto davvero tanto non credeva che io fossi cosi io gli o risposto neanche credevo di lei poi gli ho detto che sono stato nei sotterani lei mi a chiesto cosa avevo visto.continua x consigli rimproveri o altro scrivete A a.lola.milu@gmail.com

Questo racconto di è stato letto 8 4 2 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.