Erotici Racconti

dominazione Sottomissione BDSM, master e mistress, dominatori e sottomessi

Le ultime storie per adulti del genere dominazione

Il genere Dominazione, complementare della sottomissione, è una parte fondamentale nel BDSM (Bondage-Domination-Sado-Masochism), raccoglie i racconti erotici in cui l'eccitazione viene provocata non dal puro e semplice contatto sessuale, ma dal controllo e dall'autorità che il "dom" (dominatore o dominatrice) detiene sul "sub" (sottomesso o sottomessa). I rapporti tra dom, nel caso sia uomo Master, nel caso sia donna Mistress, e sub sono del tutto indipendenti dal sesso delle due parti.

1 6 4 8 racconti erotici del genere dominazione e sono stati letti 9 2 5 8 1 4 1 volte.

La prima vacanza di Elisa
Avevamo preso una camera in una pensioncina a Rimini, passavamo quasi tutto il tempo a fare l’amore, Antonio il mio fidanzato era passionale e travolgente, io innamoratissima. Lui aveva 36 anni e io 18 compiti da un paio di mesi, i miei gestori si erano fortemente opposti sia alla vacanza che al nostro rapporto in generale, ma naturalmente io...
scritto il 2012-01-03 | da Kyr
Isabel e lo schiavo al mc drive
Era la sera di Natale, e Isabel, non ancora stanca per la giornata passata con amici e parenti, fra regali e risate, voleva uscire con il suo schiavo: si sentiva piena di energie e voleva sfogarsi con lui. Lo schiavo era ufficialmente il suo migliore amico gay, ma in realtà egli le era sottomesso come solo un etero puó fare dinnanzi...
scritto il 2011-12-26 | da soledellasuavita
Christin la meravigliosa dominadi colore 2
Fisicamente perfetta, indossava per il nostro primo incontro, una gonna, che certamente nonnascondeva, anzi esaltava le sue abbondanti forme. Lesue chiappe sontuose, erano un vero e proprio spettacolo...sicuramentedure...che fanno e avrebbero fatto invidia alla maggior parte delle donne, maanche a molti uomini, che non potendosi permettere...
scritto il 2011-12-22 | da Nigel
Schiavo e sottomesso da una bellissima coppia di colore grazie alla Gabbia
Intorno ai 17 anni, cominciai ad immaginare donne che eranoin bagno..e con il tempo passavo del tempo a masturbarmi sognando donne e ragazze che facevano pipì...non troppotempo dopo, ho iniziato a segarmi guardando video riguardanti lo scat. Intorno ai 19 anni,cominciai ad avere i miei primi rapporti sessuali, e nonostante uscissi efrequentassi...
scritto il 2011-12-22 | da Nigel
La mia prima volta da Puttana.
Per iniziare debbo dire che sono una ragazza molto bella, molto somigliante alla Kate Midhleton, per questo motivo, un giorno, il mio ragazzo ha pensato di "rendere produttiva" la mia bellezza. Ci siamo messi insieme quando io avevo solo 19 anni, mentre lui ne aveva gia' 40, ho sempre saputo che era un mezzo delinquente e un vero sadico...
scritto il 2011-12-21 | da paola80
E io lecco
“Portami una birra” e si sprofonda sul divano. Velocemente obbedisco. “Lecca piede, lecca piede” e alza il suo piede verso di me ridendo. Mi metto in ginocchio, prendo in mano il piede nudo, è un bel 43 almeno, grosso, ciccioso, come il resto del corpo d’altronde, e nero. Si la mia Padrona è una nera, grossa, anche brutta per di...
scritto il 2011-12-19 | da merlino
Pausa pranzo in ufficio
questa storia racconta un fatto accaduto realmente circa un mese...... Lavoro come segretaria in un uffico legale e come sempre le mie pause pranzo le trascorro sola a mangiare un panino davanti al pc. Solitamente visto che rimango sola vado su siti porno per poi masturbarmi indisturbata...io ho sempre voglia di godere come una troia.... Ero...
scritto il 2011-12-16 | da lilly
Suor Carolina 2° Parte
Suor Carolina (2° parte) Vidi il professore andare al telefono interno e lo sentii dire …. “ Reverenda Madre , mi scusi ma stiamo analizzando i bilanci e ci vorrà ancora un po’ di tempo , posso chiederle la cortesia di esentare Suor Carolina dalle funzioni del pomeriggio ? Vede abbiamo ancora bisogno delle sue spiegazioni e...
scritto il 2011-12-15 | da Abbi Pazienza
Suor Carolina 1° Parte
Suor Carolina (1° parte) Sono una suora , anzi , ero una suora all’epoca degli avvenimenti che sto per raccontare e che hanno cambiato profondamente il mio modo di pensare e di essere. Devo dire che ero e resto profondamente credente,ma ora però penso di essermi liberata da inutili sovrastrutture morali per cui riesco a vivere la mia...
scritto il 2011-12-15 | da Abbi Pazienza
Sesso violento in ufficio
Rieccomi Sabi 63 l'imprenditrice in carriera che di solito si masturba pensando alle cose sconce. Questa volta però mi sono fatta scopare da un manager molto porco che mi ha presa sulla mia poltrona di fronte alla srivania dopo una riunione. Mi ha fatto mettere con le gambe aperte sui braccioli della sedia e prima di pomparmi mi ha tolto le...
scritto il 2011-12-11 | da sabi sabi 63
DopoDoccia (brevissimo ma intenso)
(a Monica) Quando esco dalla doccia -ancora gocciolante- trovo mia moglie lì ferma. Mi fissa con sulle labbra un sorriso malizioso, si lascia cadere l'accappatoio e si avvicina. Si inginocchia, inizia a leccarmi e baciarmi i capezzoli poi scende lungo l'addome, mi bacia l'ombelico e scende sull'inguine...il mio membro ha iniziato ad irrigidirsi...
scritto il 2011-12-01 | da imperium
In auto (breve ma intenso)
(ad Isa) Sei al lavoro? bene, facciamo così: fingi un forte mal di testa, di' che torni a casa, mettiti in auto e parti. Io ti chiamo al cell e ti dico dove lasciare l'auto. Parcheggi, la mia è dall'altro lato della strada. Prima di scendere togliti il tuo giubbino ed indossa quello in pelle nero che t'ho regalato, tirati su il cappuccio così...
scritto il 2011-12-01 | da imperium
Gli spettacoli di una "signora" 2a Parte
Le esibizioni della “Signora”. 2° Parte Erano le dieci in punto quando entrai nella banca chiedendo del direttore , mi fece fare quasi un’ora di anticamera per ricevermi poi in maniera frettolosa . Allora signora , …. Ho il piacere di comunicarle che la sua richiesta di finanziamento è stata accettata per intero …… complimenti e...
scritto il 2011-11-27 | da Abbi Pazienza
Gli spettacoli di una "signora" 1a Parte
Le esibizioni della “Signora”. 1° Parte Vivevo in un piccolo paese della costa italiana , ero e sono una donna manager , o meglio, ero e sono una “capitana di industria” , ero cioè la proprietaria di un’azienda che ben si difendeva sul mercato , ma questo fino a quando non arrivò quella maledetta “crisi” che ci mise...
scritto il 2011-11-27 | da Abbi Pazienza
Le esibizioni della professoressa 3a Parte
Le esibizioni della professoressa . 3° Parte Era domenica mattina , la scuola era piena di gente , un grande andirivieni di ragazzi ,genitori , bidelli , professori e di visitatori in genere . Era il giorno della “ mostra dei lavoretti “ fatti dai ragazzi nel precedente anno scolastico , era in effetti la presentazione delle opere di...
scritto il 2011-11-27 | da Abbi Pazienza
Le esibizioni della professoressa 2a Parte
Le esibizioni della professoressa . 2° Parte Quello che avevo fatto era un’esibizione magistrale , in verità non penso che lo avevo fatto solo perché ero sotto ricatto , quelle mie foto nelle mani dei ragazzi non giustificavano gli eccessi a cui ero arrivata , potevo anche limitarmi un po’ però,credo , che tutto sommato la mia natura di...
scritto il 2011-11-27 | da Abbi Pazienza
Le esibizioni della professoressa 1a Parte
Le esibizioni della professoressa . 1° parte la classe nella quale insegnavo era composta da 12 ragazzi abbastanza giovani . delle grandi birbe ,ma in fondo dei bravi ragazzi . ancora non sapevo però di cosa sarebbero stati capaci di fare ,anzi di farmi . Io insegnavo matematica in una scuola privata nella quale i ragazzi erano per lo più dei...
scritto il 2011-11-27 | da Abbi Pazienza
Perdere il treno
Mi chiamo Marco, ho scoperto la mia vera natura dominante a causa di una banale cancellazione di treno. La mia situazione prima del fatto era costituita da una noiosissima relazione con una ragazza che non stimavo e che ritenevo insipida, ma la routine quotidiana mi impediva di rompere. La realtà è che non me ne importava più nulla di lei e...
scritto il 2011-11-23 | da soffiodimaestrale
La triste storia di una serva. 2^
Grazie a coloro che hanno mostrano un qualche interesse e curiosità e vogliono continuare a leggere della mia misera esistenza che, come sapete, devo scrivere per ordine dei padroni o per meglio dire delle loro due figlie. Qualcuno mi ha scritto..…citando la fiaba….. si, anch’io da bambina avevo letto la favola di Cenerentola ed era...
scritto il 2011-11-23 | da Ng
Io, umile serva (II parte)
Quella mattina, nella mia stanza di servizio della locanda, mi ero svegliata già stanca. La notte il padrone mi aveva lasciato esausta. Per la prima volta da quando lo conoscevo aveva deciso che mi avrebbe sodomizzata. Anche se non glielo avevo detto, per timore di contrariarlo, ero molto riluttante… Ho avuto esperienze molto dure… ma non...
scritto il 2011-11-21 | da umile serva
Io, umile serva
Nella locanda dove lavoro i clienti non mancano. Ormai questo posto è un'istituzione per chi viaggia su questa statale: si fermano camionisti, rappresentanti e viaggiatori sia per mangiare che per dormire. Ci sono poche camere, spartane, ma sono apprezzate. La cucina, poi, è davvero buona. Insomma è un posto famoso fra gli addetti ai lavori....
scritto il 2011-11-21 | da umile serva
La triste storia di una serva.
Mi chiamo Cristina e i padroni mi hanno ordinato di scrivere la mia storia. Purtroppo ho frequentato soltanto le scuole medie e non sono molto brava a scrivere. Quando sono morti i miei genitori sono stata affidata ai miei zii. Da allora sono trascorsi più di dieci anni. Sono entrata in questa casa come “nipote e cugina” che ero...
scritto il 2011-11-21 | da MG
Sarà capitato anche a voi
É notte fonda, ma non riesco a dormire. Sanno le preoccupazioni del lavoro o la crisi economica, sarà che ormai da tempo litigo spesso con mia moglie, ma mi trovo sveglio come un grillo, a guardare il soffitto e ad ascoltare il respiro profondo della casa che dorme. Mi giro e rigiro nel letto, cercando la posizione ma niente – il sonno non...
scritto il 2011-11-18 | da mcross51
Il percorso di Sara - Parte 3
Uno spiraglio di luce abbagliante fece capolino da una fessura sotto la porta della stanza buia. Sara aveva perso la cognizione del tempo. Non era ingrado di dire da quanto tempo si trovava stesa per terra. Si entiva tutta indolenzita e le girava la testa. Aveva il sangue incrostato su tutto il corpo e la gola secca. Improvvisamente la porta si...
scritto il 2011-11-17 | da troietta88-power
Carmela è la moglie di Salvatore cap 4
Il pomeriggio passò senza troppi intoppi: i ragazzi lavorarono in officina tranquillamente, Salvatore sparì dietro alla porta dei cessi senza farsi vedere e Carmela restò tutto il tempo nel mio ufficio. Le diedi un armadietto, di quelli a due ante in metallo, e le consegnai le chiavi del lucchetto: "Carme' qui ci metti le tue cose per...
scritto il 2011-10-25 | da Cynicaal
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.