Che belle foto

Scritto da , il 2018-10-28, genere tradimenti



TRENTATRE..
I video oramai sono un centinaio e le foto migliaia. Si possono vedere anche così. Senza contestualizzarli ma con un contesto acquistano maggior valore.
Come la prima foto quando al secondo incontro uscii da sola con quattro porci. Io a cavallo di un porco con altri due che me lo offrono in bocca. E il quarto fotografa. Pochi istanti dopo e mentre ero ancora in quella casa la avrei inviata Luca il quale fino a quel momento scettico era su quanto fossi puttana.
E la foto dove un cazzo assurdo mi devasta il culo mentre sono abbracciata a Luca?! E quando ho perso la verginità di culo? In motel con tre porci mentre il povero Luca era a casa.
Le foto immortalano tutti i momenti di quella memorabile monta. Perché di una vera monta si trattò. Non di una semplice scopata!
Io con due cazzi appoggiati sulla lingua. La mano in figa. Il palo nel culo con tanto di sangue sulle lenzuola. E il video?! Iniziato dopo la rottura del culo. Io che cavalco come una puttana davanti allo specchio con cazzi in bocca. E come obbedisco docilmente quando mi dicono girati che ti inculiamo. Faccia bassa e culo alto messa alla pecorina!E la prima doppietta figa-culo. Indimenticabile!
Forse i migliori video sono quelli dove sono piena di cazzi. Dove pur gustandomi un cazzo in bocca devo lasciarlo per urlare dal piacere in quanto ne ho altri due nei rimanenti buchi.
Oppure il video dove mi filmo in motel. Appena entrata, ancora da vestita.
E tutti i video dove compare il telefono mentre chiamo o vengo chiamata da Luca.
Può capitare che alcuni particolari possano sfuggire. Mi spiego.
Mi fanno ridere quelle pornostar che al momento della sborrata hanno un sussulto all’indietro.
Tornando allo sperma, un paio di situazioni danno l’idea di come sia la mia bevanda preferita!
Lo dicevo anche da ragazza davanti agli eccitati maschi e alle scandalizzate donne: per me bere la sborra è come mangiare un cioccolatino!
In un video, un poco scuro causa tapparella abbassata, sto lavorando un cazzo con la mano destra. Gli sto facendo una sega mentre con la sinistra ho nella mano le sue palle. Il poverino è alla terza venuta e fa fatica. Non ho bisogno che me lo si dica, oramai ho più esperienza di una prostituta di mestiere. Lo sego finché mi accorgo che sta per venire e a quel momento sono io a fiondarmi con la bocca sul suo cazzo. Giusto in tempo per sentirlo venire i bocca!
Esiste anche una foto che se non contestualizzata non da alcun senso. Mi vede in ginocchio ripresa di spalle. Si intuisce che davanti me ci sia un tipo a cui sto facendo un pompino.
Quello che è inusuale è il luogo. Non è ne la camera, ne la sala, ma bensì il corridoio.
Era un sabato sera e facevo una gigantesca gang con un'altra coppia e con altri porci. Almeno altri cinque. Siamo al secondo tempo e un toro dice che ora se ne deve proprio andare. E’ troppo tardi per lui. In un lampo realizzo che il porco mi ha scopato e anche inculato ma non non ho ancora assaggiato il suo sperma.
Lo blocco in corridoio. Lui sostiene che non ce la farebbe a venire ancora. Io gli dico di farmi provare e alla fine varò ragione io!
Ma non sono solo i particolari porci a evidenziare il contesto. Ricordate quando una domenica mi feci scopare da quattro tori diversi? Tre in casa e uno in motel. Beh una rapida occhiata ai video fatti in casa evidenziano che il lenzuolo che copre il letto è il medesimo. In almeno due video non avevo fatto in tempo a cambiarlo. Inoltre la radio sveglia che indica un orario pomeridiano insomma tanti particolari.
E quando ho ospitato a casa di mia madre tre porci diversi in te giorni?! Nei video è evidente che il contesto è il medesimo. Nel primo inoltre si intravede una valigia appoggiata alla bene e meglio in un angolo. E’ quella di Luca.
Appena arrivato e già facevo la puttana davanti a lui!
Perché quello che ho raccontato finora è tutto vero! Niente di inventato!



https://www.clips4sale.com/studio/127493/fantasticzozzola/Cat0-AllCategories/Page1/ClipDate-desc/Limit0/search/ITALIAN-LANGUAGE




Questo racconto di è stato letto 4 4 0 2 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.