Erotici Racconti

Notte prima della laurea

Scritto da , il 2016-09-21, genere trio

La sera del mio arrivo a Firenze andammo tutti a cena al ristorante dei suoceri di mio nipote Mario e Nicoleta la ragazza Rumena che lavorava con loro dopo ogni portata sedettero a cenare con noi.Il mio posto era di fronte a Federica e Mario al mio fianco destro Alessia durante la cena Federica non risparmiò toccamenti con i piedi,sorrideva spesso i suoi occhi erano fissi su di me io cercavo di dialogare con gli altri ma il suo piede ad ogni tocco mi riportava alla realtà di essere scoperti,ma lei sembrava non curarsene.Durante un suo tocco alle mie gambe con il suo piede mi sembrò di intuire che Alessia si fosse accorta di qualcosa perchè con la coda degli occhi vidi che fissava me e sua madre per poi aprirsi in un sorriso con lei. In un periodo di tempo dove Mario e Nicoleta erano in cucina per un ulteriore portata lei tenne a dirmi..domani sera io e Nicoleta dormiremo al B&B per gli ultimi preparativi..Alessia che aveva ascoltato ci guardò e sorrise. La mattina dopo venni svegliato dal telefono..buongiorno,sei ancora a letto?..bhe si,che ora è?...sono le 9,00,cosa vuoi fare oggi?..così poco dopo ero da loro gli dissi che volevo comprare un vestito per la cerimonia e visitare visto che c'ero Firenze con i suoi musei,Alessia e Enzo non potevano venire con me visto che avevano un incontro con i loro insegnanti,Mario era impegnato al ristorante,così si propose Federica che mi fece visitare Firenze i suoi musei,andammo ad aquistare il vestito,poi ritornammo per ora di pranzo al ristorante dove Mario ci preparò un buon pranzo e Federica che stavolta era di fianco a me usava mani e piedi per eccitarmi.La sera ci recammo tutti in pizzeria per poi rientrare visto che i ragazzi volevano riposare per gli impegni del giorno dopo,lasciati loro a casa io e Federica ritorniamo al ristorante per portare con noi Nicoleta,così arrivammo al B&b appena entrati con i titolari diedero una occhiata alla sala dove i preparativi erano gia stati ultimati da quest'ultimi che ci invitarono a controllare il menù.Ero da poco in camera che squillò il telefono interno era Federica che..ciao sei gia a letto?..no perchè?..senti io e Nicoleta abbiamo una bottiglia di buon vino cosa ne dici?..ok arrivo..busso alla loro camera mi apre Nicoleta che indossa una lunga maglia che la copre fino a metà coscia mi fa entrare con Federica è seduta sul letto in una vestaglietta corta sta riempendo dei piccoli calici,io prendo posto in una poltroncina mentre Nicoleta sul letto e sedendosi mi dà visione delle sue gambe Federica riempiti i calici si avvicina e facendoci alzare propone un brindisi siccome il tono della sua voce è alto gli ricordo dove ci troviamo in modo scherzoso...non preoccuparti siamo da soli,i titolari hanno casa di fianco...facciamo il brindisi poi mi sposto in balcone a fumare seguito dalle due,prendo posto in una delle due sedie Nicoleta dopo accesa la sigaretta siede sull'altra Federica si siede sulle mie gambe,si chiacchiera con me che tengo le mani bene in vista,mentre ridiamo ad una battuta di Nicoleta Federica si volta verso di me e tenta di baciarmi con me che facendo finta di niente evito la sua bocca alla presenza di Nicoleta.Federica guardandomi...cosa hai? forse ti frena la sua presenza?..io la guardo...quando ti dissi che mi avevi aperto un mondo che non conoscevo era vero. Vedi io sapevo di Nicoleta e Mario o meglio pensavo, così un giorno che mio marito era fuori io e Nicoleta abbiamo parlato,io gli ho esposto i miei sospetti lei mi ha raccontato che mio marito vuole portarsela a letto ma fino ad oggi ha avuto solo un pompino,ma che a lei più che Mario gli interessavo io...allunga una mano verso di lei invitandola ad alzarsi, quando lei è di fianco una sua mano va a cingerle la vita...bhe ti dirò che ci ho pensato molto poco e siamo finiti a letto...la ragazza piegandosi la bacia con trasporto a pochi centimetri da me...essendo io da un pò sempre eccitata io e lei diciamo che ci diamo piacere reciproco,gli ho raccontato tutto di noi dei giorni che sono stata a casa tua,lei sa tutto di noi così è voluta venire con me stasera..mentre parlava la sua mano era tra le gambe di Nicoleta che lascia uscire un gemito..uhmmm..gli ho detto che sei stato tu a farmi provare cosa si prova con un altra donna e come riesci a soddisfarle,lei si è bagnata subito e vuole godere,vero?..muove la sua mano tra le gambe e la ragazza..sii.. dice mordendosi il labbro inferiore,si volta verso di me e cerca la mia bocca la trova le nostre lingue si intrecciano la sua mano non molla Nicoleta che adesso respira affannosamente,si stacca dal bacio si alza e baciando la ragazza le fa fare un giro su se stessa le alza la maglia offrendomi la visione di un gran culo tagliato a metà da un filo che si perde nel solco,intravedo le dita di Federica che giocano all'interno del perizoma,ci spostiamo all'interno con loro che baciandosi si svestono a vicenda,la maglia della ragazza viene sfilata dalla testa non indossa reggiseno i suoi seni sono rotondi e sodi,la vestaglietta di Federica cade ai suoi piedi lasciandola in perizoma nero che a stento copre la vagina,anche lei senza reggiseno,i loro seni si schiacciano tra di loro le loro bocche sono incollate le mani sono sui loro glutei che spostano le strisce di stoffe nei solchi,io ho il mio sesso che sta scoppiando,fanno cadere ai loro piedi i pezzettini di stoffa che coprivano le loro vagine,una con un ciuffetto di peli sul Monte di Venere l'altra interamente depilata sembra la fessura di un adolescente,la ragazza con una piccola spinta fa cadere Federica sul letto poi guardandomi mi invita a raggiungele con il gesto di un dito,mi avvicino e lei mi piazza la sua lingua in bocca all'altezza del mio membro Federica si insinua tra noi cominciando a sbottonarmi, Nicoleta mi sfila la maglia dalla testa e le sue mani vanno sul mio torace,Federica mi ha sbottonato e scendendo dal letto comincia a sfilarmi i jeans,la lingua della ragazza sembra un idrovora,Federica intanto dopo avermi denudato la sua mano ha raggiunto la mia asta e mentre la sua lingua è sulle mie spalle la mano tenta un movimento che gli viene impedito dal corpo della ragazza che mi fa sentire i suoi denti sui miei capezzoli e continuando a scendere si ritrova davani al mio membro che viene deliziato dalla mano della amica che adesso si ferma perchè la ragazza è in adorazione dell'asta che dista pochi centimetri dalla sua bocca..whaoo è proprio come dicevi tu..dice Nicoleta prima di imboccarlo,Federica intanto si è portata di lato a me guardando la sua amica che aiutata da me sta spompinando con foga,mi bacia le mostre lingue si incontrano,si intrecciano,lottano tra di loro poi lei ha un gemito nella mia bocca perchè la sua amica non contenta di usare la bocca sulla mia asta ha infilato due dita nella vagina di lei che comincia a piegare le gambe stringendosi forte a me,dico a Federica di mettersi sotto la sua amica per un 69,io tiro fuoridai jeans due profilattici che avevo messi in tasca prima di andare da loro,il culo bello e sodo di Nicoleta mi invita a scendere con la lingua verso la vagina di lei ed incontrando la lingua di Federica che lappa lei per poi baciarmi impugna il mio pene e lo punta alla vagina della amica che vado a penetrare lentamente visto che è un pò stretta quando sono tutto dentro mi fermo per abituare le pareti vaginali che stringono in una morsa il mio membro la sento..siii quanto è grandeee mi sta aprendo in dueeee si non fermerti,e tu Fede leccaaaa...il ritmo che assumo è incessante sento il suo corpo vibrare ad ogni affondo,le mani di Federica sona un pò ovunque,la lingua che gli rovista in vagina non la fa stare ferma,si agita geme,poi la voce di Nicoleta sovrasta i gemiti..vengooo non ci credooo..sento la mia asta nuotare in un mare di umori,Federica reclama la sua parte e in una specie di lotta riesce ad invertire le posizioni..adesso scopa me e forte..posiziono la cappella all'entrata della vagina e vengo risucchiato all'interno comincio ad affondare in lei con forza,lei non ha la forza di tenere il viso tra le gambe della sua amica la alza e ..ssisiisi ohhh che bello lingua e cazzo insieme bellissimo non resistoooooo....la sua amica si è sfilata e mi piazza la sua vagina a pochi centimetri dal mio viso..leccami tipregooo..la mia lingua saetta in quella fessura da adolescente la sua mano raggiunge il suo monte di venere ,io mrtello incessantemente Federica voglio portarla subito all'orgasmo perchè sento che ne ho per poco,...vengooooooo..Federica lascia partire un rantolo,la sua amica subito si piazza a 4 zampe..ancora lo voglio ancora..dico a Federica fatti preparare il buchetto..lei si piazza con il culo davanti la bocca della ragazza sembra un trenino io ripenetro Nicoleta che una volta riempita ha un gemito di soddisfazione..oh finalmenteeeeeee....accelero il movimento vedo la sua lingua che lascia il posto a due delle sue dita nel buco di Federica poi sento che sta per godere il suo corpo è attraversato da fremiti che la scuotono senza fermarmi agguanto il profilattico lo apro e come affondo lei lascia che l'orgasmo si libera...vengooo..esco indosso il profilattico e punto il suo buchetto lei si scosta e..no,ho paura sei troppo grande...Federica ne approfitta..su spaccami il mio..mi appoggio con la cappella che entra dopo una residua resistenza..ohhhh siii...spingo e sono dentro..o Dioooo..Nicoleta è con le mani sulle natiche della sua amica e non distoglie lo sguardo dal buco della sua amica,mi bacia e poi..voglio provare...la mia mano va sul clitoride di Federica mentre Nicoleta si posiziona come aveva fatto prima Federica per la preparazione del buchetto...venggoooooo...l'orgasmo di Federica mi da l'occasione di fermarmi per il cambio di profilattico poi si stende sotto Nicoleta con due dita nel culo e la lingua in vagina,mi insaliva il profilattico e comincio a spingere sul buchino che resiste alle prime pressioni ma la lingua di Federica fa un buon lavoro visto che comincia ad allentare la resistenza del buchino che riceve la cappella..ahi ah no..mi fermo e a mano aperta dò una pacca su un gluteo e spingo all'unisono,continuo così fin quando sono tutto dentro di lei..sii lo sento tutto ma ma ma vengoooo....mi sfilo dal ssuo buco tolgo il profilattico le posiziono a 4 zampe vicine avendo a disposizione le loro vagine che penetro alternandomi ad ognuno affondo 3/4 volte...posoo venire dentro?..si ..rispondono insieme l'orgasmo arriva quando sono dentro Federica gli schizzi che gli riempiono la vagina sono molti,la sua amica dopo che mi sono sfilatoci tirnr a pulirmi e con la lingua lecca sia me che Federica. Dopo una pausa ci riprendiamo,dopo una sigaretta in balcone rientro che non paghe si stanno masturbando con le dita nelle vagine Federica si alza e va in doccia Nicoleta continua a masturbarsi si avvicina e con la bocca mi riporta ad una erezione accettabile...voglio che vieni dentro di me..mi dice stendendosi e allargando le gambe e con le braccia mi invita................

Questo racconto di è stato letto 5 9 3 9 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.