Ho leccato la fica sborrata di mia figlia.

Scritto da , il 2018-12-08, genere incesti

Per quella sera era prevista una riunione di famiglia in cui avremmo dovuto decidere delle imminenti vacanze;dove passarle e soprattutto con chi.

Insomma era in ballo la decisione se affittare per tutta la famiglia una casa in Sardegna o se ognuno si fosse organizzato per suo conto.

L'appuntamento che avevo con un mio cliente era saltato e dunque ero arrivato a casa molto prima del previsto.

L'appartamento era immerso nel più assoluto silenzio e dopo essermi messo in libertà,ero andato nel mio studio a riordinare certe carte lasciando la porta aperta.

Mia figlia e suo marito erano fuori,mia moglie era al lavoro e mio figlio ancora all'università.

Questo era quello che credevo mentre aspettando il loro arrivo,mi dedicavo alle mie scartoffie.

Ad un certo punto dalla scala che porta al piano superiore in cui vi è la stanza di mio figlio e quella che era di sua sorella prima di sposarsi,si era inaspettatamente accesa una luce.

La cosa mi aveva sorpreso alquanto e,dopo aver spento la mia lampada,silenziosamente,mi ero appostato dietro la porta per capire se vi fosse un intruso o cos'altro stesse succedendo.

Con mia grande sorpresa avevo visto mia figlia che scalza e con indosso un corto e trasparente baby doll,scendeva le scale per dirigersi poi verso la cucina.

Mi era scivolata davanti in modo silenzioso senza rendersi conto che io ero dietro la porta.

La sua figura in controluce,mi era apparsa in tutto il suo splendore di donna compiuta.

La leggera camiciola che la ricopriva poi,metteva in evidenza le sue magnifiche forme.

Ero fiero di me in quel momento.

Fiero di aver messo al mondo una ragazza tanto bella.

Alta,slanciata con le gambe dritte e lisce che terminavano su due glutei gonfi e sensuali che non avevo mai osservato sotto quella luce.

Neanche al mare dove abitualmente esibiva bikini striminziti che non lasciavano nulla alla fantasia.

Si dirigeva verso il frigo in cucina muovendosi in modo strano,quasi claudicante con una mano tra le cosce.

Quando ha acceso la luce,mi sono reso conto che l'interno della gamba destra era segnato da un'insolito filo lucente che pareva scorrere.

Dopo un po,illuminato da vicino dalla luce del frigo,mi sono reso conto che si trattava di un rivolo di sperma.

"Hai capito la porcella e suo marito?

Nell'attesa che si riunisse la famiglia,ne hanno approfittato per fare l'amore.

Beata gioventù!"

Avevo pensato con un filo di invidia mentre mi accingevo a ritrarmi nel buio del mio ufficio per non disturbare la sua intimità.

Ero seduto sulla poltrona da relax con gli occhi chiusi a godermi il pensiero di quanto felice fosse la vita di mia figlia quando d'un tratto,ho sentito delle dita sfiorarmi il volto.

Ho aperto gli occhi di scatto e nello stesso momento,mia figlia mi si era seduta in grembo.

-Sccccc-

Mi aveva bisbigliato Sandra prevenendo il mio stupore e mettendosi un dito sulle labbra in segno di silenzio.

-Ti ho visto sai papà mentre passavo ed ero felice di sfilare per te.

Ti avevo anche sentito rientrare prima del previsto.

Sai....Marco non si è accorto di niente ed io voglio stare un po con te adesso...prima che rientri la mamma ed arrivi mio marito.-

Mi aveva bisbigliato lasciandomi attonito ed in uno stato di completa confusione.

-Papà.....io vi ho sentito spesso te e la mamma quando fate(facevate)l'amore prima che mi sposassi.

E so tutto delle vostre abitudini sessuali.

So che praticate lo scambio di coppia e che talvolta la mamma incontra i suoi amanti da sola.

Papà....io so che ti piace leccare la mamma tra le cosce quando è piena del seme di un altro uomo.

Papà....voglio che tu faccia lo stesso con me.

E' un sogno che mi porto dentro da anni...da quando vi ho sentito parlarne e goderne la prima volta.

Papà.....in questo momento sono piena dello sperma di tuo figlio.....mio fratello....mi vuoi regalare questa gioia......vuoi ripulirmi la cosina con la tua lingua come fai con la mamma?

Segue

Questo racconto di è stato letto 3 1 3 0 0 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.