Lo studente troppo attento

Scritto da , il 2013-05-09, genere gay

Quando insegnavo inglese in una scuola superiore,un mio allievo veramente piu' attento a me che alle lezioni,mi fece perdere la testa!
Si chiamava simone,era un simpatico ragazzino di 18 anni,alto e ben piazzato ,aveva un bel fisico scolpito,occhi azzurri e capelli biondi lunghi.
Lo vedevo guardarmi con molta attenzione,siedeva nel primo banco,ero distante due metri,lui stravedeva per me,lo vedevo da come mi guardava,e la cosa mi turbava anche un poco!
Era sempre disposto a farsi interrogare,poi una mattina eravamo all'ultima ora di lezione,erano usciti tutti dalla classe,io stavo chiudendo il mio pc,simone rimase seduto al suo banco!
Mi avvicinai per chiedergli se avesse dei problemi,ma lui abbasso' la testa ,io lo accarezzai e subito sorrise,mi disse che non era niente,si alzo' dal banco e usci' dall'aula.
Pensavo molto spesso a quella storia,e mi ero convinto che il ragazzo avesse una infatuazione di me!
Lo misi alla prova,mi toccavo spesso il cazzo,e a forza di toccarmi mi avevo procurato una discreta erezione.....simone era davanti e guardava,il suo sguardo era fisso sul mio pacco!lo guardavo e mi toccavo con insistenza,poi lo chiamai alla cattedra,mentre gli altri facevano il compito,gli dissi sottovoce che se avesse voluto delle lezioni in privato,poteva chiamarmi e venire a casa mia!
lo studente recepi il mio messaggio,sorrise e torno'al suo posto,era sorridente e contento,pensai tra me,e'quello che pensavo!
La sera verso le 19 simone mi chiama al cell. per chiedermi se poteva venire a casa mia,gli dissi subito che poteva venire senza problemi.
Stavo per iniziare a cenare,lui arrivo' e gli chiesi se aveva cenato,e nel caso non avesse fatto di farmi compagnia!Simone accetto' l'invito,gli preparai il piatto di pasta,che avevo fatto abbondante,mentre mangiamo simone mi guarda fisso negli occhi.....simone che hai da guardare?
Senta professore,io da quando e' iniziato l'anno e lo vista per la prima volta,mi sono innamorato di lei!
Mha simone cosa dici? sei un ragazzo! come hai potuto innamorarti di me?
Simone inizio' a piangere,disse che provava vergogna e non avrebbe piu' avuto il coraggio di guardarmi in faccia!
Cercai di tranquillizzare il ragazzo,lo abbracciai forte,e dal contatto con simone,provai una forte eccitazione,simone poso' la sua mano sul mio pacco,che nel frattempo era diventato duro,mi bacio' e anche io mi lasciai andare nel bacio.Intanto simone mi prese il cazzo in mano e inizio' a segarmi lentamente,non ne potevo piu' avevo il cazzo duro che mi stava scoppiando,gli chiesi di succhiarmelo,sentire la calda bocca di simone mi mando' in estasi,non riusci a resistere,e venni schizzando in bocca al mio allievo un mare di sperma!
Portai simone in camera da letto,lo invitai a spogliarsi,volevo vederlo nudo,e simone era ancora piu' bello vedendolo come mamma lo aveva fatto!
mi chiese che voleva darmi la sua verginita',ero il primo uomo a profanare quello stretto buchetto!
Con molta delicatezza e amore lo sverginai,rendendolo felice,godeva sentire il mio cazzo dentro di lui,fu' una lunga scopata che sembrava non finire mai,venni almeno tre volte,simone mi aveva stregato,la sua bellezza,il suo amore e le sue attenzioni erano veramente dolci e piene di tenerezze!
Mi ero innamorato del mio studente in modo bestiale.
A scuola fu' molto difficile,non riuscivo a resistere e provavo sempre attrazione per lui,era un inferno che finalmente fini presto con la fine dell'anno scolastico.
Passammo insieme molti giorni di vacanze ,poi volevo finire questa storia che stava diventando piu' grande di noi,mi feci trasferire a roma,e simone non lo vidi piu',ma e' sempre nel mio cuore

Questo racconto di è stato letto 8 1 6 9 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.