Vite parallele 23 - Il cornuto al centro di un'orgia incestuosa.

Scritto da , il 2020-10-25, genere incesti

-Se fossi stato davvero vergine,ti avrei onorato con una bella sborrata nel culo ma siccome ci hai mentito,per ora te lo faccio succhiare umido dei tuoi umori anali e al tuo culo ci penseremo dopo.-

Gli aveva detto Paul con un tono di disprezzo nella voce mentre si sfilava dal suo retto.

Poi,facendolo scostare dalla fica di sua moglie,glielo aveva messo in bocca.

-Succhia cornuto succhia che ti abitui meglio al tuo ruolo!-

Gli aveva detto mentre,tenendolo per la testa lo stantuffava spingendo la cappella sino all'esofago provocandogli conati di vomito.

-Succhia cornuto succhia!-

Gli avevo fatto eco io,staccando le labbra dal cazzo di mio figlio.

-Neanche in bocca ti voglio sborrare adesso perché dovrai conservartela pulita per dopo quando dovrai davvero renderti utile.-

Poi,sfilandosi anche dalla bocca dalla quale colavano a terra residui gastrici e saliva,gli aveva detto:

-Cornuto,prega tua moglie di farsi chiavare da me.-

Mio marito ansimando e sputando,cercava di riprenderesi dal brutale trattamento subito dalla sua bocca.

-Allora cornuto,mi hai sentito?

Tieni questo asciugamano,pulisci per terra lo schifo che hai combinato e fai quello che ti ho detto!-

Mio marito,dopo essersi asciugato il sudore e la bocca,si era inginocchiato a pulire per terra:

-Allora!-

Aveva Gridato Paul.

-Lory...fatti chiavare da Paul...-

-Come?Più forte e poi,chiedilo per favore cazzo!-

-Per favore Loy,fatti chiavare da Paul.-

-Così va bene,adesso vai da tua moglie e chiedile se per favore ti fa preparare con la lingua la fica e il culo per il mio cazzo-

A quel punto,mio marito dopo aver fatto quello che gli veniva richiesto,si era infilato con la testa tra le mie cosce ed aveva cominciato a leccarmi.

-Basta così,mi sembra già pronta tua moglie,adesso succhiami un po il cazzo poi mettimi il preservativo e accompagnami con le tue stesse mani dentro di lei e dopo,stenditi sotto tua moglie come se dovessi fare un 69 e mentre io la monto,tu lecchi la fica e le mie palle.-

In quella postura mentre Paul mi scopava e mio marito da sotto ci leccava,mio figlio davanti a me,si faceva succhiare il cazzo.

Serena,mentre si masturbava,osservava divertita ed eccitata la scena.

La cosa era talmente incredibile ed arrapante che non so neanche io quanti orgasmi avevo avuto prima che Paul,sfilandosi il preservativo me lo aveva messo nel culo riempiendomelo di sborra.

-Bevi cornuto,leccala bene e bevi tutto quello che esce dal buco di tua moglie.-

Gli aveva ordinato Paul dopo essersi sfilato e fatto pulire il cazzo con la lingua.

Contemporaneamente,io mi ero sollavata sul busto e col culo mi ero seduto sulla sua bocca.

Alla fine di qualla incredibile ammucchiata,mentre mio marito tornava a sedersi,avevo visto che dal forellino della sua gabbietta fuoruscivano goccioline lucide e vischiose.

segue


Questo racconto di è stato letto 4 6 9 5 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.