Il prete

Scritto da , il 2016-05-27, genere gay

Nel mio paese e' arrivato un giovane parroco di colore,e' molto carino,alto e con un bel fisico tonico da sportivo,le donne del paese,ma non solo loro rimanevano eccitate dal nuovo prete.
Lo vidi un giorno in borghese.....aveva dei pantaloncini,due gambe e piedi bellissimo,era in t-shirt che bagnata di sudore perche' stava correndo,era molto eccitante!
Ma la sorpresa fu' quando,seguito fino alla chiesa,lo aspetta una donna,e lui prima si guardo' intorno,poi visto che in giro non c'era nessuno,la prese per un braccio e di corsa la porto' dentro.
Io riuscii a vedere tutto,mi arrampicai e vedevo i due che stavano baciandosi,poi il prete si spoglio' nudo,e lei inizio' a fargli una pompa,e lui poco dopo la scopo' sul tavolo,il suo cazzone nero stava facendo gridare di piacere la troia,moglie tra l'altro di mio cugino.....
Dopo due giorni vado a confessarmi.....
Perdono padre,ho peccato!
Dimmi figliolo!
ho seguito e spiato due mentre facevano l'amore,poi eccitato mi sono segato,ma siccome mi piaceva il cazzo del tipo,ho fatto un pompino al fabbro del paese!
Ma sei un diavolo,non si fanno queste cose!
Si pero' tu puoi scoparti la signora Giulia quando vuoi! eh caro don Pietro?
Senza contare che la signora Giulia e' moglie di mio cugino e posso parlare e spiegare tutto.....
Il prete era nervoso,mi disse di seguirlo nella canonica,entrammo in una stanza,e chiuse la porta a chiave,poi mi disse chiaramente cosa volevo da lui!
Voglio il cazzo! don Pietro e il tuo!
Se non fai sesso con me,parlo!
Il prete accetto' la mia offerta,e per anni Don Pietro si sbatteva la signora Giulia e il sottoscritto senza problemi,ovvio la signora aveva un trattamento diverso,lui la scopava con il prete della parrocchia vicina.........

Questo racconto di è stato letto 1 1 5 1 6 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.