Il bagnino

Scritto da , il 2013-06-28, genere bisex

Come tutti gli anni,andiamo a passare 15 giorni di mare in versilia,stesso mare stessa spiaggia come diceva una canzone,e stesso stabilimento balnerare.
Quest'anno il nostro bagno ha assunto un bel cubano come bagnino,non sto'a raccontare come le donne se lo mangiano con gli occhi,il ragazzo e' notevole,un vero modello muscoloso con un bel viso simpatico e sorridente,si chiama Raul.
Come tutte le donne anche mia moglie non resta indifferente al fascino del cubano.....
Dopo tre giorni di mare,mi arriva una telefonata inattesa,era il mio capo che viene colto da infarto e devo correre in ufficio,lasciando mia moglie sola soletta!
Ma la troiona di mia moglie,non e' certo morta di noia,ha invitato il cubano a cena,e per essere sicura che lui accettasse,gli fece recapitare anche un regalo,l'ultimo modello del nuovo iphone 5.
Il cubano accetto' subito l'invito di mia moglie,perche' poi in fondo questi ragazzi sono in fondo in fondo,dei inguaribili marchettari di natura!
Ovvio che Raul si scopo' mia moglie cosi' bene da ripetersi nei giorni successivi......
Torno senza avvisare mia moglie perche' la troia aveva il cell.spento,immagino fosse troppo impegnata a succhiare il cazzo al cubano.....
Entro nella nostra suite,e la trovo a letto che scopa.
Il cubano se la scopava alla grande e lei godeva e gridava dal piacere,neanche si accorgono che io sono in camera seduto a guardarli.
Aveva un cazzo grande ,mai visto una bestia del genere,e bello duro,lei lo prendeva tutto,anche nel culo,dove da me non aveva mai voluto prenderlo!
Vederla a pecorina prendere quel cazzo enorme,mi fece eccitare molto....
Un colpo di tosse mi tradi',la coppia si accorse della mia presenza e smisero subito,tra l'imbarazzo di mia moglie e il volto spaventato del cubano.
Usci dalla camera per farmi una passeggiata al mare,tornai in camera e trovai mia moglie piangere ad aspettarmi.
Scusami amore,sono disperata ho fatto una stronzata ,ma ti giuro che e' stata la prima volta e sara' anche l'ultima.
Mha da come godevi e prendevi quel mezzo metro di cazzo,sembravi molto felice,sai non sono incazzato con te,in fondo e' anche colpa mia,ti ho lasciata sola,e da tempo ti trascuro,poi sei giovane e hai il diritto di divertirti,poi vedere quel giovane cubano che ti scopava ,mi a fatto molto eccitare,perche' non lo facciamo in tre domani?
Mia moglie era incredula,il suo viso inizio' a essere meno triste e sorrise alla mia idea,e mi rispose che si poteva fare,bastava chiederlo al cubano.
Cosi'lei organizzo' per il giorno dopo l'incontro a tre......
Eravamo tutti nudi,e mia moglie inizio' a succhiare i nostri cazzi,ma mentre lei succhiava il cazzo,il cubano si volto' verso la mia bocca e inizio' a baciarmi!
Io,come ipnotizzato rimasi immobile e mi piaceva sentire la sua lingua in bocca,risposi con calore al bacio e limonammo a lungo,sotto lo sguardo divertito e incredulo di mia moglie.
Presi mia moglie a pecora e la stavo inculando,quando il cubano mi mise il cazzo in bocca,facendomi fare il mio primo pompino della vita!
La serata fini' molto tardi,non prima pero' di essermi anche fatto sverginare dal cubano......
Le nostre vacanze proseguirono con grandi scopate e inculate a tre!
A fine stagione Raul verra' a vivere con noi e io gli ho trovato un lavoro nella mia azienda!!!!
















Questo racconto di è stato letto 9 1 5 8 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.