Erotici Racconti

incesti Sesso in famiglia, genitori, fratelli, sorelle, zii, nipoti e altri parenti

Le ultime storie per adulti del genere incesti

Il genere Incesti raccoglie i racconti che trattano di fantasie o rapporti sessuali fra due persone tra le quali esistano vincoli di parentela. Ai racconti di incesto appartengono quindi i rapporti con genitori (padre, madre, ma anche genitori acquisiti), fratelli e sorelle (anche fratellastri e sorellastre), nonni, zii, nipoti, cognati o cugini.

3 6 3 1 racconti erotici del genere incesti e sono stati letti 5 2 9 5 9 1 8 3 volte.

Mio figlio - 14 - La prima volta con la sorella
Dopo un'ottima ma leggera cena,mia madre si era alzata ed avvicinandosi a sua figlia accarezzandole i capelli le aveva detto: -Tesoro,credo che sia ora che tu ti apparti con tuo fratello perché si avveri il vostro sogno.- Poi,mentre cercava di sfiorarle le labbra con le sue,mia sorella le aveva afferrato la testa e stringendola a se aveva...
scritto il 2018-02-11 | da Una madre
Sono mamma, segretaria e troia
Mi chiamo Giovanna questo è il mio secondo racconto che parla del mio lavoro da segretaria. Ho 39 anni ho un culo grosso ed una quarta di seno e lavoro come segretaria in un'azienda di porte,in quell'azienda lavora mio figlio e mio marito che è il vice-direttore,sono madre di due figli Luca e Stefano ma è Stefano che lavora nell'azienda. Io...
scritto il 2018-02-11 | da GIOVANNA CON LA FIGA PIENA DI PANNA2
Zia Rosalba prova il mio cazzo (parte 3)
Camera di zia era più in ordine rispetto alle altre stanze anche se aveva un cassettone pieno di foto che la ritraevano con mio zio o con le mie cugine. Era una situazione un po' al limite e sentivo un certo imbarazzo difronte a quelle foto. Zia Rosalba mi stava portando per mano e mi veniva in mente quando da piccolo andavo a passeggio con...
scritto il 2018-02-11 | da Nicola
Zia Rosalba prova il mio cazzo (parte 2)
Imbarazzato mi avvicinai a vedere l'asciugamano osservando la reazione di mia zia. Come mi spostai verso di lei notai facilmente che il suo sguardo cadde in basso, quasi sicuramente a guardarmi sotto. Presi in mano l'asciugamano e imbarazzato le dissi: "Si dovrebbe andare benissimo grazie". Lei mi disse allora "Te lo lascio sopra il radiatore ti...
scritto il 2018-02-10 | da Nicola
Argomento a piacere
Niente, questa sera non c’è proprio verso di avere un po’ di tranquillità; un po’, lo so, è la tensione per l’esame di domani; ma sono soprattutto queste pareti di cartongesso che non riescono a trattenere il cigolio del letto proveniente dalla stanza dei miei genitori. Cosi busso alla porta con l’intento di far presente che il...
scritto il 2018-02-10 | da fabrizio
Una mamma sorprendente
Ciao a tutti, sono Luca, ho 31 anni e vivo in un paese della provincia di Como. Vivo con i miei genitori ,mio papà Mauro di 62 anni, e mia mamma Laura di 52. I miei genitori gestiscono un bar in paese, dalle colazioni la mattina fino l'aperitivo della sera, una clientela sopratutto di lavoratori che passano per un caffè, dai pensionati che...
scritto il 2018-02-10 | da Donnemature
Zia Rosalba prova il mio cazzo (parte 1)
Zia Rosalba è la sorella minore di mia madre. Fin da piccolo andavo al mare con lei e le mie cugine e come penso tutti i bambini fantasticavo un poco sia con lei che con le mie cuginette. Crescendo e arrivando in pubertà, è stata oggetto delle mie masturbazioni in varie occasioni così come le mie cugine e anche altri familiari. Ovviamente...
scritto il 2018-02-09 | da Nicola
Madre
Maria guardandosi allo specchio fece i complimenti a se stessa di come fosse in forma a 26 anni,guardò la sua vagina,i suoi seni e carezzandosi ritornò con la mente agli ultimi anni trascorsi,erano volati. Dopo quella estate passata nel letto con i suoi nonni e gli zii,era ritornata a Milano nel suo mondo,aveva rivisto Giulia sua madre...
scritto il 2018-02-08 | da lothar
Incesto virtuale e altro
Perché voglio scrivere questo racconto?Non sono un abituale scrittore di argomenti erotici che ama vederseli pubblicati su Erotici Racconti.Lo faccio oggi perché quanto raccontero e’ figlio di questa rubrica,cioe’ nato dall’incontro in rete in E.R. con una magnifica giovane fanciulla con la quale abbiamo avviato un percorso in cui, io...
scritto il 2018-02-08 | da Dikens
Mia madre, oh mio Dio. 14 Febbraio 2017
: Ciao a tutti sono qui per raccontare la storia di noi due, la storia di un amore proibito. La storia di un rapporto d’incesto. Siamo una coppia madre e figlio. Lei Santa (solo di nome), cinquantaquattro anni, alta un metro e sessantaquattro, occhi verdi, una quarta di seno e nonostante l’età un corpo da favola. Io, Mattia, trentatré...
scritto il 2018-02-08 | da newParent
La transizione democratica
In tutta la Spagna si respirava un’aria di libertà così forte che senza alcun coordinamento apparimmo in ogni città, nelle strade, nelle piazze, nei bar, suscitando lo sconcerto dei vecchi franchisti, le risa di molti, l’indifferenza di pochi, l’interesse di pochissimi. La transizione alla democrazia era ormai inarrestabile e noi...
scritto il 2018-02-08 | da tuttefantasie
La loro troia
Prima di scrivere il racconto questo è un consiglio a LO SCOPATORE e ad HO LA MAMMA PUTTANA quando mettete i dialoghi usare queste virgolette " e non quelle che trovate nei libri. Io mi chiamo Giovanna ed ho 38 anni sono madre di due figli Luca di 18 anni e Stefano di 17 anni e sono sposata con Lorenzo che sta sempre fuori casa per motivi di...
scritto il 2018-02-07 | da GIOVANNA CON LA FIGA PIENA DI PANNA
La misura è quella giusta
Certo che se mamma avesse un piede un po’ più grosso sarebbe davvero eccitante - penso fra me e me mentre guardo il mio riflesso nello specchio. Oggi ho indossato un suo perizoma nero; un suo tubino, anch’esso nero, con l’orlo che arriva giusto giusto al bordo superiore delle calze autoreggenti. Potrei essere una perfetta bomba sexy se...
scritto il 2018-02-06 | da fabrizio
Serata imprevista 6
Mentre pago il salato conto, faccio spacchettare al commesso tre piccoli vibratori telecomandati, sono come degli “ovetti” ma le dimensioni e le forme sono come quelle di un rossetto, possono sia essere inseriti che stimolare esternamente, il telecomando ha tre velocità. Sono tutti iper-eccitati dall’esperienza appena fatta, i commenti ed...
scritto il 2018-02-05 | da Vinni
Lo stesso giorno del matrimonio mia moglie viene chiavata furiosamente da mio zio
.
scritto il 2018-02-05 | da cammelloincalore
Zuppa di cipolle
Mi passò il binocolo rubato ad una guardia dell'UCK e potetti dare uno sguardo alla nostra vecchia vita: le poche case, gli ovili, un bar ed un alimentare. C'eravamo rifugiati sulle montagne sopra Neprosteno, abbandonando il nostro villaggio al controllo dei macedoni. Adesso era in corso una specie di tregua e, appena fuori l'abitato, la...
scritto il 2018-02-04 | da tuttefantasie
Bocchino in albergo
Ho aperto gli occhi e per un'attimo mi venne un brivido perchè mi sembrava la camera da letto dei miei, il loro letto. Poi il dettaglio della tenda accanto mi ha ricordato che quella era la stanza d'albergo, che quello su cui dormivo era un letto anonimo. Mi girai verso di lui che respirava rilassato, nudo e a cazzo posato sull'interno coscia,...
scritto il 2018-02-04 | da Alessia23
Il mio fratello ritrovato
Mia madre rimase incinta di me da un uomo che la pianto' andando via e abbandono' senza nessun sentimento e cuore.Lei decise di portare avanti la gravidanza e nacqui io,Marco bel ragazzo adesso 20 enne studente universitario.Di mio padre nessuna traccia anche se mia madre mi disse che forse ancora era rimasto in citta'. Frequentavo una...
scritto il 2018-02-04 | da luan
E quando il gatto non c'è
E quando il gatto non c'è...la SORCA balla! Si',coi Genitori fuori io e mio fratello maggiore ( mi ero dimenticata di menzionarlo nei miei precedenti racconti!) gli abbiamo "dato giù" di brutto! Genitori invitati dagli zii in campagna per un weekend naturalistico,che da parte loro ci chiesero se saremmo sopravvissuti io e il mio fratellone...
scritto il 2018-02-03 | da Novellina
Streap Poker
STREAP POKER Ciao a tutti mi chiamo Giulia quella che sto per raccontare è una storia di incesto nata tra me e mio padre. Io sono una bella ragazza, ho 18 anni, magra alta 1,65 con le giuste curve nei giusti punti, un bel culetto sodo e una bella 3 abbondante di seno, capelli lunghi neri carnagione olivastra e due bei occhioni marroni da...
scritto il 2018-02-03 | da anonimus
Mio figlio -13 - L'inizio con mia sorella
La figura diafana di mia sorella si era materializzata nel buio del corridoio proprio nel momento in cui,anche volendo,non avrei potuto fermare l'impetuoso corso degli eventi. Mia madre si contorceva sotto le sferzate della mia verga dentro di lei. Si scuoteva facendo ballare le tette e spingendo il bacino verso di me facilitava l'affondo e...
scritto il 2018-02-02 | da Una madre
Mio figlio - 12 - Scoperti da mia sorella
La testa languidamente abbandonata sulla spalliera del divano. Gli scuri capelli mossi lanciati all'indietro mentre alcune ciocche le contornavano il viso come fosse una cornice liberty. Gli occhi socchiusi. Le tumide labbra rosse semiaperte in un ammiccante sorriso d'attesa. Le braccia abbandonata sui cuscini in velluto nero mentre il corpo...
scritto il 2018-02-01 | da Una madre
Le mutandine
Era il vero capo dei ribelli, indiscusso, amato e temuto. Zio Ioannis era l’elemento più carismatico della resistenza greca nella nostra zona. Aveva lui l’ultima parola su tutto, coordinava le brigate dell’ELAS ed organizzava e gestiva ogni aspetto della vita pubblica nei quartieri sottratti agli italiani. Autorevole ed arguto, esercitava...
scritto il 2018-02-01 | da tuttefantasie
Beccato da mia madre
Questa è una storia che è successa qualche anno fa, dentro le mura di casa, quando ancora vivevo con i miei genitori, avevo all'incirca 17 anni. Ero tornato a casa dopo la solita partita a calcetto con gli amici, era stata una giornata piovosa e quindi i miei vestiti erano abbastanza sporchi ed infangati, quando mi vide mia madre, mi disse...
scritto il 2018-02-01 | da Melly
Serata imprevista 5
Già il centro commerciale, l’incubo di ogni padre di famiglia, e oggi sarà il mio, già, fino a stamattina ho goduto e ora soffro, mi lancio dal letto raggiungo la cassetta di sicurezza dietro al quadro, sono un depravato a letto, ma nella vita reale sono uno stimato professionista più che benestante, conservo sempre una scorta di contanti...
scritto il 2018-01-31 | da Vinni
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.