Erotici Racconti

incesti Sesso in famiglia, genitori, fratelli, sorelle, zii, nipoti e altri parenti

Le ultime storie per adulti del genere incesti

Il genere Incesti raccoglie i racconti che trattano di fantasie o rapporti sessuali fra due persone tra le quali esistano vincoli di parentela. Ai racconti di incesto appartengono quindi i rapporti con genitori (padre, madre, ma anche genitori acquisiti), fratelli e sorelle (anche fratellastri e sorellastre), nonni, zii, nipoti, cognati o cugini.

3 7 4 5 racconti erotici del genere incesti e sono stati letti 5 4 4 6 9 1 0 0 volte.

Il prete depravato (cap. II)
Le cinque sorelle mi avevano regalato un inginocchiatoio molto pregiato, fatto con un buon legno e lavorato a mano, con intarsiate raffigurazioni di scene bibliche. Avevano messo i soldi un po' per una per il piacere di farmi un pensiero tutte insieme, un pensiero che mi avrebbe fatto ricordare di tutte loro ogni volta che mi fossi inginocchiato...
scritto il 2018-06-08 | da Pierre
Il prete depravato (cap. I)
Salve, prima di sottoporre alla vostra lettura queste mie confessioni devo presentarmi e, soprattutto, esporre con semplicità il mio pensiero. Dunque, sono Mauro, ho 43 anni, sono siciliano e sono un sacerdote. Fin da ragazzino mi sono sempre sentito combattuto fra l'amore per le pratiche sacre e religiose e le pulsioni della carne, i desideri...
scritto il 2018-06-08 | da Pierre
Sempre piu milf
Con mio nipote devo dire ho iniziato a godere come non facevo da tempo. Non tanto e non solo perchè ovviamente lui ha un vigore ed una potenza sessuale superiore ai miei coetanei, ma sopratutto perchè anche se ventenne ha delle idee da vecchio porco e il fatto di considerarmi la sua Milf era molto eccitante anche se poi mi faceva fare la porca...
scritto il 2018-06-08 | da Elena di Castelbuono
A promessa
Il baule era un vecchio cassone dalle maniglie di metallo, completamente tarlato. Si era concentrata qui l’attenzione della polizia dopo i controlli alla stamperia, in questo piccolo secondo ambiente della nostra casetta, adibito a cucina, camera da letto e bagno. Il gendarme mi strappò dalle mani la chiave e si affrettò ad inserirla nella...
scritto il 2018-06-08 | da tuttefantasie
Toby c’è
*Nel mondo degli ibridi è importante la forma quanto la sostanza. Racconto di fantascienza* Lo vidi scendere dall’auto, al ritorno da lavoro. Era estremamente sexy, vestiva casual, camicia risvoltata sulle braccia, giacca blu e la solita ventiquattrore in mano. Mi affrettai alla porta, ero in vestaglia e senza intimo, e lo salutai con fervidi...
scritto il 2018-06-07 | da wells
I fiammiferai
Iniziava a nevicare su Copenaghen e faceva freddo, ma a quell'ora del giorno la piazza come sempre pullulava di gente. Un gran chiasso si levava ed una folla colorata andava avanti lentamente, con disordine, a volte a spintoni, tra bancarelle d’oggetti e tendoni in cui merciai ambulanti vendevano di tutto: scarpe, borse, libri, bottiglie....
scritto il 2018-06-07 | da tuttefantasie
Tale Figlio tale Padre 17 (Edo, che paparino)
Weh ciao Claudio come va? come siete messi in questi giorni? vi andrebbe di organizzare finalmente il nostro incontro? fra 3 giorni avrò casa libera per una settimana. Fammi sapere Edo Questo era il testo del messaggio che ricevette mio padre una sera di fine agosto. Quando lo lesse era seduto sul divano con me affianco, stavamo guardano la Tv...
scritto il 2018-06-06 | da FixHard
In un fienile dell'Idaho
Eravamo nel fienile. Avevo goduto, avevo penato. Il groviglio si sciolse ed i nostri corpi riconquistarono la loro libertà. Austin m’era scoppiato dentro e già stava rivestendosi, Luke invece si erse ancora pieno e gli diedi la mia bocca. Lo portai al limite e lasciai che le sue gocce di sborra schizzassero sul mio volto, sui miei seni, sui...
scritto il 2018-06-06 | da tuttefantasie
Che culo
La vita dele volte decide di farti un regalo, e quasi sempre è un regalo inaspettato. Come è successo a me oggi, quando torno a casa dopo essere stato dal barbiere. credevo di essere solo a casa, l'idea mi piaceva, avevo già deciso di trastullarmi un pò in santa pace con un bel video porno. Arrivo a casa, giro la chiave, entro e cosa vedo......
scritto il 2018-06-05 | da Culo Nudo
Consigli ad una donna del futuro
*Ho ricevuto questa richiesta di consigli da una donna del 3857. Condivido con voi la sua lettera. Come le rispondo? Mi aiutate?* Ciao Wells, il problema cui ti accennavo nella scorsa missiva è molto serio. Provo a spiegarmi, sicura di trovare in te la persona giusta per ricevere una opinione ponderata che possa davvero aiutarmi. Mio marito è...
scritto il 2018-06-05 | da wells
La seconda volta di mio figlio
Dopo quella prima volta in cui ha goduto in bocca alla mamma, Tommaso si è sempre comportato bene, più educato e obbediente del solito, direi, e ha mostrato anche una attenzione molto maggiore alle sue abitudini di pulizia intima. Si notava bene che cercava l'occasione affinché succedesse altro, però devo dire che rispettava perfettamente le...
scritto il 2018-06-05 | da vincenzovitobello6@gmail.com
Le ripetizioni di matematica di Sara
Sono un insegnante, e questo racconto riguarda delle lezioni private che ho fatto alla mia nipotina al terzo anno delle superiori. In realtà lei non è la mia nipotina, ma è una nipote acquisita, la figlia della sorella di mia moglie. In realtà io non sono neanche un insegnante, ma sono il matematico di famiglia e ho insegnato in passato per...
scritto il 2018-06-04 | da vincenzovitobello6@gmail.com
Mio Nipote torna alla carica
Dopo avermi avuta in tutti i modi come regalo per il suo diciottesiomo pensavo di essere stata chiara e che non doveva piu ripetersi come cosa e già il fatto che mi aveva scopata alla fine anche senza preservativo non mi era andata giù anche se oramai incinta a 55 anni non dovrei piu uscire. Passarono invece pochi giorni e lui tornò alla...
scritto il 2018-06-04 | da Elena di Castelbuono
Finalmente Diciottenne
Lui è il figliolo di mia figlia,che nel frattempo dopo che rimase incinta fu subito scaricata dal Padre ingrato del bambino! Quindi ,essendo io Vedovo, li ho accolti in casa con me,ed ho visto crescere giorno dopo giorno,anno dopo anno quel fiorellino che è tuttora il mio nipotino! Chiaramente mancandogli la figura Paterna, sono io che l'ho...
scritto il 2018-06-04 | da PADRINO
Papino 5
L'incontro con il nonno, fù memorabile, e va da sé, che come novità, per lui, fui costretta mio buon grado, a rimanere con lui, e così, papi e mamma, mi portarono a casa, a fare le valige, preparammo tutto l'occorrente, e poi salutai pai, mi spiace che ci allontaniamo, proprio ora che ci stavamo innamorando, mi disse papi, lo guardai negli...
scritto il 2018-06-03 | da TATO
Caro diario - seguito
(PS i racconti che scrivo sono solamente frutto della mia invenzione e fantasia. Riferimenti a persone ed altro sono puramenti casuali. Buona lettura) 14 giugno, Italia Centro Meridionale: Caro diario, quel giorno di quasi inizio estate passammo tutta la giornata in pineta fuori città, accanto ad un laghetto a pochi km da un bel borgo...
scritto il 2018-06-03 | da InchiostroEMente
Caro diario
CARO DIARIO Caro diario, mi sono decisa a scriverti poiché non posso confidare a nessuno ciò che sto per scrivere. Tu non mi conosci, caro diario, ma al tempo stesso sai chi sono, poiché sto donando a te la mia anima e sono i miei pensieri e le mie confessioni che ora rimarranno impresse fra le tue pagine. Sarai il mio solo ed unico...
scritto il 2018-06-03 | da InchiostroEMente
Tale Figlio tale Padre 16 (Al centro commerciale)
Salve amici! eccomi qua a raccontarvi una nuova avventura accaduta qualche tempo fa.... Era il 14 agosto e verso le 8.30 io e i miei genitori uscimmo di casa per recarci al centro commerciale per fare spesa. Volli andare con loro per il semplice fatto che dovevo acquistare delle nuove scarpe da ginnastica e volevo farmele comprare dai miei.........
scritto il 2018-06-02 | da FixHard
Una mamma sorprendente 5
Passarono tre giorni da quella splendida ed eccitante giornata , e la sera ci stavamo preparando per andare in ospedale da mio papà, e in quei giorni avevo la sensazione che mamma aspettasse un cenno o che io gli proponessi qualcosa, la vedevo serena mi sembrava quasi in fibrillazione fino quando non fu lei proprio quella sera a parlarmene.. "...
scritto il 2018-06-02 | da Donnemature
Madre e figlia in un incesto lesbico
Libera traduzione Ciao, mi chiamo Carolina ed ho 19 anni, vivo con mia madre e mio fratello in un paesino ai piedi delle Alpi. Circondato da pinete e montagne è un bel posto per venirci a fare le vacanze, ma per abitarci è una tortura per una ragazza giovane come me, specialmente durante il periodo invernale quando la neve spesso rende...
scritto il 2018-06-02 | da Marco Sala
Il cugino benefattore
Segue da "Falsi pudori,gioie e dolori "! Siccome il nostro primissimo incontro a "scopo"sessuale si era concluso con un nulla di fatto,perché io mi ero dimostrato Inesperto,imbranato ed incapace di penetrarla come entrambi avremmo voluto, la sera dopo decidemmo di riprovarci! Ma a volte 24 ore possono essere un tempo infinito e in questo lasso...
scritto il 2018-06-02 | da Morris D'Antonio
Papino 4
Una bella mattina ci raggiunse Gianni, il mio fratellone, era da tempo che non lo vedevo, molto tempo, e come al solito gli saltai addosso e lo abbracciai, di diverso dal solito c'era solo che ero en femme, e la cosa lo meravigliò un poco, mi baciò e poi mi ammirò, la mamma, disse me lo aveva detto, ma non ti pensavo così bella e sexi, sei...
scritto il 2018-06-02 | da TATO
Papino 3
Ero sconcertata, ero figlia di un altro uomo, e il mio papi lo sapeva, quindi la mattina stessa, visto che era domenica, e nessuno dei due aveva impegni lavorativi, verso le dieci, presi per mano papi, e ci mettemmo comode in giardino, in un angolo, come al solito, io indossavo intimo molto da bimba, e un vestitino molto corto e molto scollato,...
scritto il 2018-06-02 | da TATO
La Dottoressa Angela - Una Madre, il figlio e una "strana urgenza"
«Spero si tratti di una vera urgenza!» dissi aprendo loro le porte del mio studio. Erano le 21.30. Il mio segretario se n’era ovviamente già andato a casa, quindi eravamo solamente noi 3. Probabilmente in tutto il palazzo. «Io… non sapevo davvero dove portarlo!» disse la madre. Antonella era una bella donna sui 50. Era truccata in...
scritto il 2018-06-01 | da Angela Kavinsky
Un paziente della Dottoressa Angela - Io, il mio migliore amico e i piedi di mia mamma
Dottoressa, devo assolutamente raccontarle quello che abbiamo combinato io e il mio migliore amico ieri notte. Lui si chiama Patrick, lo conosco da quando andavamo all’asilo, siamo amici per la pelle. Ieri sera verso le 3 di notte, dopo aver girato fino a quell’ora per il centro di Torino, abbiamo deciso di andare a casa mia. Visto che oggi...
scritto il 2018-05-30 | da Angela Kavinsky
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.