A mio figlio piace il cazzo

Scritto da , il 2013-05-05, genere gay

Una delle ultime litigate fatte con la mia ex moglie,prima di separarci,fu' la presunta omosex di nostro figlio roberto,il secondo genito.
Mia moglie mi accusava che era colpa mia se roberto all'eta' di 22 anni non usciva con le ragazze,e si era chiuso da mesi senza parlare.
In realta' io presi roberto da parte e ci parlai,gli raccontai di averlo visto baciarsi con un suo amico,ma lui nego' ,dicendo che si trattava di un gioco.
Mio figlio marco,il piu' piccolo,che adesso a 17 anni,mi rivelo' della sicura omosessualita' di roberto,in quanto roberto stesso gli rivelo' di essere stanco di nascondersi e che aveva voglia di raccontare a tutti che era frogio!
Una sera a cena roberto mi chiede di ascoltarlo e davanti ai suoi fratelli.
Papa'a me piace il cazzo! sono frogio,gay ricchione.....e non sono degno di essere tuo figlio!
Ma che cazzo dici roberto! te sei mio figlio,e guai a chi mi impedisce di amarti per qualsiasi cosa al mondo!
Roberto,era un grande appassionato di formula 1,chiamo un mio amico a montecarlo e organizzo un week end per il gran premio di monaco,parto con roberto,e voglio che lui si diverta,coinvolgo a monaco degli amici che avevo nell'ambiente delle corse,roberto era felice di stare nel suo mondo di motori,io lo lascio ai box e vado a trovare un vecchio amico al porto.
Torno in albergo per farmi una doccia,e sento dei rumori in camera di roberto,le camere erano comunicanti,cerco di scoprire cosa stava facendo senza farmi vedere......vedo roberto a letto con un ragazzo di colore!
Il nero,un bel giovane forse coetaneo di roberto era molto carino,aveva un cazzo enorme e mio figlio lo stava prendendo tutto nel culo!
La scena mi eccito' molto,vedevo roberto godere mentre il nero lo possedeva! il ragazzo aveva un bel fisico,un culo da urlo!
Avevo il cazzo duro,e iniziai a segarmi,dallo specchio il giovane nero mi vide,e invece di smettere si impegnava ancora meglio,dandoci dentro a inculare roberto.
Mi avvicinai a loro,il nero mi prese per la mano e mi tirava verso di lui,roberto ancora non si immaginava la scena,lui era a pecora e non pensava che io ero dietro a lui! Il nero usci' dal culo di roberto,si sfilo' il condom e inizio'a farsi leccare il cazzo da roberto,io intanto presi il suo posto,inculando mio figlio....
Aveva un culo stretto,nonostante lo avesse preso dal nero che aveva un cazzo piu' grande del mio,il buco caldo di roberto mi eccitava piu' della fica che mi ero scopato fino a quel momento. roberto,vide che nel suo culo c'era il mio cazzo che lo stantuffava,mi sorrise e godeva,mi diceva ancora papa' mi piaceeee,dai papa' sfondami il culo!
Mi fece una pompa da grido,non pensavo che mio figlio fosse un abile bocchinaro! Poi venne il mio turno,il ragazzo di colore mi prese da dietro e mi appogggio' la sua dura cappella sul mio buco vergine!ci sputo'della saliva,e mi affondo'la sua grossa nerchia in culo,feci un urlo ,il dolore era immenso,roberto mi teneva e mi baciava,mi diceva di resistere il dolore,che poi il piacere sarebbe arrivato......
Quel nero era una bestia,il suo cazzo di almeno 25 cm mi aveva trapanato il culo,il dolore era tanto,ma mi era piaciuto molto,e provai pure a prenderlo in bocca,dopo mi feci sborrare in bocca anche da roberto,mio figlio mi guardava mentre gli succhiavo il cazzo!
Il nero ci saluto',rimasi con roberto abbracciato nel lettone,ci addormentammo,per poi dopo svegliati,ci concedemmo un oretta ancora di sesso,questa volta ci inculammo a vicenda,e roberto ci sapeva fare,poi dopo doccia rigenerante e via a cena,dopo andammo in un locale gay e ci divertimmo come matti,eravamo diventati complici e amanti,non ero mai stato felice in vita mia!
Al nostro ritorno a casa,chiesi a roberto di dormire con me,e per tempo tutte le notti facevamo sesso,fino a quando ci siamo trovati i rispettivi fidanzati!

Questo racconto di è stato letto 1 1 9 8 6 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.