Il mio figlio più piccolo

Scritto da , il 2016-06-11, genere incesti

Mirco adesso a 19 anni,lo scorso anno appena compiuti i 18 ha cominciato a fare di tutto per provocarmi.....
Avevo sempre avuto il sospetto fin da piccolo che Mirco fosse omosessuale,i suoi atteggiamenti erano ambigui e la sua voce,mia moglie aveva sempre cercato di non parlare di lui,anche se spesso ne parlavo anche con gli altri figli,per fortuna il maggiore mi a sempre sostenuto e grazie a lui che mia moglie poi dopo a potuto accettare Mirco.
Dopo i 18 anni,Mirco era diventato un bel ragazzo,a parte i suoi atteggiamenti,per il resto era ed e' bellissimo,un bel corpo,un bel culetto e la sua pelle liscia come il velluto,lui poi dall'alto dei suoi 1.98 e con occhi azzurri provocanti,e' veramente provocante......
Ero solo in casa,verso la fine di novembre,erano tutti a un compleanno,io avevo un leggero mal dei testa,Mirco rientra dal lavoro di profumeria e chiede quando rientravano gli altri,poi preparo' lui la cena,ottima ma deve aver messo qualcosa dentro,perche subito dopo ebbi un senso di svenimento.
Io preciso che sono un bell'uomo,molto dotato e palestrato,appena sul divano non ricordo piu' nulla,intanto Mirco mi sbottonava i pantaloni e inizio' a prendere il cazzo in bocca,questo lo capivo perche' spesso aprivo gli occhi e vedevo tutto,ma non potevo reagire,ero come drogato,il mio cazzo pero' rispondeva e Mirco fece quello che voleva,compreso una penetrazione,mi trovai lui a smorza candela che si faceva impalare,sborrai molto,. dopo fui lasciato solo.
Appena mi ripresi,notai le mie mutande sporche di sperma,e avevo dei ricordi a spezzoni,tra questi Mirco sopra di me oppure mentre mi succhia il cazzo.....
Dopo qualche giorno,viene a trovarmi Mirco nel mio studio legale,e mi racconta come si era svolta la serata di tre giorni prima.
Papa' non sapevo che hai un cazzo enorme,mi e' piaciuto molto succhiartelo e farmi inculare da te!
Io mi incazzai davvero e cominciai a urlare dissi di smetterle che mi faceva schifo,ma lui rideva e mi disse che mentre mi succhiava il cazzo aveva fatto un filmino con il cell.e prontamente mi mostra il video.
Cosa vuoi da me ? urlai come un pazzo e Mirco continuava a dire,voglio il tuo cazzo papi voglio il tuo cazzone!!!
Cosa dovevo fare? avevo scopato mio figlio,senza saperlo e adesso me lo trovo che mi sta' ricattando.
Decido di prendere tempo,gli chiedo di smettere di venire a trovarmi e di non dar adito di sospetti a casa,poi avremo parlato.
Ogni volta che stavo solo in casa,Mirco veniva e iniziava a provocarmi,finche' inizio' a piacermi e sentivo che il mio cazzo diventava duro appena si avvicinava,con il tempo diventammo amanti e devo dire che ero io a cercarlo,lo desideravo e mi piaceva sempre di piu',spero che Mirco accetti la proposta di lavoro per Parigi appena avuta,non vorrei compromettere difinitivamente il mio matrimonio

Questo racconto di è stato letto 1 6 5 0 1 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.