Luana

Scritto da , il 2022-10-28, genere esibizionismo

Luana è una ragazza giovane, meno di 25 anni, corpo snello ed ancora abbronzato, veste solo una lunga camicia da uomo, bianca, tenuta completamente slacciata.

È seduta su una sedia in plastica sul terrazzino della cucina, e si masturba con le lunghe dita; si tocca il clitoride, ogni tanto entra anche dentro di sé dove è inserito un ovetto vibrante la cui antenna esce fuori.

Dall'altra parte del cortile, in un altro palazzo un uomo in un altro balcone guarda, ha in mano un telefono cellulare e controlla la vibrazione dell'ovetto inserito nel corpo della ragazza.

Sono le due di notte, apparentemente non ci sono altre persone affacciate nei due grandi condomini, d'altra parte ne lui e ne la ragazza se ne curano.

L'uomo aumenta l'intensità della vibrazione, la ragazza si contorce sulla sedia e poi viene con un lungo lamento, infine si accascia godendosi l'orgasmo, poi apre gli occhi, guarda l'uomo dall'altra parte, gli sorride, si sfila l'ovetto e la camicia, ne fa un fagotto e lo lancia di sotto, poi nuda rientra in casa non senza prima essersi girata verso l'uomo che sorride soddisfatto.

Questo racconto di è stato letto 3 7 3 0 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.