Una mamma e un figlio disabile 2 parte sottomessa a lui

Scritto da , il 2022-08-06, genere incesti

come dicevo la nostra vita è cambiata io ero diventata la sua amante dovevo servirlo in ogni cosa, anche quelle che poteva fare solo, io lo servivo con affetto e devozione lo sentivo il mio padrone mi aveva ridato una carica di donna che avevo perso mi facevo bella x lui andavo dall'estetista sempre depilata massaggi a casa non perdeva occasione di baciarmi mi chiamava x toccarmi ero sempre eccitata, mammà fai la bava come una lumaca si amore di mammà sei tu che mi ai portato in questo stato lui ho voglia della tua bocca mi sono avvicinata lo baciato ho tolto i poggiamani della carrozzina e mi sono tuffata sul quel maestoso cazzo lo facevo scorrere nella mia bocca lui sempre con una vena di violenza me lo spingeva tutto in bocca creandomi qualche conato di vomito lui si stava liberando del suo essere dominante x la prima volta lo sentito pronunciare, dai puttana giù giù troia invece di offendermi mi sono eccitata di più siiiiiii siiiiiii sono una puttana la tua fammi quello che vuoi , mi stava masturbando con tutta la mano haaaaaa mi fai male, zitta lurida tu mi devi solo servire, continuava finche non sono venuta nella sua mano che mi ha fatto ripulire lascia quel cazzo dalla bocca e impalati così ho fatto mi sono impalata senza esitare lui mi dava il ritmo siiiiiii siiiiii amore all'improvviso mi arriva uno schiaffo rimango così ancora schiaffi non fermarti troia siiiii amore mi bruciava il viso non ero mai stata schiaffeggiata in quel modo, mi stringeva i capezzoli fino a farmi lacrimare gli occhi mi piaceva come mi trattava stavo x venire siiiiiii siiiiiiii vengo godo liberando i miei succhi sul suo cazzo mentre lui mi stava morsicando i capezzoli pensavo che me li staccasse finche anche lui non è venuto dentro la sua mammà, ero diventata la schiava di mio figlio, non mi dispiaceva esserlo. dopo qualche giorno mi dice che sarebbero venuti a trovarli degli amici anche loro disabili così ho preparato le loro stanze la sera abbiamo cenato poi li ho aiutati a metterli a letto io sono andata a dormire in camera con mio figlio baci abbracci stavo per entrare a letto quando mi dice gli ho detto che saresti passata a trovarli!!!!!

X CONTATTI HO CONSIGLI SCRIVERE A xxxdon.sm@gmail.com



Questo racconto di è stato letto 1 0 0 0 8 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.