Erotici Racconti

Una giornata con mia moglie

Scritto da , il 2016-11-09, genere etero

Ero passato a casa di mia moglie per salutarla,suono e dopo aver chiesto chi fosse mi apre, la trovo quasi nuda si sta preparando per il mare,è in camera e sta per indossare il costume,resto in cucina.
Moglie-- dai vieni,come mai sei qui?
Io--niente passavo da qui e volevo passare un pò di tempo con te
Moglie--bhe allora vieni in spiaggia con me,c'è la mia amica Rosalba che mi aspetta.
Io -- no dai non voglio disturbarvi,adesso vado al molo e faccio un giro in barca.
Moglie -- ma quale disturbo,sei sempre mio marito,e poi c'è anche il compagno di Rosalba,quindi come vedi se vuoi puoi venire a me farebbe piacere,è tanto che non passiamo una giornata insieme. Dai entra tanto non c'è niente che tu non conosci,o dobbiamo urlare per capirci?
Mi avvio verso la camera dove la trovo con i seni al vento sta per indossare un pezzo del costume.
Moglie-- dicevo mi farebbe piacere passare una giornata insieme..mi dice mentre indossa il pezzo del costume.
Io-- ok,farebbe piacere anche a me.
Adesso si è girata e dandomi la schiena tira giù il perizoma dandomi la visione del suo culo,poi girandosi verso di me,passa la sua mano su un ciuffetto di peli sul monte di venere.
Moglie--perfetto,magari poi andiamo a fare un giro in barca,visto che ancora non l'ho vista...mi dice sorridendo.
Ci avviamo in auto verso il lido indicatomi da lei,unica fermata in un negozio che per aquistare il costume per me,10 minuti dopo scendiamo in spiaggia,il mare è calmissimo,c'è un pò di gente,ci avviamo al centro di una fila di ombrelloni dove troviamo il compagno della sua amica (Michele questo è il suo nome) che salutando mia moglie la informa che Rosalba è al bar del lido a prendere il caffè. Ci accomodiamo sotto l'ombrellone di fianco riponiamo le nostre cose poi mia moglie mi chiede di raggiungere Rosalba al bar per un caffè,gli dico che mi va bene e che oltre il caffè compro un quotidiano.
Entriamo nel bar con me che mi fiondo all'espositore dei giornali,mentre mia moglie va diretta al bar,acquistato il giornale mi porto verso di lei che è in compagnia di una donna alta 175,magra,capelli neri,due gambe lunghe,un culo divino,con due bei seni,ed un viso abbastanza carino,40 anni, indossa un costume a due pezzi di colore giallo su una pelle abbronzatissima. Dopo le presentazioni scopro che è una collega di mia moglie insegna educazione fisica,non è sposata ma convive con Michele separato e con una figlia 16 enne.La mattinata scorre piacevolmente tra bagni,giochi in acqua,stesi al sole sbircio spesso Rosalba è veramente bella,mia moglie ha intuito qualcosa perchè mi ha "beccato" due volte a sbirciare l'amica sorridendomi.Ci ha raggiunti anche Paola la figlia di Michele,a ora di pranzo lui ci invita a casa loro che è a due passi dalla spiaggia,insistono affinchè si vada accettiamo e poco dopo Michele si avvia a preparare il pranzo,restiamo in spiaggia con le donne che chiacchierano tra loro ed io che leggo il quotidiano,di tanto in tanto al di sopra del giornale sbircio le curve di Rosalba che in due di queste occasioni incrocia il mio sguardo,mia moglie e Paola entrano in acqua lasciando noi sotto gli ombrelloni,è lei a rompere il ghiaccio.
Rosalba-- da quando siete separati?
Io-- da 6 anni,
Rosalba-- hai una compagna?
Io-- no
Continuiamo a parlare di noi,poi veniamo raggiunti da Paola e mia moglie che si stendono al sole.
Moglie-- dicevo con Paola che dopo pranzo vogliamo fare un giro in barca per fare il bagno a largo così ci fai vedere la tua barca?
Io -- a vostra disposizione.
Dopo pranzo abbiamo raggiunto il molo,saliamo in barca
Moglie-- ma è bellissima
Rosalba -- altra che barca questo è uno Yacht
Lasciamo il porticciolo raggiungendo il largo siamo di fronte una caletta e qui decidono di fare il bagno si tuffano in acqua io e Rosalba restiamo per ultimi,finisco le manovre di ancoraggio e la raggiungo,gli altri si stanno divertendo da matti in acqua,lei è davanti a me e dandomi la schiena si volta sorride e si tuffa con me che mi appresto a raggiungerli,l'acqua è bellissima calda appena in mare vengo raggiunto da mia moglie che avvicinandosi mi dice...Grazie di questa giornata.
Dopo aver riaccompagnato loro a casa,io e mia moglie ci avviamo verso casa sua quando siamo sotto casa lei mi invita a salire,appena in casa vado in doccia.
Sono intento a togliere la schiuma dai capelli che appare mia moglie nuda e si fionda sotto l'acqua cominciando a detergere il sapone sul mio corpo,mi lava accarezzandomi con piccoli bacetti sulla schiena le sue mani che viaggiano sul mio corpo avvicina la bocca al mio orecchio sussurrandomi
Moglie-- ti piace la mia amica vero?..mi dice prendendomi il membro in mano segandolo
Io-- si è molto simpatica...rispondo abbandonandomi alle sue carezze.
Moglie-- non intendevo in quel senso,ma fisicamente,l'hai guardata per tutta la giornata, tanto che se ne accorta anche lei.
Io-- si è molto bella
Moglie-- Sai cosa mi ha detto? Che sei un uomo affascinante e che gli piaci e che con te farebbe una pazzia
Io-- davvero?
Lei ha preso un asciugamano e dopo averlo passato sui nostri corpi si è portata sul letto invitandomi a raggiungerla,ci perdiamo in un 69 fantastico,la mia lingua raggiunto il suo clitoride non lo lascia fino all'orgasmo di lei,poi la penetro con infinita dolcezza con lei che mi imprigiona con gambe intrecciate alla mia schiena,e le sue braccia sulle mie spalle,sono dentro di lei mi muovo con lentezza i suoi gemiti sono sempre più forti..si,sei sempre il mio unico amore,muoviti più forte....
Mi muovo in lei baciando i suoi capezzoli stringendoli tra le mie dita,ci baciamo le nostre lingue si intrecciano tra loro,le sue mani sulla mia schiena,la sento vibrare ai miei colpi poi un grido...siiii vengooooo...
Si sfila da me,mi bacia e piazzandosi a 4 zampe
Moglie-- mettilo dietro,ma vieni in fica.
Prendo i profilattici dal comodino con lei che lo srotola sul mio membro che punta il forellino.lo bagno con la saliva e dopo una debole resistenza comincio l'entrata,dopo pochi minuti mi muovo più velocemente nel suo sfintere ma con una mano sono nella sua vagina che apro alla ricerca del clitoride,quando sono alla fine della corsa esco dal suo culo tolgo il profilattico e la penetro in vagina,dove riverso fiotti e fiotti di sperma.
Stiamo riaquistando le forze sul letto con lei che ha poggiato la testa sul mio torace:
Moglie-- è stato bellissimo come sempre,eri eccitato da stamattina quando l'hai vista.
Io-- si
Moglie-- Senti lei mi ha detto che con te farebbe una pazzia,gli piaci,provaci,lei è sempre in spiaggia Michele quasi mai visto che sta al negozio.
Dopo aver fatto un altra doccia ci salutiamo con la promessa di rivederci presto.

Questo racconto di è stato letto 7 3 9 9 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.