Erotici Racconti

Il mio harem - 8

Scritto da , il 2017-09-07, genere bisex

La notte è scorsa tranquilamente, dormendo abbracciate come due intime amiche.
Dirò di più. E' la prima volta che ho la sensazione di essere lesbica !
Io che amo il cazzo più della mia stessa patata, mi sono ritrovata a leccare la fica di mio marito.
Quando penso a questa cosa, il cervello mi va in tilt, sono totalmente confusa, frastornata.
Chiedo alle ancelle di organizzarci una bella e ricca colazione e di servirla a tetto. Francesca ancora dorme e allora sommessammente mi avvicino per svegliarla poggiando le mie languide labbra sulle sue. Apre gli occhi e mi sorride. Si stira come una gatta e mi abbraccia, ricambiando il bacio che questa volta è più intenso e profondo " buongiorno moglie .... " mi dice.
" buongiorno mar..... " mi fermo appena in tempo ma lei quasi non ci fa caso. Stavo per fare una gaffe incredibile, mi sotterrerei dalla vergogna !
Facciamo colazione insieme e poi lei va in bagno a rinfrescarsi.
Torna e si accoccola fra le mie braccia " Silvia ..... è stato bellissimo ieri sera .... anche se immagini che ..... io provo piacere con la fica ma ...... il mio è più un godere di testa che non un godere fisico ".
" beh ... si .... immagino .... " le rispondo ma sinceramente comprendo parzialmente quello che mi sta dicendo.
Non riesco proprio a calarmi nella sua situazione. E' difficle comprendere lo sforzo che ha dovuto sostenere, è stata una scelta sofferta a cui siamo arrivate dopo una lenta trasformazione, quasi più per gioco che non per vere esigenze.
Provo un senso di colpa nei suoi confronti.
Ci fermiamo ancora a parlare, ci accarezziamo con dolcezza infinita e ripetutamente le nostre mani accarezzano i seni dell'altra e indugiano sulle fiche.
Sembriamo due lesbiche che amoreggiano e invece eravamo marito e moglie !!!!
Questa cosa mi sta devastando e letteralemente mi manda al manicomio !!!!
" Francesca .... ma tu mi confermi che ti piacciono gli uomini ? "
" bhe ... si certo .... che domande mi fai ?"
" allora senti cosa ti propongo ..... per icambiare lo sforzo che hai fatto e .... per tornare insieme .... accetteresti uno scambio ..... ovvero accetteresti che ora sia io a trasformarmi .... "
" ma come ..... scusa .... in che modo ?"
" sai ho visto su internet ...... un uomo con la fica ..... fa l'attore hard ...è una donna con la fica e le sembianze di un uomo .... compresa la barba ..... i peli sul corpo ..... senza le tette .... con un clitoride pronunciato ..... quasi come un cazzetto .... ".
" e tu saresti disposta a questa trasformazione ?" mi risponde.
" si ..... per amore nei tuoi confronti .... si ... per riconoscenza dello sforzo che hai fatto ..... ".
" ma sei sicura ? "
" si .... saremo la prima coppia al mondo trasformata in entrambe i componenti ".
Mi bacia dinuovo ma questa volta con un trasporto particolare, con una intensità infinita, un bacio che dura ore ed ore con le lingue che sembrano due serpenti impazziti.
Il giorno dopo andiamo dal chirurgo e gli spiego la mia decisione.
Il primo passo è farmi togliere le protesi di silicone e rimodellare la pelle che rimarrà dopo averle tolte. Poi una massiccia cura ormonale farà il resto, sia per la peluria, sia per la muscolatura che dovrò aiutare anche con la palestra.
La massiccia cura ormonale, porterà un naturale ipertrofismo del clitoride che mi dice, in alcuni casi è diventato anche di 5/6 centimetri.
Accetto e così inizio la mia trasformazione in Silvio.
Ci sentiremo tra qualche mese.

ciao

Questo racconto di è stato letto 2 5 9 7 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.