Lucrezia

Tutti i suoi racconti erotici e le sue statistiche

Ha scritto 2 7 2 racconti erotici i quali sono stati letti 8 9 1 3 9 1 volte.

Una tranquilla domenica mattina
Ore 5 di domenica mattina, Black Jack decide che un vero gatto non dorme, un vero gatto deve svegliarsi presto. Marianna lo manda immediatamente a fare un giro in posti esotici, ci sono gatti e gatti e lei non si sente affatto Rambo, sicché buonanotte. Il richiamo della colazione è più forte di ogni buon proposito, quindi inizia il passeggio...
genere: saffico
scritto il 2022-12-04 | da Lucrezia
Una normale giornata di autoerotismo
Leggings in ecopelle nera, aderentissimi sul corpo nudo, ho la figa carnosa e si nota bene, come dicono gli anglofoni camel toe cioè a gobbe di cammello. Anche il culo è ben disegnato, il mio culo sporgente, peccato solo per la cucitura centrale, dei leggings ovviamente, che spezza un po' la forma ma ci sta, le chiappe sono ben delineate,...
genere: esibizionismo
scritto il 2022-12-01 | da Lucrezia
Sin City cum walking
Jenny vide i due ragazzi avvicinarsi, percorrevano la stessa strada ma in senso contrario, non poteva farseli sfuggire e perciò accentuò il suo modo di ancheggiare. L'aria della sera le stava facendo asciugare i liquidi vaginali che aveva in viso e sentiva la pelle tirare, una sensazione spiacevole ma allo stesso tempo la rendeva consapevole...
genere: trio
scritto il 2022-11-27 | da Lucrezia
Sin City 2020
Jenny si alzò dal letto dove aveva dormito tutto il pomeriggio, russando come un trattore a detta di Mark che si era dovuto alzare e trasferirsi sul divano in salotto. Jenny lo maledì per la sua insolenza, ma sapeva bene che quando beveva e molto, prima perdeva i freni inibitori, non che ne avesse molti di suo, ma in quello stato si lasciava...
genere: orge
scritto il 2022-11-23 | da Lucrezia
Due donne
Guardo fuori della grande porta finestra e vedo il mio terrazzo sotto la pioggia, non uno sferzante temporale, ma una pioggia continua che ha bagnato tutto e riempito i vasi facendo debordare acqua sporca di terra che ora scivola in rivi marroni per tutto il pavimento. Sospiro pensando a quando dovrò pulire, intanto sento il sommesso rumore...
genere: sentimentali
scritto il 2022-11-16 | da Lucrezia
Il due di picche
Sono in auto con te che parli, parli e parli, di che parli non ne ho idea, nemmeno ti ascolto. Sono qui solo perché mi ero fatta l'idea di fare sesso con te, sei un uomo molto dolce a vederti da fuori, ma invece sei solo timido e pieno di complessi irrisolti. Vorrei toccarti e farti capire che non mi interessa minimamente ciò che mi stai...
genere: sentimentali
scritto il 2022-11-15 | da Lucrezia
Krash Zone
Sto finendo il giro questa sera, qualche cliente l'ho trovato, diciamo che non vado in bianco ma neppure posso cantare vittoria, in borsa ho 200 crediti ma a quest'ora di solito ne ho più del doppio, probabilmente è colpa della serata fredda se non si fa vivo nessuno ed io ho bisogno di pisciare ora. Non mi va di farla qui in mezzo alla strada...
genere: pulp
scritto il 2022-11-09 | da Lucrezia
Luana
Luana è una ragazza giovane, meno di 25 anni, corpo snello ed ancora abbronzato, veste solo una lunga camicia da uomo, bianca, tenuta completamente slacciata. È seduta su una sedia in plastica sul terrazzino della cucina, e si masturba con le lunghe dita; si tocca il clitoride, ogni tanto entra anche dentro di sé dove è inserito un ovetto...
genere: esibizionismo
scritto il 2022-10-28 | da Lucrezia
This's Halloween
Gambe dritte, ben tornite e piedi eleganti, Roberta è giustamente orgogliosa delle sue gambe, eppoi lunghe che terminano a formare un armonioso culetto a mandolino. Un ventre piatto, frutto anche di una faticosa dieta; continuativa e giornaliera, roba da rasentare la malattia ma che dà i suoi frutti, piatto sì ma anche qui con le giuste...
genere: pulp
scritto il 2022-10-22 | da Lucrezia
Una giornata al mare
Ultime notizie da un agosto passato in modo assolutamente conformista. Spiaggia di Grado città giardino, sabbia dorata, sole e mare, che si può volere di più; la ricerca della calma interiore e di un abbronzatura che quest'anno latita per motivi contingenti al tempo da dedicarvi. Occhiali da sole fumé per vedere senza essere notata, perizoma...
genere: esibizionismo
scritto il 2022-09-27 | da Lucrezia
Carla, l'amazzone
Carla fa palestra, ha la mia età ma ne dimostra molti di meno, fisico scolpito fa gola ai maschi come alle donne; per invidia o per sesso in tante vorrebbero saltarle addosso. Io e Carla ci conosciamo da poco, da quando ho iniziato anche io a frequentare la stessa palestra, siamo uscite insieme qualche volta, volte nelle quali ho subìto i suoi...
genere: saffico
scritto il 2022-09-21 | da Lucrezia
Harmony serie privè - Eva e la conclusione
Eva intanto era indubbiamente finita in una situazione che definire complessa era poco. Entrata nel locale aveva quasi da subito persa di vista Emma, l'aveva vista ancora al bar parlare con la barista poi nulla, aveva immaginato che come lei si sarebbe fatta un giro lì dentro e che quindi prima o poi si sarebbero incontrate. E invece era...
genere: dominazione
scritto il 2022-09-20 | da Lucrezia
Harmony serie privè - Gomorra 3 Eva e lo shibari
Emma rientrata nel locale notò il caos conseguente alla musica molto coinvolgente, tutti ballavano, qualcuno guardava in su verso la balconata mentre altri guardavano il palco centrale. Su quest'ultimo legata a delle corde che pendevano dall'alto soffitto stava Eva; Emma si allarmò subito e si girò verso il bancone nell'immediata speranza di...
genere: dominazione
scritto il 2022-09-06 | da Lucrezia
Harmony serie privè - Club Gomorra parte 2
Seconda parte. (Dietro la porta) Emma ed Eva stordite da tutto ciò le circondava non capirono al volo le parole o comunque ciò che il tipo volesse intendere, comunque dato che sembrava innocuo, che le avesse solo sfiorate con le mani invece di smanacciarle pesantemente come altri avevano fatto fin lì, rassicurò le due e decisero in accordo...
genere: etero
scritto il 2022-09-02 | da Lucrezia
Harmony serie privè - il Club Gomorra
Guardando la facciata dell'imponente palazzo in stile coloniale ne rimasero impressionate, Eva non sapeva cosa dire e rimaneva lì a guardare le colonne del quadriportico a bocca aperta; fu Emma una volta tanto a riportarla alla realtà, dai entriamo disse e presi gli inviti la trascinò verso il concierge che era in attesa presso il massiccio...
genere: orge
scritto il 2022-09-01 | da Lucrezia
Harmony serie privè - l'arrivo a Sodoma
Emma ed Eva, due ragazze dell'ottima società della Milano bene, si erano concesse una vacanza premio in uno dei paesi tropicali più in voga e trasgressivi che ci fossero al mondo. Arrivarono a Sodoma col volo delle sedici in perfetto orario, e svolte le formalità di rito alla dogana, chiesero di essere portate all'hotel Clito dove avrebbero...
genere: feticismo
scritto il 2022-08-30 | da Lucrezia
Paso doble con casque
Camping Koversada ultima domenica del mese di Agosto, si balla e ci si diverte, si mangia e si beve e dopo le dieci di sera musica e balli sexy, previsto dress code a tema. E siamo lì infatti, io col mio vestito di tulle nero e accanto donna leoparda, tutte e due da acchiappo se non che non vogliamo acchiappare nessuno, ci bastiamo. Intorno...
genere: comici
scritto il 2022-08-27 | da Lucrezia
Sublime schiavetta (drabble)
In ginocchio devi stare, posizione da schiava, bocca aperta e lingua di fuori. Non ti lego mani e piedi perché son sicuro che mi ubbidirai, perché tu sei fin troppo docile. E così su quella sabbia bollente, vestita solo di un nero e corto vestitino da servetta, stavo in ginocchio ad attendere il primo cliente. E non si fecero attendere i...
genere: dominazione
scritto il 2022-08-25 | da Lucrezia
Slut
Oggi voglio essere puttana, considerata puttana, conosciuta come la puttana, desiderata puttana, oggi la mia perversione è questa e ma la godo. Voglio un cazzo da ciucciare, come fosse un calippo, lo ciuccio nel modo più sconcio che mi viene in mente, sbavando e facendo rumori con la bocca. Voglio un cazzo in figa e lo voglio tutto dentro,...
genere: orge
scritto il 2022-08-22 | da Lucrezia
Considerazioni in un giorno di fine estate
Sono in spiaggia, sono sola e sto osservando il mare ed in generale il tramonto, ve ne frega qualcosa? A me sì ovviamente o non mi sarei fatta quaranta chilometri per stare qui ora. Guardo l'umanità vociante, urlante, in una parola "caciarona" che mi circonda e me ne schifo; mi dà fastidio questa gente che usa i luoghi pubblici solo per i...
genere: interviste
scritto il 2022-08-19 | da Lucrezia
En la playa de Barbate
Sono qui accoccolata su questa spiaggia straniera per me, fumo mentre guardo le stelle e aspetto. Ci sono due ragazzi davanti a me, non badano a me mentre io non riesco a distogliere gli occhi da loro. Non sono una guardona, non so neppure perché li guardo mentre giocano tra loro, il cervello è in folle, attende un input per ricominciare a...
genere: sentimentali
scritto il 2022-08-15 | da Lucrezia
Vacanze culturali
Nuda alla finestra osservo il mondo. Da casa non ho la possibilità di poter osservare il mondo così come ora. Vivere in una cittadina di provincia può farti sentire esclusa, inutile; eppure dove vivo io la gente è inclusiva, forse sono io che tendo a isolarmi. Non può essere la particolarità della provincia, Orvieto dove sono ora è più...
genere: sentimentali
scritto il 2022-08-13 | da Lucrezia
Puttana la zanzara
La zanzarina è piccolina, ma il suo suono lo senti dalla sera alla mattina. Non la vedi perché è piccolina, però la senti perché fa un gran casino, la zanzarina. Poi non la senti più, chiudi gli occhi e speri di dormire, oramai il fastidio non c'è più, se n'è andata, ci speri più che credere è una speranza, pia speranza. E no, lei è...
genere: comici
scritto il 2022-08-11 | da Lucrezia
Una notte particolare.
Odore di sesso e sudore, questa stanza ha preso i colori di noi tre, dei nostri corpi sudati dei nostri umori mischiati. Tiro su dal naso e mi giungono al cervello i profumi di questa notte di follia. Siamo in una camera d'albergo, sul letto matrimoniale troppo piccolo per tre scalmanati come noi, aperti ai giochi di Venere e Priapo, il sesso...
genere: trio
scritto il 2022-08-07 | da Lucrezia
Andrea e Lucrezia
Me ne sto in salotto stravaccata in poltrona, le gambe sui braccioli, una di qua, ed una di là, il corpo semi disteso, una mano tiene una sigaretta mentre l'altra trastulla pigramente il mio sesso. Sto decisamente impigrendo, guardo i due davanti a me fare sesso e non capisco neppure perché li guardo, semplicemente sono qui con lo stesso...
genere: pulp
scritto il 2022-07-24 | da Lucrezia
cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.