Mia moglie puttana a mia insaputa

Scritto da , il 2022-07-25, genere tradimenti

siamo una coppia di una citta del centro Italia, io mi chiamo Antonio sono alto 1,85 moro sono in forma di anni 51 lei Simona di anni 46 alta 1,70 bionda occhi chiari una 3 di seno
andiamo d'accordo almeno credevo a letto era un pò frigida credevo, che era un momento no si negava spesso xk stanca; fino al giorno che ho acceso il pc lei aveva lasciato acceso sul sua mail io ho lette dove cerano messaggi d'amore del tipo sei una porca sei di tutti noi cera una foto con un cazzo crosso e lungo come pochi se ne vedono con questo ti masturbi puttana siccome tra un po sarebbe rientrata ho preso la password e ho chiuso dentro mi aveva scatenato una rabbia che dovevo controllare ,è rientrata bacetto mi dice che stasera doveva uscire con delle amiche e che avrebbe fatto tardi, io gli dico ok,gli dico a che ora rientrava mi risponde sai non si sa mai che ora si fà io gli rispondo ok mi metto a letto si prepara bacio ed esce; io la seguo a distanza con lo scooter mi tenevo a distanza si ferma in una piazzola scende un ragazzo sui 30 anni monta nel posto di guida lei a fianco dopo un po lei era con la testa piegata su di lui arrivano in una discoteca lei era vestita con mini toppino senza reggiseno lui gli mette una mano sotto la gonna e parte con un ceffone lei scusa e si sfila il perizoma, possibile che è mia moglie!!!! mi apposto non potevo entrare xk mi avrebbe riconosciuto dopo un pò la vedo uscire con un signore di mezza età va dietro ad un cespuglio senza un minimo di vergogna gli fa un pompino finito si avvicina il ragazzo di prima e lei gli consegna i soldi, aspetto esce con un tipo brutto sdentato la piega senpre dietro al cespuglio la scopa lei sii ancora siiii finche non gli viene dentro lei poi gli pulisce il cazzo da i soldi a lui, lui gli dice amore ti devo accompagnare da amici xk ti vogliono lei gli dice amore se mi lasciano i segni cosa dico a mio marito, lui gli da uno schiaffo in faccia cade a terra la rialza x i capelli aveva una guancia rossa la butta in macchina come fosse un sacco di patate tu sei mia e basta troia; la porta in una villa suona e va via alle 2 ti vengo a prendere gli da un bacio e va via giro intorno alla villa scavalco una ringhiera e da una finestra vedo lei in ginocchio cerano 3 individui sembravano avanzi di galera erano in piedi con i loro cazzi fuori e lei che li stava spompinando con affondi impressionanti cera uno che aveva un cazzo sarà stato 22 cm e molto largo lei non ce la faceva a prenderlo tutto un altro con un piede sulla testa la spingeva dopo un po si è impalata sul cazzo un altro la inculava e uno in bocca la stavano stuprando non credevo ai miei occhi lei siiiiiiii siiiiiiii ancora e vedo che godeva ad essere scopata così sto x venire siiiiiiii si alza la trascinano x terra brutta puttana tu vieni quando lo ordiniamo noi e sbam sbam tutti è tre la prendevano a schiaffi lei piangeva uno prende una cintura la frustava lei Haaaa Haaaa basta basta poi con cattiveria la frustata sulla fica con la fibia vedevo del sangue cosi come era l'anno presa in due e adagiata sul cazzo del loro amico e l'anno spinta fino in fondo sul cazzo lei un urlo un altro la inculava e un altro davanti in bocca ogni tanto gli toglieva il cazzo dalla bocca e la riempiva di schiaffi godeva e gemeva siiiiiiii picchiatemi non lasciatemi i segni in faccia cosa dico a mio marito loro haaaa ridevano digli che ai sbattuto scema e giù schiaffi fino na rompergli un labbro uno con cattiveria la mozzicava sul labbro lei urlava x il dolore dopo anche lui è andato dietro e l'anno inculata in doppia fino a venire nel culo e fica poi l'anno trascinata al bagno e gli hanno pisciato in faccia apri la bocca troia lei subito aperta la bocca masturbati puttana lei eseguiva finche non è arrivato l'orgasmo, poi è venuto a prenderla io avevo fatto delle foto e qualche ripresa dal cellulare poi lo aspettata a casa, era una maschera, il giorno dopo gli ho detto cosa aveva fatto lei mi ha detto che dei teppisti l'anno malmenata.io ho fatto finta di niente poi avrei deciso che fare.

X CONTATTI HO CONSIGLI SCRIVI A xxxdon.sm@gmail.com

Questo racconto di è stato letto 5 6 6 1 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.