Lo stupro di gruppo della nuova star di Baywatch 47 - Epilogo 2

Scritto da , il 2019-03-23, genere dominazione

LO STUPRO DI GRUPPO DELLA NUOVA STAR DI BAYWATCH 47

EPILOGO 2....???

Era costretta ad andare – pensò Claudia - l'incubo che sperava di aver lasciato alle sue spalle, infatti, era probabilmente appena iniziato…sarebbe stata per sempre la loro troia ed avrebbe anche dovuto battere per loro scopando con i clienti cui la avrebbero venduta…un pensiero torbido le si insinuo nellamente…si non sarebbe stato male…avrebbe potuto finalmente dare sfogo alla ondata di sessualità che la pervadeva e la prospettiva di essere posseduta a fondo dai fratelli le stava facendo colare la figa come non mai…ripensò alle doppie penetrazioni cui la avevano costretta e solo questo bastò per portarla all'orgasmo senza neanche il bisogno di doversi titillare il clitoride….essere presa da tanti uomini oramai la faceva godere al solo pensiero ed l'idea di doversi prostituire a sconosciuti all'improvviso diventava anch'essa molto eccitante, d'altronde quando aveva dovuto pagare il tassista portoricano in natura era venuta sentendo il suo seme riempirla e spandersi nella sua vagina. Claudia al pensiero di essere di nuovo messa alla monta intensiva dai fratelli era oramai totalmente arrapata, la cura del Dottore unita alla astinenza sessuale di pochi giorni aveva preso il sopravvento sulle sue inibizioni, sì, si disse, oramai era una troia da monta e non si sarebbe arrestata di fronte a nulla pur di saziare la sua fame di sesso ed, oramai, un solo uomo od anche due non sarebbe bastato a placare il desiderio di sesso che la divorava…doveva averne di più ed il sesso multiplo e violento oramai la eccitava pazzamente....il pensiero che i fratelli diventassero i suoi papponi e che la costringessero ad accoppiarsi a pagamento con sconosciuti la faceva eccitare...pensò a quando si sarebbe dovuta vestire da troia con le scarpe tacco 14, le calze autoreggenti ed un microabito da zoccola...no non avrebbe indossato le mutande in modo che le sarebbe bastato aprire le gambe e chinarsi un po' in avanti per offrirsi ai clienti alla pecorina o per farsi sodomizzare a loro piacimento.
Improvvisamente ripensò alle ultime parole di Roy quando le diceva che volevano farla accoppiare con una altra donna ed il suo clitoride ebbe una potente erezione…stava già squirtando al solo pensiero…avrebbe avuto anche lei una vittima da poter stuprare a suo piacimento magari indossando un grosso strap-on…chi poteva portare?…doveva essere una bella figa…una modella…sì avrebbe portato con sé Ginger…d'altronde qualcuna doveva portare se no sarebbe stata mandata a battere nei bordelli per il messicano e poi era meglio ad essere in due a dividersi la monta e, comunque, le sarebbe piaciuto vedere Ginger essere stuprata e subire suo malgrado, come aveva dovuto subire lei, la monta di gruppo dei fratelli. Si! avrebbe potuto montarla lei stessa assieme a loro per qualche settimana prima che la mandassero a fare la troia da monta in Messico…mentre, in preda ad un orgasmo scuotente, la figa le colava copiosamente Claudia si rese conto che Ginger le era sempre piaciuta e che ne era fisicamente attratta…ed ora sarebbe stata in suo potere…si sarebbe fatta succhiare la figa…le avrebbe squirtato in bocca e se la sarebbe fatta in figa ed in culo con uno strap-on magari mentre lei stessa si faceva sodomizzare da Wayne o da Roy…e Ginger sarebbe stata solo la prima…

Questo racconto di è stato letto 7 0 0 4 volte

Segnala abuso in questo racconto erotico

commenti dei lettori al racconto erotico

cookies policy Per una migliore navigazione questo sito fa uso di cookie propri e di terze parti. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.