Erotici Racconti

2 gusti è meglio che 1 (Capitol 2)

Scritto da , il 2017-01-15, genere trans

Dopo quei tre quarti d'ora passati scopandomi in quel parco, Luana e Mary mi invitationo a casa loro, e dopo un pulita ci incamminammo verso la strada le due chiamatono un cab.
Il cab arrivo dopo 5 minuti, non era il classico cab londinese era un macchina di lusso could finestrini neri, le due mi spiegarono che era la compagnia di escort per cui lavorano che gli offre  queste comodita.
Ci accomodammo nei sedili posteriori, erano un pelle e un vetro scuro  che divideva la parte del conducente dai passeggeri, Luana aggiusse abbiamo una buona mezzora di strada da fare, facciamola bene.
Io mi sedetti sui sedili che danno le spalle al conducente lo nei sedili opposti al mio, mi raccontarono del loro lavoro, dei ricconi che le chiamano, e mentre mi raccontavano io ripensavo al parco, poi notai che da sotto lasc mini di  Mary  spuntava il suo cazzo, forse nella fretta si era scordata di rimetterle.
Mentre Luana raccontava lei Mary mi fissava si modeva le labbra e la sua cappella su ingrossava, Mary si accorge che la fissavo proprio li, vedere quel cazzone fare capolino da sotto la gonna mi faceva salire il desiderio di prenderlo in bocca.
Luana continuava a raccontare fino a che io non ce la feci più e mi avventai tra le gambe di Mary, mi misi quel cazzone in bocca e
iniziai a succhiare e fare su e giù con la testa, Luana smise di parlare e alla vista di quella scena tirò fuori il cazzo e inizio a masturbarsi io la vidi e mi spostaI a succhiare anche il suo, passavo da uno all'altro con foga e le 2 si iniziarono a baciarsi poi Luana si sposto lasciandomi succhiare di nuovo il cazzo di Mary, a un certo punto senti la mano di Luana sulla testa e mi spinse giu con ferocia il cazzo di Mary mi ando tutto in gola fino a giu, lo sentivo tutto e con la mano sentivo il mio colla ingrossarsi mi sentivo soffocare e gli occhi mi lacrimavano.
Dopo un po Luana mi lascio andare Mary si levo, il suo cazzo usci dalla mia bocca  grondando di saliva, poi Mary si avvicino a Luana io presi il cazzo di Luana con la mano destra e quello di Mary con la sinistra, e li provai a mettere in bocca entrambi, e li segavo poi li alternavo, sentivo le vene di quei cazzi pulsare di piacere, li sentivo pronti a sparare il loro seme, dopo un altro paio di minuti infatti, le due trans vennero, spararono il loro sperma sul mio viso, la mia Barba ne era coperta.
Luana guardo Mary e ridendo le disse che tra tutti i loro uomini io ero il più perverso porco, che non aveva mai visto un uomo cosi goloso e voglioso di cazzi, io a sentire tali parole sorrisi, in effetti quando si tratta di cazzi di Trans divento porco più di una puttana voglionsa.
Poi Luana dalla borsa tiro fuori un asciugamani e aggiusse: "sapevo sarebbe servito" me lo lanciò addosso dicendo "ora pulisciti che siamo quasi arrivati".
Infatti eravamo Fermi gia da qualche minuto, mi ripulii e poi scendemmo dalla macchina, mi ritrovai davanti un palazzo del centro, Mary aprì la porta e entrammo, le due salutarono il portiere e lo feci anche io, poi prendemmo l'ascensore e andammo all'ultimo piano, nel tragitto Mary disse" spero tu non sia stanco, il WEEKEND è appena iniziato.

Questo racconto di è stato letto 3 1 4 9 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.