Lo stupro di gruppo della nuova star di Baywatch 44 - Claudia Hamilton batte per le strade 4

Scritto da , il 2019-03-04, genere dominazione

LO STUPRO DI GRUPPO DELLA NUOVA STAR DI BAYWATCH 44

CLAUDIA HAMILTON BATTE PER LE STRADE - 4

Poi alla fine Claudia incassò 60 dollari davanti alla macchina da presa dai primi due uomini e si piegò a novanta gradi davanti a loro, cominciando a dare loro un lungo pompino, indossando solo la giarrettiera e le calze a rete, mostrando la sua figa e il suo culo mentre gli altri tre negri guardavano la sua schiena, accarezzando le loro immense erezioni.
Da quel momento in poi fu una folle gang-bang, Claudia raccolse i soldi con un sorriso ironico e lasciò che tutti si fottessero uno dopo l'altro la sua bocca, la sua fica e il suo culo, ben sapendo cosa c'era in gioco (la sua vita e la sua libertà) ed essendo ormai abituata a prendere dosi industriali di cazzi dai quali - grazie anche alle cure del Dottore - stava cominciando a diventare dipendente; ci si mise di impegno ad essere il più porca, disponibile e collaborativa possibile. La misero a sandwich a turno tutti quanti, dall'alto, dal basso ed anche in piedi, spruzzarono il suo bel viso bianco con così tanti strati di sperma che Roy ad un certo punto le chiese di raccoglierlo con le mani e di mangiarselo, se no il suo viso non sarebbe stato più riconoscibile e Claudia obbediente raccolse il seme che le lordava il volto ed in seni nelle mani a coppa e lo deglutì tutto, poi fece lo stesso con quello che copioso le scendeva dalla figa e dal culo. Marvin pagò 30 dollari in più per farsi leccare il suo culo sudato, un'impresa disgustosa che Claudia dovette ripetere su tutti gli altri dopo aver incassato altri dollari di fronte alla macchina da presa. Wayne e Roy continuavano a farle il culo a turno e Claudia dovette concedersi a diverse doppie penetrazioni in figa e in culo sin quando, alle 3 del mattino, Marvin decise che era ora di riportarla in città e porre fine a tutto.
A questo punto la fecero ripulire e le dissero di rimettere il trucco e il rossetto che la gang-bang aveva cancellato; era vestita esattamente come tre ore prima. Poi salirono su due Caprice Classics del 1996, nella prima c'era Wayne e nella seconda Marvin guidava mentre Mike e Sean si fottevano Claudia sul sedile posteriore e Roy, girato all'indietro dal sedile del passeggero anteriore, la riprendeva mentre veniva spietatamente fottuta dai fratelli durante l'intero trasferimento. Infine, per l'ultima parte del loro piano, scelsero il luogo in cui dovevano mettere in scena l'ultimo "set" : il marciapiede di una strada piccola ma abbastanza trafficata a Los Angeles, di fronte a un edificio distrutto in un quartiere schifoso, principalmente ispanico, e prima lasciarono Roy per preparare le telecamere, poi cinque minuti dopo, avendo ottenuto il suo OK, fecero uscire Claudia dalla macchina e stare, come una puttana, su quel marciapiede squallido. Claudia Hamilton era spettacolarmente vistosa, bionda e vestita di rosso, alta e seminuda con le scarpe tacco 14, sotto l'unico lampione del quartiere buio; Marvin guidava la macchina e Roy la riprendeva dall'altra parte della strada, mentre Wayne con l'aria di un pappone molto pericoloso, rimaneva accanto a lei, a pochi metri di distanza, per evitare fastidi. Comunque, volevano mettere in chiaro che era una puttana, così la lasciarono lì per un pò, e tre macchine con due o tre uomini in ognuna si fermarono a chiedere i suoi prezzi. Rabbrividendo di vergogna e di umiliazione, dovette seguire gli ordini dei suoi aguzzini, piegarsi sulla finestra dei passeggeri e accettare gli abusi verbali degli uomini bianchi e ispanici nelle macchine; le era stato detto di chiedere 100 dollari per ogni pompino, quindi tutti la mandarono all'inferno e se ne andarono in una raffica di insulti. Una videocamera, gestita da Mike, la riprendeva da dietro, facendo buone riprese sulla gonna e diversi bei dettagli della splendida prostituta bionda che si chinava sulle macchine. Infine, Marvin e Roy decisero che era ora di muoversi. Presero Mike a bordo e si avvicinarono alla prostituta bionda. Mike, abbassando la finestra, chiese alla bionda quanto voleva per una notte intera con lui e "i suoi fratelli". Contrattarono un po’ poi Mike disse che avrebbero pagato 50 dollari per ogni scopata in culo o in fica senza protezione e 30 dollari per ogni pompino con l'ingoio, promettendole che l'avrebbero resa ricca prima dell'alba. Roy, naturalmente, stava filmando tutto da dentro, registrando anche il dialogo. Lei protestò, dicendo che era un'attrice, e che 50 dollari erano una somma miserabile per la sua figa od il suo culo, ma Mike, spingendo una grossa mano nera nella sua scollatura, chiese perché lei fosse lì, se fosse una cagna così arrogante, e lei scrollò le spalle "BENE HO BISOGNO DI SOLDI PER PAGARE L'AFFITTO, E NON HO LAVORO ADESSO ..... E QUANDO SONO NEL BISOGNO FACCIO LA PUTTANA" "Bene, con noi, a 50 dollari per ogni venuta in figa od in culo e 30 dollari per ogni venuta in bocca diventerai ricca! Ti daremo così tanto cazzo che domani ne avrai abbastanza per comprare una nuova macchina, figa!" Sospirando, la bionda a quel punto si arrampicò sulla vecchia Chevrolet marrone, che immediatamente accelerò. Marvin fermò la macchina a pochi isolati dopo, vicino a un grande incrocio. Era finita, ora: ma non volevano alcun problema, così lasciarono Claudia lì con un biglietto da 20 dollari per pagare un taxi "Culo d'oro" disse Wayne sorridendo, "divertiti d'ora in poi, ma ricorda : manterremo le riprese per noi, ma se mai avremo la sensazione che tu stia facendo casino, le manderemo a tutti i negozi porno negli Stati Uniti, e le foto saranno pubblicate su Internet gratis, non piacerà ai tuoi produttori di 'Baywatch', no, finiresti per fare la puttana per davvero. Stai attenta ... ".

Questo racconto di è stato letto 4 3 2 1 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.