Erotici Racconti

incesti Sesso in famiglia, genitori, fratelli, sorelle, zii, nipoti e altri parenti

Le ultime storie per adulti del genere incesti

Il genere Incesti raccoglie i racconti che trattano di fantasie o rapporti sessuali fra due persone tra le quali esistano vincoli di parentela. Ai racconti di incesto appartengono quindi i rapporti con genitori (padre, madre, ma anche genitori acquisiti), fratelli e sorelle (anche fratellastri e sorellastre), nonni, zii, nipoti, cognati o cugini.

2 9 3 6 racconti erotici del genere incesti e sono stati letti 4 2 9 3 7 6 7 6 volte.

Scopo con mia figlia mentre lei lo succhia al fratello Parte II
Proprio in quel momento ecco che rientra Simona. La sentiamo canticchiare appena varcato l'uscio di casa, poi entra nello studio con passi ballerini e fischiettando. Quel suo incedere la fa sculettare, le solleva la minigonna a ruota e inoltre le fa ballare il seno, stretto dalla maglietta aderente. L'aria nello studio è pervasa da una...
scritto il 2017-03-06 | da Pierre
L'ossessione di scopare con mia figlia ventenne Parte I
Salve amici lettori, mi chiamo Mimmo, ho cinquanta anni e vivo a Monza. Sono sposato con Sandra che è obiettivamente una bella donna di 49 anni, alta uno e settantacinque con un gran bel fisico, gambe lunghe e tornite e un culo prosperoso, così come il seno che è da 5^ misura. Siamo sposati da ventuno anni e abbiamo due figli, Giulio di...
scritto il 2017-03-06 | da Pierre
La nuova frontiera
Quel giorno lo beccai solo in auto che tornava dall'università. Bingo! Che magnifica combinazione, era quello che volevo! Ero con la macchina di mamma e destai la sua attenzione lampeggiando dall'altra corsia, poi rallentai entrando subito dopo lui nel parcheggio del nostro parco. Mi riconobbe immediatamente nella panda verde. Mi affiancai alla...
scritto il 2017-03-06 | da IlTerzoDuca
In moto
Forse son cresciuta troppo e troppo in fretta per lui. Forse dovevo restare ancora quella di un tempo, forse. Ma come avrei potuto? Quando una donna sperimenta se stessa ed il suo piacere, l'ingenuità del suo carattere diventa simile alla scia lasciata da una nave, dopo un pò scompare. Non poteva più bastarmi spiarlo sotto la doccia e...
scritto il 2017-03-05 | da IlTerzoDuca
Quasi prostituta dei miei 3 fratelli
Lucia racconta come in una difficile situazione economica e familiare una giovane ragazza può arrivare ad assecondare - per soldi - i desideri e le curiosità sessuali dei propri fratelli maggiori, fin quasi a prostituirsi in casa per loro. --> Storia vera tratta da un forum femminile (testo riadattato concesso dall'autrice). Ciao!...
scritto il 2017-03-05 | da Birrazzo
Cuckold
Eravamo nei bagni del locale dove tenevamo la festa di laurea di Ivan, mio figlio. Quando entrò, si ritrovò d'avanti i suoi amici Fabio e Matteo con le braghe abbassate ed i volti travolti dal piacere. Non riuscì a vedere il viso di quella sconosciuta dai lunghi capelli neri che, dandogli le spalle, era inginocchiata sui loro cazzi e li...
scritto il 2017-03-04 | da IlTerzoDuca
La successiva scopata
Si esercitava con i pesi nella sua cameretta ed io ero lì ad osservarlo carica di eccitazione. Pian piano allungai la mano sul suo pacco e glielo tastai lasciva ed ammiccante. Lui mi guardò perplesso, sbiancando in viso. Feci spallucce: "Mi piace troppo". Rispose facendo un passettino indietro, colto da chissà quale imbarazzo, provava a...
scritto il 2017-03-03 | da IlTerzoDuca
La cugina (parte I)
Ciao, questo episodio è parte di un racconto su cui sto lavorando. Per commenti, critiche, proposte indecenti, la mia email è: pensieriosceni@yahoo.it. Grazie. Una sera stavo disteso sul letto di mia cugina e sfogliavo alcune riviste che lei teneva sul comodino. Lei faceva la spola tra la cameretta e il bagno perché si stava preparando per...
scritto il 2017-03-02 | da Pierre
In punizione
Appena aprì la porta gli fui addosso con un balzo. Biondina con poco seno ma un bel culetto tondo, avevo addosso una canottiera blu leggera e dei microshorts bianchi che mi calzavano attillatissimi. "Ciao pà", gli serrai le gambe attorno ai fianchi e lo fissai. "Hey Giusy!", fece lui, poi io abbassai il capo sulla sua spalla sinistra e gli...
scritto il 2017-03-02 | da IlTerzoDuca
Ti piacciono mia sorella e mia nipote?
Miriam e sua madre salivano le scale con Kati che continuava a guardarmi mentre sua figlia quando fu in cima si tolse il bikini mostrandomi il suo culetto poi voltandosi verso di me si tappò la bocca con una mano per non far sentire la risata. L'erezione tra le mie gambe iniziava a darmi fastidio contro i jeans,Titti mi faceva dei segni per...
scritto il 2017-03-02 | da lothar
Dinamiche familiari - episodio 1
Quattro donne, quattro episodi. Intrecci incestuosi buffi, bizzarri, spiazzanti. Due sorelle, Margherita e Gianna, due famiglie, i Rossi, con papà Alfonso, marito di Margherita, ed i fratelli Sara e Guido, ed i Bianchi, con papà Umberto, marito di Gianna, ed i fratelli Ilario e Carmela. Il primo episodio è narrato con le parole di Margherita....
scritto il 2017-03-02 | da IlTerzoDuca
Diario di Famiglia: il fidanzamento di Azucena
Il mese di Gennaio passò tranquillo. Sofia si divideva tra gli uomini di famiglia aggiungendo a volte anche il fratello e suo suo padre. Penelope assieme alle cugine era spesso nel letto dei due fratelli più giovani ma senza disdegnare le attenzioni di Sergio e i piaceri saffici con Sofia. I primi giorni di Febbraio segnarono una data...
scritto il 2017-03-01 | da Rudina
L'impollinazione
Tutto quello che posso dire è che chi non ha vissuto queste esperienze non potrà mai capire, mai comprendere quel piacere straziante, quel torrente di sensazioni forti e contrastanti che annienta la tua capacità di pensiero, quel godimento lancinante che ti scioglie il corpo e ti fa sentire una troia, un'accozzaglia di cellule protese solo ad...
scritto il 2017-03-01 | da IlTerzoDuca
Cugina mia sei davvero troppo
Ciao, sono Francesco e ho 20 anni e il mese scorso sono finalmente riuscito a scopare quella gran fregna di mia cugina Natascha, anche lei ventenne. In realtà mia cugina è sempre stata molto molto bella, ricordo ancora di quando all'età di 13 anni ci incontravamo e aveva delle magliette molto larghe che facevano vedere il suo seno già...
scritto il 2017-03-01 | da Mr. tette
Vienimi dietro zio
Le luci soffuse del locale creavano, col movimento dei presenti, un gioco di macchie opache sulle pareti ed il pavimento. Il piacevole caldo di quell'ambiente era pervaso da una frenesia tutta da fine settimana, stracolma di voci alticce, rumori di bottiglie e risa frizzanti di ragazzi e ragazze, per lo più universitari come me, che volevano...
scritto il 2017-02-28 | da IlTerzoDuca
Nemmeno in Africa
Lucia aveva 18 anni , di famiglia contadina povera ed ignorante, viveva in un piccolo paese dell’entroterra Italiano, da cui non era mai uscita. Lucia aveva potuto frequentare la scuola fino alla V° elementare, poi dovette lasciarla per aiutare la famiglia nei lavori domestici e quindi già all’età di 10 anni si trovò a rinunciare alla...
scritto il 2017-02-28 | da Vampire 2
Scopa mia moglie
Era trascorso più di un mese dal mio ritorno da Milano,Lia e Sabrina erano negli Stati Uniti per lavoro. Io era da una 15cina di giorni che non facevo sesso,continuavo ad oziare preparandomi alla stagione estiva che sarebbe arrivata tra un mese visto che eravamo a metà Giugno. Intanto mi occupavo dei miei affari tramite agenti e lo studio di...
scritto il 2017-02-28 | da lothar
L'odore di mio fratello
Faceva un freddo cane quella notte al piccolo bar del centro. L'inverno era arrivato all'improvviso e si stampava sprezzante sui nostri volti. Ricordo ancora i movimenti inutili e bizzarri con cui cercavamo di allungare i succinti giubbotti che indossavamo sopra i nostri vestitini. Il tentativo di riscaldarci tra le braccia dei nostri amici...
scritto il 2017-02-27 | da IlTerzoDuca
Skyline
Scesi dal taxy di fronte al portone del grattacielo. Presi la mia borsetta con le paiette, e mi diressi all'interno. L'usciere, addobbato nel suo completo scuro, mi salutò con galanteria. Attraversai la hall elegantemente arredata e mi diressi verso l'ascensore di vetro. Salii e salii, osservando il terreno allontanarsi sotto i tacchi delle mie...
scritto il 2017-02-27 | da Purple
Litigi tra sorelle
Notai come il suo corpo emanasse un calore inebriante ed un profumo strano per me. Eravamo così vicine. Per una frazione di secondo ci fissammo negli occhi mentre una ridda di pensieri turbinava nelle nostre menti poi ci ritrovammo con le tette l'una contro l'altra a limonare. Le nostre lingue si intrecciarono in una danza erotica i cui ritmi...
scritto il 2017-02-27 | da IlTerzoDuca
Matteo va a studiare a Torino - Il benvenuto
Sonia si pose alle spalle di Mtteo, prese la spugna, vi verso' sopra del sapone ed inizio' a passarla sulle spalle di Matteo. I seni di Sonia stisciavano sulla pelle di Matteo in cui l'eccitazione si faceva sempre piu' evidente. Sonia lentamente stava scendendo verso il sedere del nipote e quando lo raggiunse ci si dedico' con cura. Aveva...
scritto il 2017-02-26 | da Passione ferish
Come mia sorella mi ha iniziata al sesso saffico
Oramai era diventato un rituale, da quando avevo 5, forse 6 anni tutti i sabati andavo a dormire dalla mia amica del cuore, Maria, e lei ricambiava la cortesia venendo a dormire da me il martedì. Da piccole era un momento di divertimento, da ragazzine era una zona franca tutta per noi, per i nostri genitori “off limit”. Non potevamo stare...
scritto il 2017-02-25 | da Marco Sala
Segreti di famiglia
Quando entrò in cucina, io e Teo, suo fratello maggiore, l'avevamo appena fatto. Teo si stava sistemando la camicia nel jeans ed io, mi riabbassavo il vestitino con una mano e con l'altra, ne rialzavo la spallina ricoprendomi il seno. Flavio rimase esterrefatto, ci guardava scioccato. Teo si fece torvo e tenne sempre il viso puntato sul...
scritto il 2017-02-25 | da IlTerzoDuca
Annina ed il papà
Ciao a tutti , vorrei qui raccontarvi come iniziò la mia storia con papà. Mi chiamo Anna ma per tutti sono Annina, avevo 18 anni e vivevo sola con mio padre. Da circa 2 anni la mamma era purtroppo morta a causa di un incidente stradale e, inutile dirlo, a causa di ciò, mio padre era piombato in un brutto stato di depressione ma, nonostante...
scritto il 2017-02-23 | da Marco Sala
Doveva prendere un libro
Mio cognato emerse dall'ombra che copriva un angolo della stanza per prendere un sigaro da una scatola sulla scrivania accanto a me. Suo figlio Luca, un bel ventiduenne, era scappato in preda alla vergogna, lui era rimasto a godersi la scena. Nella piena luce della stanza potevo ora vedere nei suoi occhi quell'espressione lievemente beffarda di...
scritto il 2017-02-23 | da IlTerzoDuca
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.