Slave di mia suocera

Scritto da , il 2020-05-27, genere dominazione

Padrona Licia e Padrona Carmela organizzarono una nuova vacanza nella mia ex casa in Calabria. Io avevo concluso le pratiche per uscire dal lavoro anticipato. Così potevo stare a servire le due Padrone 24h 7 giorni cioè sempre. La vacca e io eravamo felici che questa volta si andava in vacanza insieme. Le due Padrone e Daniele erano davanti e io e la vacca stavamo dietro insieme ai bagagli. Appena arrivati in campagna ci fecero spogliare e dopo scaricato e sistemato i bagagli delle Padrone e di Daniele ci lasciarono liberi di girare nel terreno della casa e potevamo mangiare solo i frutti che erano caduti in terra . Alla sera ci divisero facendoci dormire ai piedi dei letti. La vacca andò nella stanza con Padrona Carmela e Daniele. Io andai nella stanza con mia suocera. Durante la notte la vacca fu usata spesso da Daniele per farsi svuotare le palle . Ma anche io fui usato spesso da mia suocera che per rilassarsi mi ha fatto leccare la sua fica per poi passare ai piedi. Nei giorni a seguire Daniele invito i pastori che aveva conosciuto nella vacanza precedente. Mi presento agli ospiti per dirgli che potevano usarmi come volevano . Così per qualche giorno , mentre le due Padrone e Daniele giornalmente andavano al mare , la vacca e io fummo ospitati nella stalla che Cinthia conosceva bene. Mentre la vacca veniva spesso attaccata alla mungitrice automatica per raccogliere il latte , io venivo usato sia per farsi svuotare le palle e mi montavano . Poi ci mettevano la vacca e io vicini in posizione a quattro zampe. In questa posizione ci montavano entrambi sia i pastori che gli animali della fattoria . Quando ci riconsegnarono alle due Padrone e Daniele , Licia mi informo che mi avrebbe fatto crescere anche a me le tette . Io la ringraziai perché è sempre stato un mio sogno ma non ancora realizzabile. Ora che sono a servizio permanente dalle due Padrone e non lavorando più non avevo più ostacoli. Gli chiesi se mi permetteva di farmele crescere molto come si vede da una modella americana che non ricordo il nome ma che ha due bellissime bocce enormi.Licia , Carmela e Daniele furono interessati alla mia richiesta . Rientrati dalla vacanza mi fecero iniziare anche a me la cura per sviluppare il seno .

Questo racconto di è stato letto 2 9 2 6 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.