Il rischio è eccitante.

Scritto da , il 2018-11-06, genere tradimenti

Non posso dire di essere delusa perché non avendo aspettative non ci può essere delusione.
Lo sapevo. Pensavo solo di essere smentita.
A cosa mi riferisco? Ai contatti che ricevo grazie alla mail che ho pubblicato nei precedenti racconti. Non è obbligatorio scrivermi ma se lo fate mettetevi nei panni di chi riceve la mail.
Insomma, un minimo di presentazione. Poi magari ci si incazza se non rispondo.
Qualcuno mette anche i dubbio che io esista dimostrando di non aver letto i racconti dove indico anche dove mi possono vedere.
Infine quelli che si propongono per scopare. Anche loro dimostrano di aver capito poco.
Sono troia ma scelgo accuratamente da chi farmi montare. Ho una lista interminabile di porci con cui sono già stata e quelli nuovi li seleziono dai siti.
Mica vado con uno solo perché mi in invia una mail!
Ora, piccolo sfogo a parte, vi dico cosa mi eccita maggiormente.
Essere insospettabile!
E’ vero. Il timore di essere scoperti è grande ma anche l’eccitazione, il desiderio in un certo senso.
Inorridisco al pensiero che possano vedermi in azione i miei figli o i miei familiari. In compenso mi bagno tutta quando penso che potrebbero esserci altre persone quali il mio ex marito, le mie amichette del cuore che mi pensano tutta casa e famiglia, i miei vicini di casa, oppure le persone con cui ho lavorato.
Molti anni della mia vita li ho passati a Milano. In zona Arena civica.Altri in un paese a nord di Milano. In Brianza. Le mie vacanze per un lungo periodo (prima di incontrare il cornuto) in Calabria.
Chissà se qualcuno che mi legge mi possa riconoscere.
Come farlo? E’ sufficiente leggere i miei precedenti racconti.
Li troverà tutte le indicazioni.

Questo racconto di è stato letto 4 7 2 5 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.